Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Selenio: cosa fa e quanto è necessario

Il selenio è un minerale traccia essenziale che è importante per molti processi corporei, tra cui la funzione cognitiva, un sistema immunitario sano e la fertilità sia negli uomini che nelle donne.

Contribuisce al metabolismo degli ormoni tiroidei e alla sintesi del DNA e aiuta a proteggere dal danno ossidativo e dalle infezioni, secondo l’Ufficio degli integratori alimentari degli Stati Uniti.

È presente nel tessuto umano, principalmente nei muscoli scheletrici.

Le fonti alimentari sono varie. Includono noci del Brasile, frutti di mare e carni.

La quantità di selenio nel cibo dipende spesso dalla concentrazione di selenio del suolo e dell’acqua in cui gli agricoltori crescevano o allevavano il cibo.

Fatti veloci sul selenio

Ecco alcuni punti chiave sul selenio. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • Il selenio è un minerale che svolge un ruolo in molte funzioni corporee.
  • Può proteggere dal cancro, problemi alla tiroide, declino cognitivo e asma, ma sono necessarie ulteriori ricerche.
  • Le noci del Brasile, alcuni pesci, riso integrale e uova sono buone fonti.
  • La migliore fonte di nutrienti è il cibo. Qualsiasi uso di integratori deve essere prima discusso con un medico.

Possibili benefici per la salute

[Selenio]

Il selenio può aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari, i problemi della tiroide, il declino cognitivo, il che significa disturbi legati al pensiero, al cancro e ad altri.

Malattie cardiovascolari: secondo l’Ufficio per gli integratori alimentari, le selenoproteine ​​possono proteggere dalle malattie cardiovascolari, perché impediscono la modificazione ossidativa dei lipidi o dei grassi nel corpo.

Questo riduce l’infiammazione e previene l’accumulo di piastrine.

Tuttavia, l’evidenza clinica non supporta l’uso di supplementi di selenio per questo scopo.

Declino cognitivo: l’attività antiossidante del selenio può aiutare a ridurre il rischio di declino cognitivo o mentale, mentre le persone invecchiano.

Le prove degli studi sono misti, tuttavia, e gli integratori di selenio non sono ancora prescritti per le persone a rischio di malattie come il morbo di Alzheimer, sebbene possa avere un ruolo nella prevenzione ancora in fase di studio.

Disturbi della tiroide: il selenio svolge un ruolo importante nella produzione e nella metabolizzazione dell’ormone tiroideo.

Ci sono alcune prove che le donne con livelli di selenio più alti hanno meno problemi alla tiroide, ma questo non è stato dimostrato per gli uomini, e altri studi hanno prodotto risultati misti.

Ulteriori studi sono in corso per decidere se i supplementi di selenio possano supportare la salute della tiroide.

Cancro: il ruolo svolto dal selenio nella riparazione del DNA e in altre funzioni può significare che può aiutare a prevenire il cancro. Tuttavia, gli studi hanno prodotto risultati misti.

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha concluso nel 2003:

“Alcune prove scientifiche suggeriscono che il consumo di selenio può ridurre il rischio di alcune forme di cancro”.

Gli studi hanno suggerito che il selenio può anche aiutare a:

  • impedire all’HIV di progredire verso l’AIDS
  • ridurre il rischio di aborto spontaneo
  • proteggere contro l’asma

Ci sono state alcune indagini sul fatto che i livelli di selenio di una donna durante la gravidanza potrebbero predire il rischio di asma di suo figlio.

Mentre il selenio è chiaramente elemento per molti aspetti della salute umana, ci sono troppe poche prove per indicare che gli integratori potrebbero essere utili per prevenire queste condizioni.

Assunzione consigliata

[Asma di selenio]

Il Valore giornaliero raccomandato (DV), o indennità giornaliera, per il selenio è di 55 microgrammi (mcg) al giorno per gli adulti.

Durante la gravidanza, una donna dovrebbe consumare 60 mcg e le donne che allattano dovrebbero consumare 70 mcg al giorno.

La carenza di selenio è rara in tutto il mondo. Occorrono spesso anni per svilupparsi e di solito si verificano solo nelle regioni con contenuto di selenio gravemente basso nel terreno.

Diverse regioni della Cina hanno un basso contenuto di selenio nel suolo, ma le carenze nella popolazione sono state sradicate attraverso programmi di integrazione.

Sono disponibili integratori di selenio, ma è meglio ottenere qualsiasi vitamina o minerale attraverso il cibo.

Non è la singola vitamina o il minerale da solo a rendere determinati alimenti una parte importante della nostra dieta, ma il modo in cui i nutrienti lavorano insieme.

L’isolamento di nutrienti specifici in forma di supplemento non fornisce necessariamente gli stessi benefici per la salute di quanto consuma la sostanza nutritiva da un alimento intero.

I fabbisogni giornalieri di qualsiasi sostanza nutritiva dovrebbero prima venire dal cibo.

Fonti di cibo

È più probabile che il selenio si trovi nei cereali integrali e nei prodotti di origine animale, piuttosto che nella frutta e verdura fresca.

I seguenti alimenti sono una buona fonte:

[Noci brasiliane al selenio]

  • Noci brasiliane: 1 oncia fornisce 544 microgrammi (mcg) o 777 percento del valore raccomandato giornaliero (DV)
  • Tonno: 3 once di tonno pinna gialla, cotto secco, contiene 92 mcg o 131 percento di DV
  • Halibut, cotto: 3 once, cotto secco, contiene 47 mcg, o 68 percento di DV
  • Riso integrale, cotto: 1 tazza contiene 19 mcg
  • Uovo: un uovo di grandi dimensioni contiene 15 mcg
  • Pane bianco: 1 fetta fornisce 10 mcg

La quantità di selenio nei cereali e negli alimenti a base di cereali dipende dal contenuto del suolo in cui i cereali sono cresciuti.

Possibili rischi per la salute

Il limite massimo giornaliero per il selenio è di 400 mcg per gli adulti.

La tossicità del selenio dovuta a sovradosaggio è rara, specialmente da fonti alimentari, ma un sovradosaggio di integratori altamente concentrati potrebbe avere effetti negativi.

Questi possono includere:

  • un odore simile all’aglio sul respiro e un sapore metallico in bocca
  • unghie fragili
  • denti chiazzati o cariati
  • problemi gastrointestinali come nausea
  • anomalie neurologiche
  • affaticamento e irritabilità
  • lesioni cutanee ed eruzioni cutanee
  • la perdita di capelli
  • In casi estremi, potrebbe portare a insufficienza renale, insufficienza cardiaca e morte.

    Gli integratori di selenio possono anche interagire con alcuni farmaci, incluso il cisplatino, un farmaco chemioterapico.L’uso di questo farmaco può ridurre i livelli di selenio nel corpo.

    Uso di supplementi di selenio

    Incoraggiare le persone a ottenere i loro nutrienti dalle fonti di cibo piuttosto che dai supplementi.

    Mangiare una dieta varia e salutare è più importante della concentrazione sui singoli nutrienti come chiave per una buona salute.

    Quando si assume un supplemento, è importante acquistare da una fonte attendibile. Negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration (FDA) non controlla gli integratori per qualità, purezza, imballaggio o forza.

    Like this post? Please share to your friends: