Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Retrolistesi: cosa è necessario sapere

La retrolistesi è una disfunzione articolare non comune che si verifica quando una singola vertebra nella parte posteriore scivola all’indietro lungo o al di sotto di un disco.

La retrolistesi è l’opposto della spondilolistesi, che si verifica quando una vertebra scivola in avanti. La retrolistesi si verifica nella regione del collo e delle spalle, nota come rachide cervicale, o nella zona lombare, nota come colonna vertebrale lombare. Il movimento in entrambi i casi è di 2 millimetri (mm) o più.

La retrolistesi si verifica meno spesso nell’area centrale della colonna vertebrale o nella colonna vertebrale toracica, sebbene sia possibile.

tipi

Modello delle vertebre nella colonna vertebrale.

Esistono tre tipi di retrolistesi:

  • La retrolistesi completa si verifica quando una vertebra si muove all’indietro rispetto a quella sopra e sotto di essa.
  • La retrolistesi parziale coinvolge una vertebra che si sposta all’indietro verso l’una sopra o sotto di essa.
  • La retrolistesi della scala si verifica quando una vertebra si sposta all’indietro da quelle sopra di essa e davanti a quelle sottostanti.

Le cause

La retrolistesi si verifica quando lo spazio tra le vertebre diminuisce. A volte questo succede se i dischi tra le vertebre si restringono. Gli scienziati non sono del tutto sicuri di ciò che fa diminuire i dischi e lo spazio tra le vertebre.

Tuttavia, sospettano che i seguenti fattori possano causare questo ritiro e portare a retrolistesi:

  • problemi degenerativi della colonna vertebrale
  • artrite
  • disabilità congenite
  • lesioni ao vicino alla colonna vertebrale
  • muscoli addominali deboli e muscoli intorno alla colonna vertebrale
  • infezioni del sangue o delle ossa
  • osteoporosi
  • carenze nutrizionali

Sintomi

I sintomi della retrolistesi variano da persona a persona e vanno da lievi a gravi. I sintomi possono includere qualsiasi combinazione di quanto segue:

  • mal di schiena
  • disagio in una zona specifica della schiena
  • gamma limitata di movimento
  • dolore nell’area della dislocazione
  • dolore acuto e pizzicante
  • un rigonfiamento nella colonna vertebrale

I sintomi possono estendersi oltre la parte posteriore. Alcune persone sperimentano intorpidimento o formicolio in alcune delle loro estremità, tra cui:

  • natiche
  • cosce
  • braccia
  • fianchi
  • gambe
  • le spalle
  • collo

La spondilolistesi è una condizione simile, ma la vertebra si sposta in avanti piuttosto che indietro.

Diagnosi

Radiografia delle vertebre del collo colpite da retrolistesi.

Un medico inizierà esaminando la salute generale di una persona ei sintomi che la persona sta vivendo. Dopo l’esame, se un medico sospetta la retrolistesi, può raccomandare una radiografia laterale. Una radiografia laterale viene eseguita quando la persona è in piedi perché è impossibile identificare la retrolistesi se la persona è sdraiata.

Un medico esaminerà la radiografia, probabilmente disegnando diverse linee su di essa per confrontare le posizioni delle vertebre e misurare fino a che punto le vertebre sono scivolate fuori posizione. Qualsiasi slittamento superiore a 2 millimetri è considerato un’indicazione di retrolistesi.

La radiografia può anche delineare qualsiasi altro sintomo che possa indicare se una persona ha una retrolistesi. Alcuni segni aggiuntivi possono includere:

  • arterie indurite attorno alle vertebre
  • altezza del disco più corta
  • Speroni ossei
  • gas intrappolato tra le vertebre

Trattamento

Sono disponibili molte tecniche e metodi diversi per trattare la retrolistesi, ma questi dipendono dalla gravità della retrolistesi e da altre aree di interesse intorno al sito dello slittamento.

I metodi non chirurgici possono includere:

  • terapia fisica per aiutare ad aumentare la forza nella schiena e nei muscoli addominali
  • esercizi mirati di rafforzamento dello spin
  • massaggi progettati per migliorare la circolazione e aiutare con il tono muscolare
  • applicare calore all’area
  • correnti elettriche di basso livello (terapia microcorrente) che riducono gonfiore, dolore e infiammazione
  • farmaci antidolorifici, come l’ibuprofene o l’aspirina

I medici di solito non considerano l’intervento chirurgico un’opzione terapeutica. La chirurgia viene solitamente eseguita solo per trattare la retrolistesi come ultima risorsa se gli altri metodi non chirurgici non funzionano.

Quanto è serio?

Se la diagnosi si verifica precocemente, lo slittamento può essere stabilizzato, ma senza trattamento può peggiorare e portare a complicazioni.

Non trattato può portare a mielopatia spondilotica cervicale (CSM), o compressione del midollo spinale, soprattutto in quelli di età superiore ai 50 anni.

Quando i nervi si comprimono, ci possono essere:

  • dolore al collo
  • intorpidimento e debolezza nelle braccia e nelle mani
  • problemi con l’equilibrio e il coordinamento
  • mobilità ridotta

Rimedi stile di vita

 Image credit: James Heilman, MD, (2012, 26 marzo.) </ br>“></p> <p align=Una persona con retrolistesi dovrebbe parlare con il proprio medico dei modi per migliorare il proprio apporto nutrizionale.

Mangiare cibi ricchi di nutrienti può aiutare il corpo a guarire naturalmente nel tempo e promuovere la salute delle ossa e delle articolazioni. Alcuni nutrienti e alimenti da includere in una dieta includono:

  • vitamina A, trovata negli spinaci e nelle carote
  • vitamina C, trovata in limoni e arance
  • vitamina D, presente nel latte, cereali fortificati e pane
  • calcio, presente nei latticini e nelle verdure a foglia verde
  • rame, trovato nel burro di arachidi, noci e verdure a foglia verde
  • zinco, trovato in noci e maiale
  • proteine, trovate in noci, carne, pesce e pollame

In concomitanza con i cambiamenti nella dieta, una persona potrebbe prendere in considerazione un esercizio di routine che può aiutare con il recupero. L’allenamento migliorerà la flessibilità, la mobilità e la forza di una persona e aiuterà a ridurre il dolore dal disco scivolato. Alcuni esercizi comuni che possono aiutare includono:

  • a passeggio
  • pilates
  • yoga
  • scricchiolii eseguiti su una palla di esercizio
  • esercizi alla moda
  • esercizi per la schiena

La dieta e l’esercizio fisico hanno un ulteriore vantaggio. Per le persone in sovrappeso o più pesanti, sia l’esercizio fisico che la dieta possono aiutare a ridurre l’eccesso di peso. Il peso ridotto aiuterà ad alleviare alcuni dei dolori in quanto vi è meno sforzo messo sulla schiena e sul collo.

Prevenzione

La retrolistesi non è sempre prevenibile. Ad esempio, una persona potrebbe subire un infortunio che fa slittare la schiena dall’allineamento.Per altri, la retrolistesi può essere causata da fattori genetici.

Per la maggior parte delle persone, seguire alcuni di questi suggerimenti di base può aiutare a prevenire la retrolistesi:

  • mantenere una buona postura stando seduti e in piedi
  • partecipare a lezioni di yoga, pilates o altri core core e routine
  • evitando di affaticare la schiena con un peso eccessivo
  • smettere di fumare, poiché può causare danni alle articolazioni
  • rafforzare i muscoli del nucleo inferiore attraverso un regolare esercizio fisico
  • mangiare una dieta equilibrata

Porta via

Le persone possono prevenire il verificarsi di retrolistesi curando adeguatamente la schiena con un regolare esercizio fisico, una dieta bilanciata ed evitando attività che potrebbero causare lesioni.

Le persone con diagnosi di retrolistesi spesso guariscono completamente dopo aver seguito il piano di trattamento messo in atto dal loro medico. A volte, può essere necessario un intervento chirurgico per aiutare la persona a guarire.

Like this post? Please share to your friends: