Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto quello che devi sapere su DHEA

Il deidroepiandrosterone (DHEA) è un ormone sintetizzato naturalmente dal corpo. Svolge una serie di ruoli ed è stato ampiamente studiato per i suoi potenziali effetti terapeutici in una serie di condizioni.1

Definita da alcuni come “la madre di tutti gli ormoni”, il “super ormone” e la “fonte dell’ormone della giovinezza”, la verità dietro DHEA è molto più complicata e presenta una serie di domande senza risposta.

Il DHEA è in fase di studio per l’uso in una vasta gamma di condizioni tra cui il lupus, la depressione, l’insufficienza surrenalica, il cancro cervicale, l’atrofia vaginale e la perdita di peso.

Le azioni del DHEA sono complesse, ma l’ormone si dimostra promettente nel trattamento di alcune malattie. In questo articolo, esamineremo le funzioni del DHEA, ciò che fa nel cervello, alcune delle condizioni che viene usato per trattare, le interazioni associate, le controindicazioni e gli effetti collaterali del suo uso.

Fatti veloci sul deidroepiandrosterone (DHEA)

Ecco alcuni punti chiave sul deidroepiandrosterone (DHEA). Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono disponibili nell’articolo principale.

  • DHEA è un ormone steroideo endogeno
  • È prodotto dalle ghiandole surrenali, dalle gonadi e dal cervello
  • I ruoli fisiologici del DHEA nel corpo sono vari e non ancora pienamente compresi
  • Il DHEA svolge un ruolo importante nella sintesi di estrogeni e androgeni
  • L’Agenzia mondiale antidoping classifica il DHEA come sostanza vietata
  • Mangiare patate dolci e soia non aumenta il DHEA nel corpo
  • DHEA è stato testato per l’uso in molte malattie, tra cui la depressione, l’osteoporosi e il lupus
  • Gli effetti collaterali dell’uso di DHEA possono includere un’ulteriore crescita dei capelli nelle donne e la crescita del seno negli uomini
  • Le persone con determinate condizioni dovrebbero evitare di assumere DHEA; questi includono le malattie cardiache, il diabete e l’ansia.

Cos’è il deidroepiandrosterone (DHEA)?

Il DHEA è anche noto come androstenolone, 3β-idrossiandrost-5-en-17-one e 5-androsten-3β-ol-17-one. È un ormone steroideo endogeno; in altre parole, è sintetizzato naturalmente dal corpo e agisce su specifici tessuti o cellule, spronandoli all’azione.

[Molecole di DHEA]

Il DHEA è uno degli ormoni steroidei più abbondanti nel corpo umano ed è prodotto dalle ghiandole surrenali, dalle gonadi e dal cervello.

In circostanze normali, il DHEA si trova più comunemente sotto forma di deidroepiandrosterone solfato (DHEAS), contenuto in un serbatoio e convertito quando sono richiesti ormoni.24

Il ruolo primario del DHEA è come una molecola intermedia nella sintesi degli ormoni sessuali degli estrogeni e degli androgeni.

Tra le altre cose, DHEA è coinvolto nello sviluppo di cosiddetti effetti androgenici, noti anche come mascolinizzazione. Questi cambiamenti includono la produzione di pelle oleaginosa, i cambiamenti nell’odore corporeo e la crescita di ascella e peli pubici.

Oltre a questo ruolo di intermediario, è probabile che anche DHEA svolga un ruolo in altri percorsi fisiologici; si ritiene che si leghi a un certo numero di tipi di recettori e agisca come un neurosteroide, influenzando direttamente l’eccitabilità neuronale.

Alcuni ritengono che il DHEA possa migliorare le prestazioni atletiche e, sebbene le prove siano scarse, l’Agenzia mondiale antidoping lo ha ritenuto una sostanza proibita dal Codice mondiale antidoping.2

Un piccolo numero di atleti ha ricevuto divieti di concorrenza per aver assunto DHEA.3

Produzione di picchi DHEA tra i 20 ei 40 anni e declina da questo punto in poi. Questa è la ragione principale per cui il DHEA è considerato una sostanza chimica importante nel processo di invecchiamento e un potenziale bersaglio per i farmaci anti-invecchiamento.4

L’igname e la soia selvatici contengono sostanze chimiche che possono essere convertite in DHEA in laboratorio. Tuttavia, il corpo non può convertirli nello stesso modo; di conseguenza, mangiare soia o igname non aumenterà i livelli di DHEA.

Sebbene la ricerca sul DHEA sia aumentata negli ultimi anni, un gran numero di domande sull’ormone rimangono senza risposta, in particolare per quanto riguarda i modi in cui media i suoi effetti e la sua attività nel cervello.

Il ruolo del DHEA nel cervello

Come accennato in precedenza, DHEA agisce come un neurosteroide, agendo direttamente sugli obiettivi all’interno del cervello. Le sue attività non sono completamente comprese, ma alcuni ricercatori ritengono che il DHEA sia coinvolto nella protezione dei neuroni dalle tossine e in seguito a lesioni come gli ictus. Alcune ricerche suggeriscono anche che il DHEA possa avere un ruolo nella crescita dei nervi, riducendo l’infiammazione e prevenendo la morte cellulare.5

In alcune circostanze, DHEA sembra modulare l’umore e, per questo motivo, è stato sperimentato per il trattamento di disturbi dell’umore quali ansia e depressione.

La ricerca pubblicata sulla rivista nel 2013 ha rilevato che DHEA ha migliorato le connessioni tra l’amigdala e l’ippocampo e ha ridotto i livelli di attività in entrambe le regioni. Si ritiene che questi cambiamenti siano associati sia a miglioramenti dell’umore che a una memoria ridotta per eventi emotivi.6

Alcuni studi hanno scoperto che livelli più alti di DHEA e DHEAS hanno un effetto positivo su alcuni tipi di compiti cognitivi. Ad esempio, uno studio condotto su donne di età compresa tra 21 e 77 ha rilevato che:

“I livelli DHEAS endogeni più elevati sono indipendenti e favorevolmente associati alla funzione esecutiva, alla concentrazione e alla memoria di lavoro.” 7

Esperimenti simili hanno tuttavia avuto risultati contraddittori o opposti. La piena comprensione del ruolo del DHEA nel cervello rimane una sfida.

Livelli di innalzamento naturale

Il DHEA può essere aumentato naturalmente in determinate circostanze. Sotto la restrizione calorica, ad esempio, aumentano le quantità di DHEA. Questo è uno dei meccanismi ipotizzati dietro la teoria che la restrizione calorica potrebbe aumentare la durata della vita.8

L’esercizio regolare aumenta anche la produzione naturale del corpo di DHEA.

Uso medico

Nell’ultimo decennio, DHEA è stato sperimentato per la sua efficacia nel trattamento di una serie di malattie e condizioni.

Sebbene sia stata proclamata una panacea per tutti i mali, le percentuali di successo sono cambiate.

Il seguente elenco menziona alcune delle aree della medicina in cui è stato sperimentato il DHEA:

  • Densità ossea: alcune malattie causano una riduzione della densità ossea. Alcune ricerche suggeriscono che l’innalzamento artificiale dei livelli di DHEA aiuta ad aumentare la densità ossea; questo effetto sembra essere più forte nelle donne, sebbene i risultati di altri studi non siano riusciti a ottenere risultati positivi.9,10
  • Depressione: i pazienti con depressione sono noti per avere livelli ridotti di DHEA nel sangue. Esistono buone prove che l’uso del DHEA per rimuovere i sintomi depressivi potrebbe essere utile. Una revisione della ricerca, pubblicata nel 2014, ha dichiarato: “Sono stati osservati miglioramenti significativi correlati all’uso del DHEA in pazienti con depressione, oltre a miglioramenti nei sintomi depressivi nei pazienti con schizofrenia, anoressia nervosa, HIV e insufficienza surrenalica.” 11
  • Perdita di peso: alcune evidenze suggeriscono che il DHEA può aiutare a ridurre il peso nei pazienti più anziani con condizioni metaboliche, ma il suo effetto sulle persone più giovani e sovrappeso non è noto. Una revisione nel 2013 ha concluso che “la supplementazione di DHEA negli uomini anziani può indurre un piccolo ma significativo effetto positivo sulla composizione corporea” 12.
  • Insufficienza surrenalica: in questa condizione, le ghiandole surrenali non producono abbastanza ormoni steroidei, incluso il DHEA. Alcuni sintomi di insufficienza surrenalica sono ridotti dal DHEA, ma gli effetti collaterali possono essere notevoli. Sono necessari ulteriori studi per dimostrare la sua efficacia complessiva.13
  • Lupus: il lupus è una malattia autoimmune che colpisce la pelle e gli organi. I livelli di DHEA sono inferiori al normale nelle donne con lupus. Alcune ricerche mostrano che DHEA migliora un numero di sintomi del lupus.14,15
  • Funzione sessuale: alcuni studi hanno mostrato benefici per gli individui con deficit nella funzione sessuale, la libido e la disfunzione erettile, ma altri risultati sono stati inconcludenti. Il DHEA sembra avere più effetto nelle donne in postmenopausa e meno negli uomini.16,17
  • Invecchiamento: esistono prove insufficienti del fatto che gli integratori di DHEA potrebbero aiutare a prevenire i cambiamenti legati all’età. La Mayo Clinic ha condotto uno studio che esamina l’uso di integratori di DHEA negli anziani in un periodo di 2 anni e non ha trovato benefici anti-invecchiamento.18
  • HIV / AIDS: i livelli di DHEA possono aiutare a predire la progressione dell’HIV, e alcune prove dimostrano che il DHEA potrebbe aiutare a rafforzare il sistema immunitario. È necessario condurre ulteriori ricerche.19
  • Carcinoma cervicale: l’evidenza suggerisce che il DHEA possa inibire la proliferazione delle cellule di cancro cervicale.20,21
  • Forza muscolare: alcuni atleti usano (o hanno usato) DHEA per aumentare la forza muscolare. Solo una piccola quantità di prove deboli supporta questo tipo di effetto nella popolazione anziana; altri studi, specialmente negli adulti, hanno trovato un effetto scarso o nullo.22

Clicca qui per acquistare da una gamma di integratori DHEA online. Si prega di notare che cliccando su questo link vi porterà ad una pagina esterna.

Effetti collaterali

Poiché il DHEA non è stato ampiamente utilizzato storicamente, gli effetti collaterali a lungo termine del suo uso non sono noti in dettaglio. Gli effetti collaterali sembrano variare nei diversi gruppi di età e tra le malattie.

Sebbene gli effetti indesiderati siano spesso riportati come minimi, i seguenti effetti indesiderati possono essere causati da DHEA in alcuni individui: 23

Effetti collaterali nelle donne

[L'acne sulla fronte della donna]

  • Diminuzione delle dimensioni del seno
  • Voce approfondita
  • Aumento delle dimensioni dei genitali
  • Periodi irregolari
  • Mestruazioni anormali
  • Scarico aumentato
  • Pelle grassa
  • Aumento della crescita dei peli
  • Pressione sanguigna bassa
  • Acne.

Effetti collaterali negli uomini

  • Aggressione
  • Diminuzione delle dimensioni dei testicoli
  • Urgenza per urinare
  • Tenerezza o allargamento del seno
  • Pressione sanguigna bassa
  • Acne.

Altri potenziali effetti collaterali

  • Insufficienza respiratoria acuta
  • Ansia
  • Sangue nelle urine
  • Dolore al petto
  • Ritmo cardiaco anormale
  • Sensazione strisciante sul cuoio capelluto
  • Vertigini
  • Cambiamenti emotivi
  • Diarrea
  • Problemi agli occhi
  • Fatica
  • Mal di testa
  • Aumento del rischio di cataratta
  • Insonnia
  • Sudorazioni notturne
  • Mania
  • Irrequietezza
  • eruzioni cutanee
  • Aumento di peso

Una nuova versione di DHEA, noto come 7-keto-DHEA è un sottoprodotto naturale di DHEA. Poiché il 7-cheto-DHEA non viene convertito in ormoni steroidei dal corpo, il rischio di alcuni degli effetti collaterali ormonali è ridotto.

Sebbene il 7-cheto-DHEA sia stato promosso come aiuto nella perdita di peso, nella costruzione di muscoli e nella stimolazione del sistema immunitario, non sono state condotte ricerche sufficienti per eseguire il backup di queste affermazioni.

Interazioni farmacologiche

La maggior parte dei farmaci può interagire con gli altri. A causa del ruolo complesso e sfaccettato di DHEA, esiste una serie di potenziali interazioni che possono verificarsi quando viene assunto insieme ad altre forme di terapia.

Gli individui che assumono uno qualsiasi dei farmaci nell’elenco seguente dovrebbero esercitare maggiore cautela e discutere la questione con il proprio medico di base:

[Bottiglia di pillole bianche versate da una bottiglia di vetro]

  • Inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE)
  • Metformina
  • I tiazolidinedioni
  • alcool
  • Anastrozolo: questo farmaco viene utilizzato per ridurre gli estrogeni; Il DHEA può avere l’effetto opposto, quindi contrastare l’anastrozolo
  • antidepressivi
  • La venlafaxina
  • mirtazapina
  • bupropione
  • antiestrogeni
  • antipsicotici
  • Vaccino del Bacillus Calmette-Guérin (BCG)
  • benfluorex
  • Pillole anticoncezionali
  • Bloccanti dei canali del calcio
  • canrenoato
  • Glicosidi cardiaci
  • Fibra
  • Agenti leganti Gamma-amminobutirrico (GABA)
  • gefitinib
  • Acido glicirretico
  • Liquirizia – I livelli di DHEA sono aumentati dalla liquirizia, quindi l’assunzione di DHEA addizionale può aumentare gli effetti collaterali
  • metirapone
  • Morfina
  • Antagonisti degli oppioidi
  • propranololo
  • Soia.

Questo elenco non è esaustivo.Parla con il tuo medico di base o il tuo farmacista se sei in dubbio sulla possibilità di interazioni farmacologiche con DHEA.23

rischi

Le persone dovrebbero mostrare particolare cautela nell’uso del DHEA se hanno:

  • Un rischio più elevato di cancro alla prostata, al fegato, al seno o alle ovaie
  • Un maggior rischio di infezioni del tratto urinario
  • Disturbi della tiroide o sono in terapia con ormoni tiroidei
  • Diabete
  • Malattie cardiache o un rischio più elevato di malattie cardiache
  • Ha avuto un ictus o è a rischio di ictus
  • Bassi livelli di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL – colesterolo “buono”)
  • Alti livelli di trigliceridi
  • Disturbi emorragici: il DHEA può aumentare il rischio di sanguinamento
  • Ipertrofia prostatica benigna (BPH)
  • Disturbi della sudorazione: il DHEA può causare un aumento dell’odore quando si suda
  • Ansia o depressione
  • Dolore articolare, disturbo da stress post-traumatico (PTSD) o disturbi del sonno
  • Disturbi immunitari o stanno usando immunosoppressori
  • Disturbi psichiatrici associati alla mania.

Si raccomanda inoltre di evitare supplementi di DHEA in caso di gravidanza o allattamento.

DHEA è una sostanza chimica complessa con una miriade di ruoli. Con ulteriori indagini, gli scienziati sveleranno senza dubbio i segreti di questo ormone e forse saranno in grado di usarlo nel trattamento di una vasta gamma di disturbi.

Sviluppi recenti su ormoni da notizie MNT

Gli ormoni vegetali sintetici uccidono le cellule cancerogene bloccando la riparazione del DNA

Con oltre 1,6 milioni di nuovi casi di cancro diagnosticati solo negli Stati Uniti l’anno scorso, la gara sta per scoprire nuovi trattamenti per la malattia. Ora, un nuovo studio suggerisce che due ormoni sintetici vegetali potrebbero offrire proprio questo.

L’ormone sopprime l’appetito per zucchero e alcol

Quando ti senti sazio di dolci e alcol durante le festività natalizie, può darsi che il tuo fegato ti stia dicendo qualcosa, secondo due studi pubblicati in.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: