Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sull’anemia

L’anemia si verifica quando c’è un numero ridotto di globuli rossi circolanti nel corpo. È la più comune malattia del sangue nella popolazione generale. I sintomi possono includere mal di testa, dolori al petto e pelle pallida.

Attualmente colpisce oltre 3 milioni di americani e circa 1,62 miliardi di persone, a livello globale.

Spesso si verifica quando altre malattie interferiscono con la capacità del corpo di produrre globuli rossi sani o di aumentare in modo anomalo la ripartizione o la perdita dei globuli rossi.

Fatti veloci sull’anemia

Ecco alcuni punti chiave sull’anemia. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • L’anemia colpisce circa il 24,8% della popolazione mondiale.
  • I bambini in età prescolare hanno il più alto rischio, con una stima del 47% che sviluppa anemia, a livello globale.
  • Sono stati identificati più di 400 tipi di anemia.
  • L’anemia non è limitata all’uomo e può avere effetti su cani e gatti.

Sintomi

[Il sangue viaggia attraverso i vasi sanguigni]

Il sintomo più comune di tutti i tipi di anemia è una sensazione di stanchezza e mancanza di energia.

Altri sintomi comuni possono includere:

  • pallore di pelle
  • battito cardiaco veloce o irregolare
  • mancanza di respiro
  • dolore al petto
  • mal di testa
  • stordimento

Nei casi lievi, ci possono essere pochi o nessun sintomo.

Alcune forme di anemia possono avere sintomi specifici:

  • Anemia aplastica: febbre, infezioni frequenti ed eruzioni cutanee
  • Anemia da carenza di acido folico: irritabilità, diarrea e lingua liscia
  • Anemia emolitica: ittero, urine di colore scuro, febbre e dolori addominali
  • Anemia falciforme: gonfiore doloroso dei piedi e delle mani, affaticamento e ittero

Le cause

Il corpo ha bisogno di globuli rossi per sopravvivere. Trasportano l’emoglobina, una proteina complessa che contiene molecole di ferro. Queste molecole trasportano l’ossigeno dai polmoni al resto del corpo.

Alcune malattie e condizioni possono causare un basso livello di globuli rossi.

Esistono molti tipi di anemia e non c’è una singola causa. A volte può essere difficile individuare la causa esatta.

Di seguito è riportata una panoramica generale delle cause comuni dei tre principali gruppi di anemia:

1) Anemia causata da perdita di sangue

Il tipo più comune di anemia – anemia da carenza di ferro – spesso rientra in questa categoria. È causato da una carenza di ferro, il più delle volte attraverso la perdita di sangue.

Quando il corpo perde sangue, reagisce tirando acqua dai tessuti fuori dal flusso sanguigno nel tentativo di mantenere i vasi sanguigni pieni. Quest’acqua aggiuntiva diluisce il sangue. Di conseguenza, i globuli rossi sono diluiti.

La perdita di sangue può essere acuta, rapida o cronica.

La rapida perdita di sangue può includere interventi chirurgici, parto, traumi o rottura di un vaso sanguigno.

La perdita di sangue cronica è più comune nei casi di anemia. Può derivare da ulcera allo stomaco, cancro o tumore.

Le cause di anemia dovute alla perdita di sangue includono:

  • condizioni gastrointestinali, come ulcere, emorroidi, cancro o gastrite
  • uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come aspirina e ibuprofene
  • sanguinamento mestruale

2) Anemia causata da produzione di globuli rossi diminuita o difettosa

Il midollo osseo è un tessuto morbido e spugnoso che si trova nel centro delle ossa. È essenziale per la creazione di globuli rossi. Il midollo osseo produce cellule staminali, che si trasformano in globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

Un certo numero di malattie può colpire il midollo osseo, compresa la leucemia, dove vengono prodotti troppi globuli bianchi anormali. Questo sconvolge la normale produzione di globuli rossi.

Altre anemie causate da globuli rossi diminuiti o difettosi includono:

  • Anemia falciforme: i globuli rossi sono deformi e si rompono in modo anormale rapidamente. Le cellule del sangue a forma di mezzaluna possono anche rimanere bloccate nei vasi sanguigni più piccoli, causando dolore.
  • Anemia da carenza di ferro: vengono prodotti pochi globuli rossi perché nel corpo non è presente abbastanza ferro. Questo può essere a causa di una cattiva alimentazione, delle mestruazioni, frequenti donazioni di sangue, allenamento di resistenza, alcune condizioni digestive, come il morbo di Crohn, la rimozione chirurgica di parte dell’intestino e alcuni cibi.
  • Problemi di midollo osseo e cellule staminali: l’anemia aplastica, per esempio, si verifica quando sono presenti poche o nessuna cellula staminale. La talassemia si verifica quando i globuli rossi non possono crescere e maturare correttamente.
  • Anemia da carenza di vitamine: la vitamina B-12 e il folato sono entrambi essenziali per la produzione di globuli rossi. Se uno dei due è carente, la produzione di globuli rossi sarà troppo bassa. Gli esempi includono anemia megaloblastica e anemia perniciosa.

3) Anemia causata dalla distruzione dei globuli rossi

I globuli rossi hanno in genere una vita di 120 giorni nel sangue, ma possono essere distrutti o rimossi in anticipo.

Un tipo di anemia che rientra in questa categoria è l’anemia emolitica autoimmune, in cui il sistema immunitario identifica erroneamente i propri globuli rossi come una sostanza estranea e li attacca.

Emolisi eccessiva (scomposizione dei globuli rossi) può verificarsi per molte ragioni, tra cui:

  • infezioni
  • alcuni farmaci, ad esempio alcuni antibiotici
  • veleno di serpente o ragno
  • tossine prodotte da malattie renali o epatiche avanzate
  • un attacco autoimmune, ad esempio, a causa di una malattia emolitica
  • ipertensione grave
  • innesti vascolari e valvole cardiache protesiche
  • disturbi della coagulazione
  • ingrandimento della milza

Trattamento

C’è una gamma di trattamenti per l’anemia. Tutti mirano ad aumentare il numero dei globuli rossi. Questo, a sua volta, aumenta la quantità di ossigeno trasportata dal sangue.

Il trattamento dipenderà dal tipo e dalla causa dell’anemia.

  • Anemia da carenza di ferro: integratori di ferro (che sono disponibili per l’acquisto online) o cambiamenti nella dieta.Se la condizione è dovuta alla perdita di sangue, il sanguinamento deve essere trovato e fermato.
  • Anemie da carenza di vitamine: i trattamenti comprendono integratori alimentari e colpi B-12.
  • Talassemia: il trattamento comprende l’integrazione di acido folico, la rimozione della milza e, a volte, le trasfusioni di sangue e i trapianti di midollo osseo.
  • Anemia di malattia cronica: si tratta di anemia associata a una condizione di fondo grave e cronica. Non ci sono trattamenti specifici e l’attenzione si concentra sulla condizione sottostante.
  • Anemia aplastica: il paziente riceverà trasfusioni di sangue o trapianti di midollo osseo.
  • Anemia falciforme: il trattamento comprende ossigenoterapia, sollievo dal dolore e fluidi per via endovenosa. Ci possono essere anche antibiotici, supplementi di acido folico e trasfusioni di sangue. Viene anche usato un farmaco antitumorale noto come Droxia o Hydrea.
  • Anemie emolitiche: i pazienti devono evitare farmaci che potrebbero peggiorare la situazione e possono ricevere farmaci immunosoppressori e trattamenti per le infezioni. La plasmaferesi, o filtro del sangue, potrebbe essere necessario in alcuni casi.

tipi

Ci sono più di 400 tipi di anemia attualmente conosciuti, e questi sono divisi in tre gruppi principali in base alla loro causa:

  • Anemia causata da perdita di sangue
  • Anemia causata dalla diminuzione della produzione o della produzione di globuli rossi difettosi
  • Anemia causata dalla distruzione dei globuli rossi

I tipi di anemia all’interno di queste categorie includono:

  • anemia falciforme
  • anemia da carenza di vitamine
  • anemia da carenza di ferro
  • anemia da perdita di sangue
  • L’anemia di Cooley
  • anemia perniciosa

Dieta

Se l’anemia è causata da carenze nutrizionali, un cambiamento in una dieta ricca di ferro può aiutare ad alleviare i sintomi. I seguenti alimenti sono ricchi di ferro:

  • cereali e pane fortificati con ferro
  • verdure a foglia verde scuro, per esempio, cavolo riccio e crescione
  • legumi e fagioli
  • riso integrale
  • carni bianche e rosse
  • Noci e semi
  • pesce
  • tofu
  • uova
  • frutta secca, tra cui albicocche, uvetta e prugne secche

Fattori di rischio

L’anemia può verificarsi nelle persone di tutte le età e di razza, sia maschi che femmine. Tuttavia, alcuni fattori aumentano il rischio.

Questi includono:

  • mestruazione
  • gravidanza e parto
  • essere nato pretermine
  • essere di età compresa tra 1 e 2 anni
  • avere una dieta a basso contenuto di vitamine, minerali e ferro
  • perdere sangue da interventi chirurgici o lesioni
  • malattia a lungo termine o grave, come AIDS, diabete, malattie renali, cancro, artrite reumatoide, insufficienza cardiaca e malattie del fegato
  • storia familiare di anemie ereditarie, come l’anemia falciforme
  • disturbi intestinali – influenza l’assorbimento dei nutrienti

prospettiva

La prospettiva per una persona con anemia dipende dalla causa. Molti casi di anemia possono essere prevenuti o risolti attraverso un cambiamento nella dieta.

Alcuni tipi possono durare a lungo e alcuni possono mettere a rischio la loro vita senza trattamento.

Chiunque si senta persistentemente debole e stanco dovrebbe consultare un medico per verificare l’anemia.

Diagnosi

[Esame del sangue]

Esistono diversi modi per diagnosticare l’anemia, ma il più comune è un esame del sangue noto come emocromo completo (CBC).

Questo misura un numero di componenti del sangue, compresi i livelli di emoglobina e di ematocrito, o il rapporto tra il volume dei globuli rossi e il volume totale di sangue.

Un CBC può dare un’indicazione della salute generale della persona e se ha qualche condizione, come la leucemia o la malattia renale.

Se i livelli di globuli rossi, di emoglobina e di ematocrito sono tutti al di sotto della norma, allora è probabile che si verifichi anemia.

Tuttavia, non fornisce una diagnosi definitiva. È possibile essere al di fuori del range normale ma comunque in salute.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: