Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sul rosmarino

Il rosmarino è una fragrante erba sempreverde originaria del Mediterraneo. È usato come condimento culinario, per produrre profumi corporei e per i suoi potenziali benefici per la salute.

Il rosmarino è un membro della famiglia della menta, insieme a molte altre erbe, come origano, timo, basilico e lavanda.

L’erba non solo ha un buon sapore in piatti culinari, come il pollo al rosmarino e l’agnello, ma è anche una buona fonte di ferro, calcio e vitamina B-6.

È tipicamente preparato come un’erba intera essiccata o un estratto in polvere essiccato, mentre i tè e gli estratti liquidi sono fatti da foglie fresche o essiccate.

L’erba è stata acclamata fin dai tempi antichi per le sue proprietà medicinali. Il rosmarino veniva tradizionalmente usato per alleviare il dolore muscolare, migliorare la memoria, potenziare il sistema immunitario e circolatorio e promuovere la crescita dei capelli.

Fatti veloci sul rosmarino

  • Il rosmarino è una pianta perenne (vive più di 2 anni).
  • Le foglie sono spesso utilizzate in cucina.
  • Possibili benefici per la salute includono una migliore concentrazione, digestione e invecchiamento cerebrale.
  • Dosi molto elevate possono causare vomito, coma ed edema polmonare.

Questa funzionalità del Centro informazioni fa parte di una raccolta di articoli sui benefici per la salute dei cibi popolari.

Benefici

Foto di rosmarino su sfondo bianco

Il rosmarino ha una gamma di possibili benefici per la salute.

Antiossidanti e composti anti-infiammatori

Il rosmarino è una ricca fonte di antiossidanti e composti anti-infiammatori, che sono pensati per aiutare a rafforzare il sistema immunitario e migliorare la circolazione del sangue.

Studi di laboratorio hanno dimostrato che il rosmarino è ricco di antiossidanti, che svolgono un ruolo importante nella neutralizzazione delle particelle nocive chiamate radicali liberi.

Migliorare la digestione

In Europa, il rosmarino è spesso usato per trattare l’indigestione. In effetti, la Commissione tedesca E ha approvato il rosmarino per il trattamento delle indigestioni. Tuttavia, va notato che attualmente non ci sono prove scientifiche significative a supporto di questa affermazione.

Migliorare la memoria e la concentrazione

Secondo la ricerca delineata, l’aroma del rosmarino può migliorare la concentrazione, le prestazioni, la velocità e l’accuratezza di una persona e, in misura minore, il loro umore.

Protezione neurologica

Gli scienziati hanno scoperto che il rosmarino può anche essere buono per il tuo cervello. Il rosmarino contiene un ingrediente chiamato acido carnosico, che può combattere il danno dei radicali liberi nel cervello.

Alcuni studi sui ratti hanno identificato che il rosmarino potrebbe essere utile per le persone che hanno avuto un ictus. Il rosmarino sembra essere protettivo contro i danni cerebrali e potrebbe migliorare il recupero.

Prevenire l’invecchiamento cerebrale

Alcuni studi hanno suggerito che il rosmarino può aiutare in modo significativo a prevenire l’invecchiamento cerebrale. Le capacità terapeutiche del rosmarino per la prevenzione degli spettacoli di Alzheimer promettono, ma sono necessari ulteriori studi.

Cancro

Una ricerca pubblicata ha scoperto che “l’estratto di rosmarino etanolico grezzo (RO)” ha rallentato la diffusione della leucemia umana e delle cellule del carcinoma mammario. “

Un altro studio, pubblicato nel, ha concluso che il rosmarino potrebbe essere utile come agente antinfiammatorio e antitumorale.

Inoltre, un rapporto pubblicato nel rivelato che l’aggiunta di estratto di rosmarino alla carne macinata riduce la formazione di agenti cancerogeni che possono svilupparsi durante la cottura.

Protezione contro la degenerazione maculare

Uno studio pubblicato sulla rivista, guidato dal Dr. Stuart A. Lipton, Ph.D. e colleghi del Sanford-Burnham Medical Research Institute, hanno rivelato che un acido carnosico, che è un componente importante del rosmarino, può promuovere significativamente la salute degli occhi.

Questo potrebbe avere applicazioni cliniche per malattie che colpiscono la retina esterna, come la degenerazione maculare senile – la più comune malattia degli occhi negli Stati Uniti.

Effetti collaterali

Il rosmarino è generalmente sicuro se assunto a basse dosi. Tuttavia, dosi estremamente elevate possono innescare gravi effetti collaterali, sebbene questo sia raro.

Gli effetti collaterali includono:

  • vomito
  • spasmi
  • coma
  • edema polmonare (liquido nei polmoni)

Alte dosi di rosmarino possono causare aborto; quindi non è consigliabile per le donne incinte prendere qualsiasi rosmarino supplementare.

Interazioni farmacologiche

Una foto di alcune pillole bianche su un tavolo

Il rosmarino può influenzare l’attività di alcuni farmaci, tra cui:

  • Farmaci anticoagulanti: questi includono farmaci che fluidificano il sangue, come Warfarin, Aspirina e Clopidogrel.
  • ACE inibitori: questi sono usati per il trattamento della pressione alta. Includono lisinopril (Zestril), fosinopril (Monopril), captopril (Capoten) ed enalapril (Vasotec).
  • Diuretici: aumentano il passaggio delle urine e comprendono idrocolorotiazide e furosemide (Lasix).
  • Litio: usato per trattare gli episodi maniacali della depressione maniacale. Il rosmarino può agire da diuretico e causare il raggiungimento di livelli tossici nel corpo del litio.

Ti è piaciuto leggere i potenziali benefici per la salute del rosmarino? Dai un’occhiata alla nostra collezione di articoli su altri alimenti.

In alternativa, leggi il nostro articolo sui 10 alimenti salutari migliori per la tua dieta quotidiana.

Like this post? Please share to your friends: