Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Rilevato Gene Predisposizione Leucemia

I ricercatori hanno scoperto un difetto genico che predispone le persone alla leucemia mieloide acuta e alla mielodisplasia e sperano che il loro controllo porti a un test genetico che dia alle persone con una storia familiare di leucemia la possibilità di scoprire se portano il gene difettoso prima che i loro sintomi emergano. Puoi leggere un articolo scientifico su come il Dr. Marshall S. Horwitz, professore di patologia all’Università di Washington (UW) negli Stati Uniti, e colleghi, hanno fatto la loro scoperta, online, nel numero di NatureGenetics del 4 settembre.

Horwitz e colleghi comprendono un gruppo internazionale di scienziati e sono stati in grado di portare avanti le loro ricerche con l’aiuto di famiglie provenienti dall’Australia, dal Canada e dagli Stati Uniti.

Hanno scoperto le mutazioni in un gene chiamato GATA2, che tra gli altri ruoli, controlla il processo che modifica le cellule formanti sangue primitivo in globuli bianchi.

Il viaggio di scoperta è iniziato dopo che un partecipante alla ricerca, un paziente del centro di Washington, aveva curato con successo la forleucemia nel 1992, dopo aver ricevuto un trapianto di midollo osseo presso l’UW Medical Center. La storia familiare del paziente mostrava che diversi membri avevano una sindrome mielodisplastica, una leucemia mieloide e infezioni da micobatteri intrattabili, e spinsero Helwitz a cercare una spiegazione genetica.

La sindrome mielodisplastica (MDS) è dove il corpo ha problemi a produrre determinati tipi di cellule del sangue. Inizia con una diminuzione della quantità e della qualità delle cellule che formano il sangue nel midollo osseo, il luogo di nascita delle cellule del sangue. I pazienti hanno spesso severeanemia e hanno bisogno di frequenti trasfusioni di sangue.

Alla fine il midollo osseo fallisce e il numero dei globuli rossi peggiora e circa un terzo dei pazienti affetti da MDS sviluppa mieloidleucemia acuta (AML), in cui cellule bianche anomale si accumulano nel midollo osseo e rovinano la produzione di cellule sanguigne normali.

Collegandosi con i colleghi in Australia, Horwitz ha sentito parlare di un’altra famiglia con una malattia del sangue ereditaria simile.

Dopo 18 anni di scrupolosa ricerca di geni candidati, le équipe negli Stati Uniti e in Australia finirono per colpire GATA2 come il gene le cui mutazioni erano verosimilmente responsabili della causa della leucemia nelle due famiglie.

Da allora, i ricercatori hanno identificato mutazioni GATA2 difettose in più di 20 famiglie e individui.

Nel loro articolo suggeriscono che le mutazioni potrebbero essere più comuni di quanto pensassero prima. Per alcuni, la mutazione GATA2 porta alla toleukemia, ma per altri potrebbe significare che sono suscettibili a pericolose infezioni batteriche, virali e fungine a causa della caduta dei globuli bianchi.

Ci sono stati una serie di articoli pubblicati recentemente che implicano GATA2 in altre malattie, tra cui leucemie non ereditarie, che sono più comuni di quelle familiari. E un altro articolo sullo stesso numero di Nature Genetics indica simili mutazioni nel gene responsabile del linfedema e, in alcuni casi, della sordità.

Quello che è sconcertante è il motivo per cui simili mutazioni genetiche dovrebbero causare una tale serie di problemi di salute, e perché è molto più difficile da trovare nei tumori del sangue rispetto ad altri tumori.

Horwitz ha dichiarato alla stampa che mentre “diversi geni sono stati scoperti e collegati a tumori solidi e maligni come il cancro al seno in famiglie sensibili a quei tipi di cancro, finora sono state scoperte pochissime mutazioni ereditarie per i sanguinanti”.

Altri studi hanno già collegato mutazioni nei geni RUNX1 e CEBPA a MDS e AML ereditate: queste si legano al DNA e controllano come viene trascritto per creare il codice che controlla la produzione di proteine.

Quindi, per questo studio, i ricercatori hanno esaminato le famiglie che non hanno avuto le mutazioni RUNX1 e CEBPA e nessun’altra pianifica per i loro cancri del sangue ereditari: ed è così che si sono imbattuti in GATA2. Hanno anche notato che le mutazioni hanno reso il gene incapace di svolgere un ruolo efficace nella produzione di globuli bianchi sani.

Horwitz ha detto che le mutazioni GATA2 nel DNA si trovano accanto a un amminoacido che è risultato essere difettoso in alcuni pazienti con leucemia mieloide terminale cronica. Essere così vicini l’uno all’altro sul DNA suggerisce che le due posizioni condividono lo stesso percorso che è importante per diversi tipi di neoplasie mieloidi, ha detto Horwitz.

I ricercatori sperano che la loro scoperta condurrà a un test in cui le persone a rischio, a causa della storia familiare, saranno in grado di scoprire che hanno il gene GATA2 difettoso prima che emergano dei sintomi. Questo potrebbe dare a loro e ai loro medici un vantaggio su come ottenere una diagnosi precoce e un piano di trattamento.

Un’altra speranza è che la scoperta aiuterà anche lo sviluppo di nuove terapie per AML e MDS e altri disturbi del sangue. Uno studio clinico per stabilire specifiche opzioni di trattamento per le persone con mutazioni GATA2 è già in corso in theUS.

Le sovvenzioni del National Institutes of Health negli Stati Uniti, il National Health and Medical Research Council of Australia, il DoraLush Postgraduate Award, la Leucemia Foundation of Australia, il Cancer Council del South Australia e MedVet Pty Ltd hanno contribuito a finanziare la ricerca.

Scritto da Catharine Paddock PhD

Like this post? Please share to your friends: