Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulla gotta

La gotta è un tipo comune di artrite che causa dolore intenso, gonfiore e rigidità in un’articolazione. Di solito colpisce l’articolazione dell’alluce.

Gli attacchi di gotta possono attivarsi rapidamente e continuare a tornare nel tempo, danneggiando lentamente i tessuti nella regione dell’infiammazione. Inoltre è stato correlato ad un aumento dell’incidenza di malattie cardiovascolari e metaboliche e può essere estremamente doloroso.

È la forma più comune di artrite infiammatoria negli uomini, e anche se è più probabile che colpisca gli uomini, le donne diventano più sensibili dopo la menopausa.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) riportano che 8,3 milioni di americani sono stati colpiti dalla gotta tra il 2007 e il 2008.

Fatti veloci sulla gotta

Ecco alcuni punti chiave sulla gotta. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • La gotta è una forma di artrite causata dall’eccesso di acido urico nel sangue.
  • I sintomi della gotta sono dovuti alla formazione di cristalli di acido urico nelle articolazioni e alla risposta del corpo ad essi.
  • La gotta colpisce più classicamente l’articolazione nella base dell’alluce.
  • Gli attacchi di gotta spesso si verificano senza preavviso nel cuore della notte.
  • La maggior parte dei casi di gotta sono trattati con farmaci specifici.

Trattamento

persona con la gotta

La maggior parte dei casi di gotta sono trattati con farmaci. I farmaci possono essere usati per trattare i sintomi degli attacchi di gotta, prevenire future riacutizzazioni e ridurre il rischio di complicazioni di gotta come i calcoli renali e lo sviluppo di tophi.

I farmaci comunemente usati comprendono farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), colchicina o corticosteroidi. Questi riducono l’infiammazione e il dolore nelle aree colpite dalla gotta e di solito vengono assunti per via orale. Vari marchi sono disponibili per l’acquisto online.

I farmaci possono anche essere utilizzati per ridurre la produzione di acido urico (inibitori della xantina ossidasi come l’allopurinolo) o migliorare la capacità del rene di rimuovere l’acido urico dal corpo (probenecid).

Senza trattamento, un attacco di gotta acuta sarà peggiorato tra 12 e 24 ore dopo l’inizio. Una persona può aspettarsi di recuperare entro 1 o 2 settimane senza trattamento.

Test e diagnosi

La gotta può essere difficile da diagnosticare, poiché i suoi sintomi, quando appaiono, sono simili a quelli di altre condizioni. Mentre l’iperuricemia si verifica nella maggior parte delle persone che sviluppano la gotta, potrebbe non essere presente durante un flare. Inoltre, la maggior parte delle persone con iperuricemia non sviluppano la gotta.

Un test diagnostico che i medici possono eseguire è il test del liquido articolare, in cui viene estratto il fluido dall’articolazione interessata con un ago. Il fluido viene quindi esaminato per vedere se sono presenti cristalli di urato.

Poiché le infezioni articolari possono anche causare sintomi simili alla gotta, un medico può cercare i batteri durante l’esecuzione di un test dei fluidi articolari al fine di governare una causa batterica.

I medici possono anche fare un esame del sangue per misurare i livelli di acido urico nel sangue, ma, come accennato, le persone con alti livelli di acido urico non sempre sperimentano la gotta. Allo stesso modo, alcune persone possono sviluppare i sintomi della gotta senza avere aumentato i livelli di acido urico nel sangue.

Infine, i medici possono cercare i cristalli di urato attorno alle articolazioni o all’interno di un tophus utilizzando ecografie o scansioni TC. I raggi X non sono in grado di rilevare la gotta, ma possono essere utilizzati per escludere altre cause.

tipi

Ci sono varie fasi attraverso le quali progredisce la gotta, e questi sono vissuti come i diversi tipi di gotta.

Iperuricemia asintomatica

È possibile che una persona abbia livelli elevati di acido urico senza sintomi esteriori. In questa fase, il trattamento non è richiesto, anche se i cristalli di urato si depositano nei tessuti e causano lievi danni.

Le persone con iperuricemia asintomatica possono essere consigliate di adottare misure per affrontare eventuali fattori che contribuiscono alla formazione di acido urico.

Gotta acuta

Questo stadio si verifica quando i cristalli di urato che sono stati depositati improvvisamente causano infiammazione acuta e dolore intenso. Questo improvviso attacco viene definito “flare” e normalmente diminuirà entro 3 o 10 giorni. I chiarori possono a volte essere innescati da eventi stressanti, alcol e droghe, oltre che da clima freddo.

Intervallo o gotta intercritica

Questo stadio è il periodo tra gli attacchi di gotta acuta. Le riacutizzazioni successive possono non verificarsi per mesi o anni, sebbene, se non trattate, nel tempo, possono durare più a lungo e si verificano più frequentemente. Durante questo intervallo, ulteriori cristalli di urato vengono depositati nel tessuto.

Gola topica cronica

La gotta topica cronica è il tipo più debilitante di gotta. Potrebbero essersi verificati danni permanenti alle articolazioni e ai reni. Il paziente può soffrire di artrite cronica e sviluppare tophi, grandi grumi di cristalli di urato, in aree più fredde del corpo come le articolazioni delle dita.

Ci vuole molto tempo senza trattamento per raggiungere la fase della gotta topica cronica – circa 10 anni. È molto improbabile che un paziente che riceve un trattamento adeguato progredisca fino a questo stadio.

pseudogotta

Una condizione facilmente confondibile con la gotta è pseudogout. I sintomi della pseudogotta sono molto simili a quelli della gotta.

La principale differenza tra la gotta e la pseudogotta è che le articolazioni sono irritate dai cristalli di fosfato di calcio piuttosto che dai cristalli di urato. Pseudogotta richiede un trattamento diverso per la gotta.

Immagini

Le seguenti immagini mostrano l’aspetto della gotta quando si sviluppa.gotta a piedigotta sui gomitipiede e tallonegotta sulle mani

Le cause

La gotta è causata inizialmente da un eccesso di acido urico nel sangue o da iperuricemia. L’acido urico è prodotto nel corpo durante la disgregazione delle purine – composti chimici che si trovano in quantità elevate in alcuni alimenti come carne, pollame e pesce.

Normalmente, l’acido urico si scioglie nel sangue ed è espulso dal corpo nelle urine attraverso i reni. Se viene prodotto troppo acido urico, o non viene espulso a sufficienza, può accumularsi e formare cristalli aghiformi che provocano infiammazione e dolore alle articolazioni e ai tessuti circostanti.

Fattori di rischio

Ci sono una serie di fattori che possono aumentare la probabilità di iperuricemia, e quindi la gotta:

Età e sesso: gli uomini producono più acido urico rispetto alle donne, anche se i livelli di acido urico delle donne si avvicinano a quelli degli uomini dopo la menopausa.

Genetica: una storia familiare di gotta aumenta la probabilità che la condizione si sviluppi.

Scelte dello stile di vita: il consumo di alcol interferisce con la rimozione dell’acido urico dal corpo. Mangiare una dieta ad alto contenuto di purine aumenta anche la quantità di acido urico nel corpo.

Esposizione al piombo: l’esposizione cronica al piombo è stata collegata ad alcuni casi di gotta.

Farmaci: alcuni farmaci possono aumentare i livelli di acido urico nel corpo; questi includono alcuni diuretici e farmaci contenenti salicilato.

Peso: il sovrappeso aumenta il rischio di gotta in quanto vi è più turnover del tessuto corporeo, il che significa più produzione di acido urico come prodotto metabolico di scarto. Livelli più elevati di grasso corporeo aumentano anche i livelli di infiammazione sistemica in quanto le cellule adipose producono citochine pro-infiammatorie.

Trauma recente o intervento chirurgico: aumenta il rischio.

Altri problemi di salute: l’insufficienza renale e altri problemi ai reni possono ridurre la capacità dell’organismo di rimuovere in modo efficiente i prodotti di scarto, portando a livelli elevati di acido urico. Altre condizioni associate alla gotta includono l’ipertensione, il diabete e una ghiandola tiroide iperattiva.

Sintomi

La gotta di solito diventa sintomatica improvvisamente senza preavviso, spesso nel cuore della notte.

I sintomi principali sono dolori articolari intensi che si riducono a disagio, infiammazione e arrossamento.

La gotta colpisce spesso la grande articolazione dell’alluce, ma può anche colpire caviglie, ginocchia, gomiti, polsi e dita.

Il dolore può essere atroce. Un veterano che visita un ospedale a Birmingham, AL, ha detto:

“Mi hanno sparato, picchiato, pugnalato e buttato fuori da un elicottero, ma niente di tutto questo rispetto alla gotta”.

complicazioni

In alcuni casi, la gotta può svilupparsi in condizioni più gravi, come ad esempio:

  • Calcoli renali: se i cristalli di urato si raccolgono nel tratto urinario, possono diventare calcoli renali.
  • Gotta ricorrente: alcune persone hanno sempre solo una fiammata; altri possono avere recidive regolari, causando un danno progressivo alle articolazioni e al tessuto circostante.

Suggerimenti per la prevenzione

Ci sono molte linee guida sullo stile di vita e dietetiche che possono essere seguite per proteggersi da futuri razzi o impedire che la gotta si verifichi in prima istanza:

  • mantenere un elevato apporto di liquidi da 2 a 4 litri al giorno
  • evitare l’alcol
  • mantenere un peso corporeo sano

Rimedi casalinghi

Gli individui con la gotta possono gestire le riacutizzazioni moderando la loro dieta. Una dieta equilibrata può aiutare a ridurre i sintomi.

Gli individui con la gotta dovrebbero evitare diete a basso contenuto di carboidrati. Un basso consumo di carboidrati significa che il corpo non è in grado di bruciare correttamente le riserve di grasso, portando al rilascio di sostanze chiamate chetoni nel flusso sanguigno.

Questo aumento di chetoni può provocare una condizione chiamata chetosi che può aumentare il livello di acido urico nel sangue.

È molto importante evitare molti cibi ad alto contenuto di purine, per garantire che i livelli di acido urico nel sangue non diventino troppo alti. Ecco una lista di cibi ad alto contenuto di purine di cui diffidare:

  • acciughe
  • asparago
  • reni di manzo
  • mente
  • fagioli secchi e piselli
  • carni di selvaggina
  • sugo
  • aringa
  • fegato
  • sgombro
  • funghi
  • sardine
  • scaloppine
  • animelle

Mentre è importante evitare questi alimenti, è stato scoperto che alcuni alimenti ricchi di purine non aumentano il rischio di gotta o sintomi aggravanti.

Asparagi, fagioli, alcuni altri alimenti a base vegetale e funghi sono anche fonti di purine, ma la ricerca suggerisce che questi non attivano attacchi di gotta e non incidono sui livelli di acido urico.

Vari studi epidemiologici hanno dimostrato che verdure ricche di purine, cereali integrali, noci e legumi e meno zuccheri, caffè e integratori di vitamina C riducono il rischio di gotta, mentre la carne rossa, le bevande contenenti fruttosio e l’alcol aumentano il rischio.

Gli integratori di vitamina C sono disponibili per l’acquisto online. Parla con un medico prima di assumere nuovi integratori.

Il ruolo dell’acido urico nella gotta è stato chiaramente definito e compreso. Come risultato di questo e della vasta disponibilità di farmaci rilevanti, la gotta è una forma molto controllabile di artrite.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: