Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali tipi di inalatori sono disponibili per la BPCO?

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è un gruppo di malattie polmonari infiammatorie che ostacolano il flusso d’aria ai polmoni. Queste malattie includono l’enfisema e la bronchite cronica.

Queste condizioni sono progressive con il peggioramento della malattia con il passare del tempo. Problemi comuni con la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) comprendono tosse di grandi quantità di muco, mancanza di respiro, senso di costrizione toracica, respiro sibilante e altri sintomi delle vie respiratorie superiori.

Anche se il fumo di sigaretta è una delle cause principali, anche l’esposizione a lungo termine a sostanze irritanti per il polmone è considerata un fattore determinante nel causare la BPCO.

Alcune delle opzioni di trattamento più comuni per la BPCO includono gli inalatori perché la medicina va dritta ai polmoni per assorbimento.

Diversi tipi di inalatori di BPCO

Gli inalatori della BPCO sono progettati per portare i farmaci direttamente ai polmoni, dove si manifestano i sintomi della BPCO. In base alla gravità dei sintomi della BPCO, un medico può prescrivere inalatori sia ad azione rapida che a lunga durata d’azione. La gravità della BPCO aiuterà anche a determinare se è necessario un farmaco da solo o una combinazione di farmaci e steroidi.

Una signora usa un inalatore

Gli inalatori disponibili per la BPCO aiutano a migliorare la respirazione aprendo le vie aeree. Gli inalatori sono spesso efficaci sia per il rapido sollievo dei sintomi sia per le misure preventive a lungo termine che aiutano a ridurre al minimo i razzi.

Broncodilatatori e glucocorticosteroidi sono due tipi di inalatori tipicamente usati per trattare i sintomi della BPCO.

Un terzo tipo combina questi due trattamenti.

broncodilatatori

I broncodilatatori rilassano i muscoli intorno alle vie respiratorie dei polmoni, il che aiuta ad aprire le vie respiratorie e facilita la respirazione.

Nei casi lievi di BPCO, un medico può prescrivere un broncodilatatore a breve durata d’azione da utilizzare come riacutizzazione dei sintomi. Il broncodilatatore a breve durata d’azione viene assunto ogni 4-6 ore se necessario.

Nei casi più gravi di BPCO, è più probabile che un medico prescriva un broncodilatatore sia a breve che a lungo termine. Il broncodilatatore a lungo termine viene assunto ogni 12 ore e quello a breve durata d’azione viene utilizzato secondo necessità.

Glucocorticosteroidi

I glucocorticosteroidi, spesso indicati semplicemente come steroidi, sono più spesso usati insieme ai trattamenti con broncodilatatore nei casi gravi di BPCO. I trattamenti steroidi aiutano anche ad aprire le vie respiratorie.

Un medico può provare gli steroidi in prova per circa 6 settimane a 3 mesi per vedere se l’aggiunta di steroidi al trattamento attuale sta aiutando a migliorare la respirazione.

In che modo gli inalatori della BPCO influenzano il corpo?

I broncodilatatori funzionano come terapia a breve termine o a lungo termine. Nel breve termine, vengono spesso definiti “salvatori” per inalare sintomi improvvisi e gravi.

In entrambi i casi, i broncodilatatori agiscono per rilassare i muscoli intorno ai polmoni e aprire le vie respiratorie. Queste azioni combinate facilitano la respirazione.

Nei casi più gravi di BPCO, i glucocorticosteroidi vengono utilizzati insieme ai broncodilatatori. Gli steroidi aiutano a ridurre l’infiammazione, il gonfiore e il muco nelle vie respiratorie.

Tipi comuni

Ci sono diversi inalatori disponibili per il trattamento della BPCO.

Un medico si consulta con un paziente che può avere l'asma

Gli inalatori a breve termine includono:

  • Albuterol
  • levalbuterolo
  • Ipratropium

Inalatori a lunga durata d’azione includono:

  • tiotropio
  • Salmeterol
  • formoterolo
  • arformoterolo
  • indacaterolo
  • L’aclidinio

Gli steroidi includono:

  • fluticasone
  • budesonide

Diversi tipi di dispositivi inalatori

I farmaci per la BPCO per via inalatoria possono presentarsi in due forme: inalatori e nebulizzatori. Entrambi sono disponibili solo su prescrizione medica.

Nebulizzatori e inalatori sono dispositivi che trasformano i farmaci in una nebbia per aiutare a trattare i disturbi respiratori.

Mentre la maggior parte degli inalatori sono solo prescrizione medica, ci sono alcuni inalatori disponibili al banco. Tuttavia, si raccomanda vivamente di consultare un medico prima di provare qualsiasi inalatore da banco.

Gli inalatori offrono farmaci per via inalatoria in tre forme:

  • L’MDI è un farmaco liquido che viene inalato lentamente utilizzando un distanziatore a scoppio singolo
  • DPI è un farmaco secco in polvere che viene inalato senza un distanziatore avvolgendo le labbra intorno al boccaglio
  • SMI è una nuova forma di inalatore, che rilascia il farmaco in una nebbia lenta che non dipende dalla velocità con cui il farmaco viene inalato

A differenza degli inalatori, i nebulizzatori sono ingombranti e non sono facili da portare via da casa. Alcuni utenti richiedono spesso circa 20 minuti per inalare completamente tutti i farmaci.

I nebulizzatori richiedono all’utente di misurare il farmaco e aggiungerlo direttamente alla macchina, mentre gli inalatori contengono una quantità predeterminata per boccata.

Se una persona con BPCO usa un inalatore o un nebulizzatore si riduce alle preferenze personali, cosa consiglia un medico e quale assicurazione coprirà. Qualunque sia il metodo utilizzato, è essenziale che le persone utilizzino l’inalatore o il nebulizzatore come prescritto.

Possibili rischi ed effetti collaterali

Come con qualsiasi farmaco, gli inalatori hanno il potenziale per produrre effetti collaterali. Alcuni degli effetti collaterali più comuni per gli inalatori includono:

donna in piedi sulle scale

  • Aumento di peso e ritenzione di liquidi
  • Alta pressione sanguigna
  • Cambiamenti di umore
  • Perdita di massa muscolare
  • Aumento dei livelli di zucchero nel sangue
  • Aumento del rischio di ulcere
  • Perdita di tessuto osseo
  • Nervo ottico danneggiato
  • Infezioni ricorrenti

Un medico o un farmacista sarà in grado di informare gli utenti su quali effetti collaterali potrebbe causare un particolare inalatore. Le etichette dei farmaci elencano anche i possibili effetti collaterali dell’inalatore.

Cose da discutere con un dottore

Si consiglia di parlare con un medico e porre domande sulla gravità dei sintomi della BPCO, sulla loro frequenza e su come ridurli. Un medico è una delle migliori risorse disponibili per le persone per scoprire ulteriori opzioni di trattamento.

È inoltre utile per un medico sapere se una persona ha una storia di fumo, se la persona sta fumando e se la persona è stata esposta a sostanze inquinanti per lunghi periodi.Questi fattori aiutano un medico a determinare il miglior inalatore o inalatore per gestire i sintomi della BPCO.

Altri trattamenti per BPCO

Sebbene gli inalatori siano alcuni dei trattamenti più comuni della BPCO, ci sono alcuni altri trattamenti che un medico potrebbe raccomandare.

Oltre agli inalatori, alcuni medici potrebbero prescrivere farmaci orali per aiutare a trattare i sintomi della BPCO. Gli inibitori della fosfodiesterasi-4 rilassano le vie respiratorie e riducono l’infiammazione. La teofillina può aiutare a migliorare la respirazione e prevenire le esacerbazioni. Questi farmaci possono avere effetti collaterali spiacevoli tra cui nausea, battito cardiaco accelerato, mal di testa e tremori.

Infine, un medico potrebbe raccomandare terapie polmonari che aiuteranno a migliorare la funzione polmonare nel tempo. In alcuni casi gravi, può essere discusso l’intervento chirurgico per rimuovere parti dei polmoni danneggiati o dell’intero polmone.

Ci sono anche alcune raccomandazioni sullo stile di vita che un medico può fare per aiutare con i sintomi della BPCO. Questi includono:

  • Smettere di fumare
  • esercitare
  • Mangiare una dieta salutare
Like this post? Please share to your friends: