Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto ciò che devi sapere sulle infezioni

Un’infezione si verifica quando un organismo estraneo entra nel corpo di una persona e provoca danni.

L’organismo usa il corpo di quella persona per sostenersi, riprodursi e colonizzare. Questi organismi infettivi sono noti come agenti patogeni. Esempi di agenti patogeni includono batteri, virus, funghi e prioni. Gli agenti patogeni possono moltiplicarsi e adattarsi rapidamente.

Alcune infezioni sono lievi e quasi impercettibili, mentre altre sono gravi e potenzialmente letali e alcune sono resistenti al trattamento. L’infezione può essere trasmessa in vari modi.

Questi includono il contatto con la pelle, i fluidi corporei, il contatto con le feci, le particelle sospese nell’aria e il toccare un oggetto toccato anche da una persona infetta. Come si diffonde un’infezione e il suo effetto sul corpo umano dipende dal tipo di agente.

Il sistema immunitario è una barriera efficace contro gli agenti infettivi, ma le colonie di patogeni possono diventare troppo grandi perché il sistema immunitario possa combattere. In questa fase, le infezioni diventano dannose.

Molti agenti patogeni rilasciano tossine che scatenano risposte negative dal corpo.

Fatti veloci sull’infezione

  • L’infezione è l’effetto di un organismo estraneo nel corpo.
  • I tipi di infezione comprendono la malattia batterica, fungina, virale, protozoaria, parassitaria e prionica.
  • Sono classificati dal tipo di organismo che causa l’infezione.
  • Le infezioni possono variare da lieve infiammazione in una persona a un’epidemia.

tipi

Batteri d'infezione

Batteri, virus, funghi, protozoi, parassiti e prioni sono diversi tipi di agenti patogeni. Essi variano nella loro dimensione, forma, funzione, contenuto genetico e come agiscono sul corpo.

Ad esempio, i virus sono più piccoli dei batteri e possono entrare in un host e assumere le cellule. Tuttavia, i batteri possono sopravvivere senza un ospite.

Il trattamento dipenderà dal tipo di agente patogeno. Questo articolo si concentrerà sui tipi più comuni e mortali di infezione: batterica, virale, fungina e prione.

Infezione virale

Infezione virale

Le infezioni virali sono causate da un virus. Si pensa che esistano milioni di tipi di virus, ma sono stati identificati solo 5.000 tipi. I virus contengono un piccolo pezzo di codice genetico. Sono protetti da una mano di proteine ​​e grassi.

I virus invadono un host e si collegano a una cella. Appena entrano nella cella, rilasciano materiale genetico. Il materiale genetico costringe la cellula a replicarsi e il virus si moltiplica. Quando la cellula muore, rilascia nuovi virus e questi continuano a infettare nuove cellule.

Non tutti i virus distruggono la loro cellula ospite. Alcuni di loro cambiano la funzione della cella. In questo modo, virus come il papillomavirus umano (HPV) o il virus Epstein-Barr (EBV) possono portare al cancro costringendo le cellule a replicarsi in modo incontrollato.

Possono anche indirizzare determinati gruppi di età, come neonati o bambini piccoli.

Un virus può rimanere dormiente per un periodo prima di moltiplicarsi nuovamente. La persona con il virus può sembrare essere guarita ma potrebbe ammalarsi di nuovo quando il virus si riattiva.

Ecco alcuni esempi di infezioni virali:

  • il raffreddore comune, causato principalmente dal rinovirus, dal coronavirus e dall’adenovirus
  • encefalite e meningite, causate da enterovirus e virus dell’herpes
  • verruche e infezioni della pelle, causate da virus del papillomavirus umano (HPV) e herpes simplex (HSV).
  • gastroenterite, causata dal novavirus

Altre condizioni virali includono:

  • Virus Zika
  • virus dell’immunodeficienza umana (HIV)
  • epatite C
  • polio
  • influenza
  • Dengue
  • Influenza suina H1N1
  • Ebola
  • Sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS-CoV)

I farmaci antivirali aiutano in alcuni casi. Possono impedire al virus di riprodursi o potenziare il sistema immunitario dell’ospite.

Gli antibiotici non sono efficaci contro i virus. L’uso di antibiotici contro un virus non ferma il virus e aumenta il rischio di resistenza agli antibiotici.

La maggior parte del trattamento ha lo scopo di alleviare i sintomi mentre il sistema immunitario combatte il virus senza l’aiuto della medicina.

Infezioni batteriche

I batteri sono microrganismi monocellulari noti come procarioti.

Si stima che ci siano almeno un batterio nonillion sulla Terra. Un nonillion è un seguito da 30 zeri. Gran parte della biomassa terrestre è costituita da batteri.

I batteri prendono tre forme principali:

  • Sferico: questi sono di solito i più semplici da trattare e sono noti come cocchi.
  • A forma di bastoncello: questi sono chiamati bacilli.
  • Spirale: i batteri arrotolati sono noti come spirilla. Se la spirale di uno spirillo è particolarmente tesa, sono noti come spirochete.

I batteri possono vivere in quasi ogni tipo di ambiente, dal caldo estremo al freddo intenso, e alcuni possono persino sopravvivere in scorie radioattive.

Ci sono migliaia di miliardi di ceppi di batteri e pochi di questi causano malattie negli esseri umani. Alcuni di loro vivono all’interno del corpo umano senza causare danni, ad esempio nell’intestino o nelle vie respiratorie. Alcuni batteri “buoni” attaccano i batteri “cattivi” e impediscono loro di provocare malattie.

Tuttavia, alcune malattie batteriche sono mortali.

Questi includono:

  • colera
  • difterite
  • dissenteria
  • piaga bubbonica
  • polmonite
  • tubercolosi
  • febbre tifoidea
  • tifo

Alcuni esempi di infezioni batteriche sono:

  • meningite batterica
  • otite media
  • polmonite
  • tubercolosi
  • infezione del tratto respiratorio superiore
  • gastrite
  • avvelenamento del cibo
  • infezioni oculari
  • sinusite
  • infezioni del tratto urinario
  • infezioni della pelle
  • Malattie trasmesse sessualmente

Le infezioni batteriche possono essere trattate con antibiotici, ma alcuni ceppi diventano resistenti e possono sopravvivere al trattamento.

Infezione fungina

Fungo infezione

Un fungo è un parassita spesso multi-cellulare che può decomporsi e quindi assorbire la materia organica utilizzando un enzima.

Si riproducono quasi sempre attraverso la diffusione di spore monocellulari e la struttura di un fungo è normalmente lunga e cilindrica con piccoli filamenti ramificati dal corpo principale. Questa struttura è conosciuta come hypha.

Ci sono circa 51 milioni di specie di funghi.

Molte infezioni fungine compaiono negli strati superiori della pelle e alcuni avanzano verso gli strati più profondi. Le spore fungine per inalazione possono causare infezioni fungine sistemiche, come il mughetto o la candidosi. Le malattie sistemiche colpiscono tutto il corpo.

Il corpo di solito ha una popolazione di batteri “buoni” che aiutano a mantenere l’equilibrio di microrganismi nell’intestino, nella bocca, nella vagina e in altre parti del corpo.

Se un numero sufficiente di batteri “buoni” viene distrutto, ad esempio, esagerando con l’uso di antibiotici, i funghi possono crescere e causare problemi di salute per l’ospite.

Quelli con un rischio più elevato di sviluppare un’infezione fungina includono persone che:

  • usare forti antibiotici per molto tempo
  • avere un sistema immunitario indebolito, dovuto, per esempio, all’HIV o all’AIDS, al diabete, al trattamento chemioterapico e a coloro che hanno subito un trapianto, poiché assumono farmaci per impedire al loro corpo di rifiutare il nuovo organo

Esempi di infezioni fungine sono:

  • febbre della valle o coccidioidomicosi
  • piede dell’atleta
  • tigna
  • alcune infezioni oculari

Un’eruzione cutanea può essere un indicatore di un’infezione fungina della pelle.

Malattia da prioni

Un prione è una proteina che non contiene materiale genetico. Normalmente è innocuo, ma se si piega in una forma anomala, può diventare un agente canaglia e influenzare la struttura del cervello o altre parti del sistema nervoso.

I prioni non si riproducono o si nutrono sull’ospite, ma innescano comportamenti anormali nelle cellule e nelle proteine ​​del corpo.

Le malattie da prioni sono rare, ma progrediscono rapidamente e tutte sono attualmente fatali.

I prioni causano malattie degenerative del cervello, come ad esempio:

  • encefalopatia spongiforme bovina (BSE), nota anche come malattia della mucca pazza
  • Malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD)

I ricercatori hanno collegato alcuni casi di malattia di Alzheimer alle infezioni da prioni.

Altre infezioni

Mentre le forme di infezione sopra menzionate sono i tipi principali, ce ne sono altri che possono avere un effetto sul corpo.

Un organismo unicellulare con un nucleo può causare un’infezione protozoica. I protozoi mostrano comunemente caratteristiche simili agli animali, come la mobilità, e possono sopravvivere al di fuori del corpo umano. Sono più comunemente trasferiti dal contatto con le feci.

Quando entrano nel corpo umano, i protozoi possono anche causare infezioni. La dissenteria amebica è un esempio di infezione protozoaria.

Gli elminti sono organismi pluricellulari più grandi che tendono ad essere visibili ad occhio nudo quando sono completamente sviluppati. Questo tipo di parassita include vermi piatti e nematodi. Questi sono anche in grado di infettare il corpo umano.

Infine, ectoparassiti come acari, zecche, pidocchi e pulci possono causare infezioni attaccandosi o scavando nella pelle.

Il termine può anche includere artropodi succhiatori di sangue, come le zanzare, che trasmettono l’infezione consumando sangue umano.

Le cause

Si dice che la causa di un’infezione sia qualunque sia il tipo di organismo che ha invaso il corpo.

Un particolare virus, ad esempio, sarà la causa di un’infezione virale.

Gli effetti di un’infezione, come gonfiore o naso che cola, si verificano a causa del sistema immunitario che combatte l’organismo invasore. Una ferita che si riempie di pus, per esempio, si verifica quando i globuli bianchi corrono verso il sito di una ferita per combattere i batteri estranei.

Sintomi

I sintomi di un’infezione dipendono dall’organismo responsabile e dal sito dell’infezione.

I virus prendono di mira cellule specifiche, come quelle dei genitali o del tratto respiratorio superiore. Il virus della rabbia, ad esempio, colpisce il sistema nervoso. Alcuni virus attaccano le cellule della pelle, causando le verruche. Altri prendono di mira una gamma più ampia di cellule, portando a vari sintomi. Un virus influenzale può causare naso che cola, dolori muscolari e mal di stomaco.

Una persona con un’infezione batterica spesso subisce arrossamenti e calore, gonfiore, febbre, dolore al sito di infezione e gonfiore delle ghiandole linfatiche. Un’infezione batterica ha meno probabilità di interessare un’ampia area del corpo rispetto a una virale.

Un’eruzione cutanea può essere un indicatore di un’infezione fungina della pelle.

I sintomi comuni delle malattie da prioni comprendono il danno cerebrale, la perdita di memoria e le difficoltà cognitive. Possono anche innescare l’accumulo di placca nel cervello, facendolo sprecare.

Prevenzione

Non esiste un unico modo per prevenire tutte le malattie infettive, ma i seguenti suggerimenti possono ridurre il rischio di trasmissione:

  • Lavarsi spesso le mani, soprattutto prima e dopo aver preparato il cibo e dopo aver usato il bagno.
  • Pulire le aree superficiali ed evitare di lasciare esposti cibi a temperatura ambiente durante la cottura.
  • Ricevi eventuali vaccinazioni raccomandate e tienile aggiornato.
  • Assumi gli antibiotici solo quando prescritti e assicurati di completare qualsiasi corso raccomandato anche se i sintomi migliorano prima del previsto.
  • Disinfetti le stanze dove possono esserci alte concentrazioni di batteri, come la cucina e il bagno.
  • Praticare sesso sicuro ricevendo regolari controlli STD, usando il preservativo o astenendosi del tutto.
  • Evitare di condividere oggetti personali come spazzolini da denti, pettini, lamette, bicchieri e utensili da cucina.
  • Segui i consigli di un medico su come viaggiare o lavorare quando sei malato, perché potresti infettare gli altri.

Uno stile di vita sano e attivo può aiutare a mantenere il sistema immunitario forte e in grado di difendere il corpo da diversi tipi di infezione.

Like this post? Please share to your friends: