Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sei alimenti che causano la diarrea

La diarrea è una condizione comune con molte possibili cause. Alcuni casi di diarrea sono dovuti a infezioni. A volte si verifica come un effetto collaterale del farmaco, o come un sintomo di altre condizioni, come la celiachia e la malattia infiammatoria intestinale.

Questo articolo si concentra sugli alimenti che possono causare la diarrea. Impara sui cibi che causano la diarrea, come dire se la diarrea è dovuta a qualcosa che è stato mangiato, opzioni di trattamento e quando vedere un medico.

Sei alimenti che possono contribuire alla diarrea

Alimenti che potrebbero causare diarrea:

1. Zuccheri e sostituti dello zucchero

Mele e succo di mela

Gli alimenti ad alto contenuto di zucchero possono causare diarrea. Quando le persone mangiano cibi che contengono molto zucchero, l’acqua entra nel loro intestino, il che può causare feci molto sciolte.

Il fruttosio è un componente dello zucchero da tavola e si trova anche naturalmente nei frutti. Alcuni frutti contengono più fruttosio di altri. Alcuni esempi di alimenti ricchi di fruttosio includono:

  • succo di mela
  • uva
  • Agave
  • Soda

Il corpo può solo digerire una certa quantità di fruttosio contemporaneamente. Consumare più fruttosio di quanto il corpo possa assorbire può causare diarrea.

Il Dr. Norton Greenberger, un gastroenterologo e professore della Harvard Medical School, afferma che “il 75 per cento delle persone che ingeriscono più di 40-80 grammi di fruttosio al giorno otterrà la diarrea”.

Un’altra fonte stima che circa il 30-40 per cento delle persone ha difficoltà ad assorbire quantità significative di fruttosio.

Gli alcoli di zucchero, tra cui sorbitolo, mannitolo, xilitolo ed eritritolo, sono comunemente usati per addolcire alimenti etichettati come “senza zucchero” o “senza zucchero aggiunto”. Questi alcoli zuccherini non sono ben assorbiti dal corpo e possono causare diarrea in alcune persone, specialmente se consumati in grandi quantità.

Le persone dovrebbero essere sicure di controllare la lista degli ingredienti degli alimenti etichettati come “senza zucchero” o “senza zucchero aggiunto”, come gomme da masticare, caramelle e barrette proteiche, per vedere se contengono alcoli di zucchero.

2. Caffeina

una donna che beve una tazza di caffè

Bevande e cibi che contengono caffeina possono causare diarrea in alcune persone. La caffeina è uno stimolante e accelera la velocità con cui il cibo si muove attraverso l’intestino.

Le fonti alimentari comuni di caffeina includono:

  • cioccolato
  • caffè
  • Soda

3. Alimenti ricchi di grassi e piccanti

I cibi fritti e altri alimenti che contengono molto grasso possono causare diarrea perché sono difficili da elaborare per il corpo.

Sebbene non sia più comunemente usato dall’industria alimentare, un grasso sostituto conosciuto come Olestra può causare diarrea. Le persone dovrebbero controllare le etichette dei prodotti senza grassi, come le patatine, per vedere se elenca Olestra come ingrediente.

I cibi piccanti, come quelli che contengono peperoncino piccante, sono un’altra causa comune di diarrea.

4. Lattosio

Le persone che sono intolleranti al lattosio possono sperimentare la diarrea, oltre ad altri sintomi, dopo aver consumato prodotti lattiero-caseari. L’intolleranza al lattosio è prevalente tra afro-americani, asiatici-americani, messicani americani e nativi americani.

Alcune persone con intolleranza al lattosio possono essere in grado di tollerare piccole quantità di latticini che sono invecchiati o quelli che sono più bassi nel lattosio. Questi prodotti includono yogurt, kefir e formaggi a pasta dura.

5. FODMAP

Oligosaccaridi fermentabili, disaccaridi, monosaccaridi e polioli sono una categoria di carboidrati chiamati FODMAP. Gli alimenti ad alto FODMAP sono difficili da digerire per alcune persone e possono causare diarrea.

Alcune categorie già menzionate in questo articolo, come fruttosio, lattosio e zucchero, sono considerate FODMAP. L’elenco degli alimenti ad alto FODMAP è ampio, ma alcuni altri esempi includono:

  • carciofi
  • fagioli
  • aglio
  • cipolle

Una dieta low-FODMAP può essere difficile da seguire a causa di un gran numero di cibi ristretti. Se qualcuno pensa che i FODMAP possano essere la causa della loro diarrea, un dietista registrato può fornire istruzione e guida.

6. Glutine

Il glutine è la proteina del grano, della segale e dell’orzo e molte delle persone che hanno problemi a digerirla hanno una malattia grave, come la celiachia. Quando qualcuno ha la celiachia, il loro sistema immunitario reagisce al glutine e innesca danni all’intestino tenue.

Le persone che non hanno la celiachia possono ancora avere problemi a tollerare il glutine. Se qualcuno sospetta che il glutine possa essere responsabile della loro diarrea, è importante che venga consultato da un medico prima di iniziare una dieta priva di glutine.

Come dire se la diarrea è dovuta al cibo

La diarrea potrebbe essere correlata al cibo se una persona ha recentemente apportato modifiche a ciò che mangia. Potrebbe anche essere correlato al cibo se una persona nota che un determinato cibo o tipo di cibo, come i latticini, provoca la diarrea.

Tenere un diario alimentare e dei sintomi può essere utile per determinare un modello.

Prima di attribuire la diarrea al cibo, è anche importante controllare le recenti modifiche ai farmaci. La diarrea è un effetto collaterale comune di molti farmaci, come antibiotici e medicinali che contengono magnesio.

È improbabile che la diarrea sia correlata all’intolleranza alimentare se:

  • contiene sangue o pus
  • è accompagnato da una febbre
  • si verifica per un periodo prolungato

Questi sono segni che possono significare una condizione più grave.

Trattamento e rimedi casalinghi per la diarrea

Se qualcuno ha la diarrea, dovrebbe continuare a consumare una dieta regolare come tollerata. Storicamente, i medici hanno raccomandato la dieta BRAT (banane, riso, salsa di mele e pane tostato) per il trattamento della diarrea, ma non ci sono prove concrete a dimostrarne l’utilità.

Inoltre, le persone non hanno bisogno di limitare i prodotti caseari a meno che non sospettino che i latticini abbiano causato la loro diarrea. Di seguito sono elencati alcuni trattamenti e rimedi che possono essere utili per la diarrea.

Idratazione

l'acqua viene versata da un rubinetto

Mantenere idratato è una priorità assoluta quando qualcuno ha la diarrea e il modo migliore per farlo è bere molti liquidi.

Oltre all’acqua, Stanford Cancer Nutrition Services consiglia anche alle persone con diarrea di sorseggiare in uno dei seguenti modi:

  • brodo
  • tè senza caffeina
  • succo diluito
  • bevande che contengono elettroliti, come bevande sportive
  • birra allo zenzero

I liquidi che contengono sia zucchero che sale, chiamati soluzioni di reidratazione orale (ORS), sono più facili da assorbire dal corpo. Secondo l’American Academy of Family Physicians, le persone possono fare un ORS aggiungendo mezzo cucchiaino di sale e 6 cucchiaini di zucchero a 1 litro d’acqua.

farmaci

Sono disponibili anche farmaci da banco per trattare la diarrea. Le persone dovrebbero consultare il proprio medico per capire se una medicina acquistata in negozio è appropriata per loro.

Alcuni studi hanno dimostrato che loperamide (Imodium) e simeticone portano più sollievo se assunti insieme rispetto a quelli individuali.

Il subsalicilato di bismuto, meglio noto come Pepto-Bismol, è un altro farmaco disponibile in farmacia.

Probiotici

I probiotici sono i batteri benefici che vivono nell’intestino. Possono essere un trattamento utile per i bambini con diarrea, ma sono necessari più studi negli adulti.

Fibra solubile

Mentre gli alimenti ad alto contenuto di fibre insolubili possono peggiorare la diarrea, gli alimenti che contengono fibre solubili possono contribuire a promuovere feci più formate.

Alcuni esempi di alimenti ad alto contenuto di fibre solubili includono avena e arance.

Quando vedere un medico per la diarrea

L’American College of Gastroenterology consiglia di consultare un medico se la diarrea continua per più di 48 ore. Inoltre, le persone dovrebbero consultare un medico se la diarrea contiene sangue, se accompagnate da forti dolori allo stomaco o se non si sentono bene.

I neonati e gli anziani sono più inclini alla disidratazione, il che significa che la diarrea può essere particolarmente pericolosa per le persone in questi gruppi. È importante prestare attenzione ai segni di disidratazione in questi gruppi, come ad esempio:

  • una quantità ridotta di urina
  • aumento della frequenza cardiaca
  • vertigini o confusione

prospettiva

Molti casi di diarrea lieve a breve termine si risolvono da soli. Il trattamento e i rimedi domestici possono aiutare ad alleviare il disagio associato alla diarrea.

Scritto da Megan Metropulos, MS, RDN e Megan Ware, RDN, LD

Like this post? Please share to your friends: