Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulla flatulenza

Flatulenza è un accumulo di gas nel sistema digestivo che può portare a disturbi addominali. La maggior parte delle persone sperimenta la flatulenza.

Un’eccessiva flatulenza può causare disagio e angoscia. Si verifica spesso a causa del consumo di determinati alimenti, ma può essere un segno di una condizione più grave.

Nella maggior parte dei casi, un cambiamento di dieta e stile di vita può aiutare a controllare l’eccesso di gas.

Fatti veloci su flatulenza

Ecco alcuni punti chiave sulla flatulenza. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • L’umano medio passa il vento tra 10 e 18 volte al giorno.
  • Le persone spesso passano il gas senza accorgersene.
  • Il gas sano è innocuo e non ha odore.
  • I cambiamenti dello stile di vita possono spesso ridurre la flatulenza.
  • A volte, c’è una condizione medica di base che richiede attenzione urgente, come intossicazione alimentare o blocco intestinale.

Cos’è la flatulenza?

[Dolore da flatulenza]

Quando mangiamo, beviamo o inghiottiamo la saliva, inghiottiamo anche piccole quantità d’aria.

Questa aria inghiottita si accumula nell’intestino.

Il gas all’interno del nostro sistema digestivo consiste principalmente di azoto e ossigeno.

Quando digeriamo il cibo, viene rilasciato gas, principalmente sotto forma di idrogeno, metano e anidride carbonica.

Quando il gas si accumula, il corpo potrebbe aver bisogno di eliminarlo, attraverso la bocca, eruttando o facendo passare il vento attraverso il passaggio anale.

La flatulenza si verifica spesso senza che la persona ne sia a conoscenza. Non c’è odore e la quantità è minuscola. Quando c’è un odore, di solito ci sono piccole quantità di gas di zolfo. Se il cibo non è stato digerito correttamente, inizia a decomporsi, liberando lo zolfo.

Le cause

La flatulenza può essere il risultato di normali processi corporei o può derivare da una condizione che colpisce il sistema digestivo.

Le fonti esogene sono quelle che provengono dall’esterno. Inghiottiamo l’aria quando mangiamo, beviamo o inghiottiamo la saliva, specialmente quando si produce saliva in eccesso, a causa di nausea o reflusso acido.

Le fonti endogene sono all’interno dell’intestino. Il gas può presentarsi come sottoprodotto della digestione di determinati alimenti o quando gli alimenti non sono completamente digeriti.

Se il cibo non viene digerito completamente dallo stomaco o dall’intestino tenue, la flatulenza può verificarsi quando raggiunge l’intestino crasso.

Perché alcuni alimenti causano più gas?

Gli alimenti che causano flatulenza tendono ad essere quelli alti in alcuni polisaccaridi, in particolare gli oligosaccaridi, come l’inulina. L’inulina appartiene a una classe di fibre alimentari nota come fruttani.

Esempi di alimenti che possono peggiorare la flatulenza includono:

  • verdure come carciofi, broccoli, porri, cavolfiori, cavoli, aglio, cipolle, fagioli, cavoletti di Bruxelles e rape
  • cereali, come grano o avena
  • legumi, compresi fagioli e lenticchie
  • produzione giornaliera
  • lievito in prodotti da forno, come il pane
  • anacardi

Ecco alcuni motivi per cui alcuni alimenti causano più gas, ma ce ne sono altri.

[Fagioli flatulenza]

Fagioli: i carboidrati complessi nei fagioli sono difficili da digerire per gli umani. Sono digeriti da microrganismi nell’intestino noti come flora intestinale, che producono metano. Quando i carboidrati complessi raggiungono l’intestino inferiore, i batteri si nutrono di loro e producono gas.

Intolleranza al lattosio: quando le persone consumano alimenti che contengono lattosio, come il latte, e mancano gli enzimi per abbatterlo, i batteri si nutrono del lattosio. In alcune persone, questo produce grandi quantità di gas.

Celiachia: l’intolleranza al glutine proteico indica che alcune persone hanno eccessiva flatulenza quando consumano orzo, grano e segale.

Dolcificanti artificiali: sorbitolo e mannitolo si trovano in caramelle, gomme da masticare e cibi dolci senza zucchero. Alcune persone sviluppano diarrea, gas o entrambi quando consumano queste sostanze.

Integratori di fibre: l’aggiunta di questi troppo rapidamente alla dieta può causare flatulenza, specialmente se contengono psillio.

Bevande gassate: le bevande gassate e la birra possono causare un accumulo di gas nel tratto intestinale.

Chiunque sia preoccupato di come la propria dieta possa causare flatulenza dovrebbe chiedere consiglio a un medico oa un dietista qualificato.

Condizioni che possono peggiorare la flatulenza

Condizioni di salute sottostanti: alcune condizioni croniche possono causare flatulenza, ad esempio, morbo di Crohn, colite ulcerosa o diverticolite. Alcuni tipi di cancro possono portare a un blocco nell’intestino. Chiunque subisca un improvviso o aggravante aumento della flatulenza dovrebbe consultare un medico.

Problemi alla cistifellea: calcoli biliari e colecistite possono causare ulteriore gas.

Stitichezza: le feci possono rendere più difficile l’espulsione del gas in eccesso, con conseguente ulteriore accumulo e disagio.

Gastroenterite e altre infezioni intestinali: un’infezione virale, batterica o parassitaria dell’apparato digerente o intossicazione alimentare può causare un accumulo di gas. Gli esempi includono infezione, amebiasi e giardiasi.

Antibiotici: questi possono sconvolgere la normale flora intestinale, o flora batterica, nell’intestino, portando a flatulenza.

Lassativi: un uso regolare ed eccessivo di lassativi può aumentare il rischio di sviluppare flatulenza.

Altre cause includono la gravidanza, l’ernia, la pancreatite, la malattia di Hirschsprung, la sindrome premestruale, l’endometriosi e altri.

Se ci sono segni di avvelenamento o blocco, o se c’è del sangue nelle feci, è necessaria un’attenzione medica urgente.

Rimedi casalinghi

La flatulenza non è di solito un problema serio. Nella maggior parte dei casi, è necessario un cambiamento nello stile di vita e nella dieta.

Dieta e digestione

La flatulenza può essere evitata non mangiando cibi che potrebbero causarlo, come quelli che contengono alti livelli di carboidrati che non possono essere assorbiti.

Gli alimenti contenenti carboidrati che sono più facili da digerire includono:

  • banane
  • agrumi
  • uva
  • lattuga
  • riso
  • yogurt, ma le persone che sono intolleranti al lattosio dovrebbero controllare con un nutrizionista

Ricorda, se tagli determinati alimenti, devi assicurarti che ciò che è rimasto possa soddisfare le tue esigenze nutrizionali quotidiane.

Altri suggerimenti

Altri modi per ridurre la flatulenza includono:

Mangiare pasti più piccoli: i sintomi spesso migliorano se la persona mangia da quattro a sei pasti più piccoli ogni giorno, piuttosto che tre grandi. Il tè alla menta piperita può essere d’aiuto.

Mangiare lentamente: la digestione inizia in bocca, quindi il cibo deve essere masticato accuratamente prima di deglutire.

Evitare la gomma e le bevande gassate: la gomma da masticare fa ingoiare più aria. Questo può aumentare la flatulenza.

Non fumare: il fumo induce le persone a inghiottire più aria, e può anche irritare il sistema digestivo.

La scelta di latticini a basso contenuto di lattosio: Eliminare cibi ad alto contenuto di lattosio può migliorare i sintomi.

Scegliere i chicchi che vengono fermentati prima della cottura: hanno fibre meno solubili e un contenuto nutrizionale più elevato e possono diminuire la flatulenza.

Fare esercizio: l’attività migliora il funzionamento del sistema digestivo e questo può aiutare a ridurre il gas e il gonfiore.

Pastiglie di carbone: posizionate all’interno degli indumenti, assorbono il gas rilasciato e riducono l’impatto del gas maleodorante. Questi sono disponibili per l’acquisto online.

Probiotici: questi possono ridurre i sintomi in alcune persone. Sono disponibili integratori probiotici per acquistare online da diverse marche.

Trattamento

Se lo stile di vita e i cambiamenti nella dieta non sono sufficienti per rimuovere la flatulenza, i farmaci da banco (OTC) possono essere d’aiuto.

Le tavolette di carbone sono disponibili in farmacia e online. Il carbone di legna assorbe gas nell’intestino e riduce i sintomi della flatulenza.

Chiunque sui farmaci esistenti dovrebbe prima verificare con il proprio medico, perché il carbone di legna può anche assorbire alcuni degli ingredienti attivi. Non tutti gli operatori sanitari raccomandano l’uso del carbone di legna, poiché il beneficio non è chiaro.

Altri rimedi OTC includono Beano, un prodotto che aiuta ad abbattere i carboidrati complessi. Può essere utile dopo aver mangiato i fagioli. Beano è disponibile per l’acquisto online.

complicazioni

Dolore persistente e disagio, imbarazzo sociale e stress sono le principali complicanze della flatulenza.

[Flatulenza]

Tuttavia, potrebbe essere una buona idea chiedere consiglio se:

  • quantità eccessive di gas si accumulano
  • flatulenza si verifica frequentemente
  • i sintomi iniziano a diventare più gravi
  • il gas viene spesso rilasciato involontariamente
  • c’è un odore costantemente cattivo
  • ulteriori sintomi indicano una possibile condizione digestiva sottostante
  • dolori acuti, puntura, o crampi, si verificano nell’addome, e i dolori cambiano di posto
  • c’è una sensazione di gonfiore o sensazione di nodo nell’addome

La flatulenza grave e persistente può essere un segno di una condizione di base, come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

Diagnosi

Un medico può aiutare a scoprire la causa sottostante della flatulenza e suggerire modi per alleviare i sintomi.

Chiederanno al paziente la loro storia medica e le loro abitudini alimentari ed eseguiranno un esame fisico per determinare se vi sia qualche distensione nell’addome. Possono controllare il gas picchiettando sull’addome e ascoltando un suono vuoto.

Possono chiedere informazioni sui movimenti intestinali, sul fatto che ci sia una tensione durante il passaggio di uno sgabello, se vi sia dolore addominale dopo i pasti e quanto dura la flatulenza.

Questo può aiutare a decidere se il paziente potrebbe avere una condizione che necessita di trattamento.

Potrebbe essere utile tenere un diario alimentare per un po ‘prima di andare dal medico.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: