Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Sindrome di POTS: sintomi, cause e trattamento

Le persone con tachicardia ortostatica posturale (POTS) sperimentano un marcato aumento della frequenza cardiaca al rialzo che può causare una varietà di sintomi.

POTS è un disturbo che colpisce la sindrome nervosa centrale che può causare sintomi debilitanti in persone che erano precedentemente in buona salute.

Cos’è POTS?

Donna fuori con dolore al petto, sensazione di svenimento e vertigini, mancanza di respiro.

POTS è sinonimo di sindrome da tachicardia ortostatica posturale. Abbattere i POTS in base al nome può fornire informazioni dettagliate sulla condizione:

  • Posturale significa che la condizione è correlata alla postura del corpo.
  • Ortostatica suggerisce anche che la posizione del corpo è coinvolta e si riferisce a vertigini e un improvviso calo della pressione sanguigna.
  • La tachicardia indica un battito cardiaco accelerato, generalmente superiore a 100 battiti al minuto.
  • Sindrome significa che non è una malattia ma piuttosto un gruppo di sintomi che sono spesso visti insieme.

POTS è caratterizzato da un aumento della frequenza cardiaca, calo della pressione sanguigna e vertigini in piedi. Ciò accade perché il cuore non riceve abbastanza sangue quando una persona si alza, quindi il battito cardiaco aumenta per cercare di migliorare la circolazione sanguigna.

POTS è un tipo di disautonomia, che sono disturbi della parte del sistema nervoso che regola la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e gli schemi respiratori.

Sintomi

Mentre la sindrome di POTS è caratterizzata dal rapido aumento della frequenza cardiaca in piedi, una persona con POTS può sperimentare un’ampia varietà di sintomi, tra cui:

  • aumento della frequenza cardiaca nei primi 10 minuti di stazionamento
  • caduta della pressione sanguigna
  • dolore alle mani e ai piedi
  • vertigini
  • fatica
  • palpitazioni
  • tremori o tremori
  • esercitare intolleranza
  • mancanza di respiro
  • dolore al petto
  • diminuita capacità di concentrazione
  • dolore o freddezza alle estremità
  • nausea
  • gonfiore
  • stipsi
  • diarrea
  • debolezza

La combinazione di sintomi POTS varia da persona a persona. Una persona con POTS può avere sintomi che vanno da lievi a debilitanti.

Cause e fattori di rischio

Donna incinta al lavoro, appoggiata al tavolo a causa del dolore e dell'esaurimento.

Gli scienziati non sono sicuri di cosa causa POTS. Tuttavia, alcuni ricercatori ritengono che POTS possa essere più probabile che si verifichi subito dopo i seguenti eventi:

  • una gravidanza
  • malattia grave o infortunio
  • chirurgia maggiore
  • trauma
  • tutto ciò che provoca cambiamenti nella funzione del cuore o dei vasi sanguigni
  • nervi danneggiati o compromissione della funzione nervosa nei piedi o nelle gambe
  • periodi prolungati di aumentate risposte di lotta o fuga

Mentre i ricercatori stanno ancora cercando la causa o le cause esatte di questa condizione, hanno identificato diverse condizioni e malattie di base che si verificano frequentemente nelle persone con POTS.

Questi includono i seguenti:

  • Malattie autoimmuni
  • diabete o prediabete
  • decondizionamento o riposo a letto prolungato
  • mononucleosi
  • Virus Epstein Barr
  • malattia di Lyme
  • Sindrome di Ehlers Danlos
  • carenze di vitamine e minerali, compresa l’anemia

Mentre molte persone che sviluppano POTS non hanno una storia familiare della condizione, alcune persone che hanno POTS riportano una storia familiare di condizioni che si traducono in un aumento della frequenza cardiaca in piedi.

Poiché alcune persone diagnosticate con POTS hanno una storia familiare di condizioni simili, potrebbe esserci un componente genetico coinvolto.

La maggior parte di quelli con diagnosi di POTS sono donne di età compresa tra 15 e 50 anni. Tuttavia, i POTS possono colpire persone di qualsiasi età o sesso.

Diagnosi

Una persona che crede di poter avere POTS dovrebbe tenere una registrazione dettagliata dei propri sintomi. Un professionista sanitario può rivedere questi sintomi e quindi probabilmente valuterà la salute generale della persona.

Un medico di famiglia può riferire una persona che ha sintomi di POTS a un cardiologo o neurologo per ulteriori test per vedere se la persona soddisfa i criteri diagnostici per POTS.

Per un medico per diagnosticare una persona con POTS, la persona deve avere sintomi di intolleranza ortostatica e soddisfare i seguenti criteri:

  • Le persone con più di 19 anni devono avere un aumento della frequenza cardiaca di almeno 30 battiti al minuto (bpm) entro 5 minuti dall’allenamento.
  • Le persone tra 12 e 19 anni devono avere una frequenza cardiaca aumentata di 40 bpm o più entro 5 minuti di alzarsi in piedi.
  • I sintomi devono aver avuto luogo per almeno 6 mesi.

La diagnosi di POTS può includere i seguenti test per confermare l’aumento della frequenza cardiaca mentre si escludono altri problemi:

  • un test del tavolo di inclinazione
  • elettrocardiogramma (ECG)
  • un test di stand attivo

Durante un test del tavolo di inclinazione, una persona si sdraierà piatta su un tavolo in una stanza silenziosa per un certo periodo di tempo prima che la testa del tavolo si sollevi all’angolo di 60-75 °.

La frequenza cardiaca e la pressione arteriosa della persona verranno monitorate per tutta la durata del test e un medico può chiedere alla persona di descrivere come si sente periodicamente. Una persona con POTS avrà un aumento della frequenza cardiaca di almeno 30 bpm dopo che la testa del tavolo è stata alzata.

Durante un ECG, piccoli elettrodi sono attaccati al torace per misurare il ritmo cardiaco. Questo test serve a escludere qualsiasi altro problema cardiaco che possa causare sintomi simili ai POTS.

Un test di stand attivo è simile a un test del tavolo di inclinazione. La frequenza cardiaca e la pressione arteriosa di una persona verranno monitorate per prime mentre si trovano sdraiati e durante e dopo il loro rialzo.

Diagnosticare i POTS può essere difficile. Poiché si tratta di una condizione scarsamente comprensibile con molti sintomi, possono essere necessari anni prima che qualcuno con POTS venga diagnosticato correttamente.

Trattamento

uomo anziano sulla cyclette reclinata in palestra.

Sfortunatamente, non esiste un trattamento standard per POTS. Trovare il giusto trattamento può richiedere un po ‘di prove ed errori. I medici di solito si concentrano sul trattamento di eventuali problemi di fondo del cuore o dei vasi sanguigni e sull’innalzamento della pressione sanguigna bassa.

I medici possono raccomandare una combinazione di cambiamenti dello stile di vita e farmaci per trattare i POT.

Le modifiche di stile di vita comuni per POTS includono quanto segue:

  • indossare calze a compressione
  • aumento del consumo di liquidi
  • aumentare l’assunzione di sale
  • esercitarsi come tollerato in posizione seduta, ad esempio su una cyclette reclinata
  • alzando la testa del letto

Un medico può anche prescrivere farmaci per trattare i POT. Farmaci per POTS in genere risolve la mancanza di volume del sangue e regola il sistema nervoso.

Può includere una combinazione di quanto segue:

  • beta bloccanti
  • SSRI
  • fludrocortisone
  • midodrine
  • SNRI
  • benzodiazepine

prospettiva

Le prospettive a lungo termine per le persone con POTS sono inconcludenti, poiché ci sono stati pochi studi condotti sulla condizione. Tuttavia, ci sono prove che alcune persone con POTS vedono un miglioramento dei loro sintomi con modificazioni dello stile di vita e farmaci.

La maggior parte delle persone con POTS subirà una riduzione dei sintomi con il trattamento o nel tempo. Alcuni potrebbero persino avere una risoluzione completa dei sintomi POTS.

Chiunque soffra dei sintomi di POTS dovrebbe consultare il proprio medico per una diagnosi e per escludere eventuali condizioni cardiache sottostanti.

Like this post? Please share to your friends: