Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono le cause delle feci molli?

Le feci molli sono movimenti intestinali anomalmente acquosi che possono avere una serie di cause diverse. Sono molto comuni e solitamente non sono associati a gravi rischi per la salute.

Le feci molli si verificano spesso dopo aver mangiato, ma possono anche accadere in altri punti della giornata. Quando le feci molli si verificano consecutivamente in più occasioni durante un giorno, questo è descritto come diarrea.

Tuttavia, le feci molli possono manifestarsi cronicamente e possono richiedere un trattamento. Questo articolo illustrerà le possibili cause e trattamenti per le feci molli.

Fatti veloci su feci molli:

  • Uno sgabello sciolto è un termine usato per descrivere le feci che sono più acquose e morbide del solito.
  • Le feci occasionali occasionali non sono di solito motivo di preoccupazione.
  • Le feci molli possono avere una serie di cause diverse, ma la maggior parte dei casi è relativamente innocua.

Cause di feci molli poco frequenti

La maggior parte delle persone sperimenterà occasionalmente feci molli. Questi attacchi di diarrea possono essere causati da:

1. Tendenze dietetiche

Donna che beve vino rosato che può essere collegato a feci molli

Determinati alimenti, bevande o integratori possono aumentare la probabilità di perdita di feci o di diarrea.

A volte, il corpo può avere problemi a digerire certi tipi di zuccheri, come gli zuccheri e il lattosio.

Gli alcoli di zucchero si trovano in una vasta gamma di frutta, verdura e aromi artificiali. L’intestino tenue non è in grado di digerire in modo efficiente grandi quantità di zucchero in alcoli, il che può causare perdite di feci.

Le diete ricche di lattosio, uno zucchero presente nei prodotti a base di latte, possono anche causare feci molli. Le persone con intolleranze al lattosio possono avere feci molli in seguito al consumo di prodotti a base di latte.

Le feci molli possono anche essere causate da diete ricche di:

  • alcool
  • cibi ricchi e piccanti
  • caffè
  • magnesio

2. Infezioni o intossicazione alimentare

Virus, batteri o parassiti possono causare infiammazioni nello stomaco e nell’intestino. Questo può causare feci e diarrea, insieme ad altri sintomi tra cui:

  • dolore addominale
  • vomito
  • nausea

Cause di feci molli croniche

Le condizioni croniche che possono causare feci molli includono:

3. Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è una condizione cronica che colpisce il sistema digestivo. La diarrea e le feci molli sono un sintomo comune di IBS. Altri sintomi possono includere:

  • dolore addominale
  • gonfiore addominale
  • stipsi
  • gas
  • indigestione

4. Colite ulcerosa

La colite ulcerosa (UC) è una condizione cronica che causa infiammazione nel colon e nel retto. Le persone con UC spesso sperimentano feci e diarrea. Altri sintomi di UC includono:

  • dolore addominale
  • frequenti movimenti intestinali
  • fatica
  • appetito e perdita di peso
  • ulcere della bocca
  • dolori articolari
  • irritazione della pelle
  • irritazione agli occhi

5. La malattia di Crohn

La malattia di Crohn è una condizione a lungo termine in cui il rivestimento del sistema digestivo si infiamma. Può causare diarrea e feci molli. Altri sintomi possono includere:

  • dolore addominale
  • sangue nella materia fecale
  • appetito e perdita di peso
  • fatica

6. Celiachia

pane senza glutine La celiachia può causare feci molli

La celiachia è una condizione comune in cui il consumo di glutine provoca un’infiammazione dell’intestino tenue. Le persone che hanno consumato il glutine possono sperimentare feci e diarrea. Altri sintomi includono:

  • dolore addominale
  • gonfiore addominale
  • gas
  • stipsi
  • indigestione
  • irritazione della pelle
  • fatica
  • perdita di peso

7. Malassorbimento di acidi biliari

Diversi disturbi del fegato e della cistifellea possono compromettere l’azione della bile, prevenendo la corretta ripartizione dei grassi nell’intestino. Ad esempio, questo può verificarsi in persone con calcoli biliari o cirrosi epatica. Il malassorbimento di acido biliare può causare diarrea o feci molli.

8. Tiroide iperattiva (ipertiroidismo)

Una tiroide iperattiva è dove la ghiandola tiroide produce troppi ormoni, interferendo con il suo normale funzionamento. Questo può causare feci o diarrea. Altri sintomi possono includere:

  • instabilità dell’umore
  • scarsa regolamentazione del sonno
  • gonfiore intorno al collo
  • temperatura corporea irregolare
  • irritabilità
  • perdita di peso
  • tremito

9. Pancreatite cronica

La pancreatite cronica è una condizione in cui l’infiammazione si verifica nel pancreas. Può compromettere la corretta scomposizione di grassi, amidi e proteine. Questo può causare feci o diarrea.

Altri sintomi includono:

  • dolore addominale
  • nausea
  • vomito

10. Fibrosi cistica

La fibrosi cistica è una condizione a lungo termine in cui il muco si accumula nei polmoni e nel sistema digestivo. Questo può interferire con la digestione e causare feci o diarrea. Altri sintomi includono:

  • infezioni ricorrenti al torace
  • mancanza di respiro
  • difficoltà a ingrassare
  • una tosse persistente

11. Sindrome da dumping (svuotamento gastrico rapido)

La sindrome da dumping è una condizione in cui il cibo passa dallo stomaco all’intestino troppo rapidamente. Succede spesso dopo l’intervento chirurgico per la perdita di peso. Può causare feci e diarrea. Altri sintomi includono:

  • dolore addominale
  • nausea
  • vomito
  • vertigini
  • battito cardiaco anormale

Rimedi casalinghi

cereali integrali e cereali sono una buona fonte di fibre

Casi non frequenti di feci molli non richiedono in genere un trattamento medico. Tuttavia, più casi di feci molli possono causare disidratazione e malnutrizione. Alcuni rimedi casalinghi che possono aiutare a prevenire o ridurre le feci molli includono:

  • cambiamenti dietetici per evitare gli alimenti innescando feci molli
  • consumare cibi ricchi di fibre
  • prendendo farmaci anti-diarrea come Imodium
  • rimanendo idratato
  • consumando probiotici

Con l’aiuto di questi rimedi casalinghi, le feci molli dovute a tendenze alimentari, infezioni o intossicazioni alimentari dovrebbero tornare alla normalità dopo alcuni giorni.

Le feci molli o la diarrea che non migliorano dopo 1 settimana devono essere sottoposte a cure mediche immediate.Questo può essere un segno di una condizione medica più grave e può peggiorare senza trattamento.

Alcune condizioni possono essere trattate con prescrizione di farmaci o antibiotici, ma condizioni più gravi, come la pancreatite possono richiedere un trattamento ospedaliero. In alcuni casi, non ci sono cure disponibili per la condizione sottostante, ma i sintomi possono essere gestiti.

Queste condizioni includono il morbo di Crohn, la fibrosi cistica, la celiachia e l’IBS. I sintomi sono spesso gestiti usando una combinazione di cambiamenti dello stile di vita e farmaci.

Porta via

Nella maggior parte dei casi, le feci molli si abbassano spesso in pochi giorni senza trattamento o con l’aiuto di alcuni rimedi casalinghi.

È importante distinguere tra feci molli che si verificano raramente e quelle croniche. L’esperienza di feci molli che persistono per oltre 1 settimana può indicare una condizione di base più grave che richiederà cure mediche immediate.

Like this post? Please share to your friends: