Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulla scoliosi

La scoliosi fa piegare la spina dorsale da un lato. Può colpire qualsiasi parte della colonna vertebrale, ma le regioni più comuni si trovano a livello del torace e della parte bassa della schiena.

Appare spesso nei bambini. Nella maggior parte dei casi, il trattamento non è necessario, poiché la curva si corregge con la crescita. Tuttavia, in base al grado di curvatura e all’età del bambino, è spesso raccomandata una combinazione di rinforzo e terapia fisica.

Un numero molto piccolo di pazienti con scoliosi può richiedere un intervento chirurgico. Le complicanze della scoliosi comprendono il dolore cronico, le insufficienze respiratorie e la ridotta capacità di esercizio.

Fatti veloci sulla scoliosi

Ecco alcuni punti chiave sulla scoliosi. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • Spesso le cause della scoliosi non sono note.
  • Alcune persone con scoliosi hanno bisogno di un intervento chirurgico.
  • I sintomi nei bambini includono un rigonfiamento su un lato del torace.
  • È più comune nelle femmine rispetto ai maschi

Cos’è la scoliosi?

Una persona con scoliosi avrà una curva a C o a forma di S nella loro spina dorsale.

Può apparire a qualsiasi età, ma spesso si presenta dai 10 ai 12 anni, o durante gli anni dell’adolescenza, ma i bambini possono avere qualche volta dei sintomi.

Le ragioni del cambiamento di forma non sono generalmente note, ma alcuni casi sono legati a paralisi cerebrale, distrofia muscolare, spina bifida o un difetto alla nascita.

Una curva strutturale è permanente e può essere dovuta a un’altra condizione. Una curva non strutturale è temporanea ed è probabile che scompaia nel tempo.

Trattamento

La maggior parte dei bambini con scoliosi ha una curva lieve che non necessita di trattamento.

Il medico consiglierà di seguire ogni 4-6 mesi per monitorare la curva della colonna vertebrale in clinica e periodicamente con i raggi X.

I seguenti fattori saranno presi in considerazione dal medico al momento di decidere sulle opzioni di trattamento:

  • Sesso: le donne hanno più probabilità dei maschi di avere la scoliosi che gradualmente peggiora.
  • Gravità della curva: maggiore è la curva, maggiore è il rischio che peggiori nel tempo. Le curve a forma di S, chiamate anche “curve doppi”, tendono a peggiorare nel tempo. Le curve a forma di C hanno meno probabilità di peggiorare.
  • Posizione curva: una curva che si trova nella parte centrale della colonna vertebrale è più probabile che peggiori rispetto alle curve nella parte inferiore o superiore.
  • Maturità dell’osso: il rischio di peggioramento è inferiore se le ossa della persona hanno smesso di crescere. Le parentesi graffe sono più efficaci mentre le ossa continuano a crescere.

getto

La fusione anziché il rinforzo viene talvolta utilizzata per la scoliosi infantile per aiutare la colonna vertebrale del bambino a tornare alla sua posizione normale man mano che cresce. Questo può essere fatto con un calco di gesso di Parigi.

Il cast è fissato all’esterno del corpo del paziente e sarà indossato in ogni momento. Poiché il bambino cresce rapidamente, il cast viene cambiato regolarmente.

bretelle

Se il paziente ha una scoliosi moderata e le ossa sono ancora in crescita, il medico può raccomandare un tutore. Ciò impedirà un’ulteriore curvatura, ma non lo curerà o lo annullerà. Le parentesi graffe sono solitamente indossate tutto il tempo, anche di notte. Più ore al giorno il paziente indossa il tutore, più tende ad essere efficace.

Normalmente il tutore non limita ciò che il bambino può fare. Se il bambino desidera prendere parte all’attività fisica, i tutori possono essere tolti.

Quando le ossa smettono di crescere, le parentesi graffe non vengono più utilizzate. Esistono due tipi di parentesi graffe:

  • Ortesi toracolombosacrale (TLSO): il TLSO è realizzato in plastica e progettato per adattarsi perfettamente alle curve del corpo. Di solito non è visibile sotto i vestiti.
  • Tutore Milwaukee – questo è un tutore full-torso e ha un anello del collo con riposi per il mento e la parte posteriore della testa. Questo tipo di parentesi viene utilizzato solo quando il TLSO non è possibile o non è efficace.

Uno studio ha rilevato che quando il rinforzo viene utilizzato su bambini di età compresa tra 10 e 15 anni con scoliosi idiopatica, riduce il rischio che la condizione peggiori o necessiti di un intervento chirurgico.

Sintomi

La scoliosi diventa normalmente evidente dall’infanzia o dall’adolescenza.

Sintomi negli adolescenti

[Spina della scoliosi]

La forma più comune di scoliosi appare nell’adolescente. È noto come scoliosi idiopatica adolescenziale. Può colpire bambini dall’età di 10 anni.

Idiopatico significa che non esiste una causa nota. I sintomi possono includere:

  • la testa è leggermente fuori centro
  • la gabbia toracica non è simmetrica – le costole possono trovarsi a diverse altezze
  • un fianco è più prominente rispetto all’altro
  • i vestiti non si bloccano correttamente
  • una spalla, o una scapola, è più alta dell’altra
  • l’individuo può inclinarsi su un lato
  • lunghezze irregolari delle gambe

Sintomi nei bambini

In Infans, i sintomi possono includere:

  • un rigonfiamento su un lato del torace
  • il bambino potrebbe costantemente sdraiarsi curvo su un lato
  • nei casi più gravi, problemi al cuore e ai polmoni, che portano a mancanza di respiro e dolore al petto

Alcuni tipi di scoliosi possono causare mal di schiena, ma di solito non sono molto dolorosi. Il mal di schiena non è raro negli anziani con scoliosi di vecchia data.

Se la scoliosi non viene trattata, i problemi possono insorgere più tardi nella vita, come la compromissione della funzionalità cardiaca e polmonare.

esercizi

Sono proposti vari esercizi per la scoliosi e diverse scuole propongono strategie diverse. Tuttavia, tutti mirano a riallineare la colonna vertebrale, la gabbia toracica, le spalle e il bacino, per ottenere una postura “normale”.

Nel 2016, i ricercatori hanno notato che vi è una crescente evidenza che l’esercizio fisico può aiutare a curare la scoliosi, ma è necessario un ulteriore lavoro per scoprire quali sono gli esercizi più efficaci.

Chirurgia

Nei casi più gravi, la scoliosi può progredire nel tempo. In questi casi, il medico può raccomandare la fusione spinale. Questo intervento riduce la curva della colonna vertebrale e impedisce che peggiori.

La chirurgia della scoliosi comporta quanto segue:

  • Innesti di ossa: due o più vertebre (ossa della colonna vertebrale) sono collegate a nuovi innesti ossei. A volte, aste di metallo, ganci, viti o fili sono usati per tenere una parte della colonna vertebrale dritta mentre l’osso guarisce.
  • Terapia intensiva – l’operazione dura 4-8 ore. Dopo l’intervento chirurgico, il bambino viene trasferito in una terapia intensiva (unità di terapia intensiva) dove verrà somministrato liquido per via endovenosa e sollievo dal dolore. Nella maggior parte dei casi, il bambino lascerà l’ICU entro 24 ore, ma potrebbe dover rimanere in ospedale per una settimana a 10 giorni.
  • Recupero: i bambini possono di solito tornare a scuola dopo 4-6 settimane e possono prendere parte allo sport circa 1 anno dopo l’intervento. In alcuni casi, è necessario un tutore per sostenere la colonna vertebrale per circa 6 mesi.

Il paziente dovrà tornare in ospedale ogni 6 mesi per allungare le aste: di solito è una procedura ambulatoriale, quindi il paziente non passa la notte. Le aste saranno rimosse chirurgicamente quando la colonna vertebrale è cresciuta.

Un medico consiglierà la fusione spinale solo se si ritiene che i benefici superino i rischi. I rischi includono:

  • Spostamento dell’asta: un’asta può spostarsi dalla sua posizione corretta, rendendo così necessaria un’ulteriore operazione.
  • Pseudoartrosi: una delle ossa usate per fondere la colonna vertebrale in posizione non aderisce correttamente, causando un lieve disagio e una correzione non corretta della colonna vertebrale. Potrebbe essere necessario un ulteriore intervento chirurgico.
  • Infezione: se ciò si verifica, di solito viene trattato con antibiotici.
  • Danno ai nervi: danno ai nervi della colonna vertebrale, che porta a sintomi lievi, come intorpidimento in una o entrambe le gambe, a gravi problemi, come la paraplegia, una perdita di tutte le funzioni della parte inferiore del corpo.

Un neurochirurgo può essere presente durante l’intervento chirurgico per la scoliosi.

Le cause

[Scoliosis Imaging]

Di seguito sono elencate alcune delle possibili cause della scoliosi:

  • Condizioni neuromuscolari: riguardano i nervi e i muscoli e comprendono paralisi cerebrale, poliomielite e distrofia muscolare.
  • Scoliosi congenita (presente alla nascita) È rara e si verifica perché le ossa nella colonna vertebrale si sono sviluppate in modo anomalo quando il feto cresceva all’interno della madre.
  • Geni specifici: si ritiene che almeno un gene sia coinvolto nella scoliosi.
  • Lunghezza della gamba: se una gamba è più lunga dell’altra, l’individuo può sviluppare la scoliosi.
  • Scoliosi sindromica: la scoliosi può svilupparsi come parte di un’altra malattia, inclusa la neurofibromatosi e la sindrome di Marfan.
  • Osteoporosi: questo può causare scoliosi secondaria a causa della degenerazione ossea.
  • Altre cause: cattiva postura, trasporto di zaini o cartelle, disturbi del tessuto connettivo e alcune lesioni.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per la scoliosi includono:

  • Età: segni e sintomi iniziano spesso durante uno scatto di crescita poco prima della pubertà.
  • Sesso: le femmine hanno un rischio più elevato.
  • Genetica: le persone con scoliosi possono avere un parente stretto con la condizione.

tipi

La Scoliosis Association del Regno Unito descrive cinque tipi principali di scoliosi:

  • Scoliosi congenita, quando la colonna vertebrale non si forma correttamente prima della nascita
  • La scoliosi ad esordio precoce compare tra la nascita e 10 anni
  • Scoliosi idiopatica adolescenziale, che si verifica quando il bambino cresce, portando a una curvatura e torsione della colonna vertebrale
  • La scoliosi degenerativa può colpire gli adulti a causa dell’usura del sistema scheletrico, indipendentemente dal fatto che abbiano già o meno una scoliosi
  • La scoliosi neuromuscolare nasce da un problema con i muscoli o il sistema nervoso
  • La cifosi di Scheuermann, dove le sezioni anteriori delle vertebre crescono più lentamente delle sezioni posteriori, rendendole più piccole
  • La scoliosi sindromica è legata a una serie di sindromi, inclusa la sindrome di Marfan e la trisomia 21

Diagnosi

Un medico effettuerà un esame fisico della colonna vertebrale, delle costole, dei fianchi e delle spalle.

Con l’aiuto di uno strumento chiamato inclinometro o scoliometro, il medico può misurare il grado di scoliosi.

Il paziente può essere indirizzato a uno specialista ortopedico.

Le scansioni di immagini come i raggi X, le scansioni TC e la risonanza magnetica possono aiutare a valutare la forma, la direzione, la posizione e l’angolo della curva.

Like this post? Please share to your friends: