Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sette rimedi casalinghi per mancanza di respiro

Mancanza di respiro, o mancanza di respiro, è quando una persona ha difficoltà a prendere abbastanza aria per respirare. Può variare da lieve a grave.

Il termine medico per mancanza di respiro è la dispnea. Nonostante sia comune, può essere scomodo e angosciante per esperienza. Fortunatamente, quando non è un segno di una condizione più grave, può spesso essere gestito a casa.

Questo articolo esplora i rimedi per mancanza di respiro che le persone possono provare a casa. Osserva anche le cause della dispnea e quando una persona dovrebbe vedere un medico.

Rimedi casalinghi

Quando le persone sanno che cosa sta causando il loro respiro corto e non è un’emergenza medica, potrebbero voler provare a trattarla a casa.

I seguenti esercizi possono aiutare a trattare la dispnea a casa:

1. Respirazione profonda

donna con respiro corto

Inspirare profondamente attraverso l’addome può aiutare qualcuno a gestire la propria mancanza di respiro. Per farlo a casa, dovrebbero:

  • sdraiarsi, mettendo le mani sull’addome
  • inspirare profondamente attraverso il naso, espandendo l’addome e lasciando che i polmoni si riempiano di aria
  • trattenere il respiro per un paio di secondi
  • espira lentamente attraverso la bocca, svuotando i polmoni
  • ripetere questo schema per 5 a 10 minuti

Questo esercizio può essere fatto più volte al giorno o tutte le volte che l’individuo soffre di mancanza di respiro. È meglio continuare a respirare lentamente e facilmente e in profondità piuttosto che in fretta.

2. Respirazione delle labbra increspate

Un altro esercizio di respirazione che può aiutare ad alleviare la mancanza di respiro è la respirazione delle labbra.

La respirazione a labbra increspate aiuta a ridurre l’affanno rallentando il ritmo del respiro di una persona. Ciò è particolarmente utile se la mancanza di respiro è causata dall’ansia.

Per provare la respirazione labiale a casa, una persona dovrebbe:

  • sedersi in posizione eretta su una sedia con le spalle rilassate
  • premere le loro labbra insieme, mantenendo uno spazio tra di loro nel mezzo
  • inspirare attraverso il naso per un paio di secondi
  • esalare delicatamente attraverso le loro labbra increspate per un conteggio di quattro
  • continua ad inalare ed espirare in questo modo per 10 minuti

Le persone possono provare questo esercizio ogni volta che si sentono a corto di fiato e ripeterlo per tutto il giorno finché non si sentono meglio.

3. Trovare una posizione comoda e supportata

Trovare una posizione comoda e supportata per stare in piedi o sdraiarsi può aiutare qualcuno a rilassarsi e riprendere fiato. Se la mancanza di respiro è causata dall’ansia o da un eccessivo sforzo, questo trattamento è particolarmente utile.

Le seguenti posizioni possono alleviare la pressione sulle vie respiratorie di una persona e migliorare la respirazione:

  • seduto in avanti su una sedia, preferibilmente con la testa sostenuta da un tavolo
  • appoggiato a un muro in modo che la schiena sia supportata
  • in piedi con le mani appoggiate su un tavolo, per togliere il peso dai piedi
  • sdraiato con la testa e le ginocchia sostenute da cuscini

4. Utilizzo di una ventola

La ricerca ha scoperto che l’utilizzo di una ventola palmare per soffiare aria attraverso il naso e il viso può ridurre la sensazione di mancanza di respiro. Sentendo la forza dell’aria mentre inspiri, sembra che più aria entri. Il trattamento è risultato efficace nel ridurre la sensazione di dispnea.

I ricercatori non hanno trovato che l’uso di un ventilatore in realtà migliorava i sintomi quando erano causati da una condizione sottostante, comunque.

5. Inalare il vapore

L’inalazione di vapore può aiutare a mantenere chiari i passaggi nasali di una persona, che può aiutarli a respirare più facilmente. Il calore e l’umidità del vapore possono anche abbattere il muco nei polmoni, che potrebbe anche ridurre l’affanno.

Per provare l’inalazione di vapore a casa, una persona dovrebbe:

  • riempire una ciotola con acqua molto calda
  • aggiungere qualche goccia di olio essenziale di menta piperita o di eucalipto
  • posiziona la loro faccia sulla ciotola, con un asciugamano sopra la testa
  • fai respiri profondi, inalando il vapore

È importante assicurarsi che l’acqua venga lasciata raffreddare leggermente se ha appena fatto bollire. Altrimenti, il vapore potrebbe scottare la pelle.

6. Bere caffè nero

caffè nero

Bere il caffè nero può aiutare a trattare la dispnea, poiché la caffeina contenuta può ridurre la stanchezza nei muscoli delle vie aeree di una persona.

Alcune ricerche hanno scoperto che gli effetti della caffeina migliorano leggermente il modo in cui le vie aeree funzionano nelle persone con asma. Questo può essere abbastanza per rendere più facile per loro prendere aria.

Tuttavia, è importante ricordare che bere troppo caffè può aumentare la frequenza cardiaca di una persona. È meglio guardare l’assunzione di caffeina quando si prova questo trattamento, per assicurarsi che non si beva troppo.

7. Mangiare zenzero fresco

Mangiare dello zenzero fresco o aggiungerne un po ‘all’acqua calda come bevanda, può aiutare a ridurre la mancanza di respiro causata da un’infezione alle vie respiratorie.

Uno studio ha dimostrato che lo zenzero può essere efficace nel combattere il virus RSV, una causa comune di infezioni respiratorie.

Cambiamenti nello stile di vita

A seconda della causa della mancanza di respiro, potrebbero esserci dei cambiamenti che le persone possono apportare al loro stile di vita per migliorare i loro sintomi.

famiglia che cammina in campagna

Queste modifiche includono:

  • perdere peso, se l’obesità è legata a problemi respiratori
  • esercitarsi per migliorare i livelli di fitness
  • evitando l’esercizio in condizioni di caldo o in alta quota
  • smettere di fumare ed evitare il fumo passivo
  • evitare allergeni e sostanze inquinanti
  • attenersi ai piani di trattamento per le condizioni sottostanti

Le cause

Alcune persone possono avvertire una mancanza di respiro improvvisamente e solo per un breve periodo di tempo. Altri potrebbero sperimentarlo più regolarmente.

La mancanza di respiro che si verifica regolarmente può avere una causa comune o può essere il risultato di una condizione di fondo più grave.

Mancanza di respiro che si verifica all’improvviso potrebbe significare che qualcuno ha bisogno di un trattamento di emergenza.

Di seguito vengono esaminate le diverse cause alla base della mancanza di respiro.

Cause comuni

La mancanza di respiro che succede ogni tanto può essere causata da:

  • essere sovrappeso o fuori forma
  • fumo
  • allergeni o sostanze inquinanti nell’aria
  • temperature estreme
  • esercizio estenuante
  • ansia

Condizioni sottostanti

Una mancanza di respiro regolare può essere causata da una condizione più grave che colpisce il cuore o i polmoni.

Il cuore e i polmoni aiutano a trasportare l’ossigeno intorno al corpo e a liberarsi del biossido di carbonio. Pertanto, le condizioni che influenzano il modo in cui funzionano possono anche influenzare la respirazione di una persona.

Le condizioni sottostanti che influenzano il cuore e i polmoni e possono causare mancanza di respiro includono:

  • asma
  • anemia
  • malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO)
  • funzione cardiaca anormale
  • cancro ai polmoni
  • malattie polmonari, come la pleurite o la tubercolosi

Cause acute

Ci sono anche alcune cause di mancanza di respiro acuta o improvvisa che indicano un’emergenza medica. Questi includono:

  • grave reazione allergica
  • soffocamento
  • insufficienza cardiaca
  • attacco di cuore
  • cuore allargato
  • coagulo di sangue nei polmoni
  • polmonite
  • avvelenamento da monossido di carbonio
  • oggetto estraneo inalato nei polmoni

Quando vedere un dottore

Alcune persone soffrono di una leggera mancanza di respiro regolarmente e hanno la causa diagnosticata da un medico. Se un medico ha già diagnosticato la causa, provare uno dei trattamenti domiciliari di cui sopra può essere una soluzione sicura.

Quando qualcuno prova mancanza di respiro per la prima volta senza sapere perché, dovrebbe parlare con un medico. Solo un medico può dare una diagnosi corretta.

In alcuni casi, la mancanza di respiro è motivo di preoccupazione immediata. Una persona dovrebbe consultare immediatamente un medico se:

  • stanno vivendo un’improvvisa, grave mancanza di respiro
  • avere senso di oppressione o dolore al petto
Like this post? Please share to your friends: