Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quanto tempo durerà il dolore dopo il canale radicolare?

La maggior parte delle persone associa ad avere un canale radicolare con un sacco di dolore e disagio. Tuttavia, mentre la maggior parte delle persone può aspettarsi un certo disagio durante e dopo una procedura canalare, il dolore eccessivo non è normale.

La tecnologia moderna e l’uso di anestetici rendono questa procedura rapida, sicura, tipicamente senza dolore e un modo eccellente per aiutare a salvare il dente naturale.

Tuttavia, per evitare di avere bisogno di un trattamento canalare, chiunque abbia un mal di denti dovrebbe consultare tempestivamente un dentista per prevenire l’eventuale peggioramento dell’infezione, formando un ascesso o diffondendosi in tutto il sistema dentale.

Fatti veloci sul dolore dopo un canale radicolare:

  • Un canale radicolare tratta il tessuto malato (polpa) preservando il resto del dente.
  • Una persona verrà anestetizzata prima della procedura, quindi di solito non è più dolorosa di una tipica otturazione dentale.
  • Se un canale radicolare fallisce, rifarlo può risolvere il problema.

Quanto dolore è normale?

Dolore canalare con la donna che tiene il lato della bocca a causa del mal di denti

La maggior parte delle persone riferisce di sentirsi un po ‘sensibile o tenero per alcuni giorni dopo aver avuto un canale radicolare.

Ci sono diverse ragioni per questo:

  • Il tessuto intorno alle gengive rimane gonfio o infiammato: anche se il dentista ha rimosso la radice del nervo dal dente, ci sono ancora piccoli nervi nei legamenti e nei tessuti che circondano il dente. Quando questa zona è infiammata, come dopo una procedura dentale, queste terminazioni nervose possono anche registrare disagio.
  • Danni allo strumento: è possibile che uno strumento dentale utilizzato per pulire il canale radicolare abbia danneggiato inavvertitamente il tessuto circostante sensibile.
  • Riempimento temporaneo elevato: questo è il momento in cui il dentista ha inserito il materiale di riempimento temporaneo e non lo ha ammorbidito abbastanza. Se il ripieno è anche solo un po ‘più alto del dente circostante, può provocare un forte morso della bocca in quel punto, il che renderebbe il dente dolente.

Nella maggior parte dei casi, la sensibilità e il disagio associati a un canale radicolare dovrebbero scomparire entro pochi giorni.

Se non migliora, o se il dolore è grave o non è tollerato dalle misure a casa, è importante chiamare l’endodontista o il dentista per una valutazione.

Un canale radicolare può fallire?

I denti del dentista modellano con gli attrezzi oltre a esso.

Fortunatamente, la maggior parte dei canali radice ha successo. Tuttavia, alcuni trattamenti canalari non hanno successo e una persona può provare più dolore. Ci sono molte ragioni per cui questo accade:

  • il restauro inizia a perdere
  • scarsa igiene orale o dentale
  • rottura del dente o materiale di tenuta nel tempo
  • presenza di un canale extra nel dente che l’endodontista non può vedere
  • un’ostruzione come un canale radicolare curvo che impedisce la completa pulizia del canale
  • crepe verticali nel dente
  • errore del dentista o dell’endodontista

Se la causa del dolore è dovuta a un canale mancato, l’endodontista dovrà aprire il dente, rimuovere il riempimento e cercare di trovare il canale.

Se il dente ha una frattura verticale, il dentista dovrebbe probabilmente rimuovere il dente.

Se una persona sperimenta un’infiammazione persistente o un’infezione dopo un canale radicolare, potrebbe richiedere una procedura chirurgica chiamata resezione endotermica.

Gestire il dolore canalare a casa

Gli antidolorifici da banco o da prescrizione dovrebbero essere sufficienti per alleviare il dolore dopo un canale radicolare. Quando usi i farmaci, assicurati di seguire attentamente le istruzioni e chiama l’endodontista se il farmaco antidolorifico non funziona.

È importante evitare di masticare o mordere il dente interessato fino al completamento del restauro finale. Il riempimento temporaneo è delicato e potrebbe rompersi di conseguenza. Inoltre, si dovrebbe continuare a praticare una buona igiene orale con spazzolatura e uso del filo interdentale regolari.

Come viene eseguito un canale radicolare?

Dentista che discute i raggi x dei denti con il paziente.

Un canale radicolare viene di solito eseguito da un endodontista (uno specialista che si prende cura della parte interna dei denti).

I seguenti sono i passaggi di una procedura canalare:

  • L’endodontista si prepara alla procedura esaminando e radiografando il dente. Successivamente, il dentista dà un anestetico locale per intorpidire il dente e posiziona un rivestimento protettivo (diga di gomma) nella bocca della persona per isolare il dente danneggiato e proteggere il resto della bocca.
  • L’endodontista fa un’apertura nella parte superiore del dente per accedere alle delicate strutture interne. Il dentista rimuove quindi la polpa dalla camera e dai canali radicolari utilizzando strumenti molto piccoli.
  • Il dentista pulisce e modella i canali radicolari per fare spazio per il ripieno e, eventualmente, un post per sostenere il dente.
  • L’endodontista riempie i canali della radice con una sostanza simile alla gomma chiamata guttaperca e quindi colloca un adesivo sopra la guttaperca per sigillarlo all’interno del dente.
  • L’endodontista applicherà quindi un riempimento temporaneo sulla parte superiore del dente per proteggere l’interno del dente durante la guarigione.

Una persona che ha subito un trattamento canalare dovrà rivisitare il dentista per rimuovere il riempimento temporaneo. In questa fase, il dentista inserirà una corona permanente o eseguirà altri restauri permanenti sul dente.

Una volta completato il canale radicolare, il dente dovrebbe tornare al suo pieno funzionamento e non dovrebbe causare più dolore.

Porta via

I trattamenti canalari vengono effettuati milioni di volte all’anno. Nella maggior parte dei casi, il trattamento endodontico può salvare con successo un dente che è stato infettato o danneggiato.

Nuove tecnologie e anestetici aiutano a garantire che una procedura canalare sia il più confortevole possibile. Le persone che soffrono di dolore grave o persistente devono segnalarlo all’endodontista per un’ulteriore valutazione.

Like this post? Please share to your friends: