Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sul Pap test

Il cancro cervicale è il cancro che si sviluppa nelle cellule della porzione inferiore dell’utero. Questa regione è chiamata la cervice.

La cervice piccola e stretta collega l’utero alla vagina. Fornisce una voce per lo sperma per passare nell’utero. La cervice fornisce anche un’uscita dall’utero per il flusso mestruale mensile o un bambino durante il parto.

La piccola cervice è divisa in due sezioni e ospita due tipi di cellule:

  • Endocervice: questa parte della cervice è la parte più interna. Allinea il “tunnel” che porta dall’utero alla vagina. L’endocervice ospita cellule alte e simili a colonne responsabili della secrezione di muco.
  • Ectocervix: questa parte della cervice è la parte esterna, che sporge nella vagina. L’ectocervice è la casa delle cellule squamose, che hanno l’aspetto di squame di pesce al microscopio.

Dove questi due tipi di cellule si uniscono è dove si formano la maggior parte dei tumori cervicali e delle cellule precancerose.

Che cos’è un Pap test?

Un Pap test è uno strumento di screening che aiuterà nella rilevazione di cellule anormali e cancro. Funziona campionando le cellule dalla cervice.

Un applicatore con punta di cotone.

Lo screening del cancro cervicale è importante per la prevenzione e la diagnosi precoce del cancro cervicale. Strumenti come il pap test e il papillomavirus umano (HPV) sono necessari per rilevare:

  • Cambiamenti delle cellule precancerose
  • La presenza di HPV
  • La presenza di cancro

Il trattamento può quindi essere offerto in base alla diagnosi.

Un test HPV può essere ottenuto allo stesso tempo. Si consiglia alle donne di età superiore a 30 anni di sottoporsi a test Pap test e HPV.

Secondo l’American Cancer Society, le morti per cancro del collo dell’utero sono diminuite di oltre la metà negli ultimi 40 anni. Dicono che questo è dovuto principalmente all’utilizzo del Pap test.

Cosa succede durante un Pap test?

Le donne di solito hanno un Pap test durante un esame pelvico ginecologico. Uno strumento chiamato speculum viene inserito nella vagina in modo che la cervice possa essere completamente esaminata. Un campione delle cellule cervicali viene quindi prelevato con un pennello o una spatola e inviato per il test.

La Mayo Clinic consiglia di evitare di sottoporsi a un Pap-test durante un periodo. Le donne dovrebbero anche evitare l’uso di douches, farmaci vaginali, spermicidi e fare sesso per 2 giorni prima del Pap test.

Quando dovrei avere un Pap test?

Le raccomandazioni sulla frequenza del Pap test dipendono da diversi fattori. Questi includono:

  • Età
  • Storia medica
  • Esposizione a dietilstilbestrolo (DES) quando si è nel grembo materno
  • HIV
  • Un sistema immunitario indebolito

Una donna sta parlando con un dottore.

Si raccomanda che le donne inizino a ricevere Pap test all’età di 21 anni. Dovrebbero sottoporsi a un altro test ogni 3 anni fino all’età di 65 anni. Il test ogni 5 anni può essere preso in considerazione nelle donne oltre i 30 anni sottoposte a Pap test con test HPV.

In alcune situazioni, si può raccomandare che le donne smettano di sottoporsi a screening con un Pap test. Alcune donne potrebbero non richiedere più lo screening dopo un’isterectomia totale, un intervento chirurgico in cui l’utero e la cervice vengono rimossi.

Le donne che hanno un’isterectomia per una condizione precancerosa o cancerosa richiedono comunque una sorveglianza continua.

Le donne che hanno più di 65 anni di solito non richiedono più Pap test. Tuttavia, i fattori di rischio di ciascuna persona variano. Le donne con una storia di screening del carcinoma cervicale positivo e quelle che sono sessualmente attive con partner multipli possono richiedere test continuativi.

I bisogni di ogni persona sono diversi e dovrebbero essere discussi con un medico.

Risultati di Pap test

Un Pap test a volte può essere negativo quando ci sono cellule anomale presenti sulla cervice; questo è chiamato un risultato falso-negativo. I risultati falsi negativi possono essere causati da:

  • Non raccogliere abbastanza celle
  • Quantità basse di cellule anormali
  • La presenza di sangue o cellule infiammatorie

D’altro canto, un risultato positivo del Pap test non sempre significa che il cancro cervicale sia presente. Il risultato potrebbe semplicemente essere anormale.

Se un paziente riceve un risultato negativo, il Pap test è risultato normale e non ha rivelato cellule anormali.

Risultati anormali, indicati come risultati positivi, possono segnalare la presenza di cellule anormali o di cancro. Questi risultati richiedono follow up con una colposcopia, con o senza una biopsia.

Durante una colposcopia, la cervice, la vulva e la vagina vengono ingrandite con un colposcopio. Se necessario, una biopsia può essere presa per la valutazione.

Le anomalie delle cellule comuni includono:

Immagine degli organi riproduttivi femminili.

  • Cellule squamose atipiche di significato indeterminato (ASCUS): questa diagnosi è per cellule leggermente anormali che non soddisfano i criteri delle cellule precancerose. Se è presente l’HPV, saranno consigliati ulteriori test.
  • Lesione squamosa intraepiteliale: questa diagnosi indica possibili cambiamenti cellulari precancerosi che potrebbero richiedere ulteriori test. Sono divisi in due categorie:
    • Basso grado: una lesione di basso grado ha un basso rischio di progredire verso il cancro nel prossimo futuro.
    • Alto grado: una lesione di alto grado ha un alto rischio di progredire verso il cancro prima o poi.

    style = “list-style-Tipo: circle”>

  • Cellule ghiandolari atipiche: questa diagnosi è indicativa di cellule anormali nell’endocervice. Questi richiederanno ulteriori test.
  • Carcinoma a cellule squamose o adenocarcinoma: questa diagnosi segnala la probabilità di cancro e dipende dal tipo di cellula che è atipico. Sono necessari ulteriori test.

È importante parlare con un medico dei fattori di rischio per lo sviluppo di cellule cervicali anormali e cancro cervicale. Questi determineranno quanto spesso una donna avrà bisogno di test Pap test.

Ulteriori test possono essere raccomandati in base alla cronologia personale e ai precedenti risultati di Pap test e HPV.

Fatti di cancro cervicale

Si stima che nel 2016 ci saranno 12.990 tumori cervicali invasivi di nuova diagnosi negli Stati Uniti.

Ci sono molti fattori di rischio per lo sviluppo del cancro cervicale. Il più grande fattore di rischio è un’infezione da HPV, un virus pelle-a-pelle trasmesso sessualmente. L’HPV può essere catturato durante il sesso vaginale, anale o orale in caso di contatto pelle a pelle.

Mentre ci sono oltre 150 tipi di HPV, la maggior parte dei tumori cervicali è causata da tipi di HPV 16 e 18. Altre complicazioni da un’infezione da HPV includono la presenza di verruche non cancerose o papillomi.

Mentre non esiste una cura per l’HPV, il corpo spesso risolve l’infezione da solo. Quando diventa un’infezione a lungo termine aumenta il rischio di cancro. Il trattamento esiste per le verruche e le variazioni delle cellule correlate all’HPV.

Prima di svilupparsi nel cancro, le cellule cervicali subiscono cambiamenti anormali. Questi sono noti come cambiamenti precancerosi o displasia.

Like this post? Please share to your friends: