Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sarcoma: sintomi, tipi, trattamenti e cause

I sarcomi dei tessuti molli sono tumori che colpiscono i tessuti che si connettono, supportano o circondano uno qualsiasi dei sistemi del corpo. I sarcomi colpiscono ossa, pelle e altri tessuti molli. Questa pagina spiega in particolare i sarcomi dei tessuti molli.

Il sarcoma è un tumore che colpisce il tessuto connettivo. I sarcomi dei tessuti molli, come suggerisce il nome, influenzano i tessuti molli; questi includono grasso, muscoli, vasi sanguigni, tessuti cutanei profondi, cartilagine, tendini e legamenti.

I sarcomi sono un tipo di cancro relativamente raro. Circa 14.000 casi di sarcoma dei tessuti molli sono diagnosticati ogni anno negli Stati Uniti.

Fatti veloci sul sarcoma

  • Esistono oltre 50 tipi di sarcoma dei tessuti molli.
  • I sintomi potrebbero non essere evidenti; spesso, l’unico segno di sarcoma è un nodulo.
  • Il dolore può verificarsi a seconda di dove si trova il tumore, o se preme sui nervi vicini.
  • Il trattamento, come per altre forme di cancro, può includere la chirurgia, la radioterapia e la chemioterapia.

Sintomi del sarcoma dei tessuti molli

Le persone con sarcomi dei tessuti molli spesso non hanno sintomi. Non ci possono essere segni fino a quando il nodulo diventa grande e può essere sentito; tuttavia, anche questo potrebbe passare inosservato. I sintomi principali sono:

  • Dolore – il sintomo più ovvio. Una volta che il tumore colpisce i tessuti, i nervi oi muscoli locali, può essere avvertito come dolore nell’area generale.
  • Infiammazione – il tumore cresce e alla fine colpisce l’area con infiammazione e gonfiore.
  • Sintomi specifici della localizzazione – incapacità di spostare gli arti correttamente (se il sarcoma è sulle braccia o sulle gambe per esempio) e altre menomazioni a seconda della posizione.

Sintomi specifici possono riflettere il particolare tipo di sarcoma. Per esempio, i tumori nel sistema gastrointestinale possono sanguinare, quindi questi sarcomi potrebbero produrre sintomi come sangue nelle feci, o uno sgabello che ha un aspetto nero, catramoso.

Tipi di sarcoma

Un'immagine ravvicinata di cellule microscopiche.

I tipi di sarcoma dei tessuti molli sono definiti dal tessuto specifico o dalla sede interessata; loro includono:

  • Sarcoma pleomorfo indifferenziato – precedentemente noto come istiocitoma fibroso maligno – questo tumore si trova più spesso nelle braccia o nelle gambe, ma a volte nella parte posteriore dell’addome.
  • Tumore stromale gastrointestinale (GIST) – questo colpisce le cellule neuromuscolari specializzate dell’intestino.
  • Liposarcoma – sarcoma di tessuto grasso.
  • Leiomiosarcoma: colpisce la muscolatura liscia delle pareti degli organi.
  • Sarcomi sinoviali: questi di solito si trovano attorno a un’articolazione delle braccia o delle gambe.
  • Tumore maligno della guaina del nervo periferico – noto anche come neurofibrosarcoma, colpisce il rivestimento protettivo dei nervi.
  • Rabdomiosarcoma: si forma nei muscoli ed è un cancro infantile. Sebbene raro nel complesso, è un tumore relativamente comune nei bambini.
  • Angiosarcomi: si sviluppano nelle cellule del sangue o dei vasi linfatici.
  • Fibrosarcoma – sarcomi che di solito si formano negli arti o sul tronco, formando da fibroblasti, il tipo di cellula più comune nel tessuto connettivo.
  • Ulteriori esempi – questi includono protuberans dermatofibrosarcoma, una lesione cutanea; sarcoma epitelioide, che spesso colpisce le mani o i piedi dei giovani adulti; mixoma, che colpisce gli adulti più anziani, solitamente nelle braccia e nelle gambe; mesenchimomi, che sono rari e combinano elementi di altri sarcomi e possono essere trovati in qualsiasi parte del corpo; sarcomi vascolari, contenenti molti vasi sanguigni; e neurilemmoma maligno (noto anche come schwannoma).

L’elenco completo viene eseguito su più di 50 tipi. Il sarcoma dell’osso comprende osteosarcoma, sarcoma di Ewing e condrosarcoma – per ulteriori informazioni su questi; vedere la nostra pagina dedicata al cancro alle ossa.

Il sarcoma di Kaposi

Questo è un sarcoma che colpisce la pelle ed è causato da un virus. C’è una pagina dedicata al sarcoma di Kaposi. Alcuni dettagli su di esso includono:

  • La forma più comune del sarcoma di Kaposi è legata all’AIDS.
  • I tumori di Kaposi spesso producono lesioni cutanee distintive ma colpiscono anche altri tessuti molli.
  • Il sarcoma di Kaposi è causato dall’herpesvirus umano 8.

Cause del sarcoma

Molto spesso, non vi è alcuna causa nota di sarcoma. Tuttavia, alcune cause sono state identificate:

  • Il sarcoma di Kaposi – l’unico tipo di sarcoma dei tessuti molli che ha una causa chiaramente definita – l’herpesvirus umano 8.
  • Elevate dosi di radiazioni, ad esempio durante una precedente terapia antitumorale, rappresentano un chiaro fattore di rischio per i sarcomi dei tessuti molli.
  • Condizioni genetiche – per alcuni ci può essere un’associazione con determinate condizioni genetiche.

I fattori di rischio includono l’età, che è associata al cancro in generale. Sono stati osservati aumentati rischi di sarcoma in relazione all’esposizione a determinate sostanze chimiche, tra cui il cloruro di vinile, le diossine e gli erbicidi fenossiacetici.

Test e diagnosi di sarcoma

Una risonanza magnetica del sarcoma del ginocchio, che mostra la differenza in termini di dimensioni e consistenza del sarcoma e del tessuto circostante del ginocchio.

Dopo aver parlato della storia clinica del paziente e di fare una visita medica, le scansioni di imaging medico aiuteranno a informare una diagnosi, che dovrà essere confermata attraverso l’analisi di laboratorio di un campione di tumore.

Le seguenti caratteristiche fisiche dovrebbero spingere un medico a indagare:

  1. più grande di 2 pollici di diametro o crescente dimensioni
  2. fisso, immobile o profondo
  3. doloroso
  4. ritorno del tumore precedentemente rimosso

L’imaging medico aiuta a localizzare, caratterizzare e fornire ulteriori informazioni su un tumore per guidare la diagnosi. Può anche essere usato per valutare il successo del trattamento o per cercare la diffusione del cancro.

Le tecniche di imaging includono raggi X, TAC (tomografia computerizzata), risonanza magnetica (RM), ultrasuoni e PET (tomografia a emissione di positroni).

Trattamenti per sarcoma dei tessuti molli

Le seguenti opzioni di trattamento possono essere utilizzate per i sarcomi:

  • Chirurgia – il trattamento del sarcoma più comune. Ha lo scopo di rimuovere il tumore e anche alcuni dei normali tessuti circostanti.Un campione di biopsia viene spesso preso allo stesso tempo per confermare l’esatto tipo di tumore.
  • Radioterapia – questo distrugge le cellule tumorali e può essere fatto in aggiunta alla chirurgia, prima o dopo l’operazione.
  • Chemioterapia – questo potrebbe anche essere usato in aggiunta alla chirurgia, anche se meno spesso della radioterapia.

Alcuni sarcomi dei tessuti molli hanno altri trattamenti disponibili, come trattamenti farmacologici specifici, terapie mirate ai geni o terapie biologiche come l’immunoterapia.

La scelta e l’intensità del trattamento sono anche guidati dallo stadio e dal grado di tumore, dalla dimensione del tumore e dall’estensione di qualsiasi diffusione.

Prevenzione del sarcoma

Il sarcoma non è tipicamente prevenibile. La radioterapia è un fattore di rischio, quindi ridurre l’esposizione ad esso può essere preventiva, sebbene il bisogno di radioterapia superi di solito qualsiasi rischio di sarcoma successivo.

Like this post? Please share to your friends: