Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sindrome di Diogene: cosa devi sapere

La sindrome di Diogene è una condizione comportamentale scarsamente comprensibile tipicamente associata ad altre condizioni, come la demenza.

Le persone con questa condizione spesso mostrano segni di grave negligenza personale, isolamento sociale e accaparramento. Possono vivere in condizioni insalubri.

Diogene era un filosofo greco che visse in una botte nel IV secolo e mostrò disprezzo per la società.

Una persona con la sindrome di Diogene può sviluppare una condizione della pelle chiamata dermatite passivata, dove si sviluppa una crosta cornea sulla pelle. Questo di solito è dovuto alla mancanza di un lavaggio regolare.

Poiché la sindrome di Diogene è normalmente collegata ad altre condizioni e non è completamente compresa, non è elencata come una malattia psichiatrica nella corrente.

Qual è la sindrome di Diogene?

Un uomo più anziano si siede da solo nella sua casa

La sindrome di Diogene è tipicamente osservata come disturbo comportamentale degli anziani, ma può colpire uomini o donne di qualsiasi età e condizione socioeconomica.

Tuttavia, la sindrome di Diogene è più comune tra le persone con intelligenza superiore alla media, che hanno più di 60 anni e che vivono da sole.

Circa lo 0,05% degli americani di età pari o superiore a 60 anni può avere la sindrome di Diogene. È considerato raro, ma c’è una mancanza di ricerca sulla sua prevalenza.

Esistono due forme di sindrome di Diogene: primaria e secondaria.

Nei casi primari, la sindrome non è innescata da altre condizioni mediche che un individuo già possiede. Nei casi secondari, la sindrome è il risultato di altri disturbi mentali.

La sindrome di Diogene è anche conosciuta come sindrome da disgregazione sociale senile o grave, sindrome da autoincuria, sindrome da squallore senile e sindrome da casa disordinata.

Sintomi

I sintomi della condizione variano, ma esiste un gruppo di caratteristiche comuni che possono essere presenti, inclusi i segni di trascuratezza personale

Questi includono:

  • Scarsa comprensione o comprensione dell’igiene personale, della salute pubblica o della sicurezza
  • Sfiducia nella società o estranei
  • Paranoia o sospettosità generale
  • Indifferenza o distacco
  • Estrema ansia sociale
  • Tendenze ossessive compulsive
  • Accumulo eccessivo o raccolta di oggetti domestici e rifiuti
  • Condizioni di vita insalubri o non sicure
  • Cattiva alimentazione o dieta
  • Riluttanza ad accettare aiuto o intervento esterno
  • Paura o sfiducia nei professionisti e nelle strutture mediche
  • Ostilità e aggressività verso gli altri
  • Un concetto distorto di realtà
  • Condizioni della pelle dovute a impurità, come la dermatite passivata

Collegamento tra accaparramento e sindrome di Diogene

La sindrome di Diogene è stata descritta come “una manifestazione speciale di disturbo accaparramento”. Diogene, l’antico filosofo greco, avrebbe mostrato una “mancanza di vergogna” e “disprezzo per l’organizzazione sociale”.

La casa di una persona con la sindrome di Diogene può diventare così sporca e poco igienica che altri da un background culturale simile considererebbero necessario pulire e chiarire l’ambiente.

Cosa disse Diogene a Alessandro Magno?

Racconti antichi spiegano che quando Alessandro Magno visitò Corinto, Diogene fu l’unica persona che non andò a rendergli omaggio.

Alexander trovandolo sdraiato al sole, ha chiesto cosa poteva fare per lui. Diogenes rispose: “Vorrei che ti mettessi in mezzo tra me e il sole”.

Alexander fu colpito da quella che considerava la grandezza di Diogene e, secondo quanto riferito, in seguito avrebbe detto che se non fosse stato Alessandro, avrebbe scelto Diogene.

Altre condizioni con sintomi simili

I segni e i sintomi della sindrome di Diogene sono spesso difficili da distinguere da quelli di altre condizioni mediche come:

Una signora anziana guarda pensierosa fuori da una finestra

  • Syllogomania (accaparramento)
  • Schizofrenia
  • Mania
  • Demenza frontotemporale
  • Depressione
  • Disturbo di personalità ossessivo-compulsivo
  • Alcolismo

La ricerca è ancora in corso per migliorare la comprensione della sindrome di Diogene.

La maggior parte di ciò che è noto sulla condizione si basa su studi di casi psicologici. Alcune fonti stimano che almeno la metà di tutti i casi si verificano in pazienti senza precedenti condizioni di salute mentale.

Quando non associato ad un’altra condizione medica, la sindrome di Diogene può essere causata da un evento traumatico o stressante, come la morte di una persona cara.

Durante tali periodi, le attività quotidiane come la cura personale tendono a essere disturbate o trascurate. La mancanza di autocura, l’isolamento sociale estremo e l’abbandono tendono a distinguere la sindrome di Diogene dalla sillogomania.

Poiché sono disponibili poche ricerche specifiche, le complicazioni sanitarie, sociali e mentali legate alla sindrome di Diogene sono poco conosciute.

Tuttavia, si pensa che la sindrome aumenti la probabilità di morte.

Trattamento

Non esiste una diagnosi formale o un piano di trattamento per la sindrome di Diogene.

Alcuni studi raccomandano di compilare una storia clinica e psicologica completa del paziente e di eseguire esami fisici, esami del sangue e test di funzionalità organica per stabilire una linea di base della salute.

Una signora siede da sola su un'altalena guardando l'altalena vuota accanto a lei

Alcuni medici possono anche eseguire test di imaging per escludere la presenza di altre condizioni che potrebbero causare sintomi simili. Altri medici conducono valutazioni della personalità, che possono far luce sulla causa principale della sindrome.

Attualmente, non ci sono farmaci o opzioni terapeutiche riconosciute o raccomandate specificamente per la gestione della sindrome di Diogene. Farmaci progettati o prescritti per il trattamento di altre condizioni mediche possono aiutare ad alleviare i sintomi, come la paranoia o la mania.

Anche i fattori psicologici devono essere presi in considerazione, poiché spesso portano allo sviluppo o alla continuazione della sindrome. Talvolta è necessaria una terapia psicologica aggressiva o un counseling.

Questi trattamenti funzionano meglio insieme ad altri sistemi di supporto progettati per trattare la causa alla base della sindrome. Ad esempio, i servizi di pulizia e di assistenza personale possono aiutare a ridurre la gravità dei sintomi.

Poiché le persone con la sindrome di Diogene hanno spesso paura dei centri medici, il trattamento viene spesso eseguito da operatori sanitari o assistenti domiciliari. Le complicanze etiche e legali possono complicare il trattamento poiché i pazienti possono persistere nel rifiutare un intervento medico.

Poiché le opinioni su questioni come l’auto-igiene e la sicurezza variano tra persone e culture, molti dei sintomi della sindrome di Diogene possono anche essere difficili da valutare e trattare in modo oggettivo.

I casi di sindrome di Diogene dovrebbero essere gestiti con estrema sensibilità da tutti i soggetti coinvolti. Se un paziente si sente attaccato, giudicato o non sicuro come risultato dell’intervento, è più probabile che rifiuta ulteriori aiuti e ritorni a comportamenti precedenti.

Suggerimenti per gli operatori sanitari

Aiutare una persona che ha il sintomo di Diogene può essere una sfida.

La maggior parte delle persone che hanno la condizione rifiutano l’aiuto anche da familiari e amici intimi.

La tendenza all’isolamento e all’ansia sociale significa che molti casi della sindrome di Diogene richiedono molto tempo per identificarsi e trattare.

Le persone con interazioni immediate o forzate sono spesso le prime a individuare casi della condizione. Questi includono i vicini, i familiari stretti e gli operatori sanitari mentali.

Like this post? Please share to your friends: