Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sette erbe e integratori per il diabete di tipo 2

Il diabete è un disturbo diffuso che colpisce i livelli di zucchero nel sangue e di insulina nel corpo. Gestire le conseguenze a lungo termine e le complicazioni del diabete è una sfida tanto grande quanto la malattia stessa.

Esistono due tipi principali di diabete. Il diabete di tipo 1 è il luogo in cui il pancreas non produce insulina. Il diabete di tipo 2 è più comune. Con il tipo 2, il corpo non produce abbastanza insulina o produce insulina che il corpo non utilizza correttamente.

Ci sono molte opzioni di trattamento per le persone con diabete di tipo 2. La ricerca crescente suggerisce che alcune erbe e integratori possono aiutare con la condizione.

Le erbe utili possono essere ottime da combinare con metodi più tradizionali per trovare sollievo da molti sintomi del diabete di tipo 2.

Sette erbe e integratori

Qui ci sono sette erbe e integratori che possono essere di beneficio per le persone con diabete di tipo 2.

Aloe Vera

Aloe Vera

L’aloe vera è una pianta comune con molti usi diversi. La maggior parte delle persone è consapevole della pianta utilizzata per rivestire la pelle e proteggerla dai danni causati da una eccessiva esposizione al sole.

Tuttavia, la pianta ha anche molti benefici meno noti. Questi vanno dall’aiutare i problemi digestivi a anche alleviare i sintomi del diabete di tipo 2.

Una revisione ha analizzato molti studi che utilizzano l’aloe vera per trattare i sintomi del diabete. I loro risultati suggerivano fortemente un potenziale antidiabetico per l’aloe. I soggetti trattati con aloe hanno mostrato livelli di zucchero nel sangue più bassi e livelli di insulina più alti.

Ulteriori test hanno dimostrato che l’aloe contribuisce ad aumentare la quantità di insulina prodotta dal pancreas. Ciò potrebbe significare che l’aloe aiuta a ripristinare i corpi con diabete di tipo 2 o proteggerli da ulteriori danni. I ricercatori hanno chiesto che siano fatti ulteriori studi sull’aloe e sui suoi estratti per essere certi di questi effetti.

Ci sono molti modi per prendere l’aloe. La polpa di Juiced è venduta in molti mercati e aggiunta alle bevande, e gli estratti sono messi in capsule per essere presi come integratori.

Clicca qui per acquistare integratori di aloe vera online. Si prega di notare che questo collegamento vi porterà al sito Web di un fornitore esterno.

Cannella

La cannella è un’erba fragrante creata dalla corteccia di un albero e si trova comunemente nelle cucine. Ha una fragranza dolce e speziata e un sapore che può aggiungere dolcezza senza alcun ulteriore zucchero. È popolare con le persone con diabete di tipo 2 solo per questo motivo, ma c’è molto di più alla cannella che al semplice sapore.

Una revisione ha rilevato che soggetti con sindrome metabolica e diabete di tipo 2 trattati con cannella hanno mostrato risultati positivi in ​​molte aree diverse come:

  • livelli di zucchero nel sangue
  • livelli di insulina
  • sensibilità all’insulina
  • livelli di grasso nel sangue
  • livelli antiossidanti
  • pressione sanguigna
  • massa corporea
  • tempo per elaborare il cibo

Questi sono marcatori importanti per le persone con diabete. Da questa ricerca, si può affermare che la cannella è importante per chiunque abbia il diabete di tipo 2.

I ricercatori hanno notato che il tipo di cannella e la quantità assunta hanno un effetto sui risultati, comunque. Solo gli estratti di cannella o di cannella di altissima qualità sotto forma di capsule devono essere utilizzati come metodo di trattamento complementare.

Un medico esperto dovrebbe essere sempre consultato prima di iniziare a usare la cannella pesantemente come integratore.

Melone amaro

melone amaro

, noto anche come melone amaro, è un frutto medicinale. È stato usato per secoli nella medicina tradizionale della Cina e dell’India. Il frutto amaro è cotto in molti piatti, e le proprietà medicinali della pianta sono ancora in fase di scoperta.

Una scoperta sostenuta dalla scienza è che il melone amaro può aiutare con i sintomi del diabete. Una recensione ha rilevato che molte parti della pianta sono state utilizzate per aiutare a curare i pazienti diabetici.

I semi di melone amaro sono stati somministrati a entrambe le persone con diabete di tipo 1 e di tipo 2 per ridurre i livelli di zucchero nel sangue. La polpa di verdure mescolata con acqua ha anche abbassato i livelli di zucchero nel sangue nell’86% dei pazienti diabetici di tipo 2 testati. Il succo di frutta del melone amaro ha anche contribuito a migliorare la tolleranza della glicemia in molti casi.

Mangiare o bere il melone amaro può essere un gusto acquisito. Fortunatamente, sono stati osservati effetti simili anche con estratti del frutto presi come integratori.

Non ci sono prove sufficienti per suggerire che potrebbe essere usato il melone amaro invece di insulina o farmaci per il diabete. Tuttavia, può aiutare i pazienti a fare meno affidamento su tali farmaci o abbassare i loro dosaggi.

Clicca qui per scegliere tra una gamma di capsule di melone amaro.

Cardo mariano

Il cardo mariano è un’erba che è stata usata fin dall’antichità per molti disturbi diversi ed è considerata un tonico per il fegato. L’estratto più studiato dal cardo mariano è chiamato silimarina, un composto che ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Sono queste proprietà che possono rendere il cardo mariano un’erba eccezionale per le persone con diabete.

Una revisione rileva che molti degli studi sulla silimarina sono promettenti, ma la ricerca non è abbastanza forte da iniziare a raccomandare l’erba o l’estratto da solo per la cura del diabete.

Molte persone possono ancora scoprire che è una parte importante di una routine assistenziale, soprattutto perché le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie possono aiutare a proteggere da ulteriori danni causati dal diabete. Il cardo mariano viene spesso preso come supplemento.

Trova qui una gamma di capsule di cardo mariano.

Il fieno greco

Il fieno greco è un altro seme con il potenziale per abbassare i livelli di zucchero nel sangue. I semi contengono fibre e sostanze chimiche che aiutano a rallentare la digestione dei carboidrati come lo zucchero. I semi possono anche aiutare a ritardare o prevenire l’insorgenza del diabete di tipo 2.

Uno studio recente ha rilevato che le persone con prediabete avevano meno probabilità di essere diagnosticate con diabete di tipo 2 mentre assumevano semi di fieno greco in polvere.Ciò è stato causato dal seme che aumenta i livelli di insulina nel corpo, che ha anche ridotto lo zucchero nel sangue.

I ricercatori hanno scoperto che il seme ha contribuito ad abbassare i livelli di colesterolo anche nei pazienti.

Il fieno greco può essere cotto in alcuni piatti, aggiunto all’acqua calda o macinato in polvere. Può anche essere aggiunto a una capsula da deglutire come supplemento.

Una gamma di capsule di fieno greco è disponibile qui.

gymnema

Gymnema è un’erba relativamente nuova sul mercato occidentale. Nella casa natale indiana dell’India, il suo nome significa “distruttore di zucchero”. Una recente revisione ha rilevato che sia i pazienti con diabete di tipo 1 sia quelli di tipo 2 trattati con gymnema hanno mostrato segni di miglioramento.

Nelle persone con diabete di tipo 1 a cui è stato somministrato l’estratto di foglie per un periodo di 18 mesi, i livelli di zucchero nel sangue a digiuno si sono ridotti significativamente rispetto a un gruppo che ha ricevuto solo insulina.

Altri test con gymnema hanno rilevato che le persone con diabete di tipo 2 rispondevano bene a prendere sia la foglia che il suo estratto in vari periodi di tempo. L’uso della gymnema ha abbassato i livelli di zucchero nel sangue e aumentato i livelli di insulina nel corpo di alcuni pazienti.

L’uso della foglia di terra o dell’estratto di foglie può essere utile per molte persone con diabete.

Clicca qui per una gamma di capsule gymnema.

Zenzero

zenzero a fette

Lo zenzero è un’altra erba di cui la scienza sta solo scoprendo di più. È stato usato per migliaia di anni nei sistemi di medicina tradizionale.

Lo zenzero è spesso usato per aiutare a trattare problemi digestivi e infiammatori. Tuttavia, una recente recensione pubblicata per dimostrare che potrebbe essere utile anche nel trattamento dei sintomi del diabete.

Nella loro revisione, i ricercatori hanno scoperto che l’integrazione con livelli di zucchero nel sangue abbassati allo zenzero, ma non ha abbassato i livelli di insulina nel sangue. Per questo motivo, suggeriscono che lo zenzero può ridurre la resistenza all’insulina nel corpo per il diabete di tipo 2.

È importante notare che i ricercatori erano incerti su come lo fa lo zenzero. Si richiede più ricerca per rendere più certe le affermazioni.

Lo zenzero viene spesso aggiunto al cibo crudo o come erba in polvere, infuso nel tè o aggiunto in capsule come integratore orale.

Qui è possibile acquistare una gamma di prodotti di zenzero.

Considerazioni importanti per le persone con diabete

È sempre meglio lavorare con un operatore sanitario prima di assumere qualsiasi nuova erba o integratore. I medici di solito hanno i pazienti che iniziano con una dose più bassa e aumentano gradualmente fino a quando non viene trovata una dose confortevole.

Alcune erbe possono interagire con altri farmaci che fanno lo stesso lavoro, come anticoagulanti e farmaci per l’ipertensione. È molto importante essere a conoscenza di eventuali interazioni prima di iniziare un nuovo supplemento.

È anche importante che le persone ricevano erbe da una fonte di alta qualità. Le erbe non sono monitorate dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti. I prodotti possono contenere diverse erbe e riempitivi, consigliare una dose errata o addirittura essere contaminati con pesticidi.

Le erbe e gli integratori dovrebbero essere considerati un’opzione di trattamento complementare e non dovrebbero sostituire i farmaci.

Lavorando a stretto contatto con un professionista sanitario esperto, le erbe possono essere una grande aggiunta a molti programmi di assistenza per il diabete.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: