Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tasso di fallimento dell’impianto cocleare generalmente basso

Uno studio pubblicato nel numero di dicembre di Archives of Otolaryngology – Head & Neck Surgery, una delle riviste JAMA / Archivi, ha rilevato che tra i bambini trattati in una clinica terziaria pediatrica in Canada, la percentuale complessiva di reimpianto di impianti cocleari come il risultato di un errore del dispositivo sembra basso. Tuttavia, il rischio di insuccesso del dispositivo sembra essere aumentato tra coloro che sviluppano la perdita dell’udito a causa di una meningite batterica prima dell’impianto.

Il primo impianto è stato implementato quasi quattro decenni fa, da allora l’impianto cocleare multicanale (IC) è diventato notevolmente più raffinato. I ricercatori dicono:

“Non tutti gli EC sopravvivono per lunghi periodi di utilizzo e la sostituzione chirurgica diventerà potenzialmente la complicanza più comune sperimentata dai pazienti sottoposti a impianto”.
Il dott. Antoine Eskander dell’Università di Toronto, Ontario, Canada e colleghi hanno esaminato i dati delle cartelle cliniche dei bambini che hanno ricevuto Cis all’ospedale per bambini malati tra il 1990 e il giugno 2010, al fine di analizzare il tasso di reimpianto di CI tra i bambini che impianto cocleare ricevuto presso un ospedale pediatrico terziario. Durante questo periodo (5.575 anni di impianto) 738 bambini hanno ricevuto un totale di 971 dispositivi. 33 mesi era l’età media al primo impianto.

I ricercatori hanno scoperto che negli ultimi due decenni 34 pazienti hanno ricevuto reimpianto di CI nel centro pediatrico dello studio, con un tasso di reimpianto del 2,9%. 61 mesi era il tempo medio per il guasto del dispositivo. Inoltre, hanno scoperto che 7 dei 35 pazienti sottoposti a reimpianto di CI presentavano meningite prima dell’impianto iniziale della CI.

Inoltre, il team ha scoperto che:

“Dopo il reimpianto di CI, i bambini hanno mantenuto o migliorato le loro migliori prestazioni linguistiche misurate prima del fallimento del dispositivo, con solo due bambini che mostravano una significativa riduzione della percezione del linguaggio dopo il reimpianto di CI.

In conclusione, abbiamo riscontrato una percentuale molto bassa di errore della CI in una serie di impianti pediatrici e diversi fattori correlati che potrebbero spiegare questa bassa frequenza. I bambini che sviluppano la meningite prima della CI sembrano essere a maggior rischio di fallimento del dispositivo. La maggior parte dei pazienti mantiene o migliora il loro migliore livello preoperatorio della percezione del linguaggio dopo il reimpianto di CI, ma i pazienti con insufficienza graduale del dispositivo hanno meno possibilità di un buon recupero dell’udito. “
Scritto da Grace Rattue

Like this post? Please share to your friends: