Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sul gozzo

Un gozzo è una ghiandola tiroidea ingrossata che fa gonfiare il collo.

È uno dei più comuni disturbi della tiroide.

I gozzi sono spesso innocui ma si possono verificare sintomi e può essere necessario un trattamento a seconda delle dimensioni e del tipo di gozzo.

Fatti veloci sul gozzo

Ecco alcuni punti chiave sul gozzo. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nel corpo di questo articolo.

  • Goiter descrive una condizione in cui la ghiandola tiroidea, situata nel collo, viene ingrandita.
  • Nei paesi sviluppati, il gozzo è solitamente causato da una malattia autoimmune.
  • Il gozzo viene solitamente diagnosticato mediante esame obiettivo, ma possono essere utilizzati esami del sangue e scansioni della funzionalità tiroidea.
  • Il trattamento non è necessario a meno che il gozzo non sia grande e causa sintomi.

Cos’è gozzo?

Ghiandola tiroidea

Un gozzo è una ghiandola tiroidea ingrossata.

La tiroide si trova di fronte alla trachea ed è responsabile della produzione e della secrezione di ormoni che regolano la crescita e il metabolismo.

La maggior parte dei casi sono classificati come gozzi ‘semplici’ che non comportano l’infiammazione o alcun danno alla funzione tiroidea, non producono sintomi e spesso non hanno una causa evidente.

Alcune persone provano una piccola quantità di gonfiore. Altri possono avere un notevole gonfiore che restringe la trachea e causa problemi respiratori.

Sintomi

Il grado di gonfiore e la gravità dei sintomi prodotti dal gozzo dipendono dall’individuo.

La maggior parte dei gozzi non produce sintomi. Quando si verificano i sintomi, i seguenti sono i più comuni:

  • sintomi della gola di oppressione, tosse e raucedine
  • difficoltà a deglutire
  • nei casi più gravi, difficoltà a respirare, possibilmente con un suono acuto

Altri sintomi possono essere presenti a causa della causa sottostante del gozzo, ma non a causa del gozzo stesso. Ad esempio, una tiroide iperattiva può causare sintomi quali:

  • nervosismo
  • palpitazioni
  • iperattività
  • aumento della sudorazione
  • Calda ipersensibilità
  • fatica
  • aumento dell’appetito
  • la perdita di capelli
  • perdita di peso

Nei casi in cui il gozzo è un risultato dell’ipotiroidismo, la tiroide sottoattiva può causare sintomi quali:

  • intolleranza al freddo
  • stipsi
  • dimenticanza
  • cambiamenti di personalità
  • la perdita di capelli
  • aumento di peso

A parte il gonfiore stesso, molte persone con gozzo non presentano alcun sintomo o segno.

Le cause

Il gozzo può essere causato da una serie di condizioni diverse:

Carenza di iodio

Frutti di mare

La carenza di iodio è la causa principale del gozzo in tutto il mondo, ma raramente è una causa nei paesi economicamente più sviluppati in cui lo iodio viene regolarmente aggiunto al sale.

Poiché lo iodio si trova meno comunemente nelle piante, le diete vegane potrebbero non avere sufficiente iodio. Questo è meno un problema per i vegani che vivono in paesi come gli Stati Uniti che aggiungono iodio a sale.

Iodio dietetico si trova in:

  • frutti di mare
  • cibo vegetale coltivato in terreno ricco di iodio
  • latte di mucca

In alcune parti del mondo, la prevalenza dei gozzi può arrivare fino all’80%, come nelle remote regioni montuose dell’Asia sud-orientale, dell’America latina e dell’Africa centrale. In questi luoghi, l’assunzione giornaliera di iodio può scendere al di sotto di 25 microgrammi (mcg) al giorno, ei bambini nascono spesso con ipotiroidismo.

La ghiandola tiroidea ha bisogno di iodio per produrre ormoni tiroidei, che regolano il metabolismo.

Malattia autoimmune

La causa principale del gozzo nei paesi sviluppati è la malattia autoimmune. Le donne di età superiore ai 40 anni sono maggiormente a rischio di gozzo, così come le persone con una storia familiare di questa condizione.

Ipotiroidismo è il risultato di una ghiandola tiroidea iperattiva e questo causa il gozzo. Poiché la ghiandola produce troppo poco ormone tiroideo, viene stimolata a produrre di più, portando al gonfiore.

Questo di solito deriva dalla tiroidite di Hashimoto, una condizione in cui il sistema immunitario attacca il suo stesso tessuto e provoca l’infiammazione della tiroide.

Ipertiroidismo

L’ipertiroidismo, o una ghiandola tiroide iperattiva, è un’altra causa del gozzo. Viene prodotto troppo ormone tiroideo. Questo di solito accade come conseguenza della malattia di Graves, una malattia autoimmune in cui l’immunità del corpo si accende su se stessa e attacca la ghiandola tiroide, causandone il rigonfiamento.

Altre cause

Le cause meno comuni di gozzo sono le seguenti:

  • Fumo: il tiocianato presente nel fumo di tabacco interferisce con l’assorbimento dello iodio.
  • Cambiamenti ormonali: la gravidanza, la pubertà e la menopausa possono influire sulla funzione tiroidea.
  • Tiroidite: l’infiammazione causata dall’infezione, ad esempio, può portare al gozzo.
  • Litio: questo farmaco psichiatrico può interferire con la funzione tiroidea.
  • Overconsumo di iodio: troppo iodio può causare un gozzo.
  • Radioterapia: questo può scatenare una tiroide gonfia, in particolare se somministrata al collo.

Trattamento

I gozzi più semplici sono prevenibili attraverso un’adeguata assunzione di iodio, che viene aggiunto al sale da tavola in molti paesi.

Il trattamento attivo del gozzo è riservato ai casi che causano sintomi. Se il gozzo è piccolo e la funzione tiroidea è normale, il trattamento non è solitamente offerto.

Diagnosi

La diagnosi di un gozzo è possibile con l’esame fisico del collo, palpando per il gonfiore. Il medico può chiedere al paziente di deglutire mentre si sente per il gozzo.

ultrasuono

Una volta diagnosticato un gozzo, il medico potrebbe voler scoprire eventuali problemi sottostanti alla funzione tiroidea, ad esempio a causa di iper- o ipotiroidismo.

I test di funzionalità tiroidea sono esami del sangue che misurano i livelli di TSH e T4. Un meccanismo di feedback attentamente controllato significa che il TSH stimola la tiroide a produrre più tiroxina, mentre il T4 dice alla tiroide di cessare di produrre più tiroxina.

Con una tiroide iperattiva, i livelli di TSH sono bassi o inesistenti e i livelli di T4 sono alti. Nelle persone con tiroide iperattiva, è vero il contrario. I livelli di TSH sono alti e i livelli di T4 sono bassi.

Un altro ormone, la triiodotironina, viene misurato in alcuni casi di una ghiandola iperattiva, come la sospetta malattia di Graves.

In alcuni casi di gozzo, possono essere organizzati test specialistici, come ad esempio:

  • Scansione di iodio radioattivo: fornisce un’immagine dettagliata della ghiandola dopo un’iniezione di iodio radioattivo.
  • Scansione ad ultrasuoni: valuta la ghiandola e le dimensioni del gozzo.
  • Aspirazione con ago sottile: una biopsia per rimuovere un campione di cellule dall’interno della ghiandola può essere eseguita se, per esempio, si sospetta un cancro.

Ipotiroidismo

Nei casi causati da ipertiroidismo o ipotiroidismo, il trattamento è una sostituzione sintetica dell’ormone tiroideo.

Il dosaggio della tiroxina sintetica (T4) viene gradualmente aumentato fino a quando le misurazioni indicano che la normale funzione tiroidea è stata ripristinata.

Si preferiscono preparazioni sintetiche di T4, ma si possono provare preparazioni di ormone stimolante la tiroide (TSH) e combinazioni di entrambi, come l’estratto di tiroide animale essiccato.

Ipertiroidismo

Nei gozzi causati da iperattività tiroidea o ipertiroidismo, il trattamento mira a contrastare la produzione di ormoni in eccesso. Per esempio, i farmaci anti-tiroidei, come i farmaci a base di thionamide, riducono gradualmente i livelli eccessivi di ormone.

Lo iodio radioattivo per ridurre la funzione tiroidea e fermare la produzione di ormoni è anche un’opzione terapeutica per l’ipertiroidismo.

Chirurgia di gozzo

La chirurgia per ridurre le dimensioni del gonfiore è riservata ai casi in cui il gozzo sta causando sintomi fastidiosi, come difficoltà di respirazione o deglutizione.

Le tiroidectomie vengono eseguite in anestesia generale per rimuovere parte della ghiandola tiroidea.

tipi

Esistono diversi tipi principali di gozzo:

  • Gozzo liscio diffuso: si verifica quando l’intera tiroide si gonfia.
  • Gozzo nodulare: un nodulo si sviluppa sulla tiroide. Questi sono estremamente comuni. Se si sviluppano molti noduli, questo è noto come gozzo multinodulare.
  • Gozzo retrosternale: questo tipo di gozzo può crescere dietro lo sterno. Questo può costringere la trachea, le vene del collo o l’esofago e talvolta richiede un intervento chirurgico.

Il tipo di gozzo determinerà come viene trattato e i sintomi che possono mostrare.

Like this post? Please share to your friends: