Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Trattare i sintomi dell’endometriosi a casa

L’endometriosi può causare periodi dolorosi, crampi e sanguinamento mestruale pesante. I rimedi casalinghi possono fornire sollievo controllando l’infiammazione, rilassando i muscoli e migliorando la salute generale.

L’endometriosi si verifica quando il tessuto che assomiglia al rivestimento dell’utero cresce altrove nel corpo. Il tessuto è chiamato tessuto endometriale. Può, ad esempio, svilupparsi sulle tube di Falloppio, sulle ovaie, sull’intestino o sulla vescica.

Il tessuto endometriale diventa più spesso all’inizio del periodo di una donna e getta durante le mestruazioni. Quando il tessuto situato all’esterno dell’utero inizia a cadere, può causare dolore, crampi o tessuto cicatriziale.

Mentre non esiste una cura assoluta per questa condizione, alcuni rimedi casalinghi possono alleviare il dolore e il disagio che porta. In questo articolo, parliamo di 9 rimedi casalinghi per endometriosi, cause e quando vedere un medico.

Home rimedi per il dolore dell’endometriosi

1. Calore

Donna che prova a trattare l'endometriosi con i rimedi domestici che mettono la bottiglia di acqua calda sullo stomaco.

Fare un bagno caldo o posizionare una piastra elettrica o una bottiglia di acqua calda sull’addome inferiore può aiutare a rilassare i muscoli pelvici, che dovrebbero ridurre il dolore.

Questo è un trattamento comune per i crampi mestruali che possono offrire sollievo immediato.

Uno studio del 2001 ha testato l’efficacia di tamponi riscaldanti su 81 donne con periodi dolorosi. Scoprì che l’uso di una piastra riscaldante di basso livello era efficace quanto l’ibuprofene per alleviare il dolore.

2. Massaggio pelvico

Uno studio del 2010 ha rilevato che il massaggio dell’area pelvica, comprese parti dell’addome, dei lati e della schiena, era utile per ridurre il dolore mestruale associato all’endometriosi.

Fare questo tipo di massaggio poco prima dell’inizio del periodo mestruale può essere più comodo. Potrebbe anche essere utile usare l’olio per massaggi.

3. antidolorifici da banco

Farmaci antidolorifici da banco (OTC), come paracetamolo, ibuprofene o naprossene, sono stati sviluppati per combattere l’infiammazione.

Ridurre l’infiammazione allevia spesso i crampi e il dolore. Un medico può determinare i migliori livelli di dosaggio.

4. Curcuma

La curcuma ha proprietà anti-infiammatorie. I ricercatori nel 2013 hanno dimostrato che la curcuma potrebbe inibire l’estradiolo, una forma di estrogeno. Questo può aiutare a prevenire le crescite.

Gli integratori di curcuma sono disponibili sotto forma di capsule. La spezia si trova spesso nei tè e può essere aggiunta ai pasti.

5. Cambiamenti dietetici

Insalata sana con melanzane

Alterare la dieta potrebbe ridurre i sintomi, anche se sono necessarie ulteriori ricerche per determinare i migliori cambiamenti.

Tuttavia, ridurre al minimo il consumo di carne rossa e aumentare l’assunzione di frutta, verdura e cereali integrali può aiutare a migliorare la salute generale.

Alcuni esperti raccomandano una dieta di eliminazione. Ciò significa non mangiare cibi che tendono a causare infiammazione, quindi reintrodurli lentamente per determinare quali sono problematici per l’individuo.

Gli alimenti potenzialmente problematici includono:

  • latticini
  • glutine
  • alimenti trasformati
  • zuccheri

È importante tenere traccia dei sintomi in modo che possano essere identificati potenziali trigger.

6. Esercizio leggero

L’esercizio fisico regolare aiuta a rilasciare endorfine. Questi ormoni “sentirsi bene” possono ridurre il dolore.

L’esercizio fisico può anche aiutare a ridurre i livelli di estrogeni nel corpo e migliorare i sintomi. Allungare prima e dopo ogni allenamento.

7. Riposo

Ottenere un riposo extra è importante, specialmente durante le mestruazioni. Stare sul fianco con le ginocchia tirate nel petto può aiutare ad alleviare il dolore o la pressione nella schiena.

8. Supplementi di erbe

Supplementi di erbe o di altro tipo possono aiutare a ridurre i sintomi, anche se sono state fatte pochissime ricerche.

È importante parlare con un medico prima di assumere integratori a base di erbe. Le erbe non sono monitorate dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per qualità, dose o purezza.

9. Acidi grassi Omega-3

Gli acidi grassi Omega-3 possono aiutare a ridurre l’infiammazione. Si trovano naturalmente nei pesci grassi, come il salmone. Sono anche disponibili come supplemento giornaliero.

Che cosa causa l’endometriosi?

La comunità medica deve ancora determinare perché si sviluppa l’endometriosi.

Tuttavia, qui di seguito sono alcune teorie popolari:

  • La teoria del trapianto coinvolge le cellule del rivestimento dell’utero che viaggiano, sia attraverso il flusso sanguigno o nel sangue mestruale che scorre all’indietro nelle tube di Falloppio.
  • Un’altra teoria è che le cellule al di fuori dell’utero si trasformano in cellule endometriali, ma i medici non sono sicuri del motivo per cui ciò potrebbe accadere.
  • Una teoria più corrente è che il tessuto endometriale viene impiantato durante lo sviluppo fetale.
  • È possibile che la genetica giochi un ruolo, perché l’endometriosi tende a funzionare nelle famiglie.

Quando vedere un dottore

La scrittura femminile del medico e paziente giù appunti.

I sintomi dell’endometriosi variano. Una persona potrebbe ignorare di avere la condizione. In altri casi, i sintomi possono essere così gravi che una persona necessita di riposo a letto per diversi giorni al mese.

Controlli regolari sono importanti. Mostra eventuali sintomi e segnala i cambiamenti nei periodi mestruali.

Un medico dovrebbe valutare il dolore pelvico nuovo o in peggioramento. Vogliono valutare il dolore da:

  • prendendo una storia dettagliata
  • eseguire un esame fisico e un esame pelvico
  • possibilmente ordinando un’ecografia, per visualizzare gli organi pelvici.

Un medico può richiedere una laparoscopia. In questa procedura, un chirurgo cercherà impianti endometriali o altre potenziali cause di sintomi o dolore.

L’endometriosi può causare difficoltà a rimanere incinta, e chiunque desideri una gravidanza potrebbe voler consultare un medico della fertilità. Alcuni trattamenti per l’endometriosi possono anche avere un impatto sulla fertilità, quindi è importante discutere le opzioni.

prospettiva

L’endometriosi è una condizione cronica che colpisce la vita di milioni di persone. Non esiste una cura, ma un programma di gestione del dolore può aiutare ad alleviare i sintomi.

Mentre i rimedi casalinghi sopra elencati sono spesso utili, una persona può richiedere un’ulteriore gestione del dolore o trattamenti ormonali per affrontare alcuni sintomi dell’endometriosi.

Like this post? Please share to your friends: