Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i sintomi del diabete nelle donne?

Il diabete può accadere a qualsiasi età, anche se il diabete di tipo 2 è più comune in quelli di età superiore ai 45 anni.

Molti dei rischi per il diabete sono gli stessi tra uomini e donne, ma ci sono alcune differenze.

Donne e diabete

Una condizione che è unica per le donne e legata al corpo che non utilizza l’insulina in modo efficace (insulino-resistenza) è la sindrome dell’ovaio policistico. In questa condizione, le ovaie si ingrandiscono e non sono in grado di rilasciare le uova correttamente.

Una donna sta guardando un glucometro.

Altri fattori di rischio unici includono una storia di diabete gestazionale o aver dato alla luce un bambino di peso superiore ai 9 chili.

Secondo il National Institutes of Heath (NIH), quasi un terzo delle donne con diabete non sa di avere la malattia. Si raccomanda che lo screening per gli adulti di entrambi i sessi avvenga nei soggetti di età superiore ai 45 anni in sovrappeso o obesi e che hanno uno dei fattori di rischio sopra elencati.

D’altra parte, gli uomini hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto alle donne. I motivi esatti per cui non sono chiari, tuttavia.

Una possibile ragione potrebbe essere che gli uomini tendono a portare il loro peso nella zona della pancia più spesso rispetto alle donne, che può aumentare la resistenza all’insulina.

Gli uomini hanno anche maggiori probabilità rispetto alle donne di sviluppare malattie cardiache a causa del loro diabete. I rischi diventano relativamente simili tra i sessi quando le donne raggiungono la menopausa.

complicazioni

Rispetto alle donne senza diabete, le donne con diabete hanno un rischio significativamente più elevato di malattie cardiache e dei vasi sanguigni. Hanno anche un rischio più elevato di ictus e di morte per queste malattie.

Il diabete spesso porta ad altri problemi nelle donne, come l’aumento delle infezioni vaginali da lievito, la riduzione del desiderio sessuale, la lubrificazione meno vaginale e l’abbassamento dell’eccitazione sessuale.

Le malattie del cuore e dei vasi sanguigni sono le complicazioni chiave che derivano dal diabete. Nel tempo, alti livelli di zucchero nel sangue causano danni ai vasi sanguigni e ai nervi.

I livelli elevati di zucchero nel sangue portano a infiammazioni dei vasi sanguigni che gradualmente provocano un irrigidimento delle navi. Quando ciò accade, il sangue non scorre attraverso di loro come prima.

Flusso sanguigno indebolito alle varie parti del corpo può portare a diversi altri problemi come:

  • Malattia del cuore
  • Ictus
  • Malattie renali
  • Malattie degli occhi
  • Malattia dentale

Il diabete può anche danneggiare i nervi nel corpo, il che può portare a molte complicazioni. Danni ai nervi e problemi di circolazione possono causare problemi alle estremità. Se gravi, questi problemi possono portare a amputazioni.

La condizione comporta anche un aumentato rischio di contrarre altre malattie, problemi durante la gravidanza, perdita di mobilità con l’invecchiamento e depressione.

Diabete gestazionale

Il diabete gestazionale è una condizione temporanea che si verifica in alcune donne durante la gravidanza e aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in età avanzata.

Una donna incinta ha misurato il suo livello di zucchero nel sangue.

Spesso non ci sono sintomi per il diabete gestazionale. Questo rende importante per le donne essere testate durante la gravidanza.

Qualsiasi donna incinta può sviluppare il diabete gestazionale, ma alcuni sono a rischio maggiore di altri. Le donne hanno maggiori probabilità di contrarre il diabete gestazionale se:

  • Sono in sovrappeso prima di rimanere incinta
  • Hanno livelli di zucchero nel sangue che sono alti ma non abbastanza alti per una diagnosi di diabete – questa condizione è chiamata prediabete
  • Hanno una storia familiare di diabete
  • Sono una minoranza non caucasica. Per ragioni che non sono ben comprese, le donne che sono nere, ispaniche, indiane americane o asiatiche hanno tutti un aumentato rischio di diabete gestazionale
  • Hanno avuto il diabete gestazionale in passato
  • Hanno consegnato un bambino molto grande (più di 9 sterline) o avuto un morto morto inspiegabile in passato

La gravidanza e la menopausa

Sia la gravidanza che la menopausa possono essere influenzate dal diabete.

Gravidanza

Le donne che hanno il diabete prima di rimanere incinta hanno varie difficoltà per assicurarsi che abbiano una gravidanza sana e sicura.

È importante mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue prima di rimanere incinta. Livelli elevati di zucchero nel sangue possono danneggiare il feto e causare difetti alla nascita. Questo è particolarmente vero durante le prime fasi di sviluppo, quando le donne non sanno nemmeno di essere incinta.

Sia il diabete di tipo 1 che quello di tipo 2 durante la gravidanza aumentano il rischio di complicanze. Le donne incinte dovrebbero lavorare a stretto contatto con il proprio team sanitario per discutere i pasti, un piano di esercizi sicuri e con quale frequenza testare i livelli di zucchero nel sangue. È importante sottolineare che le donne dovrebbero scoprire se i loro farmaci devono cambiare durante la gravidanza.

Menopausa

La menopausa e gli anni precedenti portano a una serie di cambiamenti nel corpo di una donna che possono influire sul suo diabete.

  • I cambiamenti ormonali influenzano il modo in cui le cellule rispondono all’insulina, un ormone che controlla i livelli di zucchero nel sangue. I livelli di zucchero nel sangue possono diventare meno prevedibili e dovrebbero essere monitorati più spesso.
  • I livelli più bassi dell’estrogeno ormone femminile che derivano dalla menopausa possono portare a più infezioni del tratto urinario e vaginali nelle donne con diabete.
  • Molte donne hanno un aumento di peso durante la menopausa. Le donne con diabete possono aver bisogno di cambiare le loro dosi di insulina o farmaci per il diabete orale per adattarsi a questi cambiamenti.
  • I problemi del sonno sono comuni con la menopausa che può rendere più difficile la gestione dei livelli di zucchero nel sangue.
  • Il diabete può danneggiare le cellule nervose nella vagina. Questo porta spesso a maggiori difficoltà nell’eccitazione sessuale, così come nella secchezza vaginale.

Sintomi

I segni e i sintomi più comuni di alti livelli di zucchero nel sangue includono quanto segue:

  • Aumento della sete
  • Minzione frequente
  • Estrema stanchezza
  • Aumento della fame
  • Perdita di peso inspiegabile, anche quando si mangia di più
  • Estrema mancanza di energia
  • Visione offuscata
  • Infezioni frequenti o ricorrenti, come gengive, pelle o infezioni vaginali
  • Tagli e lividi che sono lenti a guarire
  • Problemi con il sesso

I problemi sessuali vissuti dalle donne con diabete possono includere una diminuzione della sensibilità, difficoltà a eccitarsi e dolore durante il sesso. Gli uomini con diabete possono avere problemi a mantenere l’erezione.

Le persone che hanno uno di questi sintomi dovrebbero consultare immediatamente un medico. La diagnosi precoce e il trattamento riducono il rischio di sviluppare complicazioni come le malattie cardiache.

In che modo i sintomi del diabete differiscono in base all’età?

Il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 aumenta con l’età e la malattia diventa più comune nelle persone di età superiore ai 45 anni. Come sopra, chiunque abbia 45 anni o più chi è in sovrappeso o obeso e che abbia almeno un altro fattore di rischio per il diabete dovrebbe essere testato per il diabete.

Recenti studi dimostrano che le persone che sviluppano il diabete più presto nella vita hanno problemi medici più gravi legati al diabete più avanti nella vita rispetto alle persone che sviluppano la malattia una volta che sono più grandi.

Questo è più probabile perché ci vogliono molti anni per sviluppare complicazioni. Un buon controllo della glicemia e abitudini di vita sane possono aiutare a ridurre il rischio di complicazioni per tutti i diabetici.

Fattori di rischio

Le persone possono sviluppare il diabete a qualsiasi età. Ci sono diversi fattori che possono aumentare il rischio di uno sviluppo di diabete di tipo 1 e di tipo 2.

Fattori di rischio per il diabete di tipo 1:

  • Una storia familiare di diabete
  • Alcuni geni possono anche indicare un aumento del rischio
  • Si ritiene che l’autoimmunità svolga un ruolo nello sviluppo, anche se i fattori scatenanti rimangono sconosciuti

Fattori di rischio per diabete di tipo 2 e prediabete:

Immagine dell'utero e delle ovaie.

  • Essere sovrappeso
  • Inattività: l’attività fisica aiuta a controllare il peso corporeo, consuma lo zucchero come energia e rende le cellule più sensibili all’insulina
  • Storia familiare del diabete di tipo 2
  • Certi background del patrimonio genetico e culturale, compresi i neri, gli ispanici, le popolazioni delle Prime nazioni e le persone di origine asiatica
  • Pressione sanguigna di 140/90 millimetri di mercurio (mm Hg) o più
  • Avere bassi livelli di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) o colesterolo “buono” o elevati livelli di grassi nel sangue chiamati trigliceridi
  • Segni di resistenza all’insulina, inclusa la malattia dell’ovaio policistico

I fattori di rischio speciali per le donne includono:

  • Una storia di diabete gestazionale durante una gravidanza passata
  • Dare alla luce un bambino che pesa più di 9 libbre (4 chilogrammi)
  • Una storia di sindrome dell’ovaio policistico

Gli esami del sangue ordinati da un medico possono confermare se qualcuno ha il diabete. Se il loro livello di zucchero nel sangue è insolitamente alto e presentano diversi sintomi classici, il medico può ordinare solo un test. Spesso, i test vengono effettuati in due giorni diversi per confermare la diagnosi.

Like this post? Please share to your friends: