Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulla commozione cerebrale

Questo articolo indaga sulle cause, i trattamenti e la diagnosi di commozione cerebrale. Il trauma cranico è anche noto come lieve lesione cerebrale, lieve lesione cerebrale traumatica, lieve lesione alla testa e trauma cranico minore.

Nel 2009, ci sono stati 446.788 feriti alla testa legati allo sport trattati nei pronto soccorso degli ospedali negli Stati Uniti.

Alcuni esperti definiscono la commozione cerebrale come un trauma cranico con perdita temporanea della funzione cerebrale, che può causare sintomi cognitivi, fisici ed emotivi.

Il trauma cranico può anche essere definito come una lesione al cervello, spesso causata da una scossa o un colpo alla testa. Nella maggior parte dei casi, l’individuo non perde conoscenza.

Questo articolo analizzerà come individuare una commozione cerebrale, come vengono trattati e come evitare di contrarsi.

Fatti veloci su commozioni cerebrali

  • Di solito, le commozioni cerebrali sono causate da una scossa o un colpo alla testa.
  • Alcune ricerche mostrano che gli effetti di una commozione cerebrale sulle capacità cognitive possono ancora essere misurati 30 anni dopo.
  • I sintomi iniziali possono includere vertigini, discorsi pronunciati e amnesia.

segni

I segni di commozione cerebrale potrebbero non essere visibili immediatamente.

Segni immediati

I segni di una commozione cerebrale che possono essere notati immediatamente includono:

  • perdita di conoscenza
  • confusione
  • mal di testa
  • biascicamento
  • vertigini
  • suonando nelle orecchie
  • nausea
  • vomito
  • amnesia
  • stanchezza

Sintomi non immediati

I seguenti sintomi potrebbero non essere visibili per diverse ore o giorni:

  • amnesia
  • depressione
  • sonno disturbato
  • sensibilità ai suoni
  • irritabilità
  • mancanza di concentrazione o concentrazione
  • malumore
  • sensibilità alla luce

Sintomi gravi che richiedono attenzione immediata

I seguenti segni e sintomi di commozione cerebrale possono essere collegati a una lesione più grave e deve essere richiesto un aiuto medico immediato:

  • mal di testa prolungato
  • capogiri prolungati
  • dilatato di alunni di diverse dimensioni
  • nausea e vomito prolungati
  • perdita di memoria costante
  • suonando nelle orecchie
  • perdita dell’olfatto o del gusto

Nei bambini

I segni e i sintomi di concussione sono più difficili da rilevare nei bambini molto piccoli perché non possono spiegare come si sentono. I segni possono includere:

  • letargia e svogliatezza
  • irritabilità
  • cambiare i modelli del sonno
  • appetito alterato
  • camminare o in piedi instabilmente, o qualsiasi segno di problemi di equilibrio e vertigini

Segni gravi nei bambini

I seguenti segni di solito indicano che il bambino necessita di cure mediche immediate:

  • perdita di conoscenza
  • dopo aver tentato di arginare l’emorragia, un taglio continua a sanguinare
  • qualsiasi cambiamento nel modo in cui il bambino cammina
  • sanguinamento dalle orecchie o dal naso
  • visione offuscata
  • confusione
  • pianto continuo
  • sequestro
  • scarico dalle orecchie o dal naso
  • vertigini
  • perdita di appetito
  • mal di testa prolungato
  • irritabilità prolungata
  • svogliatezza prolungata, affaticamento e letargia
  • vomito ripetuto o forte
  • biascicamento
  • peggioramento del mal di testa

Diagnosi

Se un individuo ha subito una forte scossa o un colpo alla testa che li ha lasciati storditi, confusi o traballanti, hanno una commozione cerebrale.

Determinare la gravità della commozione cerebrale è più difficile perché i segni potrebbero non essere evidenti. Un rapporto pubblicato spiega che gli atleti possono avere una grave commozione cerebrale senza perdere conoscenza. Secondo gli autori, l’amnesia e la confusione sul campo dopo l’infortunio possono essere altrettanto importanti, se non più importanti, nel prendere una decisione di ritorno al gioco.

Un medico chiederà al paziente dettagli sul trauma. Potrebbe essere necessario interrogare le persone che hanno accompagnato il paziente. Sarà effettuato anche un esame neurologico, che includerà la valutazione dei seguenti fattori:

  • equilibrio
  • concentrazione
  • coordinazione
  • udito
  • memoria
  • riflessi
  • visione

Una scansione TC può anche essere ordinata se emorragia interna o gonfiore del cervello è un problema.

Trattamento

La maggior parte dei sintomi di commozione cerebrale o trauma cranico lieve (MTBI) andrà via senza trattamento. Le linee guida per la gestione di una commozione cerebrale includono:

  • Riposo: questo è vitale. Ci vuole tempo perché il cervello si riprenda e il recupero è più veloce se il corpo sta riposando e sta dormendo bene ogni notte.
  • Mal di testa: paracetamolo, come Tylenol, è il miglior antidolorifico per un mal di testa a causa di un trauma cranico. Farmaci come l’aspirina, l’ibuprofene e altri FANS devono essere evitati perché riducono il sangue e aumentano il rischio di emorragia interna.
  • Sport: è importante non tornare a nessuna attività sportiva troppo presto. Chiedi a un dottore.
  • Alcol: le persone dovrebbero evitare di consumare alcol fino a quando tutti i sintomi non sono completamente scomparsi perché rallenta la guarigione.
  • Emicrania: l’insorgenza di un’emicrania dopo una commozione cerebrale può indicare un aumento del rischio di compromissione neurocognitiva.
  • Peggioramento dei sintomi: se i sintomi peggiorano, visitare un medico.

Solo una piccola percentuale di pazienti con MTBI richiede un intervento chirurgico.

I tempi di recupero

Ignorare i sintomi può essere pericoloso. Il recupero da una commozione cerebrale può richiedere molto tempo, soprattutto nei casi più gravi, quindi il riposo è cruciale.

Se i segnali fisici ritornano durante questo periodo, è un forte indicatore del fatto che sei eccessivamente te stesso. Non tornare immediatamente alla guida di un’auto, andare in bicicletta o guidare macchinari pesanti dopo una commozione cerebrale.

È importante concentrarsi su un compito alla volta, evitando di usare il computer troppo spesso e scrivendo tutto ciò che potrebbe essere difficile da ricordare.

Ritorna al lavoro e alla normale attività gradualmente. Assicurati di evitare attività che corrono il rischio di un’altra commozione cerebrale, come gli sport di contatto, fino a quando tutti i segni non si sono fermati.

Le cause

Un casco e un pallone da calcio sdraiati sull'erba.

Il cervello galleggia nel liquido cerebrale, che lo protegge da sobbalzi e urti.Un violento sobbalzo o un grave colpo alla testa può causare un forte urtamento del cervello contro il cranio. Ciò può provocare la lacerazione delle fibre nervose e la rottura dei vasi sanguigni sotto il cranio, portando a un accumulo di sangue.

Le commozioni cerebrali sono più comunemente causate da:

  • incidenti automobilistici
  • infortuni sportivi
  • cascate
  • incidente a cavallo
  • incidenti nei parchi giochi
  • incidenti ciclistici
  • assalti
  • esplosioni

Prevenzione

Prevenire la commozione cerebrale significa trovare modi per evitare lesioni fisiche, specialmente alla testa.

Donna mettendo la sua cintura di sicurezza.

  • Caschi e altri copricapi protettivi: è importante acquistare nuovi copricapo di protezione, non quelli di seconda mano. Il copricapo dovrà essere sostituito periodicamente.
  • Cintura di sicurezza: indossare una cintura di sicurezza ha dimostrato di ridurre significativamente il rischio di lesioni alla testa in caso di incidenti.
  • Guida sotto l’influenza: non guidare mai sotto l’influenza di alcool, droghe illegali o alcuni farmaci.
  • Paradenti: un buon paradenti può aiutare a prevenire la commozione negli sport di contatto.
  • A casa: prendere in considerazione l’aggiunta di illuminazione in aree che potrebbero essere pericolose. Stai attento al disordine che potrebbe far cadere le persone. Se ci sono bambini in casa, posiziona pastiglie su spigoli vivi di mobili, usa un cancelletto, installa i paraventi.
  • Parchi giochi: dovrebbe esserci un sottofondo di materiale morbido, sabbia o stuoie speciali.
  • Fare jogging nelle strade affollate: indossa abiti colorati e usa gli occhi e le orecchie quando attraversi la strada. Tieni il marciapiede.
  • Andare in bicicletta di notte: assicurarsi che la bicicletta abbia una buona illuminazione davanti e dietro. Indossare abiti luminosi con riflettori.
  • Nutrizione ed esercizio fisico: una dieta ben bilanciata e molto esercizio fisico possono aiutare a mantenere una buona massa ossea e densità ossea. Questo è particolarmente importante per le persone anziane e le donne in post-menopausa. Le ossa più forti possono ridurre la gravità delle lesioni cerebrali in seguito a un colpo alla testa.

Una commozione cerebrale può essere facilmente prevenuta, ma gli incidenti accadono. Se si verifica una commozione cerebrale, assicurarsi di dargli una quantità prolungata di tempo di recupero.

Like this post? Please share to your friends: