Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quanto dura un raffreddore o un’influenza contagiosa?

Il raffreddore e l’influenza comuni sono disturbi respiratori causati da ceppi virali nel corpo. Mentre entrambe queste malattie sono contagiose, il tempo che le persone contagiano con loro varia.

Il raffreddore e l’influenza comuni sono disturbi respiratori causati da ceppi virali nel corpo. Mentre entrambe queste malattie sono contagiose, il tempo che le persone contagiano con loro varia

Per quanto tempo sei contagioso con il raffreddore?

Un uomo con un raffreddore

Il raffreddore stagionale è una delle malattie respiratorie più comuni negli esseri umani. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), ci sono milioni di casi di raffreddore comune ogni anno negli Stati Uniti da soli.

I sintomi del raffreddore sono causati dalla risposta del corpo al virus piuttosto che dal virus stesso. La maggior parte dei casi di raffreddore si diffondono attraverso starnuti, tosse e persone che toccano superfici contaminate. Questo suggerisce che le persone sono più contagiose quando compaiono i sintomi.

Quando i sintomi del raffreddore iniziano a ridursi, il rischio di diffondere la malattia diminuisce, sebbene il rischio sia ancora presente. Il freddo medio dura dai 3-10 giorni, quindi la gente dovrebbe aspettarsi di essere contagiosa durante quel periodo.

Ci sono un paio di ragioni per la portata diffusa del raffreddore comune. I sintomi del raffreddore sono causati da un gran numero di diversi ceppi virali, come i rinovirus, gli adenovirus e i coronavirus. È quasi impossibile per il corpo aumentare la resistenza a tutti questi ceppi virali contemporaneamente.

I ceppi virali si adattano anche al loro ambiente e hanno imparato a farlo per sopravvivere al sistema immunitario umano.

Per quanto tempo sei contagioso con l’influenza?

Il virus dell’influenza, noto anche come influenza comune, è un virus respiratorio altamente contagioso che colpisce tutte le fasce d’età. Il virus ha un effetto diverso su ogni persona ei sintomi possono variare da lievi a potenzialmente letali. Ci sono milioni di casi di virus influenzale ogni anno.

I virus si diffondono attraverso un processo chiamato spargimento virale. Quando un virus come l’influenza si duplica nel corpo abbastanza da causare l’infezione, inizia a inviare cellule virali in più per cercare un modo per infettare gli altri.

Queste cellule vengono rilasciate in vari modi, come il mescolarsi con il muco e la saliva che trova la sua strada verso l’ambiente aperto.

Uno studio pubblicato per scoprire che la maggior parte di questo spargimento si verifica durante un periodo di 2-3 giorni dopo la comparsa dei sintomi. Solo l’1-8% di contagiosità si verifica prima dei sintomi.

La principale differenza tra influenza e raffreddore è nei sintomi. I sintomi influenzali sono più gravi di quelli causati da un raffreddore e colpiscono l’intero corpo. Il comune raffreddore colpisce in genere solo le vie aeree superiori.

Come con il comune raffreddore, è ancora possibile diffondere il virus durante tutto il tempo in cui i sintomi dell’influenza sono presenti. La maggior parte dei sintomi influenzali dura da 2 a 10 giorni. Le persone possono aspettarsi di essere contagiose durante l’intero periodo.

Un altro motivo per cui l’influenza è così contagiosa è che si evolve continuamente. Normalmente, quando il corpo supera un’infezione, ricorda come combattere quel particolare virus. Poiché il virus dell’influenza è in costante evoluzione, il corpo raramente si occupa dello stesso virus dell’influenza due volte. Ciò porta ad alcune persone che contraggono l’influenza anno dopo anno.

Come fermare il raffreddore e l’influenza dalla diffusione

starnuti

Il fattore più importante nel ridurre la diffusione delle infezioni virali, come il raffreddore e l’influenza, è quello di creare abitudini salutari durante la stagione fredda e influenzale.

Si consiglia di bere molta acqua, seguire una dieta salutare e riposarsi molto. Queste semplici pratiche possono aiutare a rendere il tempo trascorso con la malattia il più confortevole possibile.

Quando i sintomi stanno mostrando, ci sono alcuni passi che le persone possono prendere per proteggere gli altri dalla cattura delle malattie:

  • Coprire una tosse: quando la gente tossisce o starnutisce, è importante coprire la bocca e il naso con un fazzoletto o il gomito di una manica se non ci sono tessuti disponibili. Lo spruzzo di saliva o muco causato da tosse o starnuto contiene i virus che possono aumentare il rischio di diffusione.
  • Sbarazzarsi dei tessuti: se possibile, le persone dovrebbero gettare via i tessuti immediatamente dopo l’uso. L’utilizzo di un nuovo tessuto ogni volta diminuisce il contatto con il virus e mantiene le mani il più pulite possibile.
  • Lavarsi frequentemente: ridurre la diffusione del virus dell’influenza e del raffreddore può essere semplice come lavarsi le mani frequentemente, specialmente dopo essere entrati in contatto con fluidi corporei. Se è impossibile lavarsi le mani frequentemente, le persone dovrebbero cercare di evitare il contatto diretto con altre persone o oggetti pubblici come i telefoni e le maniglie delle porte.

Se i sintomi sono difficili da gestire correttamente, alcune persone scelgono di rimanere a casa dal lavoro o dalla scuola e di rinunciare alle attività sociali. Questo aiuta a prevenire la diffusione della malattia e si prende cura anche del benessere personale.

Sintomi del comune raffreddore

Una volta che infettano il corpo, i virus si diffondono rapidamente. Mentre il sistema immunitario risponde per eliminare il comune virus del raffreddore, compaiono i sintomi del raffreddore comune.

Mentre gli effetti di un comune raffreddore sono generalmente lievi e vanno via da soli, i sintomi possono essere molto fastidiosi. I sintomi del raffreddore includono:

  • gola infiammata
  • congestione nel naso e nei seni
  • naso che cola
  • starnuti
  • raucedine di voce
  • tosse

Per un piccolo numero di persone, il comune raffreddore aumenta anche il rischio che altre malattie entrino nel corpo. Queste malattie includono infezioni alle orecchie e malattie respiratorie più gravi come la polmonite.

Sintomi dell’influenza

I sintomi dell’influenza sono simili a quelli del raffreddore, ma in genere sono più intensi del comune raffreddore. I sintomi del virus influenzale includono tipicamente:

  • febbre
  • brividi
  • naso che cola
  • tosse
  • gola infiammata
  • dolori muscolari o corporei
  • mal di testa e stanchezza

Come si differenziano gli approcci per trattare le due malattie?

Sia il raffreddore che l’influenza causano sintomi che possono interrompere la vita quotidiana. Nella maggior parte dei casi, i ceppi virali fanno il loro corso relativamente velocemente senza alcun trattamento.

Tuttavia, molte persone trovano sollievo dal trattare i sintomi delle malattie. Ci sono molti farmaci usati per trattare i sintomi del raffreddore e dell’influenza, che sono disponibili da banco o online. Questi farmaci possono essere utili se i sintomi gravi rendono difficile il normale funzionamento.

In alcuni casi di influenza, i medici possono prescrivere antivirali.

Vaccino

Alcune persone scelgono di intraprendere azioni preventive contro l’influenza sotto forma di vaccini antinfluenzali. Creare un vaccino per un virus in costante evoluzione non è un’impresa facile. Il CDC riferisce che il vaccino riduce il rischio di contrarre l’influenza del 50-60% se il vaccino è adatto per il particolare tipo di virus che circola.

Ci sono molti altri fattori che influenzano il livello di efficacia di un vaccino antinfluenzale, ma il CDC ritiene che avere il vaccino antinfluenzale sia il modo migliore per prevenire l’influenza.

C’è una credenza comune che il vaccino antinfluenzale possa causare l’influenza. Non può. Alcune persone possono avere un braccio dolorante il giorno dopo, hanno sviluppato sintomi di un altro virus o hanno già avuto l’influenza. Il modo in cui viene fatto il vaccino significa che le persone non possono effettivamente ottenere l’influenza dal vaccino antinfluenzale.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento dei sintomi del virus e l’adozione di misure verso abitudini sane possono aiutare a prevenire la diffusione della malattia.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: