Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto ciò che devi sapere sulla disestesia

La disestesia è quando una persona prova una sensazione dolorosa, pruriginosa, bruciante o restrittiva. È causato da danni ai nervi e associato principalmente a condizioni neurologiche, come la sclerosi multipla (SM).

La disestesia è una combinazione delle parole in greco antico “dys” e “aesthesis” e si traduce in “anormale” o “sensazione”.

In uno studio condotto su 428 persone con SM, 12 su 100 partecipanti hanno manifestato disestesia almeno una volta nella vita.

Fatti veloci sulla disestesia:

  • I sintomi possono essere a lungo termine o si verificano solo a intermittenza.
  • Alcune persone con disestesia non sono troppo colpite mentre altre sono disabilitate da essa.
  • La disestesia è spesso il risultato di condizioni neurologiche che colpiscono i nervi.

Le cause

Signora con un petto prurito

La disestesia è causata da danni ai nervi, il che significa che i loro comportamenti diventano imprevedibili, causando segnali inappropriati o errati.

Questi messaggi confusi arrivano al cervello, che spesso non è in grado di capirli. Di conseguenza, il cervello sceglie semplicemente una sensazione nota o un mix di sensazioni con cui rispondere.

In caso di disestesia, l’infarto nervoso può indurre il cervello a stimolare sensazioni anomale e scomode, che vanno da una lieve sensazione di formicolio a dolori acuti e lancinanti.

Sebbene possa essere doloroso, può essere confortante sapere che la disestesia non è un segno di danno tissutale. Normalmente i tessuti colpiti dalle condizioni sono altrimenti perfettamente funzionanti e in buona salute, sebbene un uso prolungato o la mancanza di uso possano lasciarli danneggiati.

Sintomi

I sintomi della disestesia variano da individuo a individuo, ma la maggior parte dei casi della condizione tende a causare sintomi simili che colpiscono la pelle, il cuoio capelluto, il viso, la bocca, il tronco, le braccia e le gambe.

I sintomi più comuni associati a disestesia includono:

  • un prurito, sensazione di bruciore che può assomigliare a un gattonare sotto o sulla pelle
  • una sensazione restrittiva, specialmente nel tronco o nel busto, a volte chiamata “abbraccio MS”
  • una sensazione dolorosa inspiegabile, che spesso si irradia o si diffonde
  • sentimenti di formicolio
  • sentimenti di “spilli e aghi”
  • la sensazione di essere in fiamme
  • una sensazione di disagio, difficile da descrivere o sensazione di colpire l’osso divertente o lievi spasmi muscolari
  • sensazione dolorante simile a dolori muscolari
  • la sensazione di scosse elettriche
  • dolore acuto e lancinante
  • dolore o irritazione, anche da un minimo o nessun contatto
  • perdita di capelli se il cuoio capelluto è interessato.

Molti casi di disestesia sono causati da condizioni progressive, il che significa che peggiorano nel tempo.

tipi

Esistono diversi tipi di disestesia che interessano ciascuna le diverse parti del corpo.

Disestesia del cuoio capelluto

La maggior parte delle persone con questo tipo di disestesia può sperimentare una sensazione di bruciore intensamente dolorosa sotto o sulla pelle del cuoio capelluto. Questo può portare a grattare eccessivamente, normalmente senza il beneficio di alcun sollievo, così come la caduta dei capelli.

Disestesia cutanea

La maggior parte delle persone con questo tipo di disestesia ha una pelle estremamente sensibile che non risponde in modo normale agli stimoli esterni o al tatto. In alcuni casi, abiti larghi o una brezza passeggera possono innescare sensazioni di dolore, bruciore o irritazione.

Disestesia occlusale

Qualcuno con questo tipo di disestesia sperimenta la sensazione di mordere quando non sta cercando di coinvolgere la mascella o mordere qualcosa.

La disestesia occlusale è più comunemente un effetto collaterale o una complicazione degli studi dentistici.

Disestesia orale

La maggior parte delle persone che hanno questa sensazione di disestesia hanno una sensazione inspiegabile di dolore o bruciore in bocca o nelle strutture orali, inclusi mascella, lingua o gengive.

Possono anche avvertire un alterato senso del gusto o una risposta alla temperatura e una ridotta capacità di parlare e mangiare.

Relazione con MS

diagramma del cervello e della colonna vertebrale

La disestesia è un sintomo delle condizioni che danneggiano i nervi, in particolare quelli che colpiscono il sistema nervoso centrale o il midollo spinale e il cervello, come la SM.

La SM è una condizione autoimmune in cui il corpo danneggia o distrugge la mielina, lo strato di tessuto grasso protettivo che consente il passaggio degli impulsi elettrici.

Quando il danno della mielina è minimo, la segnalazione nervosa può essere solo lievemente o temporaneamente compromessa. Ma un esteso danno alla mielina può bloccare del tutto la comunicazione nervosa, che di solito causa dolore intenso a lungo termine.

Altri fattori

Tutto ciò che causa danni ai nervi o danni al sistema nervoso può causare disestesia.

Altre cause di disestesia includono:

  • diabete
  • malattia di Lyme
  • Sindrome di Guillain Barre
  • ritiro o abuso di droghe o alcol
  • HIV
  • herpes zoster
  • ictus
  • chirurgia dentale
  • interventi chirurgici

Se non le cause da una condizione a lungo termine, come la sclerosi multipla, allora la disestesia risolverà solitamente dopo alcuni mesi.

Trattamento

Signora che usa un impacco di ghiaccio in testa

La disestesia viene trattata con farmaci che modificano il modo in cui il sistema nervoso centrale elabora il dolore.

Le opzioni di trattamento farmaceutico o chirurgico comuni per la disestesia includono:

  • farmaci anti-sequestro
  • antidepressivi
  • alcune benzodiazepine
  • antidolorifici orali o antinfiammatori
  • creme o unguenti all’idrocortisone
  • taglio chirurgico dei nervi danneggiati nei casi più gravi

Rimedi naturali

Le opzioni di trattamento naturale per la disestesia includono:

  • applicare impacchi caldi o sacchetti riscaldanti nell’area interessata
  • se possibile, indossare calze pressurizzate, calze, pantaloni o guanti
  • assicurando abbastanza sonno si ottiene
  • rimanendo idratato
  • applicare una compressa fresca o ghiaccio nell’area interessata
  • usando creme, creme e lavaggi calmanti della pelle con calamina o aloe
  • applicare creme antidolorifiche
  • prendendo farmaci contro il dolore da banco
  • impegnarsi in meditazione per aiutare a lavorare attraverso il dolore o il disagio
  • fare esercizi che comportano uno stretching delicato
  • trovare ed evitare i trigger, il più possibile
  • evitare il caldo o gli ambienti e non surriscaldarsi durante l’esercizio
  • scegliendo vestiti e biancheria da letto larghi, freschi, preferibilmente in cotone
  • prendere bagni tiepidi con sali di Epsom e fiocchi d’avena colloidale prima di coricarsi
  • provare terapie, come massaggi, chiropratica, agopuntura o digitopressione e idroterapia
  • provare la terapia di biofeedback, coinvolgendo sensori elettrici
  • essere coinvolti in gruppi di supporto
  • impegnarsi in consulenza
  • provare l’ipnosi
  • smettere di fumare

Alcuni rimedi casalinghi possono anche aiutare a ridurre l’intensità o la frequenza dei sintomi.

Like this post? Please share to your friends: