Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sette consigli per eliminare l’odore vaginale

Molte donne sono consapevoli del profumo delle loro vagine. La vagina, proprio come la bocca, la pelle e altre parti del corpo, ha una fragranza unica.

Dieta, salute e altri fattori possono influenzare la fragranza naturale, che non dovrebbe ancora avere odore di fallo. Non è né sicuro né salutare tentare di eliminare il profumo della vagina. In effetti, così facendo può portare a infezioni che causano un odore sgradevole.

In questo articolo, esploriamo alcune strategie che possono ridurre l’odore vaginale in modo sicuro e affrontare cause mediche di base.

Tipi di odore vaginale

signora che ha bisogno di urinare

È normale che le donne siano consapevoli del proprio odore vaginale. Questi sentimenti negativi possono influenzare l’autostima e l’immagine del corpo.

Tuttavia, è anche normale che la vagina abbia un odore delicato e muschiato. In effetti, la ricerca suggerisce che questo odore sia parzialmente dovuto ai feromoni che possono aumentare l’attrattiva sessuale e comunicare in modo sottile le informazioni sulla fertilità.

Questo odore cambia con i cambiamenti ormonali durante la gravidanza, la menopausa e il ciclo mestruale. Quindi un odore sottile non è motivo di preoccupazione. Alcuni altri odori, tuttavia, garantiscono una chiamata a un medico.

Odore vaginale di pesce

La vaginosi batterica (BV) è la più comune infezione vaginale tra le donne in età fertile. Quando qualcosa sconvolge la complessa chimica della vagina, i batteri nocivi possono crescere senza controllo, producendo un odore di pesce.

Alcune donne con BV sperimentano altri sintomi, come prurito o bruciore, che possono sembrare un’infezione da lievito. Per molte donne però, l’odore è l’unico sintomo. Gli antibiotici prescritti possono trattare il problema.

Le abitudini salutari possono anche ridurre il rischio di BV. Quelli includono:

  • Evitando i doppi, che sconvolgono il delicato equilibrio del pH della vagina.
  • Non usare prodotti profumati o aromatizzati all’interno o attorno alla vagina. I profumi e altri prodotti, come i tamponi profumati, possono alterare la chimica vaginale e causare la BV.
  • Limitare il numero di partner sessuali e praticare il sesso sicuro. Mentre BV non è un’infezione a trasmissione sessuale (STI), più partner sessuali possono alterare l’equilibrio dei batteri nella vagina, causando BV.

Odore vaginale dolce o simile alla birra

Una crescita eccessiva di lievito nella vagina può produrre un odore dolce che ricorda miele o biscotti. La vagina potrebbe anche odorare di birra, farina o pane.

A volte l’odore ha un odore acido, ma può anche essere piacevole. Bruciore intenso, prurito o sensazione di secchezza accompagnano solitamente le infezioni da lieviti. Tendono a peggiorare nel tempo e alcune donne potrebbero notare uno scarico che ricorda la ricotta.

Le persone possono trattare queste infezioni usando medicinali da banco. Tuttavia, una donna che sta vivendo la sua prima infezione da lievito dovrebbe parlare con il suo medico per escludere altre cause.

Molte delle stesse misure che impediscono la BV, come evitare prodotti profumati e mai douching, possono anche prevenire la crescita eccessiva del lievito. Altre strategie includono:

  • Solo prendendo antibiotici quando necessario: in alcune donne, gli antibiotici uccidono i batteri vaginali benefici, innescando la crescita del lievito vaginale.
  • Evitare il sesso orale con persone che hanno il mughetto in bocca.
  • Mantenere la zona vaginale relativamente asciutta: il lievito prospera in un ambiente umido. Asciugati dopo un bagno o una doccia ed evita di sederti in costume da bagno o biancheria intima bagnati.

Altri odori

I cambiamenti ormonali durante la menopausa possono alterare il profumo della vagina e lasciare la vagina sensazione asciutta.

Alcune infezioni sessualmente trasmissibili, in particolare la tricomoniasi, possono anche alterare l’odore della vagina. Qualsiasi cambiamento nell’odore vaginale, in particolare se l’odore è forte o sgradevole, richiede un viaggio dal medico. Non è raccomandato usare il profumo per mascherare l’odore.

1. Igiene

signora in doccia

Pratiche di igiene vaginale sicure e delicate possono ridurre l’odore vaginale. Alcune strategie includono:

  • Pulendo la parte anteriore a quella posteriore: questo impedisce alle feci di entrare nella vagina.
  • Urinare subito dopo il sesso.
  • Usare un sapone delicato e senza profumo solo sulla vulva. L’inserimento di sapone nella vagina può alterare il pH vaginale, causando infezioni e un cattivo odore. Vari prodotti senza profumo possono essere acquistati online.
  • Cambiare biancheria intima ogni giorno, o quando la biancheria è sudata o sporca.
  • Lavare biancheria intima in prodotti non profumati.
  • Fare la doccia dopo la sudorazione o fare esercizio fisico come sudore intrappolato può aumentare l’odore vaginale.
  • Lavare la vulva con acqua se c’è un odore sgradevole. Tra una doccia e l’altra, le donne possono usare una salvietta per pulire delicatamente l’area, eliminando il sudore e altre fonti di odore.

2. Prodotti mestruali

Alcune donne notano un odore vaginale più forte quando ottengono i loro periodi; alcune donne odorano di un odore metallico simile ad un ferro e altre odorano di ammoniaca.

Alcuni prodotti mestruali intrappolano l’odore, aggravando questo effetto. Per ridurre l’odore:

  • Prova a indossare prodotti interni. L’umidità dei maxi pad e dei pad in tessuto riutilizzabili può contribuire all’odore. Anche sedersi su un blocco bagnato può causare un’infezione. I prodotti mestruali interni, comprese le coppette mestruali, possono essere acquistati online.
  • Cambia frequentemente i prodotti mestruali.

3. In che modo il sesso influisce sull’odore vaginale

Alcune donne notano un forte odore di pesce subito dopo il rapporto sessuale, che è un segno rivelatore di vaginosi batterica. Altri notano un odore meno distinto.

A volte le interazioni tra lo sperma e i fluidi vaginali possono causare l’odore vaginale. Alcuni lubrificanti possono anche modificare il pH vaginale e l’odore che ne deriva. Per ridurre l’odore associato al rapporto vaginale:

  • Utilizzare un preservativo per evitare che lo sperma entri in contatto con i liquidi vaginali. Confronta diversi marchi e prodotti di preservativi per scegliere quello più adatto prima di effettuare il puchasing.
  • Risciacquare la vagina e la vulva con acqua pura dopo il rapporto sessuale. Non fare la doccia
  • Evitare l’uso di lubrificanti profumati o aromatizzati.

5. Probiotici

I probiotici supportano i batteri sani in tutto il corpo, anche nella vagina. I probiotici possono aiutare a prevenire alcune infezioni vaginali, in particolare il lievito. Confronta diversi prodotti prima dell’acquisto.

Controllando le infezioni, i probiotici possono ridurre le cause dell’odore vaginale. Poiché i probiotici aiutano a ripristinare il normale pH della vagina, aiutano anche a ridurre l’odore vaginale.

6. Abbigliamento

L’abbigliamento può intrappolare le cose dentro o intorno alla vagina come:

  • sudore
  • pelle morta
  • scarico
  • sperma trapelato da precedenti rapporti
  • altre fonti di odore

L’abbigliamento molto attillato è un colpevole comune. Ciò include alcuni shapewear. La materia fecale che viaggia nella vagina può causare infezioni e odori, quindi evita gli indumenti che favoriscono questa diffusione. Questo include biancheria intima perizoma aderente.

Il cotone traspirante è la scelta migliore per le donne preoccupate per l’odore vaginale. Il cotone ha meno probabilità di trattenere l’umidità vicino alla vagina. Ciò rende più difficile l’accumulo di batteri e altre fonti di odore e produce un odore forte. La biancheria intima di cotone può essere acquistata online.

7. Dieta

Gli alimenti molto zuccherati possono innescare una crescita eccessiva di lievito, alterando l’odore della vagina.

Signora che versa acqua

Ci sono alcune prove che altri cibi dall’odore forte potrebbero anche cambiare l’odore della vagina. Cipolle, caffè e altri alimenti dall’odore forte possono alterare l’odore della vagina cambiando l’odore di sudore e altri fluidi corporei.

C’è poca ricerca scientifica a sostegno dell’uso di qualsiasi cibo specifico per modificare l’odore della vagina. Alcune prove aneddotiche suggeriscono che alcuni alimenti dall’odore dolce, come anguria, mela e sedano, potrebbero aiutare.

È anche importante bere molta acqua. Rimanendo ben idratato impedisce la proliferazione batterica. Può anche impedire al sudore di avere un cattivo odore, con conseguente odore vaginale meno pronunciato.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: