Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Soluzioni mHealth: il futuro dell’assistenza sanitaria

Sono finiti i giorni di mescolare documenti e fare telefonate o visite per raccogliere e trasmettere risultati. Con l’introduzione di sistemi operativi mobili per la salute, le informazioni possono essere ora condivise con il semplice tocco di uno schermo. Man mano che la salute mobile diventa più diffusa, le soluzioni proliferano.

[Segnali vitali della tecnologia mobile]

Attraverso il cloud computing, le persone possono avere accesso diretto a dati condivisi, risorse e infrastrutture comuni.

Attraverso la rete, le organizzazioni possono offrire servizi su richiesta e svolgere attività che soddisfano esigenze e standard in continua evoluzione. Le applicazioni elettroniche consentono di fare tutto questo e altro ancora in ambito sanitario.

La salute mobile, o mHealth, incorpora la tecnologia di cloud computing e dispositivi come tablet, telefoni cellulari e PDA (Personal Digital Assistant) per vari scopi.

Ma mentre può rendere le applicazioni e-Health e le informazioni mediche disponibili ovunque e in qualsiasi momento, deve anche essere portatile, sicuro e facile da usare.

La gamma di applicazioni e servizi supportati dai sistemi mHealth include:

  • Telemedicina mobile, utilizzata per le consultazioni a distanza
  • Memorizzazione e condivisione dei dati del paziente
  • Monitoraggio personalizzato dei segni vitali, ora migliorato attraverso l’interconnessione con i dispositivi indossabili
  • Servizi medici basati sulla localizzazione per assicurare la consegna di informazioni pertinenti a livello locale
  • Risposta e gestione di emergenza
  • Accesso pervasivo alle informazioni sanitarie.

Ma con l’avanzare della velocità della tecnologia mobile, le possibilità possono essere limitate solo alla nostra immaginazione.

Vantaggi e sfide della tecnologia mobile nell’assistenza sanitaria

Mentre i governi e gli individui sperimentano una pressione sempre maggiore per aumentare l’efficienza, le soluzioni di mHealth possono offrire numerosi vantaggi.

La mobilità di un sistema wireless interconnesso significa che può essere utilizzato ovunque, e specificamente nel punto di cura.

[Radiografia su tablet]

La collaborazione può ridurre il rischio di errori: c’è meno lavoro fisico da perdere e un rischio ridotto di due medici che prendono decisioni diverse.

Gli strumenti digitali point-of-care possono aiutare a salvaguardare i pazienti e proteggere i professionisti dalle controversie attraverso la registrazione istantanea di dati e il potenziale di verifica in tempo reale e in futuro.

mHealth consente di risparmiare tempo e denaro consentendo la registrazione istantanea delle informazioni e una riduzione della duplicazione delle attività. Può abilitare le riunioni virtuali, eliminando la necessità di spostarsi fisicamente in una nuova posizione.

Il raggruppamento di dati e risorse può portare a una collaborazione più stretta e a team più forti. Lo sviluppo professionale diventa più fattibile grazie alla fornitura immediata di ricerche online, materiali di formazione e altri aggiornamenti.

Le sfide delle soluzioni mHealth includono le funzionalità di archiviazione e gestione dei dati, disponibilità e manutenzione della rete, nonché compatibilità e interoperabilità.

Il problema più grande è forse la sicurezza e la privacy, sollevando domande sul controllo dei permessi, l’anonimato dei dati e la riservatezza, nonché l’integrità dell’infrastruttura.

L’esborso finanziario iniziale, la formazione e la resistenza al cambiamento all’interno di un’organizzazione possono porre ulteriori sfide.

Un esempio calzante: Medopad

Per indagare ulteriormente sulle soluzioni di mHealth, abbiamo studiato un esempio specifico, “Medopad”, recentemente rappresentato alla conferenza “Internet of Things” a Londra, nel Regno Unito.

Medopad è un sistema operativo mobile per la salute (mHOS ™) che fornisce software, sicurezza, connettività dati e altro ad un numero di importanti ospedali del National Health Service (NHS) a Londra, tra gli altri.

Abbiamo chiesto a Jesko Bartelt, responsabile delle operazioni aziendali di Medopad, il concetto.

Medopad è un dispositivo o un’app?

Ci ha detto che non è né un’app né un dispositivo, ma fornisce soluzioni software.

“Medopad è una piattaforma per la salute mobile che offre soluzioni […] per il flusso di lavoro che forniscono un facile accesso a informazioni unificate e complete sui pazienti tra i reparti ospedalieri e in più sedi.”

Ulteriori funzioni includono l’incorporazione di Apple Watch per aiutare a gestire il trattamento di chemioterapia per i malati di cancro.

Esiste anche un’app di vetro di Google che i chirurghi possono indossare durante l’intervento chirurgico, consentendo loro di condividere una procedura per scopi di formazione o la consultazione con altri specialisti che non sono nella stanza.

Come funziona Medopad con i sistemi esistenti?

Bartelt ha spiegato che Medopad integra e integra i sistemi ospedalieri esistenti, raccogliendo tutti i dati dai database ospedalieri e raccogliendoli in una fonte centrale. I medici possono accedere rapidamente a queste informazioni da un iPad.

Una funzione potrebbe essere un medico che scatta una foto dei sintomi visibili di un paziente e li condivide attraverso il sistema con altri professionisti, che possono quindi dare consigli.

In che modo Medopad tratta i dati dei pazienti?

Bartelt ha spiegato che Medopad non contiene dati, ma fornisce accesso a un’ampia gamma di dati relativi all’assistenza sanitaria e ai pazienti. I medici possono usarlo per interagire con i registri dei pazienti, accedere ai risultati di laboratorio, visualizzare i segni vitali, scattare foto e altro ancora.

Il dispositivo significa che gli ospedali possono mettere in comune i dati dei loro pazienti in modo che possano essere “offerti ai medici sui dispositivi mobili in tempo reale”. Bartelt spiega:

“Invece di medici che sfogliano pagine fisiche su cui gli infermieri hanno annotato le annotazioni dei pazienti, Medopad può automaticamente presentare i record dei pazienti rilevanti su un iPad mentre un dottore si avvicina a un letto”.

Le app di Apple Watch, ha detto Bartelt, consentono ai medici di connettersi con i loro pazienti per fornire un supporto migliore e, in definitiva, una cura migliore.

Quali garanzie di sicurezza offre Medopad?

Come sottolinea uno studio, la principale sfida per mHealth è garantire che l’infrastruttura IT sottostante sia sicura e che la privacy dei dati dei pazienti sia adeguatamente protetta.

Per raggiungere questo obiettivo, i requisiti normativi e le innovazioni tecnologiche devono essere efficacemente combinati.

Per sviluppare Medopad, Bartelt ha detto che la tecnologia di sicurezza del settore finanziario è stata utilizzata, oltre a ottenere l’approvazione CE come dispositivo sanitario. Mentre i dati dei pazienti vengono trasmessi, è protetto da una forte crittografia.

Fatti veloci su mHealth

  • Nell’aprile 2015, il 90% degli operatori sanitari statunitensi disponeva di dispositivi mobili per interagire con i pazienti
  • Solo l’8% ha caricato tutti i dati dei propri pazienti dai dispositivi mobili alla cartella clinica elettronica
  • Il 51% ha citato la mancanza di finanziamenti come principale ostacolo all’uso della tecnologia mobile.

Anche la sicurezza dei dati è migliorata perché non è memorizzata su Medopad. Il sistema può accedere solo alle informazioni già presenti sui server dell’ospedale, quindi finché i server dell’ospedale sono al sicuro, anche i dati sono al sicuro.

La tecnologia può essere perfezionata, ma i problemi comportamentali e organizzativi possono anche influire sulla sicurezza, ad esempio, quante organizzazioni o operatori sanitari avranno accesso ai dati mHealth e a quali set di dati.

All’interno del sistema, ha detto Bartelt, l’intero team sanitario può usarlo, inclusi medici, infermieri e amministratori. Il singolo fornitore di assistenza sanitaria deciderà in ogni caso chi dovrebbe essere coinvolto.

“Se un dispositivo viene portato fuori dai locali dell’ospedale”, ha aggiunto, “il software Medopad consente la cancellazione automatica della sua funzione.”

In tutto il mondo, l’invecchiamento della popolazione e la riduzione dei budget stanno facendo pressione sui sistemi sanitari e sui professionisti.

Le soluzioni mHealth hanno il potenziale per alleggerire la pressione in modi flessibili, adattando concetti simili ai bisogni locali.

Dal monitoraggio dei segni vitali dei pazienti cardiaci in aree remote dello Sri Lanka al perfezionamento del farmaco cardiaco dei pazienti mentre sono in vacanza negli Stati Uniti, le soluzioni di mHealth sono destinate a rimodellare la nostra esperienza di assistenza sanitaria.

Like this post? Please share to your friends: