Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quanto dura una trasfusione di sangue?

Il sangue è più denso dell’acqua, come si suol dire, ed è altrettanto essenziale per sostenere la vita. Nel corpo umano, il sangue svolge tre ampie funzioni; trasporto, regolazione e protezione.

La trasfusione di sangue è una procedura comune. Secondo la Croce Rossa americana, ogni 2 secondi, qualcuno negli Stati Uniti ha bisogno di sangue e circa 21 milioni di trasfusioni di elementi del sangue (globuli rossi, piastrine o plasma) sono prodotte ogni anno negli Stati Uniti.

Qui forniremo una tempistica su quanto a lungo una trasfusione sarà efficace e la durata del processo stesso.

Informazioni rapide sugli effetti delle trasfusioni di sangue:

  • In molti casi, una persona proverà immediatamente effetti positivi di una trasfusione di sangue.
  • Una trasfusione di sangue richiede in genere 1-4 ore, a seconda del motivo della procedura.
  • I benefici di una trasfusione possono durare fino a 2 settimane, ma variano a seconda delle circostanze.
  • Esistono vari tipi di trasfusioni che possono fornire a un individuo specifici elementi di sangue, come plasma o globuli rossi.

Quanto dura una trasfusione di sangue per funzionare?

Sacca di sangue

L’efficacia di una trasfusione di sangue e i miglioramenti che una persona può provare riguardo ai suoi sintomi o livelli di energia variano tra gli individui.

Il tempo necessario perché una trasfusione di sangue abbia effetto dipende dal motivo per cui una persona ha bisogno della trasfusione. Uno studio ha mostrato che le persone con cancro e anemia hanno riportato un significativo aumento del loro senso di benessere e il loro conteggio dell’emoglobina, immediatamente dopo aver ricevuto una trasfusione di globuli rossi.

Tuttavia, una trasfusione di sangue, o più trasfusioni, può richiedere più tempo per essere efficace nelle persone che hanno subito un trauma; ma questo dipenderà dalla quantità di sangue che hanno perso e dal fatto che abbiano altre condizioni.

Quanto dura la procedura stessa?

Anche la quantità di tempo necessaria per ricevere una trasfusione di sangue varia.

Dipende dalla quantità di sangue di cui un individuo ha bisogno e dal tipo di prodotto sanguigno che sta ricevendo. Secondo l’Istituto Nazionale Cuore, Sangue e Polmone, una trasfusione di sangue richiede in genere 1-4 ore.

Se hai l’anemia, quanto dura una trasfusione di sangue?

Le persone che hanno anemia riceveranno una trasfusione di globuli rossi, che richiede più tempo di una trasfusione di plasma o piastrine. Il periodo di tempo tipico per una tale procedura è di 4 ore, anche se possono esserci variazioni.

Ci sono modi per velocizzarlo?

cellule del sangue

Nella maggior parte dei casi, la domanda su quanto tempo impiega una trasfusione è lasciata all’infermiera. In una situazione di emergenza, le trasfusioni possono accadere estremamente rapidamente. La maggior parte delle volte, tuttavia, si pone l’accento sulla somministrazione di una trasfusione a un ritmo che la persona può facilmente tollerare.

La velocità di una trasfusione di sangue dipende da:

  • età
  • peso
  • stato generale di salute
  • se ci sono state complicazioni in passato con le trasfusioni
  • se la persona ha qualche malattia cardiaca

Un’infermiera ha riferito che avrebbe trasfuso 1 unità di sangue in una persona giovane e in buona salute in circa 2 ore, ma per un adulto più anziano con problemi di salute multipli, il processo avrebbe richiesto 4 ore.

Quanto durano i benefici?

Il periodo di tempo in cui i benefici di una trasfusione di sangue durano dipende dalle condizioni che hanno richiesto la necessità di una trasfusione.

Chirurgia, trauma e incidenti

Le persone che avevano bisogno di sangue perché si trovavano in un incidente probabilmente continueranno a sperimentare i benefici della loro trasfusione per qualche tempo, così come quelli che richiedono trasfusioni durante l’intervento chirurgico.

Malattie croniche, cancro e anemia

I benefici delle trasfusioni somministrate a persone che soffrono di malattie croniche oa lungo termine hanno una durata di vita diversa. Uno studio ha rilevato che le persone affette da cancro e anemia hanno sperimentato miglioramenti significativi che sono durati per circa 15 giorni.

Quando avresti bisogno di una trasfusione di sangue?

Il sistema circolatorio dell’adulto medio sano contiene circa 10 pinte o 5 litri (l) di sangue. Ogni volta che le persone perdono più di 3 pinte o 1,5 l di sangue, richiedono una trasfusione di sangue.

Tipi di trasfusione di sangue

Non tutte le trasfusioni di sangue sono uguali. La differenza è dovuta a quale componente di sangue riceve una persona. I tipi più comuni di trasfusioni di sangue sono:

  • trasfusioni di sangue intero, che coinvolgono tutti i diversi componenti del sangue
  • trasfusioni di plasma
  • trasfusioni di piastrine
  • trasfusioni di globuli rossi

Le trasfusioni di sangue intero non sono comuni come le trasfusioni che coinvolgono solo parte del sangue. La separazione del sangue nelle sue diverse parti consente a più persone di beneficiare della stessa unità di sangue.

Ci sono tempi diversi per diversi tipi di trasfusioni di sangue?

L’American Cancer Society riferisce che le trasfusioni di globuli rossi di solito iniziano lentamente e si completano in circa 4 ore, mentre le trasfusioni di plasma e piastrine non durano più a lungo.

Secondo il National Health Service del Regno Unito, ci vogliono 30-60 minuti per trasfondere 1 unità di plasma o piastrine, rispetto a 2-3 ore per una unità di globuli rossi.

Cosa aspettarsi durante la procedura

laboratorio di analisi del sangue

Il processo completo di trasfusione di sangue coinvolge più di 70 passaggi, il tutto seguito con l’obiettivo di fornire, come afferma il National Blood Users Group, “il sangue giusto al paziente giusto al momento giusto”.

Le trasfusioni di sangue avvengono in uno studio medico o in un ospedale.

In primo luogo, i medici eseguiranno un test emocromocitometrico completo (CBC) per verificare quale tipo di trasfusione di cui una persona ha bisogno.

Usando un ago, il medico inserirà una linea endovenosa (IV) in un vaso sanguigno.Una volta che la linea è a posto, il medico rimuove l’ago e nuovo sangue o prodotti sanguigni fluiscono nelle vene della persona.

I medici seguono da vicino le persone per reazioni negative durante il processo trasfusionale. Le cose a cui prestare attenzione sono:

  • febbre
  • brividi
  • problema respiratorio
  • nausea
  • pizzicore
  • vertigini
  • oppressione alla gola

Questi sintomi potrebbero essere segni di una reazione allergica a sostanze nel sangue donato. Altre reazioni sono meno comuni e potenzialmente più gravi. Se una persona sta per avere una reazione allergica, è più probabile che si verifichi entro i primi 15 minuti della procedura.

Quando la trasfusione è completa, il medico rimuove la linea IV. Una persona può notare lividi o disagio per alcuni giorni dopo sul sito dell’inserimento. A seconda del motivo per cui era necessaria una trasfusione, i medici possono eseguire esami del sangue post-trasfusionale per valutare la risposta del corpo.

Di solito non è necessario per gli individui apportare modifiche nella loro vita quotidiana o diete prima o dopo una trasfusione di sangue.

Like this post? Please share to your friends: