Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sesamoidite: cosa devi sapere

Le ossa di sesamoidi sono uniche perché sono le uniche ossa del corpo che non sono collegate ad altre ossa tramite articolazioni. Invece, sono collegati ad altre ossa da tendini o sono incorporati nei muscoli del corpo.

Esempi di ossa sesamoidi nel corpo comprendono la rotula e due piccole ossa nel piede, che hanno all’incirca le dimensioni di un chicco di mais.

Queste ossa del piede si trovano sotto il piede, una sul lato esterno del piede e l’altra vicino al centro del piede. Sono incorporati nel tendine che aiuta a muovere l’alluce.

Che cos’è?

piedi delle ballerine

Le ossa sesamoidi nel piede servono a diversi scopi. Sostengono il peso del corpo, permettono ai tendini di esercitare maggiori forze sul corpo e aiutano anche a sollevare le ossa dell’alluce.

Sesamoidite si verifica quando i tendini che circondano le ossa sesamoidi diventano irritati e infiammati.

Secondo l’American Academy of Orthopaedic Surgeons, ballerini, appassionati di baseball e corridori hanno maggiori probabilità di sviluppare sesamoiditi a causa delle forze poste in piedi durante queste attività.

Le persone con archi a piede alto hanno anche un maggiore rischio di provare sesamoidite a causa della pressione extra esercitata sui piedi.

Gli anziani con osteoartrosi possono anche sperimentare sesamoidite perché l’artrosi può indebolire le ossa e portare all’infiammazione.

Sintomi

corridore con piede doloroso

Le ossa sesamoidi sono soggette a rottura (frattura) e sesamoidite. A volte può essere difficile distinguere le due condizioni.

Il dolore avverrà quasi immediatamente quando una persona frattura un osso sesamoide, ma una persona con sesamoidite sperimenterà il dolore gradualmente.

Altri sintomi della sesamoidite includono:

  • ecchimosi
  • problemi di raddrizzare o piegare l’alluce
  • gonfiore
  • dolore, in particolare sul fondo del piede

Poiché la sesamoidite si sviluppa nel tempo, una persona può scoprire di provare un dolore sordo che va e viene durante il giorno. Il dolore di solito si verifica sul fondo del piede e dei piedi.

Il disagio causato dalla sesamoidite può causare una persona a zoppicare. La persona può anche spostare il proprio peso sull’altro piede per alleviare la pressione e il dolore extra.

Diagnosi

Un medico inizierà a diagnosticare la sesamoidite chiedendo a una persona i loro sintomi. Le domande che possono porre includono:

  • Quali attività vengono svolte regolarmente?
  • Com’è iniziato il dolore?
  • Quali attività peggiorano o peggiorano i sintomi?
  • Quali farmaci o trattamenti fanno sentire meglio la punta?

Un medico esaminerà anche il dito del piede e probabilmente chiederà a una persona di raddrizzare e piegare il dito del piede. Un medico può anche ordinare una radiografia per esaminare il piede e la punta per identificare potenziali fratture ossee.

In alcuni casi, un medico può raccomandare una risonanza magnetica (MRI) o una scansione ossea per identificare il potenziale danno alle ossa.

Tuttavia, le ossa sesamoidi possono variare in apparenza, il che può rendere difficile per un medico determinare se si è verificata una frattura.

Trattamento

Nella maggior parte dei casi, una persona può curare la sesamoidite a casa.

I modi per trattare la sesamoidite includono:

  • fermare o ridurre le attività che causano dolore
  • assumere farmaci da banco per alleviare il dolore e l’infiammazione
  • applicare una confezione di ghiaccio per 10 minuti alla volta per ridurre l’infiammazione
  • indossare scarpe basse con tacco basso comode, con suole morbide
  • inserendo una soletta ammortizzante all’interno delle scarpe
  • evitando scarpe col tacco alto, che possono ulteriormente irritare il tendine
  • indossare scarpe di supporto quando si ritorna all’attività che fa esplodere la sesamoidite

In alcuni casi, un medico può raccomandare di annodare l’alluce in un modo leggermente verso il basso per allungare e alleviare la pressione sulle dita dei piedi. Questo è noto come flessione plantare.

Un medico può anche somministrare a una persona una iniezione di corticosteroidi per ridurre l’infiammazione nei tendini. Occasionalmente, un medico può raccomandare che una persona indossa un tutore speciale per fratture alle gambe che può ridurre il dolore e la pressione.

Possono essere necessarie fino a 6 settimane per i trattamenti domiciliari per alleviare il dolore associato alla sesamoidite.

Se i sintomi persistono o peggiorano, può essersi verificata una frattura da stress. Se questo è accaduto, una persona non dovrebbe mettere alcun peso sul loro piede per circa 6 settimane.

In rari casi, un medico può raccomandare un intervento chirurgico per curare una lesione o una frattura sesamoide. Una persona dovrà vedere un chirurgo del piede e della caviglia che determinerà se è necessario un intervento chirurgico.

Prevenzione

coppia che lega le scarpe prima di una corsa

Indossare calzature comode e ammortizzanti può aiutare a prevenire la sesamoidite. Le sneakers ammortizzanti sono particolarmente efficaci. Le scarpe dovrebbero essere sostituite ogni 6 mesi o più spesso se la persona è molto attiva.

Le persone possono anche scegliere di indossare una soletta di supporto, o un pad speciale chiamato una barra metatarsale. Questo pad fornisce ulteriore supporto alla parte inferiore del piede per ridurre la pressione sulle ossa sesamoidi.

La sesamoidite a volte si verifica a causa di un’iperpronazione, in cui il piede di una persona si sposta leggermente verso l’interno mentre fa un passo. Per correggere questo, una persona può trarre beneficio dal coaching in esecuzione, che può insegnargli come ridurre lo stress sulle articolazioni del piede.

I modi per prevenire l’iperpronazione includono fare passi più corti e concentrarsi sul centro del piede, piuttosto che sul bordo del rilievo del piede quando il piede colpisce il suolo. Questo è noto come un colpo del piede centrale in un passo veloce.

Un medico può prescrivere plantari su misura per ridurre l’incidenza di iperpronazione.

Una volta che i sintomi di una persona migliorano, potrebbero voler cambiare i loro schemi di attività per ridurre il rischio di sperimentare nuovamente la sesamoidite.

Ad esempio, se una corsa eccessiva ha causato una riacutizzazione della sesamoidite, una persona può scegliere di alternare la corsa con il nuoto o il ciclismo, che pone meno stress sulle articolazioni.

Like this post? Please share to your friends: