Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sugli elettroliti

Un elettrolito è una sostanza che conduce elettricità quando si dissolve in acqua. Sono essenziali per un numero di funzioni corporee.

Tutti gli umani hanno bisogno di elettroliti per sopravvivere. Molti processi automatici nel corpo si basano su una piccola corrente elettrica per funzionare, e gli elettroliti forniscono questa carica.

Gli elettroliti interagiscono tra loro e le cellule nei tessuti, nei nervi e nei muscoli. Un equilibrio di elettroliti diversi è vitale per una funzione sana.

Dati rapidi sugli elettroliti

  • Gli elettroliti sono vitali per il normale funzionamento del corpo umano.
  • Frutta e verdura sono buone fonti di elettroliti.
  • Gli elettroliti comuni comprendono sodio, potassio, calcio e bicarbonato.
  • I sintomi dello squilibrio elettrolitico possono includere spasmi, debolezza e, se incontrollati, convulsioni e disturbi del ritmo cardiaco.
  • Gli anziani sono particolarmente a rischio di squilibrio elettrolitico

Cosa sono gli elettroliti?

Bevanda sportiva

Gli elettroliti sono sostanze chimiche che conducono elettricità se miscelate con acqua.

Regolano la funzione nervosa e muscolare, idratano il corpo, bilanciano l’acidità e la pressione del sangue e aiutano a ricostruire il tessuto danneggiato.

I muscoli e i neuroni sono a volte indicati come i “tessuti elettrici” del corpo. Fanno affidamento sul movimento degli elettroliti attraverso il fluido all’interno, all’esterno o tra le cellule.

Gli elettroliti nei corpi umani includono:

  • sodio
  • potassio
  • calcio
  • bicarbonato
  • magnesio
  • cloruro
  • fosfato

Ad esempio, un muscolo ha bisogno di calcio, sodio e potassio per contrarsi. Quando queste sostanze diventano squilibrate, può portare a debolezza muscolare o contrazione eccessiva.

Il cuore, i muscoli e le cellule nervose usano elettroliti per trasportare impulsi elettrici ad altre cellule.

Squilibrio

Il livello di un elettrolita nel sangue può diventare troppo alto o troppo basso, portando a uno squilibrio. I livelli di elettrolita possono variare in relazione ai livelli dell’acqua nel corpo e ad altri fattori.

Elettroliti importanti vengono persi nel sudore durante l’esercizio, compresi sodio e potassio. La concentrazione può anche essere influenzata dalla rapida perdita di liquidi, come dopo un attacco di diarrea o vomito.

Questi elettroliti devono essere sostituiti per mantenere livelli sani. I reni e diversi ormoni regolano la concentrazione di ciascun elettrolito. Se i livelli di una sostanza sono troppo alti, i reni lo filtrano dal corpo e diversi ormoni agiscono per equilibrare i livelli.

Uno squilibrio presenta un problema di salute quando la concentrazione di un determinato elettrolita diventa maggiore di quanto il corpo possa regolare.

Bassi livelli di elettroliti possono anche influire sulla salute generale. Gli squilibri più comuni sono di sodio e potassio.

I sintomi dello squilibrio elettrolitico

I sintomi dipenderanno da quale elettrolito è fuori equilibrio e se il livello di tale sostanza è troppo alto o troppo basso.

Una concentrazione dannosa di magnesio, sodio, potassio o calcio può produrre uno o più dei seguenti sintomi:

  • battito cardiaco irregolare
  • debolezza
  • disturbi ossei
  • spasmi
  • cambiamenti nella pressione sanguigna
  • confusione
  • convulsioni
  • intorpidimento
  • disturbi del sistema nervoso
  • eccessiva stanchezza
  • convulsioni
  • spasmo muscolare

Può anche verificarsi un eccesso di calcio, specialmente in quelli con carcinoma mammario, cancro ai polmoni e mieloma multiplo. Questo tipo di eccesso è spesso causato dalla distruzione del tessuto osseo.

Segni e sintomi di calcio eccessivo possono includere:

  • minzione frequente
  • battito cardiaco irregolare
  • letargo
  • fatica
  • malumore e irritabilità
  • nausea
  • mal di stomaco
  • vomito
  • debolezza muscolare estrema
  • sete
  • bocca secca o gola
  • perdita totale di appetito
  • coma
  • confusione
  • stipsi

Poiché questi sintomi possono anche derivare dal trattamento del cancro o del cancro, a volte può essere difficile identificare alti livelli di calcio in prima istanza.

Le cause

Ci sono diversi motivi per uno squilibrio elettrolitico, tra cui:

  • malattie renali
  • non reintegrare gli elettroliti o rimanere idratati dopo l’esercizio
  • periodi prolungati di vomito o diarrea
  • dieta povera
  • grave disidratazione
  • uno squilibrio della base acido, o la proporzione di acidi e alcali nel corpo
  • insufficienza cardiaca congestizia
  • trattamento per il cancro
  • alcuni farmaci, come i diuretici
  • bulimia
  • età, poiché i reni degli anziani diventano meno efficienti nel tempo

Monitoraggio

Un pannello elettrolitico è utilizzato per schermare gli squilibri di elettroliti nel sangue e misurare l’equilibrio acido-base e la funzione renale. Questo test può anche monitorare lo stato di avanzamento del trattamento relativo a uno squilibrio noto.

Un medico a volte include un pannello elettrolitico come parte di un esame fisico di routine. Può essere eseguito da solo o come parte di una serie di test.

I livelli sono misurati in millimoli per litro (mmol / L) utilizzando la concentrazione di elettroliti nel sangue.

Alle persone viene spesso somministrato un pannello elettrolitico durante una degenza ospedaliera. Viene anche effettuato per coloro che vengono portati al pronto soccorso, poiché sia ​​le malattie acute che quelle croniche possono influire sui livelli.

Se il livello di un singolo elettrolita risulta troppo alto o troppo basso, il medico continuerà a testare questo squilibrio fino a quando i livelli non torneranno alla normalità. Se si riscontra uno squilibrio acido-base, il medico può eseguire esami del gas del sangue.

Questi misurano l’acidità, l’ossigeno e i livelli di anidride carbonica in un campione di sangue da un’arteria. Inoltre determinano la gravità dello squilibrio e il modo in cui la persona sta rispondendo al trattamento.

I livelli possono anche essere testati se un medico prescrive determinati farmaci noti per influenzare la concentrazione di elettroliti, come diuretici o ACE inibitori.

Trattamento

Bevendo acqua

Il trattamento di uno squilibrio elettrolitico comporta il ripristino dei livelli se sono troppo bassi o la riduzione delle concentrazioni troppo elevate.

Se i livelli sono troppo alti, il trattamento dipenderà dalla causa dell’eccesso. Bassi livelli vengono normalmente trattati integrando l’elettrolito necessario. Vari supplementi di elettroliti sono disponibili per l’acquisto online.

Il tipo di trattamento dipenderà anche dalla gravità dello squilibrio. A volte è sicuro che i livelli di elettroliti di un individuo possano essere reintegrati nel tempo senza un monitoraggio continuo.

Tuttavia, i sintomi possono talvolta essere gravi e una persona potrebbe dover essere ricoverata e monitorata durante il trattamento.

Terapia di reidratazione orale

Questo trattamento è usato principalmente per le persone che soffrono di carenza di elettroliti insieme alla disidratazione, che normalmente segue una grave diarrea.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha approvato una soluzione da utilizzare nella terapia di reidratazione orale che contiene:

  • 2,6 grammi (g) di sodio
  • 1,5 g di cloruro di potassio
  • 2,9 g di sodio citrato

Questi sono sciolti in 1 litro (l) di acqua e somministrati per via orale.

Terapia sostitutiva elettrolitica

Nei casi più gravi di carenza di elettroliti, la sostanza può essere somministrata all’individuo per via orale o attraverso una flebo endovenosa (IV).

Una carenza di sodio, ad esempio, può essere completata con un’infusione di soluzione salina o lattato di sodio composto.

Un eccesso può verificarsi se il corpo perde acqua senza perdere elettroliti. In questi casi, viene somministrata una soluzione di acqua e zucchero nel sangue o glucosio.

Prevenzione

Alcune cause di carenza elettrolitica, come la malattia renale, non possono essere prevenute. Tuttavia, una dieta ben gestita può aiutare a ridurre il rischio di carenza. Consumare una quantità moderata di una bevanda sportiva dopo uno sforzo fisico o esercizio fisico può aiutare a limitare l’impatto della perdita di elettroliti nel sudore.

fonti

Per le persone che non necessitano di una degenza ospedaliera, un medico può raccomandare cambiamenti o supplementi dietetici per equilibrare le concentrazioni di elettroliti.

Quando i livelli di un elettrolita sono troppo bassi, è importante includere scelte alimentari che abbiano elevate quantità di sostanza. Ecco alcune fonti di cibo per ciascuno degli elettroliti principali:

Necessario elettrolito fonti
Sodio sottaceti
succhi di pomodoro, salse e zuppe
sale da tavola
Cloruro succhi di pomodoro, salse e zuppe
lattuga
olive
sale da tavola
Potassio patate con la pelle
yogurt bianco
Banana
Magnesio halibut
semi di zucca
spinaci
Calcio Yogurt
latte
ricotta
cavolo verde
spinaci
cavolo
sardine

È importante tenere a mente quanta parte di ciascun elettrolita è fornita in una fonte di cibo. Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) offre una risorsa utile per controllare il contenuto nutrizionale degli alimenti.

I supplementi sono anche un’opzione per la gestione di bassi livelli di un elettrolito. Ad esempio, gli anziani spesso non consumano abbastanza potassio, e i livelli possono anche essere ridotti da trattamenti con farmaci corticosteroidi o diuretici. In questi casi, le compresse di potassio possono aumentare la concentrazione nel sangue.

La donna beve la bevanda sportiva

Alcuni drink sportivi, gel e caramelle sono stati raccomandati per il rifornimento di elettroliti durante e dopo l’esercizio. Questi aiutano a ripristinare la perdita di sodio e potassio e trattengono l’acqua.

Tuttavia, queste bevande contengono in genere un elevato contenuto di elettroliti e consumare troppo può portare a un eccesso. Molti contengono anche alti livelli di zucchero.

È importante seguire regolarmente i corsi di integrazione elettrolitica suggeriti e attenersi al piano terapeutico consigliato.

Assunzione consigliata

Consumare la giusta quantità di un elettrolito squilibrato dovrebbe portare a un miglioramento dei sintomi. In caso contrario, potrebbero essere necessari ulteriori test per identificare eventuali altre condizioni sottostanti che potrebbero causare lo squilibrio.

Le assunzioni normali per alcuni degli elettroliti più comuni sono le seguenti:

elettrolito Assunzione raccomandata in milligrammi (mg) Assunzione raccomandata per le persone di età superiore ai 50 anni (mg) Assunzione consigliata per le persone di età superiore ai 70 anni
Sodio 1,500 1,300 1,200
Potassio 4,700
Calcio 1,000 1,200
Magnesio 320 per gli uomini, 420 per le donne
Cloruro 2,300 2,000 1,800

Porta via

Gli elettroliti sono una parte vitale del trucco chimico di una persona e uno squilibrio può influenzare la funzione regolare. Se ti senti svenire dopo un allenamento, questo potrebbe essere il motivo.

Monitorare regolarmente e consumare elettroliti dopo un intenso esercizio fisico o sudare copiosamente può aiutare a preservare i livelli. Assicurati di rimanere idratato in ogni momento.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: