Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tipi comuni di medicina di allergia

Le allergie sono una condizione medica comune e i sintomi possono variare da fastidiosi a pericolosi per la vita. La buona notizia è che ci sono molti trattamenti anti-allergici efficaci.

Le allergie derivano da una reazione eccessiva del sistema immunitario. Normalmente, il sistema immunitario protegge il corpo da invasori come virus e batteri che possono causare malattie. Le persone con allergie hanno un sistema immunitario che reagisce a una sostanza innocua come se fosse dannosa.

Ciò a cui il sistema immunitario reagisce è chiamato allergene. Gli allergeni comuni includono:

  • Polvere
  • Polline
  • Pet dander
  • Alimenti come uova e noci
  • punture di api
  • farmaci
  • latice

Una persona è esposta a un allergene. Il corpo quindi sviluppa anticorpi ad esso. Quando una persona viene in seguito esposta nuovamente allo stesso allergene, si verifica una reazione allergica.

farmaci

Ci sono molti trattamenti per il rilievo di allergia. Ecco alcune classi comuni di farmaci:

Antistaminici

Gli antistaminici sono farmaci efficaci usati soprattutto con la febbre da fieno e altre allergie. Questi farmaci neutralizzano gli effetti delle istamine. Le istamine sono una sostanza prodotta dall’organismo per aiutare il sistema immunitario a combattere gli invasori.

In caso di allergie, queste istamine producono sintomi spiacevoli come starnuti, naso che cola e prurito agli occhi.

Pillole con acqua e alcuni fiori.

Gli antistaminici sono disponibili al banco e su prescrizione medica. Questi farmaci possono essere sotto forma di compresse, spray nasali liquidi, creme e colliri.

I vecchi antistaminici come Benadryl e Chlor-Trimeton alleviano i sintomi dell’allergia ma possono causare sonnolenza. Le persone non dovrebbero guidare mentre usano questi farmaci.

Altri effetti collaterali comuni di questi antistaminici anziani includono:

  • Bocca asciutta
  • Vertigini
  • Stipsi
  • Visione offuscata
  • Ritenzione urinaria

Gli antistaminici più recenti hanno meno effetti collaterali e hanno meno probabilità di causare sonnolenza, ad eccezione di Zyrtec. Questi farmaci sono disponibili in compresse. Alcuni marchi includono Allegra, Alavert, Clarinex, Claritin e Zyrtec.

Gli effetti collaterali comuni di questi antistaminici includono:

  • Mal di testa
  • Naso secco
  • Bocca asciutta
  • Brutta sensazione

decongestionanti

I decongestionanti possono essere utili nel trattamento delle allergie eliminando il naso chiuso e la congestione sinusale. I farmaci riducono i vasi sanguigni nel naso e aprono i passaggi nasali.

Questi farmaci sono spesso disponibili al banco e in forma di pillola o spray. Esempi di decongestionanti includono Dimetapp, Entex, Propagest e Sudafed.

Gli spray nasali possono anche alleviare rapidamente la congestione nasale. Molti di questi farmaci possono essere trovati al banco come Flonase e Nasacort.

Le donne incinte e le persone con pressione sanguigna alta sono avvisate di non prendere decongestionanti e dovrebbero parlare con il loro medico.

Gli effetti collaterali di prendere decongestionanti per bocca possono includere:

  • Nervosismo
  • Irrequietezza
  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Bocca asciutta
  • Mal di testa
  • Problemi di sonno

Gli effetti collaterali degli spray nasali decongestionanti includono:

  • Naso secco o che cola
  • Bruciore o bruciore temporaneo nel naso
  • starnuti

Corticosteroidi nasali

I corticosteroidi nasali alleviano i sintomi limitando l’infiammazione causata dalla presenza di un allergene. Questi farmaci richiedono una prescrizione. Gli spray nasali a base di corticosteroidi come Flonase e Nasacort alleviano il naso chiuso, lo starnuto e il naso che cola.

Gli effetti collaterali dei corticosteroidi nasali includono:

  • Odore sgradevole nel naso
  • Cattivo gusto in bocca
  • Irritazione nasale
  • nosebleeds

Epinefrina per fermare l’anafilassi

Autoiniettore epinefrina.

L’epinefrina autoiniezione si usa per il trattamento di una reazione allergica pericolosa per la vita chiamata anafilassi. Il farmaco di prescrizione viene utilizzato per invertire sintomi come difficoltà di respirazione, gonfiore della gola, polso debole e alveari.

Alcune marche di questi farmaci includono EpiPen, Twinject o Anapen.

L’epinefrina viene erogata mediante autoiniezione. I suoi effetti sono rapidi ma non durano a lungo. Di conseguenza, una persona dovrebbe cercare assistenza medica per gestire questa reazione allergica.

Iniezioni di allergia (immunoterapia)

Alcune persone con allergie hanno beneficiato di colpi di allergia o immunoterapia per ridurre la reazione allergica. Un allergologo inietta una piccola quantità di allergene in modo che il corpo possa svilupparne l’immunità. Il processo può essere efficace nel porre fine a un’allergia. Può anche fermare la progressione di un’allergia minore in qualcosa di più serio.

Il trattamento immunoterapico impiega circa un anno per essere efficace e viene poi mantenuto per qualche altro anno. Gli effetti collaterali del trattamento sono arrossamento e gonfiore nel sito di iniezione. Alcune persone possono avvertire sintomi di allergia, come un naso chiuso.

Trattamenti alternativi

Ci sono alcune alternative non farmacologiche per alleviare i sintomi di allergia. Possono essere usati da soli o in combinazione con farmaci.

L’irrigazione nasale lava fuori dal naso allergeni e muco, che possono facilitare la respirazione. Salina viene versata o delicatamente spinta nelle narici usando una siringa a bulbo o un neti. Le persone dovrebbero usare le procedure che la Food and Drug Administration degli Stati Uniti raccomandano per evitare l’infezione sinusale.

Spray nasale salino sciacqua gli allergeni come il polline e la polvere dal naso. Questi spray sono meno irritanti di spray naso con farmaci.

Un’alimentazione sana ha molti vantaggi, tra cui la riduzione dell’infiammazione causata dagli allergeni. Le allergie alimentari richiedono di evitare determinati alimenti, ma una dieta equilibrata e nutriente può ancora essere raggiunta. Alcuni alimenti anti-infiammatori includono pesce, avocado, broccoli, cavoli, anguria e spezie come lo zenzero, l’origano, la curcuma e il pepe di Caienna.

Impacchi freddi possono aiutare con gli occhi gonfi e i seni dolorosi.

Sintomi di allergia

La reazione eccessiva del sistema immunitario a un allergene porta all’infiammazione e questo è ciò che causa i sintomi dell’allergia. I sintomi allergici variano in base al tipo di allergene e alla gravità della reazione allergica.

Coloro che hanno un’allergia cutanea possono avere sintomi di rossore o eruzioni cutanee in cui hanno avuto contatti con un allergene come il lattice o un ingrediente nel detersivo per il bucato.

Allergie stagionali o febbre da fieno sono molto comuni. Circa il 10-30 per cento delle persone in tutto il mondo ne sono affette e le allergie potrebbero aumentare.

Le persone con allergie stagionali hanno sintomi simili al comune raffreddore come:

Una donna starnutisce in un tessuto.

  • Prurito al naso
  • Naso che cola
  • Occhi gonfi
  • Prurito alla gola
  • tosse
  • Respiro sibilante

Le persone con reazioni allergiche agli alimenti hanno sintomi diversi, alcuni dei quali possono essere gravi:

  • Gonfiore di labbra, bocca o faccia
  • vomito
  • Diarrea
  • Crampi allo stomaco
  • Alveari – un’eruzione cutanea rossa e pruriginosa
  • Mancanza di respiro

Alcune persone con gravi allergie agli alimenti, punture di api o farmaci possono sperimentare anafilassi o shock anafilattico. Alcuni di questi sintomi includono:

  • Crampi allo stomaco
  • Restringimento delle vie aeree
  • Lingua gonfia o gola
  • Respiro affannoso e problemi respiratori
  • Eruzione o prurito
  • Un impulso debole e rapido
  • Nausea, vomito o diarrea
  • Vertigini o svenimento

Quando vedere un dottore

Le allergie possono essere un problema minore, ma possono essere gravi nel caso di asma allergica o anafilassi. Uno specialista in allergia può valutare e prescrivere un trattamento appropriato.

L’American College of Allergy, Asthma and Immunology consiglia alle persone di vedere un allergologo nei seguenti casi:

  • Difficoltà a respirare o incapacità di prendere fiato
  • Febbre da fieno per la maggior parte dell’anno
  • I farmaci da banco non funzionano o hanno forti effetti collaterali
  • Le allergie interferiscono con la vita quotidiana

Prevenire le reazioni

Un medico specializzato in allergie come un allergologo o un immunologo può aiutare a capire cosa sta causando i sintomi. Gli allergici conducono comunemente test cutanei in cui potenziali allergeni vengono dritti nella pelle. Se le macchie si gonfiano, il test conferma un allergene.

Gli allergeni dovrebbero essere evitati, se possibile, e ci sono modi per prevenire le allergie.

Le persone con allergie alimentari devono fare attenzione a come il cibo è stato confezionato e preparato. Ci può essere una contaminazione incrociata dove una piccola quantità di un allergene finisce in un piatto. Un ristorante che serve una salsa di arachidi potrebbe avere residui di noccioline su un utensile da cucina perché non è stato pulito adeguatamente, per esempio.

Allergeni come polvere e polline sono difficili da evitare del tutto. Può essere utile una pulizia frequente delle superfici domestiche e dell’abbigliamento. Gli animali pelosi possono trasportare allergeni nei loro cappotti, quindi bagni regolari possono tenere a bada le allergie.

Investire in un depuratore d’aria con un filtro HEPA può offrire sollievo dagli allergeni presenti nell’aria. Cambiando regolarmente i filtri dell’aria condizionata e tenendo chiuse le finestre si riduce la quantità di polline che entra nella casa.

Like this post? Please share to your friends: