Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulle coliche

La colica è un attacco di pianto e quello che sembra essere dolore addominale nella prima infanzia.

È una condizione comune e si stima che colpisca fino a 1 bambino su 5 durante i primi mesi.

Tutti i bambini piangono per vari motivi, tra cui la fame, il freddo, la stanchezza, il caldo o perché il pannolino deve cambiare.

Tuttavia, un bambino può piangere anche dopo essere stato nutrito, pulito e ben curato. Se un bambino ha ripetuto episodi di pianto inconsolabile ma sembra essere sano e in buona salute, potrebbe avere una colica.

Fatti veloci su coliche

Ecco alcuni punti chiave sulle coliche. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • Colica è caratterizzata da lunghi periodi di pianto senza una ragione ovvia.
  • Generalmente dura solo un paio di settimane.
  • Fumare durante la gravidanza potrebbe aumentare il rischio di coliche.
  • La diagnosi di colica consiste principalmente nel escludere altre malattie.
  • I trattamenti domiciliari per le coliche possono essere efficaci.

Cos’è la colica?

[Crying baby colic]

La colica appare di solito poche settimane dopo la nascita e continua fino a quando il bambino ha circa tre o quattro mesi. Anche se possono piangere molto, la colica non è né pericolosa né dannosa.

Gli esperti dicono che le coliche non hanno effetti a lungo termine e un bambino con coliche ingrassa e si nutre normalmente.

Colica è relativamente di breve durata.

Questo articolo si concentrerà sulle coliche nei bambini, ma ci sono un certo numero di altri tipi, come ad esempio:

  • Colica renale: questo è il dolore addominale causato generalmente da calcoli renali. Il dolore può essere costante o entrare in ondate.
  • Colica biliare: questo è il dolore causato da un calcoli biliari che ostruisce il dotto cistico mentre la colecisti si contrae.
  • Colica del cavallo: questo è un sintomo di una serie di malattie nei cavalli.
  • Colica del pittore: questo può essere causato da avvelenamento da piombo.

Sintomi

I seguenti sintomi appariranno in un neonato sano e ben nutrito:

  • Piangere intensamente: il bambino piange intensamente e furiosamente, e non c’è molto che i genitori possano fare per confortarli. La faccia del bambino diventerà rossa e arrossata. Gli episodi di pianto tendono a manifestarsi ogni giorno alla stessa ora, generalmente durante il tardo pomeriggio o la sera. Gli episodi possono durare da pochi minuti a periodi molto più lunghi. Piangere di solito inizia improvvisamente e senza una ragione apparente
  • Postura mutata: i pugni possono essere chiusi, i muscoli addominali tesi, le ginocchia sollevate e la schiena arcuata
  • Dormire: il sonno può essere irregolare e interrotto da episodi di pianto
  • Alimentazione: l’alimentazione può anche essere interrotta e irregolare con episodi di pianto intenso. Tuttavia, la quantità che il bambino mangia ogni giorno non è ridotta
  • Vento: durante gli episodi di pianto intenso, il bambino può passare il vento
  • Intensità variabili: con alcuni neonati, i sintomi sono lievi e il bambino può solo sperimentare periodi di irrequietezza.

Se pensi che il pianto del bambino possa essere il risultato di una ferita o di una caduta, consulta un medico. Se noti qualche cambiamento nel comportamento generale del bambino, nelle abitudini alimentari o nei modelli di sonno che ti riguardano, chiedi consiglio al medico o all’infermiere.

Le cause

Si suggerisce che il vento o l’indigestione possano essere coinvolti nelle coliche, ma le cause sono in gran parte sconosciute.

Alcuni si chiedono se l’intestino del bambino sia immaturo e sensibile ad alcune delle sostanze presenti nel latte materno o artificiale. Le allergie al latte e l’intolleranza al lattosio hanno sintomi simili a quelli delle coliche. Queste teorie non sono supportate da prove, tuttavia.

Due volte il numero di neonati ha la colica se la madre fumava durante la gravidanza.

La colica non si verifica più comunemente tra i bambini di primo, secondo o terzo nato. I bambini allattati al seno e alimentati con la formula hanno la stessa probabilità di avere una colica.

Diagnosi

Un medico può condurre un esame fisico per determinare se qualcosa può causare l’angoscia del bambino, come un’ostruzione intestinale. Se il bambino viene trovato in buona salute, gli verrà diagnosticata una colica. I test di laboratorio o le scansioni di solito non sono necessarie a meno che il medico sospetti che possa esserci una causa sottostante.

Chiunque sospetti che il loro bambino potrebbe stare male dovrebbe visitare un medico.

Trattamento

Poiché la colica è una parte normale della vita di alcuni bambini e non è dannosa, di solito non è consigliabile somministrare farmaci. Se sei preoccupato o hai difficoltà a far fronte, parla con il tuo medico di famiglia (medico di medicina generale, medico di base).

Non esiste una singola sostanza che cura tutti i casi di colica. Tuttavia, i seguenti trattamenti hanno dimostrato di aiutare.

Escludendo le proteine ​​del latte vaccino: questo significa alimentazione artificiale con formula ipoallergenica se il bambino è stato nutrito con biberon, o una dieta priva di latticini per la madre che allatta. Questa dovrebbe essere una prova di una settimana. Se funziona, quindi continua. Se non funziona, abbandonare il processo.

Se funziona, ciò non significa che il bambino sia intollerante al latte in modo permanente, significa solo che la sperimentazione ha funzionato e che il bambino potrebbe aver reagito bene per molte ragioni. Il bambino può continuare ad essere allergico al latte.

[Schizzi di latte]

Gocce di simeticone: Simeticone è un agente anti-schiuma che riduce la quantità di vento intrappolato. Mette insieme piccole bolle di gas intrappolate nel contenuto dello stomaco quando un bambino ingerisce aria.

Quando le bolle si raggruppano e diventano più grandi, sono più facili da espellere eruttando o facendo passare il vento. Simeticone lavora localmente nell’intestino e non entra nel flusso sanguigno. Si dice che allevia il dolore addominale.

Tipicamente, a un bambino verrà dato un cucchiaio da 2,5 ml (ml) dopo ogni poppata. Può essere aggiunto alla bottiglia del bambino o somministrato direttamente in bocca, con un cucchiaio o una siringa orale.

Assicurarsi di leggere le istruzioni sul foglio illustrativo.

Gocce di lattasi: la lattasi è un enzima che scompone il lattosio e il lattosio in glucosio e galattosio.Le persone con deficit di lattasi nell’intestino possono sviluppare crampi addominali e diarrea dopo aver consumato prodotti a base di latte. La lattasi aiuta a prevenire questo.

A volte le gocce di lattasi aiutano i bambini con le coliche. Se il tuo bambino risponde bene, ricorda che non significa necessariamente che avranno bisogno di lattasi in seguito. L’intolleranza al latte può essere temporanea.

Terapie da evitare

    Ci sono alcuni trattamenti per le coliche che potrebbero rappresentare un rischio per un bambino.

    Dicycloverine, o dicyclomine: questo è un farmaco usato per i crampi allo stomaco. Era usato comunemente come trattamento colico. Tuttavia, è stato trovato che causa difficoltà respiratorie, convulsioni, indebolimento dei muscoli, perdita di coscienza e coma nei neonati.

        Tè all’anice stellato: una tisana che era popolare come trattamento per le coliche. Tuttavia, alcuni tipi sono tossici.

        Non usare questi trattamenti.

          Rimedi casalinghi

          [Swaddled baby]

          Non ci sono molti trattamenti per le coliche. Tuttavia, ci sono cose che un genitore può fare quando tranquillizza un bambino con una colica.

          Il fatto di confortarli è spesso una questione di provare vari metodi e perseguire quelli che funzionano – i bambini rispondono in modo diverso al conforto quando hanno una colica.

          I seguenti suggerimenti possono aiutare:

          • Avvolgere un bambino con fermezza in una coperta durante un episodio di pianto può aiutare.
          • Alcuni bambini rispondono bene alla detenzione.
          • Metti il ​​bambino in posizione eretta durante l’alimentazione. Questo rende meno probabile che l’aria venga inghiottita.
          • Le alimentazioni più frequenti e più piccole possono aiutare.
          • Le madri che allattano al seno possono scoprire che se evitano il tè, il caffè, i cibi piccanti e l’alcol, i sintomi della colica del bambino diventano meno gravi.
          • Alcune prove suggeriscono che una dieta ipoallergenica per la madre potrebbe migliorare le condizioni. Questa è una dieta che esclude latticini, uova, grano o noci.
          • Alcuni genitori hanno scoperto che offrire al bambino un ciuccio aiuta
          • Assicurarsi che i fori nelle tettarelle siano della giusta misura. Se sono troppo piccoli, è probabile che il bambino ingerisca più aria durante ogni pasto.
          • Assicurati di aver ruttato il tuo bambino dopo una poppata. Sedetevi in ​​posizione eretta o teneteli contro la spalla con il collo e la testa sostenuti. Sfrega la schiena e lo stomaco per far uscire l’aria. È normale che il bambino porti un po ‘di latte.
          • A volte raccogliendo e mettendo giù un bambino spesso può peggiorare il pianto. Il confortare il bambino in un luogo tranquillo con un’illuminazione attenuata spesso funziona meglio. Quando sei sicuro che il bambino si senta meglio, lasciali nella culla per un po ‘.
          • Alcune persone trovano che andare a fare una passeggiata con il passeggino aiuta a sistemare il bambino, così come un disco in macchina. O tutto ciò che mantiene il bambino in movimento – una fionda infantile potrebbe renderla meno stancante sulle braccia.
          • A volte un rumore di fondo, come quello fatto da una lavatrice o da un aspirapolvere, aiuta a sistemare i bambini.
          • Un bagno caldo o un massaggio delicato può anche aiutare

          La colica può essere estenuante per i genitori, ma causa poco problemi di salute a lungo termine.

          Scritto da Christian Nordqvist

          Like this post? Please share to your friends: