Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Rischio pre-eclampsia significativamente ridotto con integratore alimentare di vitamina L-arginina e antiossidante

Pre-eclampsia, che colpisce circa 1 su ogni 20 gravidanze prima volta, potrebbe essere prevenuta se donne incinte ad alto rischio iniziassero a prendere un integratore alimentare contenente L-arginina e vitamine antiossidanti durante la loro 20a settimana di gravidanza, ricercatori della Universidad Nacional Autonoma de Mexico , Città del Messico, riportato nel BMJ (British Medical Journal).

Preeclampsia, anche la preeclampsia scritta è una condizione che può svilupparsi durante la gravidanza. C’è un brusco aumento della pressione arteriosa (ipertensione), grandi quantità di albumina di proteine ​​si infiltra nelle urine (albuminuria), oltre a un gonfiore del viso, delle mani e dei piedi. È la complicanza più comune della gravidanza e si verifica durante il terzo trimestre. Si verifica più comunemente nelle prime gravidanze. Le donne che hanno il diabete o quelle che trasportano gemelli hanno un rischio più elevato di sviluppare la condizione. Alcune donne sensibili sviluppano pre-eclampsia ad ogni gravidanza. La malattia tende a scappare nelle famiglie, con le figlie di madri che hanno più probabilità di svilupparle.

Una donna incinta con pre-eclampsia deve stare a letto, a volte vengono prescritti farmaci. Se non rispondono bene al trattamento il medico può indurre manodopera o eseguire un taglio cesareo. Dopo che il bambino è nato, il problema scompare.

La preeclampsia potrebbe essere un segno che la placenta si stacca dall’utero. Se non trattato può progredire in eclampsia, che è una condizione pericolosa per la vita sia per la madre che per il feto.

Gli autori hanno spiegato che si ritiene che la pre-eclampsia sia associata alla carenza di L-arginina. L-arginina è un amminoacido, aiuta a mantenere un buon flusso sanguigno durante la gravidanza. Molti esperti ritengono che le vitamine antiossidanti possano fornire una protezione aggiuntiva contro la pre-eclampsia.

Scienziati dal Messico e dagli Stati Uniti hanno voluto determinare se un integratore di anti-ossidanti L-arginina e più potrebbe aiutare a ridurre i tassi pre-eclampsia nelle donne ad alto rischio.

Il loro studio si è svolto in un ospedale di Città del Messico che ha coinvolto 667 donne incinte ad alto rischio. Sono stati scelti casualmente per ricevere:

  • Barrette alimentari contenenti L-arginina e vitamine antiossidanti – 228 pazienti
  • Barrette alimentari contenenti solo vitamine – 222 pazienti
  • Barrette alimentari placebo (senza vitamine e senza L-arginina) – 222 pazienti

Hanno iniziato a mangiare le barrette durante la loro ventesima settimana di gravidanza, e hanno continuato a prenderli fino alla nascita. I loro livelli di arginina L più la pressione del sangue sono stati misurati ogni tre o quattro settimane in ospedale.

Lo scienziato ha riportato le seguenti percentuali pre-eclampsia in ciascun gruppo:

  • Gruppo L-arginina – 12,7%
  • Solo gruppo vitaminico – 22,5%
  • Gruppo placebo – 30,1%

Lo studio ha mostrato chiaramente che i partecipanti al gruppo con vitamina L-arginina e antiossidante avevano un rischio notevolmente inferiore di sviluppare pre-eclampsia rispetto a quelli del gruppo placebo.

Le donne nel gruppo L-arginina più vitamina hanno anche riscontrato un rischio significativamente inferiore di avere un parto prematuro rispetto a quelli del gruppo placebo.

Gli autori hanno concluso:

“Questo intervento relativamente semplice e a basso costo può avere un valore nel ridurre il rischio di pre-eclampsia e il parto pretermine associato”.
Gli autori affermano che è necessario uno studio più ampio per confermare questi risultati e anche per determinare se la protezione dalla pre-eclampsia provenga solo da L-arginina o L-arginina più vitamine.

“Effetto dell’integrazione durante la gravidanza con L-arginina e vitamine antiossidanti in alimenti medici su pre-eclampsia in popolazione ad alto rischio: studio randomizzato controllato”
Felipe Vadillo-Ortega, Otilia Perichart-Perera, Salvador Espino, Marco Antonio Avila-Vergara, Isabel Ibarra, Roberto Ahued, Myrna Godines, Samuel Parry, George Macones, Jerome F Strauss
BMJ 2011; 342: d2901 doi: 10.1136 / bmj.d2901 (pubblicato il 19 maggio 2011)

Scritto da Christian Nordqvist

Like this post? Please share to your friends: