Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sui mirtilli

I mirtilli sono la parte preferita delle celebrazioni del Ringraziamento, consumate come salsa di mirtilli rossi, bevande ai mirtilli e mirtilli rossi secchi aggiunti a ripieno, casseruole o dessert.

I mirtilli sono nativi del Nord America. Sono allevati su circa 40.000 acri attraverso gli Stati Uniti e il Canada del nord.

I mirtilli sono un alimento salutare, grazie al loro alto contenuto di nutrienti e antiossidanti. Sono spesso indicati come “super-cibo”. Una mezza tazza di mirtilli contiene solo 25 calorie.

I nutrienti nei mirtilli rossi sono stati collegati a un minor rischio di infezioni del tratto urinario, alla prevenzione di alcuni tipi di cancro, a una migliore funzione immunitaria ea una diminuzione della pressione sanguigna.

Questa funzionalità fa parte di una raccolta di articoli sui benefici per la salute dei cibi popolari.

Fatti veloci sui mirtilli:

Ecco alcuni punti chiave sui mirtilli. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • I mirtilli sono un alimento popolare e salutare associato al Ringraziamento.
  • Sono a basso contenuto di calorie e ricchi di vitamina C, vitamina A e vitamina K.
  • Contengono anche proantocianidine (PAC), un antiossidante che può aiutare a prevenire una serie di malattie.
  • Poiché sono una buona fonte di vitamina K, le persone che usano anticoagulanti dovrebbero chiedere al loro medico prima di consumare mirtilli extra.

Benefici

mirtilli

I mirtilli offrono una gamma di possibili benefici per la salute.

Una dieta con un’alta percentuale di frutta e verdura ha dimostrato di offrire benefici per la salute.

Inoltre, i mirtilli sono una buona fonte di varie vitamine e antiossidanti.

Storicamente, sono stati usati dai nativi americani come trattamento per le malattie della vescica e dei reni.

I primi coloni inglesi li usavano per trattare scarso appetito, disturbi allo stomaco, disturbi dello stomaco e lo scorbuto.

Ecco alcuni modi in cui i mirtilli possono migliorare la salute:

1) Infezioni del tratto urinario

Il mirtillo è forse meglio conosciuto per il suo ruolo nella prevenzione delle infezioni del tratto urinario (UTI), specialmente per quelli con infezioni ricorrenti. L’alto livello di proantocianidine antiossidanti (PAC) nei mirtilli rossi aiuta a impedire a determinati batteri di aderire alle pareti del tratto urinario. In questo modo, i PAC nei mirtilli aiutano a prevenire l’infezione.

Tuttavia, i ricercatori del College of Medicine del Texas A & M Health Science Center di Houston hanno scoperto che mentre le capsule di mirtillo possono farlo, è improbabile che il succo di mirtillo abbia lo stesso effetto. Questo perché richiede un’alta concentrazione di mirtillo per prevenire l’adesione batterica. I succhi che beviamo non contengono quantità così elevate di PAC.

“Il succo di mirtillo, in particolare i concentrati di succo che trovi al supermercato, non curano un’infezione UTI o della vescica, può offrire più idratazione e possibilmente lavare i batteri dal tuo corpo in modo più efficace, ma il principio attivo del mirtillo rosso è ormai scomparso tempo che raggiunge la tua vescica. “

Dr. Timothy Boone, PhD, vicepreside del Texas A & M Health Science Center College of Medicine di Houston

2) Malattie cardiovascolari

Alcuni dati suggeriscono che i polifenoli presenti nei mirtilli rossi possono ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (CVD). Lo fa prevenendo l’accumulo di piastrine e riducendo la pressione sanguigna, attraverso meccanismi anti-infiammatori.

3) Cancro

La ricerca ha dimostrato che i nutrienti nei mirtilli rossi possono aiutare a rallentare la progressione del tumore e che possono avere un impatto positivo sui tumori della prostata, del fegato, della mammella, delle ovaie e del colon.

4) dentale

Le proantocianidine nei mirtilli possono anche beneficiare della salute orale. Lo fanno impedendo ai batteri di legarsi ai denti, secondo i ricercatori del Center for Oral Biology e Eastman Department of Dentistry presso l’University of Rochester Medical Center. I mirtilli possono anche essere utili nella prevenzione delle malattie gengivali.

Nutrizione

Una mezza tazza o 55 grammi di mirtilli rossi tritati contengono:

Succo di mirtillo

  • 25 calorie
  • 0,25 grammi (g) di proteine
  • 0,07 g di grassi
  • 6,6 g di carboidrati, inclusi 2,35 g di zucchero
  • 2 g di fibra
  • 5 milligrammi (mg) di calcio
  • 0,12 mg di ferro
  • 3,5 mg di magnesio
  • 6 mg di fosforo
  • 44 mg di potassio
  • 1 mg di sodio
  • 0,05 mg di zinco
  • 7,7 mg di vitamina C
  • 0,5 microgrammi (mcg) di folato DFE
  • 35 UI di vitamina A
  • 0,72 mg di vitamina E
  • 2,75 mcg di vitamina K

I mirtilli contengono anche la vitamina B vitaimins tiamina, riboflavina, niacina e vitamina B6.

Sono una buona fonte di vitamina C, fibre e vitamina E.

Vitamina C

La vitamina C è un potente antiossidante naturale. Secondo il National Institutes of Health (NIH), non solo la vitamina C può bloccare alcuni dei danni causati dai radicali liberi, ma migliora anche l’assorbimento del ferro da fonti vegetali, aumenta il sistema immunitario e aiuta a produrre collagene che aiuta la guarigione delle ferite .

Fibra

L’assunzione di fibre elevate è associata a rischi significativamente più bassi per lo sviluppo di una serie di condizioni di salute, tra cui cardiopatia ischemica, ictus, ipertensione, diabete, obesità e alcune malattie gastrointestinali.

È stato anche dimostrato che l’assunzione aumentata di fibre riduce la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo, migliora la sensibilità all’insulina e aumenta la perdita di peso per gli individui obesi.

Vitamina E

La vitamina E è un antiossidante liposolubile che è coinvolto nella funzione immunitaria. Può aiutare a prevenire o ritardare le malattie croniche associate ai radicali liberi, come malattie cardiache, cancro, cataratta, morbo di Alzheimer e artrite.

Vitamina K

I mirtilli contengono anche vitamina K, manganese e una vasta gamma di fitonutrienti. Si tratta di sostanze chimiche vegetali naturali che aiutano a proteggere il corpo dai dannosi radicali liberi. Hanno proprietà antinfiammatorie e antitumorali.

Dieta

I mirtilli freschi vengono raccolti a settembre e ottobre, quindi l’autunno è il momento migliore per ottenerli in stagione. Possono essere refrigerati per un massimo di 2 mesi e possono essere congelati per un uso successivo. I mirtilli dovrebbero essere fermi al tatto e senza rughe.

Sono anche disponibili secchi o in lattina, ma alcuni possono contenere zuccheri aggiunti. Controllare l’etichetta degli ingredienti e assicurarsi che il prodotto contenga solo mirtilli rossi.

Il succo di mirtillo è spesso mescolato con altri frutti e aggiunto dolcificanti. Cerca il succo con i mirtilli come primo ingrediente.

La salsa al mirtillo è una parte importante di ogni pasto del Ringraziamento, ma ci sono molti altri modi per gustare questo frutto tutto l’anno.

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Fai un mix di tracce fatte in casa con noci senza sale, semi e mirtilli secchi.
  • Includere una piccola manciata di mirtilli congelati in un frullato di frutta.
  • Aggiungi i mirtilli secchi alla tua farina d’avena o cereali integrali.
  • Mescola i mirtilli secchi o freschi nella tua muffin preferita o nella ricetta dei biscotti.
  • Includere i mirtilli freschi in un dessert di mele come una torta o un ciabattino per un sapore extra.

rischi

Le persone che usano la droga che fluidifica il sangue, il warfarin o Coumadin, non dovrebbero improvvisamente aumentare la loro assunzione di mirtilli rossi.

Mentre ci sono prove contrastanti sul potenziale per i mirtilli rossi di migliorare gli effetti anticlotting, questo potrebbe portare a un aumento del sanguinamento.

I prodotti a base di mirtillo possono causare una maggiore escrezione di ossalato nelle urine. Questo potrebbe promuovere la formazione di calcoli renali.

Gli individui con una storia di calcoli renali dovrebbero parlare con il loro medico prima di aumentare l’assunzione di mirtilli rossi.

Like this post? Please share to your friends: