Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Stress: le sue implicazioni sorprendenti per la salute

Che si tratti di pressione lavorativa, preoccupazioni economiche o problemi di relazione, la maggior parte di noi sperimenta stress a un certo punto della nostra vita. Infatti, circa il 75% di noi riferisce di aver sperimentato livelli di stress da moderati a elevati nel corso dell’ultimo mese. È risaputo che lo stress può causare problemi di sonno, mal di testa e aumentare il rischio di depressione. Ma in questo Riflettore, guardiamo ad alcuni dei modi più sorprendenti in cui lo stress può danneggiare la nostra salute.

Una donna stressata al lavoro

L’Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH) definisce lo stress come la “risposta del cervello a qualsiasi richiesta”. In altre parole, è come il cervello reagisce a determinate situazioni o eventi.

È importante notare che non tutto lo stress è negativo. Molti di noi che sono stati in una situazione pressurizzata potrebbero aver scoperto che lo stress ci ha spinto a comportarci meglio. Si tratta di una risposta “combatti o fuggi”, in cui il cervello identifica una vera minaccia e rilascia rapidamente ormoni che ci incoraggiano a proteggerci dal danno percepito.

È quando questa risposta di lotta o fuga reagisce in modo esagerato e questo di solito accade quando ci troviamo esposti a continue minacce.

“Lo stress è causato dalla perdita o dalla minaccia di perdita delle risorse personali, sociali e materiali che sono primarie per noi, quindi minaccia per sé, minaccia all’autostima, minaccia al reddito, minaccia all’occupazione e minaccia alla nostra famiglia o La nostra salute “, ha detto Stevan Hobfoll, PhD, Judd e Marjorie Weinberg, professore alla presidenza e presidente del Rush University Medical Center di Chicago, Illinois, e membro della American Psychological Association (APA).

Livelli di stress ‘troppo alti’ negli americani

Nel febbraio dell’anno scorso, l’APA ha pubblicato il suo sondaggio annuale “Stress in America”, che valuta le attitudini e le percezioni dello stress e identifica le sue cause primarie tra il pubblico in generale.

L’indagine, completata da 3.068 adulti negli Stati Uniti durante l’agosto 2014, ha rivelato che la causa principale dello stress tra gli americani è il denaro, con il 72% degli intervistati che ha riferito di sentirsi stressato sulle finanze a un certo punto nel corso dell’ultimo mese. Di questi, il 22% ha dichiarato di aver avvertito “stress estremo” negli ultimi mesi a causa delle preoccupazioni finanziarie.

La seconda causa più comune di stress tra gli americani è risultata essere il lavoro, seguito dall’economia, dalle responsabilità familiari e dai problemi di salute personale.

Su una nota positiva, i livelli di stress medi tra gli americani sono diminuiti dal 2007. Su una scala di 10 punti, gli intervistati hanno valutato i loro livelli di stress come 4.9, rispetto a 6.2 nel 2007. Tuttavia, l’APA afferma che tali livelli rimangono significativamente superiori allo stress 3.7 valutazione che consideriamo sana.

“L’ultimo sondaggio dell’anno continua a rafforzare l’idea che stiamo vivendo con un livello di stress che consideriamo troppo elevato”, afferma Norman B. Anderson, CEO e vicepresidente esecutivo dell’APA, aggiungendo:

“Tutti gli americani, e in particolare quei gruppi che sono più colpiti dallo stress – che includono donne, giovani adulti e persone con redditi bassi – devono affrontare questo problema prima possibile per migliorare la loro salute e il loro benessere”.

Le sorprendenti conseguenze sulla salute dello stress

“Lo stress è associato in modo significativo a quasi tutte le principali aree della malattia”, ha detto il prof. Hobfoll. “Lo stress è raramente la causa principale della malattia, ma piuttosto interagisce con la nostra genetica e il nostro stato del nostro corpo in modi che accelerano la malattia”.

Alcune delle più note implicazioni dello stress che molti di voi potrebbero aver vissuto includono privazione del sonno, mal di testa, ansia e depressione. Ma sempre più spesso i ricercatori stanno scoprendo sempre più modi in cui lo stress può danneggiare la nostra salute.

La salute del cuore

Secondo l’American Heart Association (AHA), lo stress può influenzare i comportamenti che hanno implicazioni negative per la salute del cuore.

Un uomo si stringe il petto

Sei mai arrivato a casa dopo una giornata stressante al lavoro e hai raggiunto quella bottiglia di vino? Molti di noi hanno.

Nel gennaio 2015, uno studio che trovava che lavorare per lunghe ore era associato all’uso di alcol a rischio, che secondo i ricercatori dello studio è in parte dovuto alla convinzione che “l’uso di alcol allevia lo stress causato dalla pressione del lavoro e dalle condizioni di lavoro”.

Alcuni di noi possono fumare in risposta allo stress, mentre altri possono “mangiare bene”, che può portare all’obesità. Tutti questi sono fattori che possono contribuire a una cattiva salute del cuore aumentando la pressione sanguigna e causando danni alle pareti delle arterie.

Secondo uno studio riportato nel novembre 2014, lo stress può anche ridurre il flusso di sangue al cuore – in particolare per le donne. I ricercatori dello studio hanno scoperto che nei pazienti con malattia coronarica, le donne stressate avevano una riduzione tre volte maggiore del flusso sanguigno rispetto agli uomini stressati.

Lo stress è stato anche associato ad un aumentato rischio di infarto. Nel 2012, uno studio pubblicato ha rilevato che lo stress da lavoro può aumentare il rischio di infarto del 23%. E a febbraio dello scorso anno, uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Sydney in Australia, che ha rilevato periodi di rabbia o ansia intensa, può aumentare il rischio di infarto da oltre nove volte.

Anche dopo un infarto, lo stress può continuare a influire sulla salute. Uno studio pubblicato sulla rivista nel febbraio 2015 ha rilevato che le donne avevano maggiori probabilità di sperimentare livelli più elevati di stress mentale a seguito di un infarto, il che si traduce in una ripresa più scarsa.

Diabete

Potresti essere sorpreso di apprendere che lo stress è stato associato ad un aumentato rischio di diabete. Nel gennaio dello scorso anno, uno studio pubblicato ha scoperto che le donne con sintomi di disturbo da stress post-traumatico (PTSD) – una condizione scatenata da eventi molto dolorosi – avevano maggiori probabilità di sviluppare la condizione rispetto a quelle senza PTSD.

Periodi di stress aumentano la produzione dell’ormone cortisolo, che può aumentare la quantità di glucosio nel sangue – una potenziale spiegazione del motivo per cui lo stress è stato collegato a un più alto rischio di diabete.

Per le persone che hanno già il diabete, lo stress può portare a una gestione più povera della condizione. Oltre a interferire con gli ormoni dello stress e aumentare i livelli di glucosio nel sangue, l’American Diabetes Association nota che i pazienti con diabete stressati possono avere meno probabilità di prendersi cura di se stessi.

“Possono bere più alcol o esercitare meno, possono dimenticare, o non avere tempo, per controllare i loro livelli di glucosio o pianificare pasti buoni”, afferma l’organizzazione.

Il morbo di Alzheimer

La malattia di Alzheimer colpisce oltre 5 milioni di persone negli Stati Uniti ed è la sesta causa di morte nel paese.

Mentre le cause esatte della condizione non sono chiare, studi precedenti hanno suggerito che lo stress può contribuire al suo sviluppo.

Un uomo anziano stressato

Nel marzo 2013, uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Göteborg, in Svezia, che ha trovato alti livelli di ormoni dello stress nel cervello dei topi, era associato a maggiori quantità di placche di beta-amiloide – proteine ​​che si ritiene abbiano un ruolo nell’Alzheimer.

Un altro studio pubblicato nel 2010 da ricercatori finlandesi ha scoperto che le donne che avevano o la pressione alta o livelli di cortisolo più elevati – entrambi i sintomi di stress – erano più di tre volte più probabilità di sviluppare l’Alzheimer, rispetto ai pazienti che non avevano questi sintomi.

Più recentemente, uno studio pubblicato ha scoperto che per gli anziani con lieve decadimento cognitivo, l’ansia potrebbe accelerare la progressione verso l’Alzheimer.

Nel 2012, la società britannica Alzheimer’s Society ha rivelato che stanno intraprendendo un progetto triennale per scoprire di più sull’associazione tra stress e malattia di Alzheimer.

“Tutti noi passiamo attraverso eventi stressanti, stiamo cercando di capire come questi possano diventare un fattore di rischio per lo sviluppo dell’Alzheimer”, ha affermato il ricercatore capo del progetto, il Prof. Clive Holmes, dell’Università di Southampton nel Regno Unito.

Fertilità

Approssimativamente 1 su 8 coppie negli Stati Uniti ha problemi a rimanere incinta o sostenere una gravidanza. Sempre più spesso, i ricercatori suggeriscono che lo stress può essere un fattore che contribuisce.

Nel maggio 2014, abbiamo riportato uno studio pubblicato sulla rivista che ha rilevato che lo stress negli uomini può portare a una riduzione della qualità dello sperma e dello sperma, che può influire negativamente sulla fertilità.

I ricercatori dietro a questo studio, tra cui il primo autore Teresa Janevic, PhD, un assistente professore alla Rutgers School of Public Health a Piscataway, NJ, ipotizzano che lo stress possa scatenare il rilascio di glucocorticoidi – ormoni steroidei che influenzano il metabolismo di carboidrati, grassi e proteine . Questo potrebbe abbassare i livelli di testosterone e la produzione di sperma negli uomini.

“Lo stress è stato a lungo identificato come influente sulla salute”, afferma Janevic. “La nostra ricerca suggerisce che la salute riproduttiva degli uomini potrebbe essere influenzata dal loro ambiente sociale”.

E le donne potrebbero non essere libere dagli effetti dello stress sulla fertilità. Nel 2014, uno studio condotto da ricercatori dell’Ohio State University ha rilevato che le donne con alti livelli di enzima correlato allo stress nella loro saliva – alfa-amilasi – avevano il 29% in meno di probabilità di rimanere incinta rispetto alle donne con bassi livelli di questo enzima. Inoltre, queste donne avevano anche il doppio delle probabilità di essere sterili.

Come puoi proteggere dai problemi di salute causati dallo stress?

Naturalmente, il modo migliore per ridurre il rischio di conseguenze sulla salute legate allo stress è affrontare lo stress stesso.

Per fare questo, devi prima riconoscere i sintomi dello stress. Anche se questi variano in ogni individuo, includono comunemente difficoltà di sonno, stanchezza, eccesso di cibo o di sotto-stomaco e sentimenti di depressione, rabbia o irritabilità. Potresti anche fumare o bere di più nel tentativo di gestire lo stress, e alcune persone addirittura si dedicano all’abuso di droghe.

Secondo il NIMH, uno dei modi migliori per affrontare lo stress è cercare il sostegno degli altri, siano essi amici, familiari o organizzazioni religiose. Se un individuo sente di non essere in grado di sopportare lo stress, ha pensieri suicidi o si è impegnato in droghe o alcol per provare a gestire lo stress, l’organizzazione raccomanda di cercare aiuto da un fornitore di salute mentale qualificato.

L’esercizio fisico può anche essere un aiuto efficace per lo stress. La Mayo Clinic spiega che l’attività fisica aumenta la produzione di neurotrasmettitori “di benessere” nel cervello, chiamati endorfine. L’esercizio fisico è stato anche associato a sintomi di depressione ridotti, oltre a migliorare la qualità del sonno.

L’AHA fornisce altri modi per aiutare a gestire lo stress:

  • Self-talk positivo: trasforma i pensieri negativi in ​​positivi. Invece di dire “Non posso farlo”, dico “Farò del mio meglio”. La conversazione egoistica negativa aumenta i livelli di stress
  • Tappi di emergenza: se inizi a sentirti stressato, conta fino a 10 prima di parlare, fai qualche respiro profondo o vai a fare una passeggiata
  • Trovare piacere: impegnarsi in attività che ti piacciono è un ottimo modo per evitare lo stress. Prendi un hobby, guarda un film o fai un pasto con gli amici
  • Rilassamento quotidiano: impegnarsi in alcune tecniche di rilassamento. La meditazione, lo yoga e il tai chi hanno tutti dimostrato di ridurre i livelli di stress.

Il nostro articolo del Knowledge Center – “Che cos’è lo stress? Come affrontare lo stress” – esamina altri modi per far fronte allo stress.

Like this post? Please share to your friends: