Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto quello che devi sapere sul ceppo flessorio dell’anca

La tensione del flessore dell’anca può verificarsi quando i muscoli flessori dell’anca vengono tirati, tesi, strappati o feriti. Una serie di attività può causare dolore acuto alla condizione con il sintomo principale.

I danni alla zona dell’anca possono variare da lesioni lievi che richiedono un trattamento limitato, a lesioni più gravi che provocano la cessazione dei muscoli a connettersi con l’osso.

Le lesioni da flessore dell’anca più gravi sono distorsioni di terzo grado in cui l’osso si rompe a fianco della distorsione muscolare.

Fatti veloci sul ceppo del flessore dell’anca:

  • I flessori sono tessuti muscolari flessibili che aiutano una persona ad allungarsi e muoversi.
  • In caso di uso eccessivo, sovraccarico o forzato all’iperestensione, possono verificarsi lesioni.
  • Alcuni casi di lesione del flessore dell’anca richiedono un trattamento medico.

Cosa sono i flessori dell’anca?

il muscolo psoas fa parte dei muscoli flessori dell'anca che possono essere deformati dall'anatomia del credito d'immagine 2013 br

I flessori dell’anca si possono trovare collegando la parte superiore del femore, che è l’osso più grande del corpo, alla parte bassa della schiena, ai fianchi e all’inguine.

Ci sono vari muscoli flessori dell’anca che funzionano tutti per consentire a una persona di essere mobile.

Loro includono:

  • i muscoli maggiori di iliacus e psoas che sono indicati anche come ileopsoas
  • il retto femorale, che fa parte del quadricipite di una persona

L’uso eccessivo o eccessivo di questi muscoli e tendini può provocare lesioni e dolore accompagnatorio e ridotta mobilità.

Sintomi di tensione del flessore dell’anca

Molte persone che soffrono di ceppo flessionale dell’anca avranno anche questi sintomi:

  • dolore improvviso e acuto all’anca o al bacino dopo un trauma alla zona
  • una sensazione di crampo o di contrazione nei muscoli dell’area della gamba
  • la parte superiore della gamba si sente tenera e dolorante
  • perdita di forza nella parte anteriore dell’inguine insieme a una sensazione di strappo
  • spasmi muscolari all’anca o alle cosce
  • incapacità di continuare a calciare, saltare o sprintare
  • mobilità ridotta e disagio durante lo spostamento, compresa la zoppia
  • disagio e dolore nella parte superiore della gamba, che si sente costante
  • gonfiore o lividi intorno all’anca o alla coscia
  • tenuta o rigidità dopo essere stato fermo, come dopo aver dormito

Le cause

i fianchi possono soffrire di affaticamento dell'anca

I flessori dell’anca di una persona sono impegnati quando portano il ginocchio verso il busto.

Quindi, attività come la danza, le arti marziali o la corsa sono i luoghi in cui i flessori dell’anca sono sottoposti a maggiori sollecitazioni.

Gli atleti che usano i flessori dell’anca nello sport e nell’allenamento sono più soggetti a deformazioni o lesioni flessori dell’anca che possono causare la rottura dei muscoli.

Nella medicina sportiva, si pensa che molte ferite da flessore dell’anca siano associate a ceppi di muscoli posteriori della coscia.

esercizi

Esercizi per mantenere i flessori dell’anca elastici e flessibili possono aiutare a prevenire le lesioni.

Molte persone hanno un lavoro dove si siedono per gran parte della giornata. Questa inattività può causare flessioni dell’anca strette, causando dolore lombare, dolore all’anca, tensione e danni alla zona.

Gli esercizi dell’anca possono aiutare a rafforzare i muscoli flessori dell’anca. La maggior parte degli esercizi possono essere eseguiti a casa e sono tratti delicati, che contribuiranno a ridurre la tensione e prevenire ulteriori o futuri infortuni.

Così come gli esercizi che si possono fare a casa, il nuoto dolce e il ciclismo possono essere utili per migliorare la forza e prevenire l’affaticamento dei flessori dell’anca.

Riscaldare i muscoli prima di iniziare gli esercizi contribuirà a garantire che siano pronti per essere allungati e potrebbe prevenire ulteriori tensioni.

Applicare calore all’area e fare una leggera passeggiata per alcuni minuti sono modi ideali per riscaldarsi prima di iniziare i tratti.

Si allunga per aiutare con il ceppo flessorio dell’anca?

L'allungamento a farfalla seduto può aiutare con il ceppo del flessore dell'anca

I seguenti tratti possono aiutare a ridurre la tensione, aumentare la flessibilità, rafforzare i muscoli e aiutare a prevenire le lesioni.

Stretch farfalla seduta

Sedendo dritto sul pavimento, posiziona le piante dei piedi insieme lasciando che le ginocchia si pieghino verso l’esterno. I talloni dovrebbero essere tirati delicatamente verso l’interno e le ginocchia si abbassano ulteriormente verso il pavimento. Tenere il tratto per 10 a 30 secondi.

Posa di piccione

Partendo dalla posizione elevata della plancia, l’individuo porta la gamba sinistra in avanti, quindi il ginocchio è a terra con la mano sinistra. La gamba destra scivola indietro il più lontano possibile. Mantenere la posizione e quindi scambiare i lati.

Posa del ponte

Per farlo posa una persona dovrebbe sdraiarsi sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi sul pavimento. Poi fanno un respiro profondo prima di sollevare i fianchi dal pavimento mentre si stringono i glutei. Tenere premuto per un momento, abbassare leggermente e ripetere.

affondi

Una persona dovrebbe iniziare stando in piedi con i piedi uniti. Quindi fanno un passo in avanti con il piede destro, piegando il ginocchio e trasferendo il peso su quella gamba prima di abbassare i fianchi sul pavimento e mantenere la posizione. Questo dovrebbe poi essere ripetuto dall’altra parte.

Tenere premuto psaos a muro

Per fare questo allungamento una persona dovrebbe iniziare in posizione eretta quindi piegare il ginocchio destro sollevando la parte superiore della gamba verso il soffitto e bilanciando sull’altro piede. Quindi cercano di tenere premuto per 30 secondi prima di passare i lati.

Squat

Con le loro gambe unite una persona dovrebbe dormire le ginocchia mantenendo la schiena dritta e il petto in alto. Una volta nella posizione tozza, devono sollevare ogni gamba da terra uno alla volta, estendendola e puntando le dita, mentre trasferiscono il peso all’altro.

Solleva la gamba dritta

Distesi sulla schiena, i palmi delle mani su entrambi i lati, una persona dovrebbe sollevare la gamba sinistra e piegarsi al ginocchio mantenendo il piede sul pavimento. La gamba destra viene quindi estesa verso il soffitto, senza piegare il ginocchio. Tieni il tratto per qualche secondo e poi cambia i lati.

Flessione dell’anca

Iniziando sdraiandosi sulla schiena con le gambe dritte, una persona tira lentamente il ginocchio della gamba destra verso il petto, il più vicino possibile, senza affaticarsi. Dopo aver lentamente abbassato la gamba, lo stesso si ripete dal lato opposto.

Quali altri trattamenti ci sono?

Per le lesioni minori del flessore dell’anca, le persone solitamente non visitano il proprio medico ma preferiscono curarsi da casa.

Alcuni modi comuni per aiutare a trattare il ceppo flessionale dell’anca sono:

  • Riposo dei muscoli per aiutarli a guarire evitando attività che potrebbero causare ulteriore tensione.
  • Indossare una fascia di compressione intorno all’area.
  • Applicazione di un impacco di ghiaccio nell’area interessata.
  • Applicazione di un pacchetto di calore nell’area interessata.
  • Una doccia calda o un bagno.
  • Antidolorifici da banco, come ibuprofene (Advil, Motrin), acetaminofene (Tylenol), naproxen sodico (Aleve).

Quando si assumono questi medicinali, è importante seguire le istruzioni e non utilizzarli per più di 10 giorni.

Se il dolore persiste dopo 10 giorni, una persona potrebbe voler fissare un appuntamento con il proprio medico per discutere trattamenti alternativi.

Chirurgia

Nei casi più gravi, un medico di solito raccomanda una radiografia, risonanza magnetica o TAC per accertare se l’osso è stato fratturato.

Quando il danno è insolitamente esteso, un medico può raccomandare che un individuo veda un fisioterapista o si sottoponga a un intervento chirurgico per riparare il muscolo. Tuttavia, i casi di danni gravi sono rari.

Se il flessore dell’anca causa uno zoppicare o se i sintomi non migliorano dopo il riposo e il trattamento a casa per una settimana, può essere consigliabile consultare un medico.

Suggerimenti per la prevenzione

Le persone che sono particolarmente vulnerabili ai ceppi flessori dell’anca, come gli atleti o coloro che partecipano regolarmente ad attività energiche che potrebbero danneggiare o allungare eccessivamente i flessori dell’anca, possono prendere precauzioni per evitare lesioni.

Assicurare che i muscoli siano adeguatamente riscaldati prima di prendere parte all’attività fisica e fare esercizi per rinforzare i muscoli, può aiutare a mantenere l’area flessibile e forte e ridurre le probabilità che si verifichino danni.

Porta via

La tensione dei flessori dell’anca può essere dolorosa e scomoda, ma raramente è motivo di preoccupazione. Quanto tempo impiega il ceppo per guarire dipenderà dalla gravità della lesione, ma in genere è di poche settimane per ceppi miti e fino a 6 settimane per danni più gravi.

Riposare e fermare le attività che potrebbero aver causato il ceppo darà a una persona le migliori possibilità di guarire e recuperare rapidamente.

Like this post? Please share to your friends: