Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulla peritonite

La peritonite è una malattia del peritoneo. Questo è il tessuto umido che circonda l’interno della parete dello stomaco. La condizione di solito si verifica a seguito di un’infezione batterica.

È una condizione grave e urgente che richiede un trattamento immediato. I sintomi includono dolore addominale improvviso e grave.

Una rottura, nota anche come perforazione, spesso causa l’infezione. Un esempio è la rottura dell’appendice durante un caso di appendicite. Il pus dell’infezione può spostarsi dall’intestino al peritoneo.

Fatti veloci sulla peritonite

  • La peritonite è un’infezione del rivestimento dello stomaco.
  • Può causare gonfiore e forte dolore allo stomaco. La peritonite è considerata un’emergenza medica.
  • La condizione può essere diagnosticata mediante TC, ecografia e analisi del sangue.
  • La peritonite può essere causata da lesioni o infezioni.
  • Viene trattato con antibiotici o chirurgia endovenosa, a seconda della causa.

Sintomi

Mal di stomaco

I sintomi della peritonite sono gravi. Hanno bisogno di cure mediche urgenti in un vicino pronto soccorso o in un richiamo di ambulanza.

Le persone che sviluppano la peritonite mentre sono già in ospedale necessitano di un’attenzione urgente.

Il sintomo principale è un dolore allo stomaco improvviso e grave che peggiora.

Alcuni effetti della peritonite sono legati a gravi effetti nel corpo come disidratazione e shock. Altri sintomi includono:

  • febbre
  • nausea e vomito
  • diarrea
  • perdita di appetito
  • battito cardiaco accelerato
  • incapacità di superare feci o gas e difficoltà nel passaggio dell’urina

È importante avere un aiuto medico per questi sintomi, sia che si riferiscano a peritonite o meno.

I medici vorranno escludere la peritonite o trattare altre condizioni potenzialmente pericolose per la vita.

Addome gonfio

Un addome gonfio è anche un sintomo di peritonite. Quando una rottura causa la peritonite, il liquido riempie la cavità addominale e l’intestino, con conseguente perdita di liquido dal resto del corpo. Ciò causa i peggiori effetti di disidratazione della peritonite.

Quando la malattia del fegato è la causa della peritonite, un addome gonfio può verificarsi per una ragione diversa. Questo di solito si verifica senza la perforazione osservata in altri tipi di peritonite. Questo è noto peritonite batterica spontanea.

Questa forma di peritonite ha sintomi diversi. Il disagio è il sintomo principale della peritonite batterica spontanea a causa della pressione del liquido aumentato. Per le persone con una malattia al fegato i cui addomi gonfiati si infettano, il dolore è da lieve a moderato, non grave.

complicazioni

Senza un trattamento tempestivo, la peritonite può portare a condizioni più pericolose come la sepsi e lo shock settico. Di conseguenza, la condizione può rapidamente diventare pericolosa per la vita.

Qual è il peritoneo?

La cavità addominale contiene le parti principali dell’intestino, come lo stomaco e l’intestino. Contiene anche altri organi come fegato e reni.

Il peritoneo allinea la parete addominale ma forma anche pieghe che vanno verso l’interno. Piegando, il peritoneo si intreccia tra gli organi addominali, fornendo una membrana che protegge e stabilizza gli organi nell’addome.

Le pieghe del peritoneo contengono anche le scorte di sangue e nervi. Questi vasi possono essere visti scorrere attraverso la membrana che protegge l’intestino.

Le cause

Le infezioni causano la maggior parte dei casi di peritonite. In rari casi, si tratta di infezioni del peritoneo stesso, ma le infezioni da altre parti del corpo sono una causa più comune.

Una rottura nell’intestino è spesso una fonte di infezione. Le rotture possono provenire da un’appendice scoppiettante o da un foro creato da una grave ulcera allo stomaco.

Le persone su un tipo di dialisi renale che coinvolge lo scambio di liquidi peritoneali possono anche essere infettate.

Altre possibili cause includono:

  • infiammazione del pancreas
  • infiammazione dell’intestino da condizioni come il morbo di Crohn
  • diverticolite o infiammazione delle borse nella parete dell’intestino crasso
  • lesioni che causano traumi addominali, come ferite da coltello o da arma da fuoco

Peritonite può accadere a persone che hanno un eccesso di liquidi nell’addome a causa di una malattia di vecchia data, in particolare di malattie del fegato. Questa è una delle cause meno comuni.

Sebbene non comune, il peritoneo può anche essere colpito dal cancro.

Diagnosi

Le persone con sospetta peritonite dovrebbero visitare un medico per la diagnosi il più presto possibile.

Un medico metterà in discussione l’individuo sui suoi sintomi per aiutarli a restringere il tipo esatto, i tempi e la posizione dei sintomi.

Scanner ad ultrasuoni

Una persona con peritonite può non notare alcun sintomo, ma un medico può rilevare la condizione prima che i sintomi diventino evidenti.

Durante la dialisi peritoneale per malattie renali, ad esempio, un paziente sarà a rischio di infezione attraverso la parete addominale. I medici controlleranno l’aspetto e potranno diagnosticare e trattare immediatamente la peritonite se questo fluido è torbido.

Per ogni caso di sospetta peritonite, i medici controllano i segni eseguendo un esame fisico dell’addome.

Ulteriori indagini sono fatte per verificare l’infezione. Questi test potrebbero includere:

  • campioni di sangue per confermare la reazione immunitaria
  • campioni di sangue per testare maggiori complicanze batteriche
  • Radiografia o imaging ad ultrasuoni per aiutare a localizzare le rotture nell’intestino
  • Immagini TC che possono fornire un’immagine computerizzata più dettagliata

paracentesi

Un’altra procedura diagnostica è la paracentesi. Ciò comporta l’assunzione di liquidi dall’addome per controllare direttamente l’infezione. Un ago sottile viene inserito attraverso la parete addominale in anestesia locale.

Il fluido viene quindi testato per i segni di infiammazione e infezione.

L’eccesso di liquido nell’addome può riempire la cavità addominale tra gli organi. I medici chiamano questa condizione ascite e il fluido è noto come fluido ascitico.

Il test include l’invio del campione di fluido per analizzare la conta dei globuli bianchi e le sostanze chimiche.Il laboratorio può anche cercare batteri e altri microbi al microscopio, o usando macchie e colture.

Non tutti i casi di peritonite richiedono la paracentesi.

Avere fluido nell’addome può essere la ragione per la visita in ospedale, in primo luogo. Questo fluido extra è più comune nelle persone che hanno malattie del fegato.

Secondo una ricerca della peritonite batterica spontanea si trova in circa il 20% delle persone ricoverate in ospedale con ascite a causa della cirrosi epatica.

Trattamento

Trattamento endovenoso

La peritonite è considerata un’emergenza e il trattamento viene normalmente eseguito in ospedale.

Le opzioni di trattamento includeranno:

  • Farmaci antibiotici: questi possono essere applicati direttamente al sangue mediante iniezione endovenosa (ev). Il medico inizierà utilizzando antibiotici per uso generico prima di attendere che i test identifichino i batteri. Se i più generali farmaci antibiotici non hanno l’effetto desiderato, un medico può somministrare farmaci più specifici in seguito.
  • Chirurgia: i medici considereranno la chirurgia nei casi in cui la causa è, ad esempio, un buco nell’intestino. Potrebbe anche essere necessaria un’operazione per rimuovere il tessuto peritoneale danneggiato.
  • Terapie di sostegno più ampie: queste terapie possono variare da un supporto vitale intensivo all’assistenza dietetica.

Prevenzione

La peritonite non è sempre prevenibile e può avvenire senza preavviso. Tuttavia, alcuni casi possono essere prevenuti.

Una buona igiene clinica è vitale. Questo è particolarmente vero per le persone con malattie renali che hanno la forma peritoneale della dialisi. Le infezioni possono essere introdotte nell’addome in questo modo, quindi i preparativi igienici prima della dialisi possono essere centrali nella prevenzione della peritonite.

Un trattamento rapido può aiutare a prevenire alcuni potenziali casi di peritonite. Se la causa è una perforazione o rottura dell’intestino, un’azione rapida potrebbe impedire lo sviluppo della condizione.

Le persone dovrebbero richiedere cure mediche subito dopo l’insorgenza di forti dolori allo stomaco.

Like this post? Please share to your friends: