Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sull’allergia al kiwi

I kiwi, chiamati anche uva spina cinese, sono frutti ricchi di nutrienti originari della Cina. Sono popolari in tutto il mondo e ricchi di vitamina C antiossidante, oltre a potassio, magnesio e fibre.

I kiwi sono molto salutari, ma possono essere pericolosi per chi soffre di allergia al kiwi. Le allergie al kiwi stanno diventando più comuni e i bambini potrebbero essere a rischio. Ci sono alcuni segni e sintomi di cui essere a conoscenza, così come i passi da fare per evitare l’esposizione ai kiwi.

La reazione allergica che le persone hanno ai kiwi è causata da una disfunzione del sistema immunitario.

Fatti veloci:

  • Una persona che sospetta di avere un’allergia al kiwi dovrebbe vedere un allergologo ed essere testata, in modo da evitare situazioni potenzialmente pericolose.
  • I sintomi di un’allergia al kiwi possono variare da persona a persona.
  • Ci sono luoghi in cui si nascondono i kiwi che devono essere evitati, come sorbetti e frullati.
  • Qualcuno con un’allergia al kiwi ha maggiori probabilità di manifestare reazioni allergiche ad altri alimenti e materiali.

Segni e sintomi di allergia al kiwi

kiwi

Le persone con allergie alimentari possono inizialmente notare sintomi lievi. Ma questi sintomi possono peggiorare in quanto sono esposti al cibo più spesso.

I primi segni di allergia al kiwi sono spesso sintomi lievi, tra cui eruzioni cutanee, e una sensazione di prurito, prurito o formicolio in bocca, gola, lingua e labbra.

Sintomi come questi sono spesso raggruppati e chiamati sindrome da allergia orale (OAS). I sintomi dell’OS possono essere causati da molti allergeni, come polline, frutta, polvere e peli.

Le reazioni ai kiwi sono gravi e possono essere fatali se non trattate. I segni di gravi reazioni al kiwi includono:

  • formicolio alla bocca e alla gola che porta al gonfiore
  • intorpidimento della lingua, delle labbra o della gola
  • respirazione difficoltosa
  • forte dolore addominale e crampi
  • nausea, vomito o diarrea
  • un improvviso calo della pressione sanguigna
  • una frequenza cardiaca accelerata
  • vertigini o perdita di coscienza

Queste gravi reazioni possono essere segni di shock anafilattico e richiedono cure mediche immediate.

Evitare l’innesco di allergia ai kiwi

Il kiwi più comune è il kiwi Hayward marrone e sfocato. Ci sono anche altre varietà di kiwi, e ognuna può causare una reazione diversa in qualcuno con un’allergia.

È importante evitare tutte le varietà di frutta fino a quando non si capisce esattamente che cosa scatena l’allergia di una persona.

Kiwi può essere trovato nel seguente:

  • macedonie di frutta, in particolare di tipo tropicale
  • frutta o frullati surgelati preconfezionati
  • sorbetto alla frutta, gelato e gelato

È importante per le persone con allergie alimentari leggere le etichette degli ingredienti di ogni prodotto alimentare che acquistano. Il kiwi può essere nascosto in luoghi inaspettati, come prodotti da forno, torte, muffin e pane.

Chiunque sia incerto su un prodotto non dovrebbe acquistarlo, o chiamare il produttore per verificare che non ci sia kiwi in esso.

Nei ristoranti, le persone con allergia al kiwi dovrebbero informare lo staff di essere certi che il loro cibo sia preparato lontano da qualsiasi contaminante. È anche una buona idea dire a familiari e amici, in modo da evitare qualsiasi esposizione inutile al frutto.

Cause dell’allergia al kiwi

olive in una ciotola

Il sistema immunitario in una persona con un’allergia ai kiwi non può riconoscere una proteina nel frutto come cibo. Invece, la proteina fa reagire il corpo come se fosse un intruso. Questo innesca il sistema immunitario a rilasciare istamina e a mettere fuori uso anticorpi per combattere ciò che pensa sia una minaccia per il corpo.

L’allergene presente nel kiwi è simile agli allergeni di molte altre sostanze. Questo rende più probabile che le persone con allergie al kiwi avranno reazioni a più alimenti, piante e materiali. Possono anche essere a rischio di reazioni a cibi e sostanze, come ad esempio:

  • olive
  • grano e segale
  • meloni
  • semi di sesamo
  • semi di papavero
  • Nocciole
  • avocado
  • banane
  • patate
  • pesche e papaia
  • ananas
  • mele
  • peperoni
  • pomodori
  • Cedro giapponese
  • festuca del prato
  • latice
  • polline degli alberi, in particolare betulla

Il kiwi è legato alla sindrome del polline e della sindrome del lattice, che spiega molte di queste reazioni incrociate.

Allergia ai kiwi nei bambini

ragazza che mangia frutta kiwi

Il rischio di allergia al kiwi può essere maggiore nei bambini rispetto agli adulti.

I genitori sono spesso attenti a evitare gli allergeni più comuni quando iniziano a svezzare un bambino. I kiwi sono generalmente visti come un buon cibo per i bambini, ma i genitori dovrebbero ricordare che esiste la possibilità che un bambino o un bambino possano avere un’allergia al kiwi.

C’è una componente genetica a questo, ed è possibile che i bambini siano allergici a un cibo che hanno mangiato prima senza problemi. Questo perché il corpo in genere non mostra sintomi la prima volta che una persona consuma un alimento a cui è allergico.

Invece, il sistema immunitario viene attivato da esso e impara a reagire ogni volta che il cibo viene introdotto di nuovo. Quindi, la seconda volta che il bambino mangia il cibo, sperimenterà i sintomi di una reazione allergica.

Nei neonati e nei bambini piccoli i segni e i sintomi di una reazione allergica possono variare da lievi a gravi e possono includere:

  • chiazze squamose sulla pelle
  • macchie rosse di pelle
  • eruzioni cutanee o orticaria
  • pianto eccessivo
  • irritabilità
  • respirazione difficoltosa

I genitori possono anche notare che il sistema digestivo del bambino è sconvolto. Possono vomitare, avere un addome gonfio o avere la diarrea ogni volta che mangiano. Una reazione avversa al cibo deve essere controllata da un medico.

Quando dovrei vedere un dottore?

Nella maggior parte dei casi, è meglio consultare un medico o un allergologo al primo segnale di allergia alimentare. I medici possono raccomandare di portare sempre con sé farmaci antistaminici o una penna adrenalina, nel caso di reazioni gravi.

Chiunque si accorga di un formicolio o di una sensazione pungente in bocca e in gola dopo aver mangiato il kiwi dovrebbe consultare un medico, poiché potrebbe essere il primo segno di una forte reazione al frutto.

prospettiva

All’inizio l’allergia al kiwi può essere difficile da definire, poiché condivide sintomi simili a molte altre allergie alimentari. Evitare reazioni allergiche richiede vigilanza e le persone con qualsiasi allergia alimentare non dovrebbero mai essere prive di farmaci antistaminici o di adrenalina, in caso di emergenza.

La migliore protezione è visitare un allergologo, non appena i sintomi mostrano. Un allergologo può aiutare qualcuno a individuare ciò a cui è allergico, consigliare tecniche di prevenzione e prescrivere i trattamenti corretti.

Like this post? Please share to your friends: