Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sull’ovulazione

L’ovulazione si riferisce al rilascio di un uovo durante le mestruazioni nelle femmine.

Parte dell’ovaia chiamata follicolo ovarico scarica un uovo. L’uovo è anche conosciuto come un ovulo, un ovocita o un gamete femminile. Viene rilasciato solo al raggiungimento della maturità.

Dopo il rilascio, l’uovo viaggia lungo la tuba di Falloppio, dove può essere raggiunto da uno spermatozoo e diventare fertilizzato.

L’ovulazione e il rilascio ormonale durante il ciclo mestruale sono controllati da una parte del cervello chiamata ipotalamo. Invia segnali che istruiscono il lobo anteriore e la ghiandola pituitaria per secernere l’ormone luteinizzante (LH) e l’ormone follicolo-stimolante (FSH).

È utile sapere quando è probabile che si verifichi l’ovulazione, poiché una donna è più fertile in questo periodo e più probabile che concepisca.

fasi

Ovulazione

Il processo di ovulazione è definito da un periodo di ormoni elevati durante il ciclo mestruale. Può essere diviso in 3 fasi:

  1. La fase periovulatoria o follicolare: uno strato di cellule attorno all’ovino inizia a mungersi, a diventare più simile al muco e ad espandersi. Il rivestimento dell’utero comincia a ispessirsi.
  2. La fase ovulatoria: gli enzimi vengono secreti e formano un buco o uno stigma. L’ovulo e la sua rete di cellule usano lo stigma per spostarsi nella tuba di Falloppio. Questo è il periodo di fertilità e di solito dura da 24 a 48 ore.
  3. La fase postovulatoria o luteale: LH viene secreto. Un uovo fertilizzato verrà impiantato nell’utero, mentre un uovo non fecondato smette lentamente di produrre ormoni e si dissolve entro 24 ore.

Anche il rivestimento dell’utero comincia a rompersi e si prepara a uscire dal corpo durante le mestruazioni o le mestruazioni.

Quando si verifica?

Le mestruazioni di una donna durano in media tra 28 e 32 giorni.

L’inizio di ogni ciclo è considerato il primo giorno delle mestruazioni. Il rilascio dell’uovo avviene generalmente da 12 a 16 giorni prima della scadenza del periodo successivo.

La maggior parte delle donne inizia a fare le mestruazioni tra i 10 ei 15 anni. Allo stesso tempo, iniziano a ovulare e diventano capaci di concepire. Questo è un tempo indicato come il menarca.

L’ovulazione si interrompe tipicamente dopo la menopausa, in media tra i 50 ei 51 anni, ma si verifica ancora nel tempo che porta alla menopausa. Questo è indicato come peri-menopausa.

rivelazione

Ci sono molte indicazioni che una donna sta ovulando.

Durante l’ovulazione, il muco cervicale aumenta di volume e diventa più spesso a causa dell’aumento dei livelli di estrogeni. Il muco cervicale è talvolta paragonato ai bianchi d’uovo nel punto più fertile di una donna.

Potrebbe anche esserci un leggero aumento della temperatura corporea. Questo è guidato dall’ormone progesterone, che viene secreto quando viene rilasciato un uovo. Le donne sono generalmente più fertili per 2 o 3 giorni prima che la temperatura raggiunga il massimo.

Un termometro basale può essere utilizzato per tracciare il sottile aumento della temperatura. Questi possono essere acquistati online o nella maggior parte dei negozi di droga.

Alcune donne sentono un lieve dolore o una fitta di dolore nell’addome inferiore. Questo è chiamato dolore Mittelschmerz. Può durare tra pochi minuti e alcune ore.

Infine, i kit di predittori di ovulazione, disponibili presso i negozi di droga, possono rilevare l’aumento dell’ormone luteinizzante (LH) nelle urine poco prima dell’ovulazione.

Calendario dell’ovulazione

Calendario dell'ovulazione

Un calendario di ovulazione è progettato per aiutare una donna a prevedere quando sarà più fertile.

Esistono diversi siti Web e app che assistono questo processo ponendo domande come:

  • Quando è stato l’inizio del tuo ultimo ciclo mestruale?
  • Quanto durano generalmente i tuoi cicli mestruali?
  • Quanto dura la fase luteale o l’intervallo tra il giorno dopo l’ovulazione e la fine del ciclo?

È generalmente utile per le donne registrare o tracciare le informazioni mestruali per l’ingresso nel calendario. Tenere traccia del ciclo mestruale può anche essere la chiave per evidenziare eventuali irregolarità.

disturbi

Problemi con il processo di ovulazione possono portare a infertilità o difficoltà a concepire.

Sindrome dell’Ovaio Policistico

Una donna con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) ha ingrossamento delle ovaie, spesso con piccole cisti piene di liquido su di esse. Può portare a uno squilibrio ormonale che può interrompere l’ovulazione.

Altri sintomi possono includere resistenza all’insulina, obesità, crescita anormale dei peli e acne.

PCOS è la principale causa di infertilità nelle donne.

Disfunzione ipotalamica

Questo accade quando la produzione degli ormoni FSH e LH viene interrotta. Questi sono gli ormoni che stimolano l’ovulazione. Questo può influenzare il ciclo mestruale.

I cicli mestruali irregolari e l’amenorrea, che significa non avere le mestruazioni, sono comuni.

Le cause della disfunzione ipotalamica comprendono uno stress fisico o emotivo eccessivo, un peso corporeo estremamente alto o basso o notevoli aumenti o perdite di peso.

Esercizio fisico eccessivo, basso peso corporeo e tumori dell’ipotalamo possono anche portare a disfunzione ipotalamica.

Insufficienza ovarica prematura

Questo è quando la produzione di uova si interrompe prematuramente, a causa di un calo dei livelli di estrogeni.

Può essere dovuto a una malattia autoimmune, anomalie genetiche o tossine ambientali.

Colpisce in genere le donne prima dei 40 anni.

Iperprolattinemia o prolattina in eccesso

In alcune situazioni, come l’uso di farmaci o un’anomalia nella ghiandola pituitaria, che produce ormoni, le donne possono produrre quantità eccessive di prolattina.

Questo, a sua volta, può causare una riduzione della produzione di estrogeni.

L’eccesso di prolattina è una causa meno comune di disfunzione ovulatoria.

Induzione

L’ovulazione può essere indotta da farmaci per la fertilità.

Questi farmaci sono noti per regolare o innescare l’ovulazione. I medici possono prescrivere quanto segue per trattare l’anovulazione o la cessazione dell’ovulazione.

I marchi sono inclusi tra parentesi.

  • Clomifene citrato (Clomid): questo farmaco orale aumenta la secrezione ipofisaria di FSH e LH, stimolando i follicoli ovarici.
  • Letrozolo (Femara): agisce abbassando temporaneamente il livello di ormone progesterone di una donna per stimolare la produzione di ovuli.
  • Gonadotropina umana in menopausa o hMG (Repronex, Menopur, Pergonal) e FSH (Gonal-F, Follistim): questi farmaci iniettabili sono noti come gonadotropine e stimolano l’ovario a produrre diverse uova per l’ovulazione.
  • Gonadotropina corionica umana o hCG (Profasi, Pregnyl): matura le uova e successivamente attiva il loro rilascio durante l’ovulazione.
  • Metformina (Glucophage): questo farmaco viene in genere utilizzato nelle donne con PCOS per trattare la resistenza all’insulina e aumentare le possibilità di ovulazione.
  • Bromocriptina (Parlodel) e Cabergolina (Dostinex): questi farmaci sono usati nei casi di iperprolattinemia.

Essere consapevoli del fatto che l’assunzione di farmaci per la fertilità può aumentare le probabilità di avere gemelli o terzine. Quanto sopra può innescare effetti collaterali, tra cui:

  • dolore addominale
  • vampate di calore
  • flusso mestruale pesante
  • tenerezza nei seni
  • secchezza vaginale
  • minzione aumentata
  • macchie
  • insonnia
  • sbalzi d’umore

Se questi diventano gravi, un medico può essere in grado di suggerire altre opzioni.

Like this post? Please share to your friends: