Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sul sanguinamento da sfondamento

L’emorragia da rottura si riferisce a sanguinamento vaginale o spotting che si verifica tra periodi mestruali o durante la gravidanza.

Il sangue è solitamente rosso chiaro o marrone rossiccio scuro, molto simile al sangue all’inizio o alla fine di un periodo. Tuttavia, a seconda della causa, potrebbe assomigliare al normale sangue mestruale.

Il sanguinamento di sfasamento si verifica frequentemente nelle donne che usano la pillola o un’altra forma di contraccezione, come un dispositivo intrauterino (IUD). Tuttavia, molte condizioni mediche possono anche causare sanguinamento vaginale irregolare. Chiunque non sia sicuro della causa dovrebbe consultare un medico.

In questo articolo, esaminiamo alcune delle cause più comuni di emorragia da rottura, così come le strategie di gestione e quando cercare una consulenza professionale.

Le cause

I seguenti fattori possono causare emorragia da rottura nelle donne che non sono in gravidanza:

  • contraccezione ormonale
  • IUD
  • infezioni
  • fibromi

Contraccezione ormonale

giovane donna preoccupata

Le donne che usano il controllo delle nascite ormonale spesso sperimentano emorragia da rottura, in particolare se hanno recentemente cambiato i metodi contraccettivi. L’emorragia da rottura può verificarsi per diversi mesi, in quanto il corpo si adatta alla nuova forma di controllo delle nascite.

Sanguinamento di sfondamento è anche comune nelle donne che usano impropriamente le pillole anticoncezionali per saltare i loro periodi.

I pacchetti mensili di solito contengono 3 settimane di pillole ormonali e una settimana aggiuntiva di pillole placebo. Durante questa settimana finale, si verificherà un periodo perché la persona non riceve ormoni contraccettivi.

Alcune donne desiderano saltare i loro periodi. Possono prendere 3 settimane di pillole ormonali, quindi iniziare subito altre 3 settimane di pillole ormonali. La maggior parte dei medici ritiene che questo sia sicuro per un massimo di 3 mesi alla volta.

Altre pillole contraccettive ormonali, alcune contenenti etinilestradiolo e levonorgestrel, prolungano la quantità di tempo tra i periodi. Ad esempio, una persona che assume questo farmaco può ottenere un periodo ogni 3 mesi. Questo metodo di contraccezione è anche probabile che causi sanguinamento di sfondamento.

Le donne che assumono contraccettivi ormonali possono avere maggiori probabilità di manifestare emorragia da rottura se:

  • perdere una pillola o prenderne una in un altro momento
  • sono malati, specialmente se vomitano o hanno la diarrea
  • iniziare qualsiasi nuovo farmaco

IUD

IUD sono forme popolari di controllo delle nascite. Non è necessaria alcuna pillola giornaliera e un dispositivo può essere funzionale per diversi anni.

Gli IUD ormonali rilasciano un farmaco contraccettivo chiamato progestinico, mentre gli IUD di rame prevengono la gravidanza senza l’uso di ormoni. Entrambi i tipi causano cambiamenti al ciclo mestruale e qualsiasi interruzione di questo tipo può portare a sanguinamento.

Questo sanguinamento è particolarmente comune nei primi 3 mesi dopo l’inserimento del IUD.

infezioni

Le seguenti infezioni e condizioni possono causare emorragia da rottura:

  • infezioni trasmesse sessualmente (STI), come la clamidia o la gonorrea
  • vaginite
  • Malattia infiammatoria pelvica

Un’infezione può causare ulteriori sintomi. Questi possono includere:

  • urina nuvolosa
  • dolore pelvico
  • odore insolito
  • perdite vaginali anormali
  • bruciando nel bacino
  • dolore durante il rapporto
  • periodi pesanti

I problemi richiedono soprattutto un intervento medico.

Endometriosi

L’endometriosi si verifica quando tessuto simile al rivestimento dell’utero cresce altrove nell’area pelvica. Questo tessuto può svilupparsi nelle ovaie o nelle tube di Falloppio o intorno alla vescica o all’intestino.

L’endometriosi causa una serie di sintomi, tra cui:

  • forte dolore durante le mestruazioni
  • dolore pelvico quando non ha le mestruazioni
  • dolore durante il sesso
  • nausea durante un periodo
  • costipazione o diarrea durante un periodo
  • sanguinamento o spotting tra i periodi

Questo dolore può essere così grave che una persona non può impegnarsi in attività regolari.

L’endometriosi può anche rendere difficile la gravidanza.

I fibromi

I fibromi uterini sono crescite anomale che si formano all’interno o attorno all’utero. Ci sono molte cause, tra cui genetica e ormoni.

Alcune persone con fibromi uterini non hanno sintomi. Altri sperimentano sanguinamento di rottura. Ulteriori sintomi includono:

  • pressione pelvica e dolore
  • periodi pesanti
  • minzione frequente
  • stipsi
  • un mal di schiena
  • dolore alla gamba
  • svuotamento incompleto

I fibromi possono essere molto piccoli o grandi abbastanza da distorcere l’utero.

Sanguinamento di sfondamento in gravidanza

Circa il 30% delle persone che hanno avuto una gravidanza hanno avuto episodi di emorragia nelle fasi iniziali.

Questo può indicare:

  • una cervice sensibile
  • sanguinamento da impianto
  • ematoma subchionionico
  • aborto o gravidanza ectopica

Ogni volta che si verifica sanguinamento vaginale durante la gravidanza, consultare un medico.

Cervice sensibile

La cervice si trova alla base dell’utero. Durante la gravidanza, si ammorbidisce e diventa più sensibile. Il rapporto e gli esami vaginali possono essere più probabili causare l’irritazione.

Se il sanguinamento dalla cervice non è correlato al rapporto o ad un esame, può essere un segno di insufficienza cervicale. Ciò si verifica quando la cervice inizia ad aprirsi prima che il bambino sia completamente sviluppato, aumentando il rischio di parto prematuro.

Sanguinamento dell’impianto

Ciò si verifica quando l’uovo fecondato viene prima impiantato nell’utero.

Il sanguinamento da impianto si verifica in genere 6-12 giorni dopo il concepimento e alcuni giorni prima del primo periodo mancato.

Questo sanguinamento sarà spesso così leggero che non è necessario nessun tampone o pad. Molte persone con sanguinamento da impianto non sono ancora consapevoli di essere incinta.

Ematoma subchionionico

Ciò si verifica quando la placenta si separa dal sito originale dell’impianto. L’emorragia che risulta può essere leggera o pesante.

Gli ematomi sottororici sono spesso innocui, ma un medico dovrebbe valutare eventuali sanguinamenti durante la gravidanza.

Aborto e gravidanza ectopica

donna incinta alla chirurgia di medici

Anche un forte sanguinamento non causa sempre un aborto spontaneo. Secondo l’American Pregnancy Association, circa il 50% delle donne che hanno avuto emorragie nel primo trimestre di gravidanza non abortiscono.

Un aborto si verifica quando una gravidanza finisce da sola entro le prime 20 settimane. Dopo 20 settimane, questo è chiamato un parto morto. Circa il 25% delle gravidanze causa aborto.

Le gravidanze ectopiche sono molto meno comuni e si verificano quando un embrione si impianta in una tuba di Falloppio anziché nell’utero.

Il sanguinamento causato da un aborto o da una gravidanza extrauterina può essere pesante e accompagnato da crampi addominali.

Le gravidanze ectopiche possono essere molto pericolose se non trattate tempestivamente. Se una persona sospetta di avere una gravidanza extrauterina, dovrebbe cercare assistenza medica immediata.

Quando vedere un dottore

L’emorragia da rottura non può essere motivo di preoccupazione. Spesso è un effetto collaterale della contraccezione o dell’irritazione cervicale. Le cause minori di emorragia da rottura di solito si risolvono senza intervento medico.

Tuttavia, consultare un medico se altri sintomi si accompagnano a un’emorragia da rottura. Problemi come le IST oi fibromi possono causare complicazioni se non vengono trattati.

Se si verificano sanguinamenti vaginali inspiegabili durante la gravidanza, consultare un medico. In alcuni casi, il sanguinamento può semplicemente indicare una cervice sensibile, sebbene possa indicare un problema più grave.

Trattamento

rame e ioduri ormonali

Il trattamento per il sanguinamento da sfondamento di solito dipende dalla causa. Mini pad o tamponi possono fornire tutta la gestione necessaria.

In caso di infezione, un medico prescriverà antibiotici o altri farmaci. Se la contraccezione di una persona sta causando il sanguinamento, un medico può raccomandare una marca diversa o un metodo diverso.

Un medico consiglierà farmaci e occasionalmente un intervento chirurgico per il trattamento di condizioni come fibromi e endometriosi.

L’irritazione cervicale spesso non richiede alcun trattamento. Se una persona ha un ematoma subchionionico, un medico probabilmente la monitorerà e potrebbe raccomandare il riposo a letto.

Quando il sanguinamento è il risultato di un aborto, un medico eseguirà una procedura chiamata dilatazione e curettage, per rimuovere il tessuto.

Una gravidanza extrauterina può richiedere un intervento chirurgico.

prospettiva

Mentre il sanguinamento da rottura non è di solito un motivo di preoccupazione, parla con un medico in qualsiasi momento si verifichi sanguinamento durante la gravidanza.

Se una persona sanguina tra i periodi, il loro metodo contraccettivo può essere responsabile. Oppure potrebbero avere un’infezione. Consultare un medico se questo sanguinamento si verifica frequentemente, è pesante o comunque causa disagio.

Like this post? Please share to your friends: