Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

The Affordable Care Act: riforma dell’assistenza sanitaria negli Stati Uniti

L’Affordable Care Act, noto anche come legge per la protezione del paziente e per la cura accessibile (PPACA) è diventato legge il 23 marzo 2010. Secondo il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, l’atto “rimette i consumatori al loro servizio sanitario “.

L’atto è stato firmato dal presidente Barack Obama ed è conosciuto informalmente come “Obamacare”.

L’obiettivo era migliorare il sistema sanitario degli Stati Uniti estendendo la copertura sanitaria a più americani e proteggendo i titolari di polizze di assicurazione sanitaria esistenti.

Niente più copertura annullata per i malati

[Medicare]

Le persone che avevano già un’assicurazione sanitaria ne trarrebbero beneficio in vari modi.

La legge impediva alle compagnie di assicurazione di cancellare la copertura quando le persone si ammalavano e i costi sostenuti sarebbero coperti da servizi preventivi e di screening comprovati, come mammografie, schermi per il diabete, screening mammario e colonscopie.

Questo screening dovrebbe fornire una diagnosi precoce di malattie potenzialmente croniche e gravi, quando i trattamenti sono più efficaci.

La legge mira a rendere più facile per i lavoratori senza assicurazione sanitaria, e per quelli con condizioni pre-esistenti, come l’asma o il cancro, per ottenere una copertura sanitaria affidabile. Inoltre, dà accesso a più americani alla copertura dell’assistenza sanitaria.

Bambini con piani genitoriali fino a 26 anni

La legge significa che i giovani adulti possono rimanere nei piani sanitari dei loro genitori fino a quando non hanno 26 anni. Questo include coloro che non vivono con i loro genitori, quelli che non vanno a scuola, quelli che non sono finanziariamente dipendenti dai loro genitori e quelli che sono sposati. Tuttavia, i coniugi e la progenie non sono coperti.

I giovani adulti che avevano già lasciato un piano di proprietà dei genitori nel 2010 hanno avuto la possibilità di iscriversi nuovamente. I genitori i cui piani erano già in atto prima del 23 marzo 2010 erano in grado di inserire i loro giovani figli adulti nei loro piani, se quei bambini non erano idonei per il loro piano sponsorizzato dal datore di lavoro.

I piani di gruppo iniziati prima dell’entrata in vigore della legge non avrebbero dovuto offrire copertura sanitaria ai giovani adulti che si qualificano per la copertura di altri gruppi.

Crediti d’imposta per le piccole imprese

L’Affordable Care Act ha lo scopo di aiutare le piccole imprese a ottenere l’assicurazione sanitaria per i loro lavoratori.

Le piccole imprese riceveranno aiuto nel finanziamento del costo dell’assicurazione sanitaria. Nuovi crediti d’imposta hanno reso più conveniente per loro acquistare l’assicurazione sanitaria per i dipendenti.

I datori di lavoro trarrebbero beneficio dal credito d’imposta se:

  • Fornire assistenza sanitaria ai propri dipendenti
  • Non avere più di 25 lavoratori a tempo pieno
  • Pagare uno stipendio medio annuo inferiore a $ 50.000.

A partire dal 2014, il credito fiscale doveva essere del 50% per le piccole imprese e del 35% per quelle senza scopo di lucro.

Più sicurezza per gli americani vulnerabili

Le compagnie di assicurazione non potranno più negare la copertura sanitaria ai bambini di età fino a 19 anni con qualsiasi condizione preesistente, disabilità o malattia sviluppatasi prima che i loro genitori richiedessero la copertura.

Dal 2014, questo è stato applicato a chiunque, indipendentemente dall’età.

Né le compagnie di assicurazione potrebbero aumentare i premi per neonati o bambini a causa di una condizione preesistente o disabilità.

Gli adulti a cui era stata precedentemente negata la copertura a causa di una condizione preesistente e che erano stati non assicurati per 6 mesi o più avrebbero ottenuto l’assicurazione.

Il piano assicurativo pre-esistente (PCIP) era destinato agli adulti che non potevano ottenere copertura a causa di una condizione preesistente, come il diabete o il cancro. A partire dal 2014, la legge ha reso l’accesso disponibile a loro.

Gli individui iscritti a Medicare Parte D spesso cadevano in un gap di copertura, spesso definito come un “buco di ciambella”. Queste persone ora riceveranno uno sconto del 50% sui farmaci con prescrizione di marca e uno sconto del 7% su quelli generici.

In passato, non appena una persona in Medicare parte D aveva speso una quantità di denaro predeterminata, ulteriori spese dovevano essere pagate per intero completamente out-of-tascabile. L’obiettivo era eliminare questo problema gradualmente entro 10 anni.

I pazienti di Medicare sono diventati idonei per mammografie, colonscopie e altri servizi di prevenzione e tutte le nuove politiche sanitarie hanno dovuto offrire questi tipi di servizi di screening e di prevenzione gratuitamente.

Nuovi vantaggi dal 2014

Nel 2014 dovevano entrare in vigore numerosi benefici.

A partire da gennaio 2014, le aziende non sarebbero più in grado di rifiutare le polizze di assicurazione sanitaria o di aumentare i premi per le persone con condizioni preesistenti. Né le aziende potrebbero aumentare i premi a causa del genere della persona, come in precedenza è accaduto in alcuni casi.

[pillole di obamacare]

Per la quasi totalità degli americani sarebbero garantiti benefici e copertura sanitaria essenziali. Una serie di benefici di base sarebbe disponibile sui mercati statali, o sugli scambi, e tutti gli scambi elencerebbero i piani sanitari offerti, in modo che le persone potessero confrontare e cercare i piani migliori.

Entro il 2014, tutti i piani statali di Medicaid hanno dovuto offrire almeno:

  • Gestione delle malattie croniche (come l’asma o il diabete)
  • Visite al pronto soccorso
  • ricoveri
  • Servizi di laboratorio
  • Maternità e cura dei neonati
  • Salute mentale
  • prescrizioni
  • Cura preventiva.

La maggior parte degli americani che non avevano già assicurazioni sanitarie o copertura sanitaria dovevano assicurarsi di averlo fatto entro il 2014. L’assistenza finanziaria è diventata disponibile per coloro che non potevano permetterselo.

Gli individui che hanno deciso di non essere coperti dovrebbero pagare una tassa. Alcuni hanno visto questo come una sorta di tassazione, ma chiunque stesse già spendendo oltre l’8% del proprio reddito mensile per l’assicurazione sanitaria sarebbe esente.

I limiti del dollaro sulla quantità di assistenza a cui le persone hanno diritto con le compagnie di assicurazione dovevano essere eliminati gradualmente.

Tutti questi cambiamenti miravano a garantire che la copertura sanitaria Medicaid raggiungesse una percentuale maggiore di cittadini americani.

Dal 2015, i medici sarebbero pagati per il valore del servizio che forniscono, invece del numero di pazienti. La legge prevedeva anche di aumentare il numero totale di operatori sanitari.

La necessità di una riforma

Perché sono stati necessari questi cambiamenti?

Dal 1960 al 2009, la spesa per l’assistenza sanitaria negli Stati Uniti è aumentata dal 5,1 percento del prodotto interno lordo (PIL) al 17,4 percento.

Entro il 2010, oltre 50 milioni di americani non avevano copertura sanitaria, e decine di milioni avevano “copertura inadeguata”. Tra le nazioni più ricche, solo l’America era in questa situazione.

Anche gli Stati Uniti erano rimasti indietro rispetto ad altre nazioni ricche in indicatori quali l’aspettativa di vita e la mortalità infantile. Nel 2011, l’U.S si è classificata al 50 ° posto nel mondo per l’aspettativa di vita.

Per questo motivo, vari medici e gruppi sanitari negli Stati Uniti hanno accolto favorevolmente le riforme sanitarie.

Cosa pensano le persone?

Quando fu introdotta la legge, il 56% della popolazione adulta americana generalmente non era d’accordo con la legge. C’era un accordo generale con molti punti, ma la maggior parte non sosteneva costringendo tutti ad avere un’assicurazione sanitaria.

Il Dipartimento di salute e servizi umani degli Stati Uniti (HHS) afferma che la legge sta funzionando e che si stanno verificando trasformazioni positive in termini di accessibilità, accessibilità e qualità.

Da quando è stata introdotta la legge, ulteriori 16,4 milioni di persone hanno ora un’assicurazione sanitaria. Questa è la più grande riduzione del numero di persone senza assicurazione in 40 anni. Notano anche che il costo dell’assistenza sanitaria è aumentato al tasso più lento in 5 decenni. Inoltre, i danni acquisiti in ospedale, dalle infezioni alle cadute, sono diminuiti del 17%.

Il sito Web HealthCare.gov è a disposizione di chiunque per scoprire se ha diritto a ricevere assistenza, richiedere la copertura o modificare il proprio stato.

Like this post? Please share to your friends: