Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Sangue: tutto ciò che devi sapere

Il sangue è una combinazione di plasma e cellule che circolano attraverso tutto il corpo. È un fluido corporeo specializzato che fornisce sostanze essenziali in tutto il corpo, come zuccheri, ossigeno e ormoni.

Rimuove anche i rifiuti dalle cellule del corpo.

Gli ematologi lavorano per identificare e prevenire le malattie del sangue e del midollo osseo, oltre a studiare e curare il sistema immunitario, la coagulazione del sangue, le vene e le arterie.

Negli Stati Uniti (Stati Uniti), le malattie del sangue hanno rappresentato tra 9.000 e 10.000 decessi annuali dal 1999 al 2010. Questo rappresenta meno dell’uno per cento dei decessi totali da malattia.

Fatti veloci sul sangue

  • Il sangue trasporta ossigeno e sostanze nutritive in tutto il corpo e rimuove i rifiuti cellulari, tra una serie di altre funzioni vitali.
  • Il plasma costituisce il 55 percento del contenuto di sangue. L’altro 45 percento consiste principalmente di globuli rossi e piastrine.
  • I gruppi sanguigni sono categorizzati sulla base degli anticorpi e degli antigeni nella cellula. Ricevere una donazione di sangue incompatibile può portare a complicazioni fatali.
  • Anemia, cancro del sangue e coaguli sono tutti potenziali disturbi del sangue.

Struttura

Vasi sanguigni

Il sangue è costituito da plasma, globuli rossi e bianchi e piastrine.

Plasma: costituisce circa il 55 percento del fluido ematico negli esseri umani.

Il plasma è il 92% di acqua e il contenuto del restante 8% include:

  • diossido di carbonio
  • glucosio
  • ormoni
  • proteine
  • sali minerali
  • grassi
  • vitamine

Il restante 45 percento del sangue consiste principalmente di globuli rossi e globuli bianchi e piastrine. Ognuno di questi ha un ruolo vitale da svolgere nel mantenere efficacemente il sangue.

Trucco di sangue

Globuli rossi (globuli rossi) o eritrociti: hanno la forma di dischi leggermente dentellati, appiattiti e trasportano ossigeno da e verso i polmoni. L’emoglobina è una proteina che contiene ferro e trattiene l’ossigeno fino alla sua destinazione. La durata della vita di un RBC è di 4 mesi e il corpo li sostituisce regolarmente. Sorprendentemente, il nostro corpo produce circa 2 milioni di cellule del sangue ogni secondo.

Il numero atteso di globuli rossi in una singola goccia o microlitro di sangue è da 4,5 a 6,2 milioni negli uomini e da 4,0 a 5,2 milioni nelle donne.

Globuli bianchi o leucociti: i globuli bianchi rappresentano meno dell’1% del contenuto di sangue e formano difese vitali contro malattie e infezioni. L’intervallo normale del numero di globuli bianchi in un microlitro di sangue è compreso tra 3.700 e 10.500. Livelli più alti e più bassi di globuli bianchi possono indicare la malattia.

Piastrine o trombociti: interagiscono con le proteine ​​coagulanti per prevenire o arrestare il sanguinamento. Ci dovrebbero essere tra 150.000 e 400.000 piastrine per microlitro di sangue.

I globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine vengono prodotti nel midollo osseo prima di entrare nel flusso sanguigno. Il plasma è principalmente acqua che viene assorbita dal cibo e dalle bevande ingerite dall’intestino. Combinati, questi sono spinti in tutto il corpo dal cuore e trasportati dai vasi sanguigni.

funzioni

Il sangue ha un numero di funzioni che sono fondamentali per la sopravvivenza, tra cui:

  • fornitura di ossigeno a cellule e tessuti
  • fornendo sostanze nutritive essenziali alle cellule, come amminoacidi, acidi grassi e glucosio
  • rimozione di materiali di scarto, come anidride carbonica, urea e acido lattico
  • proteggere il corpo dalle infezioni e corpi estranei attraverso i globuli bianchi
  • trasportare ormoni da una parte all’altra del corpo, trasmettere messaggi e completare processi importanti
  • regolazione dei livelli di acidità (pH) e della temperatura corporea
  • ingorghi parti del corpo quando necessario, ad esempio, un’erezione del pene come risposta all’eccitazione sessuale

Un’altra importante funzione del sangue è la sua azione protettiva contro le malattie. I globuli bianchi difendono il corpo da infezioni, materiali estranei e cellule anormali.

Le piastrine nel sangue consentono la coagulazione o la coagulazione del sangue. Quando si verifica il sanguinamento, le piastrine si raggruppano per creare un coagulo. Il coagulo diventa una crosta e blocca l’emorragia, oltre a contribuire a proteggere la ferita dall’infezione.

gruppi

globuli rossi

I gruppi sanguigni classificano il sangue in base alla presenza e all’assenza di determinati anticorpi. I raggruppamenti tengono conto anche degli antigeni sulla superficie delle cellule del sangue.

Gli anticorpi sono proteine ​​plasmatiche che allertano il sistema immunitario alla presenza di sostanze estranee potenzialmente dannose. Il sistema immunitario attaccherà la minaccia di malattia o infezione. Gli antigeni sono molecole proteiche sulla superficie dei globuli rossi.

Quando si dà o si ricevono donazioni di organi o trasfusioni di sangue, il gruppo sanguigno di un individuo diventa estremamente importante. Gli anticorpi attaccheranno le nuove cellule del sangue se hanno un antigene irriconoscibile e questo può portare a complicazioni potenzialmente letali. Ad esempio, gli anticorpi anti-A attaccheranno le cellule che hanno antigeni A.

RBC a volte contengono un altro antigene chiamato RhD. Questo è anche notato come parte del gruppo sanguigno. Un gruppo sanguigno positivo significa che RhD è presente.

Gli esseri umani possono avere uno dei quattro gruppi sanguigni principali. Ciascuno di questi gruppi può essere Rhd positivo o negativo, formando otto categorie principali.

  • Gruppo A positivo o A negativo: un antigene si trova sulla superficie delle cellule del sangue. Gli anticorpi anti-B si trovano nel plasma.
  • Gruppo B positivo o B negativo: gli antigeni B si trovano sulle superfici delle cellule del sangue. Gli anticorpi anti-A si trovano nel plasma.
  • Gruppo AB positivo o AB negativo: gli antigeni A e B si trovano sulle superfici delle cellule del sangue. Non ci sono anticorpi presenti nel plasma.
  • Gruppo O positivo e O negativo: non sono presenti antigeni sulle superfici delle cellule del sangue. Entrambi gli anticorpi anti-B e anti-A si trovano nel plasma.

Il sangue del gruppo O può essere somministrato a persone di qualsiasi tipo di sangue, e le persone con il sangue del gruppo AB + possono generalmente ricevere sangue da qualsiasi gruppo. Parlate con il vostro medico per scoprire il tuo gruppo sanguigno. Se donate il sangue, un medico può anche dirvi il vostro gruppo sanguigno.

I gruppi sanguigni sono importanti durante la gravidanza. Se una donna ha sangue RhD negativo, ad esempio, ma il suo feto eredita sangue RhD positivo dal padre, sarà necessario un trattamento per prevenire una condizione nota come malattia emolitica del neonato (HDN).

disturbi

Disturbi e malattie del sangue possono essere pericolosi. Possono diffondersi rapidamente durante il circuito del flusso sanguigno attorno al corpo e compromettere le molte funzioni aiutate dal sangue.

Le più comuni patologie del sangue sono:

  • Anemia: questa è una carenza di globuli rossi o emoglobina nel sangue. Di conseguenza, le cellule non trasportano efficacemente l’ossigeno e i sintomi possono includere stanchezza e pelle pallida.
  • Coaguli di sangue: possono essere vitali per il processo di guarigione di ferite e ferite. Tuttavia, alcuni grumi si coagulano all’interno di un vaso sanguigno e creano un blocco. Possono anche essere spostati e muoversi attraverso il cuore fino ai polmoni, portando a un’embolia polmonare. I coaguli possono essere fatali
  • Tumori del sangue: leucemia, mieloma e linfoma sono tipi di tumore del sangue. Le cellule del sangue mutate si dividono incontrollabilmente senza morire nel punto normale del ciclo di vita di una cellula.

Se si sospetta la presenza di sintomi di una malattia del sangue, il paziente deve visitare un medico di base. È probabile che saranno indirizzati a uno specialista in disturbi del sangue, noto come ematologo.

Like this post? Please share to your friends: