Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Termografia del seno: cosa devi sapere

La termografia del seno è un test non invasivo e indolore, senza la presenza di radiazioni. Può rilevare e monitorare i segni premonitori del cancro al seno.

Questo tipo di screening del cancro al seno è particolarmente utile per le persone di età inferiore ai 50 anni. Questo perché la mammografia, un altro tipo di screening, può essere meno efficace per questo gruppo.

Tuttavia, la termografia non è un’alternativa alla mammografia. La mammografia rimane la principale via di screening per i primi segni di cancro al seno e utilizza basse dosi di raggi X.

Come funziona la termografia

Termografia della mano

Il modo in cui la termografia, o la termografia, funziona si basa sul modo in cui le cellule tumorali crescono. Quando le cellule tumorali crescono e si moltiplicano in un tumore, il flusso sanguigno è molto veloce in quella zona.

L’aumento del flusso sanguigno aumenta la temperatura della pelle. Questo aumento della temperatura della pelle è ciò che la termografia del seno sta cercando di rilevare.

C’è un dibattito tra i medici su quanto sia utile la termografia come mezzo per diagnosticare il cancro al seno. L’American Cancer Society ha affermato che ci vorrà del tempo per vedere se è meglio o uguale ai test attuali.

Processo di un termografo

La termografia del seno è un test fisico non invasivo che dura circa 15 minuti. È anche “non compressivo”, il che significa che non esercita alcuna forza, o spremere, il seno, come nel caso degli esami mammografici mammari.

Alcune persone sono preoccupate per la forza esercitata sui mammiferi in una mammografia, quindi preferiscono l’idea di un termografo. Tuttavia, le persone non dovrebbero essere scoraggiate da una mammografia poiché è attualmente considerata il gold standard per lo screening del cancro al seno.

La termografia utilizza l’imaging a infrarossi digitale per rilevare sottili cambiamenti nel seno in base alla simmetria. Cerca anomalie chiare in un seno rispetto all’altro. Ciò rende più difficile l’uso su soggetti sottoposti a mastectomia.

Il processo può essere intrapreso in uno studio medico. Durante il termografo verrà chiesto a una persona di stare a circa 6-8 piedi di distanza dalla fotocamera.

Quali sono i termografi rilevati

Per capire un termografo, è necessario conoscere due cose sul tessuto mammario canceroso, rispetto al normale tessuto mammario. Questi sono:

  • c’è più attività metabolica (reazioni biochimiche)
  • c’è un aumento del flusso sanguigno

Questi aspetti del tessuto canceroso del seno derivano dalle cellule tumorali che fanno tutto il possibile per mantenere e crescere. Un altro effetto collaterale di questo è un aumento della temperatura della pelle.

Le fotocamere e i computer ultra sensibili possono rilevare questo aumento di temperatura. Producono immagini ad alta risoluzione.

Utilizzando la termografia con altri test

donna che ha mammografia

La termografia può essere utilizzata insieme ad altri test, come lo screening mammografico.

Normalmente, se viene utilizzato un solo termografo, le immagini acquisite verranno conservate e registrate e utilizzate per valutazioni future. L’idea è che un test iniziale di termografia mammaria, che può essere utilizzato su persone di appena 18 anni, fornirà una base di riferimento.

I test futuri possono quindi essere confrontati con questa linea di base per vedere se ci sono cambiamenti o anomalie che si sviluppano. Questi potrebbero far parte di un esame fisico annuale.

Test di follow-up

Se vengono rilevate anomalie, saranno necessarie procedure di follow-up per indagare ulteriormente. Questo può includere una mammografia.

Questi follow-up possono anche escludere il cancro, poiché le immagini potrebbero mostrare una miriade di altre malattie del seno. Quando sono presenti anomalie potrebbe essere un segno di:

  • cancro
  • malattia fibrocistica
  • infezione
  • malattia vascolare

Un medico sarà in grado di pianificare un programma attento per ulteriori diagnosi e monitoraggio. Possono anche identificare se è necessario un trattamento.

Categorie di risultati

Dopo il test, i report sono divisi in cinque categorie. Questo è noto come sistema di classificazione TH (thermobiological). Le categorie sono le seguenti:

  • TH-1: simmetrico, bilaterale, non vascolare (non sospetto, studio normale)
  • TH-2: simmetrico, bilaterale, vascolare (non sospetto, studio normale)
  • TH-3: equivoco (basso indice di sospetto)
  • TH-4: Anormale (indice moderato di sospetto)
  • TH-5: Altamente anormale (alto indice di sospetto)

Gli esami di follow-up sono necessari in momenti diversi per ogni categoria, come segue:

  • TH-1 e TH-2: ogni anno
  • TH-2: ogni anno
  • TH-3: ogni 6 mesi
  • TH-4 e TH-5: ogni 3 mesi

Questi esami saranno effettuati in concomitanza con altri esami medici e possono essere effettuati presso l’ufficio del medico. Le persone dovrebbero rimanere in contatto regolare con il proprio medico durante tutti questi test e procedure.

Efficacia

Le persone non devono decidere tra la termografia del seno o la mammografia, ma possono usarle entrambe. Usare i due insieme può essere più efficace.

La termografia del seno è meno efficace nel rilevare piccoli tumori o tumori più profondi nel tessuto mammario.

L’uso della termografia, della mammografia e di un esame clinico è noto come “approccio multimodale”. L’utilizzo di questo approccio può aiutare a identificare circa il 95 percento dei tumori in fase iniziale.

Tecnologia

Termocamera

Una combinazione di sofisticate telecamere a infrarossi e computer viene utilizzata per condurre la termografia.

I tecnici di imaging termico catturano una fotografia a infrarossi o un’immagine di calore del seno.

Questo può quindi essere stampato in alta risoluzione per un medico da studiare, o può essere inviato a loro elettronicamente.

Storia

La termografia è stata sperimentata nella scienza medica per molte centinaia di anni. Tuttavia, non è stato fino al 1972 che il Dipartimento di Salute, Istruzione e Welfare ha annunciato che la termografia era “al di là della sperimentazione”.

Questo annuncio si applicava all’uso della tecnologia per molte aree, compresa la valutazione del seno.Il progresso tecnologico da allora ha visto la termografia diventare riconosciuta in molteplici settori della medicina, inclusa la salute del seno.

Schemi di calore

Le telecamere utilizzate nella termografia mammaria producono immagini a infrarossi ad alta risoluzione e ad alta risoluzione. Queste immagini mostrano schemi di calore e identificano i cambiamenti nella temperatura della pelle e del flusso sanguigno.

Molte altre tecnologie che testano il cancro al seno funzionano in altri modi che non implicano la ricerca di schemi di calore. Questi test includono:

  • mammografia
  • ultrasuono
  • Scansioni MRI
  • Raggi X

Indice di rischio termico del seno

Altri fattori possono influenzare i risultati di una termografia del seno. Pertanto, spesso i medici utilizzeranno il Breast Thermal Risk Index per garantire risultati più accurati. Ciò comprende:

  • età della persona
  • storia familiare di cancro al seno
  • farmaci, tra cui controllo delle nascite e pillole ormonali
  • menopausa
  • se la persona è in sovrappeso

Benefici

La termografia offre l’opportunità per la diagnosi precoce del cancro al seno e ha una serie di benefici specifici.

Prima rilevazione possibile

Un termografo consente di rilevare il cancro prima di altre procedure.

Rispetto ad altre procedure utilizzate da sole, la termografia consente di rilevare il cancro o la crescita pre-cancerosa fino a 10 anni prima di quanto altrimenti sarebbe stato possibile.

Monitoraggio stretto

Termografia significa che le persone potenzialmente a rischio di sviluppare il cancro al seno possono essere monitorate attentamente.

prospettiva

Se il cancro al seno viene catturato in una fase iniziale attraverso l’uso di termografi, questo aumenta le opzioni di trattamento di una persona e dovrebbe infine portare a una prospettiva più positiva.

Tuttavia, la termografia del seno ha solo il potenziale per identificare i segnali di allarme precoce. Non può diagnosticare il cancro al seno da solo, ma può indicare potenziali segni di un problema.

Like this post? Please share to your friends: