Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sull’acne cistica

L’acne cistica è un tipo grave di acne in cui i pori della pelle si bloccano, causando infezioni e infiammazioni.

La condizione della pelle colpisce principalmente il viso, ma spesso colpisce anche il tronco superiore e le braccia.

L’acne colpisce più spesso adolescenti e giovani adulti, con circa l’80 per cento delle persone tra 11 e 30 anni che soffrono di acne a un certo punto.

L’acne cistica è la forma più grave e colpisce molte meno persone.

Nel 2009, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno scoperto che l’acne era la ragione principale che le persone hanno dato per visitare un dermatologo.

Fatti veloci sull’acne cistica

Ecco alcuni punti chiave sull’acne cistica. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nel corpo di questo articolo.

  • Mentre l’acne è molto comune, l’acne cistica è relativamente rara e più grave.
  • I principali fattori alla base dell’acne cistica sono i cambiamenti ormonali nella pubertà, ma possono verificarsi anche negli individui più anziani.
  • L’acne cistica non è causata da cioccolato, noci o cibi grassi, né da scarsa igiene o masturbazione.
  • L’acne cistica può essere dolorosa e dolorosa a causa dei suoi effetti sull’aspetto del viso.

Trattamento

Cicatrici da acne

Il trattamento dell’acne grave e cistica richiede l’aiuto di un medico specialista e alcune misure di auto-cura. Il trattamento farmacologico può essere efficace nel prevenire le cisti e le cicatrici.

L’acne lieve o moderata può essere gestita con l’aiuto di un medico. Tuttavia, l’acne grave caratterizzata da noduli e cisti potrebbe richiedere l’intervento di uno specialista, poiché potrebbe lasciare cicatrici o mostrare segni di cicatrici. Ciò è in parte dovuto al fatto che i principali farmaci usati per curare l’acne cistica sono strettamente controllati.

Perossido di benzoile

Il perossido di benzoile è un trattamento disponibile per le persone con acne di qualsiasi gravità. È anche un’opzione di trattamento per le persone con acne severa che sono in attesa di trattamento specialistico.

Il perossido di benzoile è disponibile direttamente dalle farmacie senza prescrizione medica in una serie di formulazioni che possono essere applicate sulla pelle. È stato un pilastro nel trattamento dell’acne per oltre 50 anni e funziona uccidendo i batteri, in particolare il Propionibacterium acnes ().

Rompe anche i comedoni. Questi includono whiteheads e punti neri.

Sono disponibili formulazioni a base di acqua e alcol a base di perossido di benzoile e la forma più appropriata dipende dal tipo di pelle. Le preparazioni a base di alcol hanno un effetto essiccante, che le rende più adatte per le persone con la pelle grassa.

I prodotti di perossido di benzoile, che comprendono liquidi e barre detergenti, lozioni, creme e gel, vengono utilizzati una o due volte al giorno. L’effetto collaterale più comune è l’irritazione della pelle. Le allergie non si verificano comunemente.

Trattamento farmacologico con isotretinoina

L’isotretinoina è un farmaco di prescrizione per il trattamento dell’acne cistica, venduto con un certo numero di marchi negli Stati Uniti, tra cui Absorica, Amnesteem, Claravis, Myorisan e Sotret.

L’isotretinoina è un trattamento molto efficace, ma ha effetti collaterali significativi ed è pericoloso per un feto. Di solito viene assunto ad un dosaggio di 1 milligrammo (mg) per ogni chilogrammo di peso corporeo una volta al giorno per 16-20 settimane.

Per i casi di acne moderata, l’isotretinoina non è raccomandata fino a quando il trattamento standard con antibiotici orali è stato provato e trovato inefficace. L’isotretinoina è tuttavia raccomandata come trattamento di prima linea per l’acne grave.

I potenziali effetti collaterali associati all’uso di isotretinoina includono:

  • secchezza oculare e genitale
  • labbra screpolate
  • dolori articolari
  • depressione
  • danno al fegato
  • livelli lipidici elevati

L’isotretinoina è un farmaco teratogeno. Ciò significa che prenderlo durante la gravidanza a qualsiasi dose, anche per un breve periodo, può portare a deformità congenite.

L’isotretinoina può anche portare alla perdita della gravidanza o alla nascita prematura e può causare la morte del neonato.

Le donne che possono iniziare una gravidanza devono quindi utilizzare due metodi contraccettivi per 1 mese prima, durante e almeno un mese dopo il trattamento con isotretinoina.

I test per la gravidanza sono necessari anche prima di iniziare l’isotretinoina e poi ogni mese fino a 1 mese dopo l’interruzione del farmaco.

Le condizioni per la prescrizione del farmaco includono la produzione di due test di gravidanza negativi.

Iniezioni di steroidi

Iniezione di un farmaco corticosteroide chiamato triamcinolone direttamente in una cisti può aiutare a ridurre l’infiammazione e prevenire cicatrici. Questo trattamento è effettuato da un dermatologo.

Ci possono essere effetti collaterali localizzati di breve durata dopo l’iniezione.

I dermatologi possono anche offrire l’incisione e il drenaggio di alcune cisti di grandi dimensioni, ma è fortemente raccomandato che le persone non lo tentino, poiché probabilmente peggioreranno il problema della pelle e potrebbero causare gravi cicatrici e infezioni più profonde.

Pillole anticoncezionali

Il trattamento a lungo termine dell’acne nelle donne può coinvolgere la pillola anticoncezionale, che sopprime la produzione di sebo. Se del caso, un farmaco orale contenente estrogeni e progesterone può essere utilizzato per 6 mesi o più.

Un farmaco chiamato spironolattone può anche essere prescritto con la pillola. Questo è uno steroide sintetico che inibisce gli androgeni.

Sintomi

L’acne produce sintomi familiari a tutti noi. L’acne cistica è ancora più visibile perché è la forma più grave e produce cisti e noduli insieme a papule infiammatorie e pustole. L’acne può anche causare cicatrici visibili.

Tutte le forme di acne possono influire sull’autostima e sull’umore, ma il rischio di sofferenza psicologica è più elevato per l’acne cistica poiché ha in genere un impatto maggiore sull’aspetto del viso e colpisce in modo sproporzionato i giovani adulti che potrebbero essere più socialmente sensibili.

La maggior parte delle persone con acne di solito non sperimentano sintomi fisici, ma l’aspetto della pelle può causare stress emotivo. Nell’acne cistica, tuttavia, l’angoscia può essere maggiore e le cisti possono essere dolorose.

L’importanza del trattamento è sottolineata dal rischio di cicatrici da acne cistica a lungo termine. Questo può produrre danni permanenti e permanenti sotto forma di:

  • pozzi piccoli e profondi, conosciuti come “cicatrici da ghiaccio”
  • pozzi più grandi
  • depressioni superficiali nella pelle
  • cicatrici rosse e rialzate

Le cause

Acne

I pori della pelle hanno ghiandole sebacee che secernono una sostanza oleosa nota come sebo.

Le normali secrezioni di sebo aiutano a proteggere i follicoli e la pelle dei capelli, ma la sovrapproduzione di sebo e la crescita eccessiva delle cellule della pelle può causare la formazione di ostruzioni ai pori. Questo può creare le condizioni perfette per la crescita eccessiva di.

Le cisti sono il tipo di acne più infiammato e rotto.

Il più grande fattore che causa l’acne è i cambiamenti ormonali negli adolescenti adolescenti. Durante la pubertà, i livelli degli ormoni androgeni circolanti aumentano drasticamente, il che provoca un aumento della produzione di sebo; anche le cellule della pelle iniziano a crescere più velocemente.

L’acne non è limitata agli adolescenti, tuttavia, e altri fattori sono coinvolti, tra cui:

  • cambiamenti ormonali legati al ciclo mestruale, gravidanza, controllo delle nascite, uso della terapia ormonale e stress
  • cosmetici grassi, detergenti, lozioni e indumenti
  • alti livelli di umidità e sudorazione
  • genetica, in quanto alcune persone sono naturalmente più sensibili
  • alcuni farmaci e sostanze chimiche, ad esempio corticosteroidi, litio, fenitoina e isoniazide, che possono peggiorare o causare eruzioni simili all’acne

Ci sono numerosi miti sulle cause dell’acne, che incolpano fattori che sono stati respinti dalla ricerca scientifica.

L’acne, compresa l’acne cistica, non è causata da:

  • cioccolato, noci o cibi grassi
  • la maggior parte delle altre scelte dietetiche
  • scarsa igiene o lavaggio del viso inadeguato
  • masturbazione o sesso

Rimedi casalinghi

Le misure pratiche per evitare di peggiorare l’acne sono utili per chiunque abbia l’acne, comprese le persone con acne cistica:

  • Non lavare troppo spesso: due volte al giorno è sufficiente, usare un detergente o un detergente delicato e acqua tiepida.
  • Non strofinare duramente durante il lavaggio: Evitare saponi abrasivi, granuli detergenti, astringenti o agenti esfolianti.
  • Lascia i brufoli da soli: raccogliere e spremere è probabile che peggiori l’acne.
  • Evitare l’uso del trucco pesante: quando si applica il trucco, scegliere formulazioni non comedogeniche a base d’acqua, evitare formulazioni oleose e assicurarsi di rimuovere il trucco prima di andare a dormire.

Prevenzione

Se soffri di acne lieve o desideri ridurre il rischio di sviluppare acne sulla pelle chiara, i seguenti passaggi possono aiutare:

  • Pulisci delicatamente la pelle al mattino, prima di andare a dormire e dopo un intenso esercizio fisico.
  • Cerca di evitare di toccare la pelle dove possibile.
  • Radersi con cura e ammorbidire la barba con acqua saponata prima di pulirla. Assicurati di trovare il metodo di rasatura più comodo per te e raderti solo quando è necessario.
  • Evitare di essere troppo esposti al sole, poiché può influire sulla salute e l’aspetto della pelle.
  • Shampoo i capelli regolarmente. Le persone con i capelli grassi potrebbero volerlo fare ogni giorno.

Ci sono altri fattori che causano e intensificano l’acne, come la genetica, ma questi suggerimenti possono aiutare a fermare l’acne normale che diventa cistica.

Like this post? Please share to your friends: