Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sul melone

Cantalupi e altri meloni estivi servono come spuntino per l’assunzione per eccellenza per i picnic e i barbecue estivi.

Sezione trasversale del cantalupo

Il loro elevato contenuto d’acqua aiuta a prevenire la disidratazione e a combattere il caldo, mentre il loro gusto rinfrescante offre un dessert privo di sensi di colpa e di manutenzione per bambini e adulti. Il sapore dolce e succoso del melone lo rende un frutto perfetto anche per i palati più esigenti.

I cantalupi sono anche comunemente conosciuti come meloni misti, meloni a polpa, meloni di pietra e meloni persiani. Sono un membro della famiglia botanica Cucurbitaceae, insieme a melata e angurie.

Fatti veloci su meloni

Ecco alcuni punti chiave sui meloni. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • I composti del cantalupo possono proteggere dalla degenerazione maculare legata all’età.
  • Una tazza di melone a cubetti contiene solo 53 calorie.
  • Solo 200 grammi di melone superano i tuoi fabbisogni giornalieri di vitamina C.
  • Il cantalupo può essere aggiunto a molti cibi, dagli smoothies alle salse.

Benefici

Il consumo di frutta e verdura di tutti i tipi è associato a un rischio ridotto di molte condizioni di salute legate allo stile di vita. Molti studi hanno suggerito che l’aumento del consumo di alimenti vegetali come il melone diminuisce il rischio di obesità, mortalità generale, diabete e malattie cardiache, promuovendo al tempo stesso una carnagione sana e capelli, aumento di energia e peso complessivo.

Di seguito, spieghiamo come i nutrienti specifici in melone possono beneficiare della salute.

Degenerazione maculare legata all’età

La zeaxantina antiossidante, che si trova nel melone, filtra i dannosi raggi di luce blu e si ritiene che svolga un ruolo protettivo nella salute degli occhi e possibilmente eviti i danni causati dalla degenerazione maculare.

È stato anche dimostrato che un’assunzione maggiore di tutti i frutti (3 o più porzioni al giorno) riduce il rischio e la progressione della degenerazione maculare senile.

Asma

I rischi per lo sviluppo di asma sono più bassi nelle persone che consumano una quantità elevata di alcuni nutrienti. Uno di questi nutrienti è il beta-carotene, che si trova nei frutti gialli e arancioni come il melone, la zucca, le carote e le verdure a foglia verde, inclusi spinaci e cavoli. La vitamina C è un altro nutriente importante che può proteggere dall’asma e si trova in abbondanza nel melone, così come negli agrumi e nei frutti tropicali.

Pressione sanguigna

La fibra, il potassio, la vitamina C e il contenuto di colina in melone supportano tutti la salute del cuore. Consumare cibi ad alto contenuto di potassio può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ottenere abbastanza potassio è importante quasi quanto ridurre l’assunzione di sodio per il trattamento dell’ipertensione (pressione alta). Gli alimenti ad alto contenuto di potassio includono melone, ananas, pomodori, arance, spinaci e banane.

Assunzioni elevate di potassio sono anche associate a un ridotto rischio di ictus, protezione contro la perdita di massa muscolare, conservazione della densità minerale ossea e riduzione della formazione di calcoli renali.

Cancro

Diete ricche di beta-carotene da alimenti vegetali come il melone possono giocare un ruolo protettivo contro il cancro alla prostata, secondo uno studio condotto dal Dipartimento di Nutrizione della scuola di salute pubblica di Harvard. È stato anche dimostrato che il beta-carotene ha un’associazione inversa con lo sviluppo del cancro del colon nella popolazione giapponese.

Digestione

Il cantalupo, poiché è ricco sia di fibre che di umidità, aiuta a prevenire la stipsi, a promuovere la regolarità ea mantenere un apparato digerente sano.

Idratazione

Con il suo contenuto elevato di acqua e di elettroliti, il melone è un ottimo snack da tenere a portata di mano durante i caldi mesi estivi per prevenire la disidratazione. È anche un ottimo snack dopo un allenamento per lo stesso motivo.

Infiammazione

La colina è un nutriente essenziale e versatile che è presente nel melone; aiuta il corpo a dormire, movimento muscolare, apprendimento e memoria. La colina aiuta anche a mantenere la struttura delle membrane cellulari, aiuta nella trasmissione degli impulsi nervosi, assiste nell’assorbimento dei grassi e riduce l’infiammazione cronica.

Pelle e capelli

Mangiare frutta come il melone è benefico per i capelli perché contengono vitamina A, un nutriente necessario per la produzione di sebo, che è un composto che mantiene i capelli idratati e sani. La vitamina A è anche necessaria per la crescita di tutti i tessuti del corpo, compresi pelle e capelli.

È necessario un apporto adeguato di vitamina C per la costruzione e il mantenimento del collagene, che fornisce struttura alla pelle e ai capelli. Una tazza di melone a dadini fornisce il 97% del fabbisogno giornaliero di una persona per la vitamina C.

Il cantalupo contribuisce anche all’idratazione generale, che è vitale per avere una pelle e capelli sani. Può anche essere usato come un balsamo per capelli – schiacciare pezzi di melone e avocado, lisciare i capelli e lasciare agire per 10 minuti per ricostituire l’umidità e aggiungere lucentezza.

Nutrizione

Una tazza di melone a cubetti, o circa 156 grammi (g), contiene:

Taglia il melone

  • 53 calorie
  • 0,3 g di grassi
  • 13 g di carboidrati totali
  • 12 g di zucchero
  • 1,4 g di fibra
  • 1,3 g di proteine
  • 106 per cento del valore giornaliero per la vitamina A
  • 95 per cento di vitamina C
  • 1 percento di calcio
  • 2 per cento del fabbisogno di ferro

Una dose di una tazza fornisce anche il 5%, o più del fabbisogno giornaliero di vitamina K, niacina, vitamina B-6, acido folico, magnesio e potassio.

Il melone contiene un’abbondanza di antiossidanti tra cui colina, zeaxantina e beta-carotene, che proteggono da una serie di malattie e condizioni dal comune raffreddore al cancro.

Dieta

Cerca un melone solido, pesante e simmetrico senza punti deboli o lividi. I cantalupi di stagione hanno il colore della carne più brillante e il sapore più dolce e succoso.Cantalupi fuori stagione tendono ad essere più saldi con meno sapore e possono anche essere insignificanti. Controlla i negozi locali per scoprire il momento migliore per acquistare meloni.

Uno dei modi migliori e più semplici per gustare il melone è tagliarlo a cubetti e mangiarlo fresco, da solo.

  • Prepara un’insalata di frutta tropicale per tutta la famiglia con papaya fresca, ananas, melone e mango.
  • Impastare il melone in un bicchiere di limonata, tè freddo o acqua per un tocco di fresco aroma fruttato.
  • Fai una salsa fresca con papaya, mango, jalapeno, melone, peperoni rossi e peperoni chipotle da utilizzare come topper per i tacos di pesce.
  • Aggiungi qualche fetta di melone surgelato ai frullati. Combina con succo di ananas, fragole congelate e yogurt greco non zuccherato per un trattamento sano e rinfrescante.
  • Divertimento con i bambini: prepara spiedini di frutta con melone, melata e fragole e servi con un tuffo allo yogurt.

rischi

È la dieta totale o il modello alimentare generale che è più importante nella prevenzione delle malattie e per raggiungere una buona salute. È meglio seguire una dieta con una varietà piuttosto che concentrarsi sui singoli alimenti come chiave per una buona salute. Assicurati di lavare e strofinare la superficie esterna di un melone prima di tagliare per ridurre il rischio di batteri dannosi come la Salmonella che si trasferisce carne del melone.

I beta-bloccanti, un tipo di farmaco più comunemente prescritto per le malattie cardiache, possono causare un aumento dei livelli di potassio nel sangue. Alti livelli di potassio come il melone devono essere consumati con moderazione quando si assumono beta-bloccanti.

Consumare troppo potassio può essere dannoso per coloro i cui reni non sono completamente funzionanti.

Like this post? Please share to your friends: