Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sindrome dell’ovaio policistico e menopausa: qual è il collegamento?

La menopausa è causata da una caduta graduale dei livelli ormonali di una donna, mentre uno squilibrio ormonale causa la sindrome dell’ovaio policistico. Ma la riduzione degli ormoni sessuali che porta alla menopausa può curare lo squilibrio che causa la sindrome dell’ovaio policistico?

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è una condizione che porta a cisti che crescono sulle ovaie di una donna. Succede quando gli ormoni sessuali progesterone ed estrogeni sono fuori equilibrio.

La menopausa è quando i periodi di una donna si fermano completamente, dopo una graduale riduzione dei livelli di ormoni sessuali.

Poiché sia ​​la PCOS che la menopausa riguardano i cambiamenti negli ormoni sessuali, le persone potrebbero chiedersi come sono collegate o se si cura l’altra.

Questo articolo esplora come sono collegate le due condizioni, le differenze chiave e i trattamenti disponibili.

PCOS e menopausa si influenzano a vicenda?

Donna maggiore matura con medico maschio.

Si ritiene che una donna sia stata sottoposta a menopausa quando non ha avuto un periodo di 12 mesi. L’età media in cui ciò avviene è di 51 anni.

Le donne con PCOS tendono a passare attraverso la menopausa in media 2 anni più tardi rispetto alle donne senza la condizione.

La menopausa non cura la PCOS. Quando le donne attraversano la menopausa, possono ancora manifestare sintomi di PCOS, così come i sintomi della menopausa.

Ruolo degli ormoni

Di seguito vengono esaminati i diversi ruoli che gli ormoni svolgono nel causare la menopausa e la PCOS.

Ormoni in PCOS

I sintomi che le donne con esperienza PCOS sono il risultato di uno squilibrio negli ormoni sessuali. Tuttavia, la causa di questo squilibrio non è ben compresa.

Le donne con PCOS producono un livello più alto di testosterone ormone sessuale maschile rispetto alla maggior parte delle donne. Possono anche avere un livello inferiore del progesterone dell’ormone sessuale femminile.

Aumento dei livelli di testosterone causano sintomi, che sono esplorati nella sezione sottostante. L’aumento colpisce anche il modo in cui funziona un altro ormone chiamato insulina. L’insulina aiuta a controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Un aumento del livello di testosterone nelle donne può rendere i loro corpi più resistenti all’insulina. Ciò significa che l’insulina non è più in grado di controllare efficacemente i livelli di zucchero nel sangue, il che porta a livelli elevati di zucchero nel sangue e un aumento del rischio di diabete.

Ormoni in menopausa

La menopausa è causata da una graduale riduzione degli ormoni sessuali femminili progesterone ed estrogeni. La riduzione inizia anni prima della menopausa vera e propria. Questo periodo è chiamato perimenopausa.

Nel tempo, una volta che i livelli di ormoni sessuali femminili sono abbastanza bassi, una donna smette di ovulare. Questo le fa fermare le mestruazioni.

La riduzione degli ormoni che si verifica nel corso della menopausa non rimedia allo squilibrio degli ormoni che causano la PCOS. Come tale, la menopausa non cura la PCOS.

Sintomi

La perdita di capelli e la perdita dei capelli è un potenziale sintomo della menopausa e della PCOS.

Quando le persone parlano dei sintomi della menopausa, tendono a riferirsi a ciò che accade durante il lead-up, noto come perimenopausa.

La menopausa in se è semplicemente quando una donna interrompe le mestruazioni. La perimenopausa che porta a questo, tuttavia, ha un numero di sintomi.

Alcuni sintomi della perimenopausa sono simili ai sintomi della PCOS.

Se una donna inizia a manifestare sintomi di PCOS nei suoi 40 o 50 anni, quando potrebbe anche essere in trattamento perimenopausa, può essere difficile distinguerli.

Analogie

PCOS e menopausa condividono i seguenti sintomi:

  • periodi irregolari o mancati
  • infertilità
  • cambiamenti di umore
  • difficoltà a dormire
  • diradamento dei capelli sulla testa
  • crescita dei peli superflui sul viso o sul torace
  • aumento di peso

differenze

Alcuni sintomi sono esclusivi della PCOS o della menopausa. Conoscere queste differenze può aiutare a separare le condizioni.

I sintomi esclusivi della PCOS che non si verificano in perimenopausa includono:

  • acne e problemi di pelle
  • mal di testa
  • dolore al bacino

I sintomi specifici della perimenopausa e che non si verificano in PCOS includono:

  • cambiamenti nel desiderio sessuale
  • vampate
  • sudorazioni notturne
  • trovare sesso doloroso o scomodo
  • perdita di urina
  • infezioni della vagina e delle vie urinarie
  • secchezza e assottigliamento dei tessuti nella vagina

Quando le donne con PCOS attraversano la perimenopausa, sperimenteranno contemporaneamente i sintomi di entrambe le condizioni.

Cambiamenti nel tempo

La ricerca è stata condotta su come i livelli ormonali delle donne con PCOS cambiano, man mano che invecchiano.

Uno studio ha esaminato le donne con PCOS e ha confrontato i loro livelli ormonali con le donne senza PCOS, quindi le ha riesaminate 21 anni dopo.

Ha scoperto che nel tempo i livelli di testosterone nelle donne con PCOS diminuivano gradualmente. Tuttavia, non hanno ridotto a livelli normali fino a 20 anni dopo la menopausa. Questo è il motivo per cui la menopausa non impedisce la comparsa dei sintomi della PCOS.

Mentre non ha fermato tutti i sintomi PCOS, la riduzione dei livelli di testosterone ha avuto un effetto positivo con l’invecchiamento delle donne, lo studio ha trovato. I ricercatori hanno scoperto che le donne tendevano a sperimentare periodi più regolari con l’età.

Trattamento e autogestione

Ci sono diversi modi in cui le donne possono aiutare a gestire i sintomi condivisi di perimenopausa e PCOS. Questi includono i seguenti:

Gestire il peso

Donna matura sulla bici di esercizio in palestra.

Sia la PCOS che la perimenopausa causano un aumento di peso. Questo può aumentare la probabilità di diabete di tipo 2.

Il peso può essere gestito da:

  • piastra di controllo e dimensione della porzione
  • ridurre l’assunzione di carboidrati
  • mangiare frutta e verdura fresca
  • esercitarsi regolarmente

Migliorare il sonno

Sia la PCOS che la perimenopausa possono rendere difficile il sonno. Le persone possono darsi la migliore possibilità di dormire bene migliorando la routine del sonno.

Le modifiche includono:

  • andare a letto e alzarsi a orari regolari
  • riducendo il disordine e gli schermi elettronici nella camera da letto
  • fare qualcosa di rilassante prima di andare a letto

Gestire i peli superflui

Sia la PCOS che la perimenopausa possono causare una crescita indesiderata dei capelli, che può essere dolorosa.Ceretta, spennare o usare la crema depilatoria può aiutare.

Parlare con un medico o un estetista per consigli sul modo migliore per rimuovere i capelli è una buona idea per coloro che sono preoccupati. In alcuni casi, un medico può prescrivere farmaci per aiutare.

Vampate

Uno dei principali sintomi di differenziazione della perimenopausa che le donne più giovani con PCOS potrebbero non provare sono le vampate di calore. Le seguenti idee possono aiutare a gestire le vampate di calore:

  • indossare tessuti sottili
  • indossare strati che possono essere rimossi facilmente
  • mantenendo le stanze a una temperatura fresca
  • riducendo la caffeina, l’alcol e i cibi piccanti
  • usando un ventilatore

prospettiva

La ricerca è in corso, ma attualmente non esiste una cura per PCOS. Può anche continuare dopo la menopausa, ma in seguito ai cambiamenti dello stile di vita suggeriti può aiutare a gestire i sintomi.

La menopausa accade ad ogni donna mentre invecchia. Non esiste una cura per la menopausa in quanto è semplicemente un cambiamento di vita.

L’utilizzo di alcune delle idee esplorate sopra può aiutare a rendere i sintomi più gestibili.

Like this post? Please share to your friends: