Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Tutto quello che devi sapere sul raffreddore

Un raffreddore o raffreddore comune è un’infezione virale del naso e della gola. Di solito è una malattia lieve, ma i suoi sintomi possono avere un impatto significativo sulle attività quotidiane.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l’adulto medio fa due o tre raffreddori all’anno e i bambini possono sperimentare di più.

Questo articolo esamina i sintomi di un raffreddore e una serie di rimedi casalinghi disponibili per aiutare a gestire i sintomi.

Cos’è un raffreddore?

donna malata a letto che soffia il naso

I raffreddori di testa possono rassomigliare molto ad altre condizioni, tra cui raffreddori al petto e infezioni del seno. Tuttavia, ci sono alcune differenze significative.

Un raffreddore si verifica quando un’infezione virale provoca sintomi principalmente nella testa, come un naso chiuso o un mal di testa. Si differenzia da un freddo al petto a causa della posizione dei sintomi. I raffreddori del torace causano sintomi quali congestione del torace e tosse.

Le infezioni sinusali condividono molti degli stessi sintomi dei raffreddori, ma le loro cause sono generalmente diverse. Le infezioni sinusali sono principalmente causate da infezioni batteriche, anche se a volte un’infezione sinusale può essere causata da un virus.

Le cause

Diversi tipi di virus possono causare un raffreddore, tra cui:

  • rinovirus
  • metapneumovirus umano (HMPV)
  • virus parainfluenzale umano (HPIV)
  • virus respiratorio sinciziale (RSV)

I raffreddori di testa vengono trasmessi quando una persona infetta starnutisce o tossisce, proiettando goccioline infette dal virus nell’aria o sulle persone intorno a loro.

È possibile prendere freddo alla testa entrando in contatto con superfici o cose che qualcuno con il virus ha precedentemente toccato. Il virus può entrare nel corpo attraverso gli occhi, la bocca o il naso di una persona.

Fattori di rischio

Anche se chiunque può avere un raffreddore e molte persone sperimenteranno molti raffreddori durante la loro vita, alcuni fattori aumentano il rischio di ammalarsi. Questi includono:

  • avere un sistema immunitario indebolito
  • avere meno di 6 anni
  • fumo
  • la stagione, in quanto i raffreddori sono più frequenti in autunno e in inverno
  • esposizione ad altre persone con raffreddori di testa, in particolare gli scolari

Sintomi

I sintomi di una testa fredda cominciano ad apparire entro 3 giorni dall’esposizione al rinovirus o ad un altro virus che causa la febbre. Questi segni e sintomi variano tra individui e includono:

malato a letto con un mal di gola

  • malessere generale o sensazione generale di malessere
  • gola infiammata
  • tosse
  • naso che cola
  • naso tappato
  • starnuti
  • congestione
  • dolori muscolari
  • mal di testa
  • febbre bassa
  • fatica

La maggior parte delle persone guarisce da un raffreddore in 7-10 giorni, ma i sintomi possono durare più a lungo in alcuni casi.

complicazioni

La maggior parte delle persone si riprende da un raffreddore senza subire complicazioni. Quando sorgono complicazioni, includono:

  • Attacco di asma: in quelli con asma, un raffreddore può scatenare un attacco d’asma.
  • Sinusite acuta: un raffreddore che non risolve può eventualmente contribuire all’infiammazione e all’infezione dei seni, una condizione nota come sinusite.
  • Infezione dell’orecchio (otite media): se il virus entra nell’area dietro il timpano, può portare a mal d’orecchie e una scarica verde o gialla dal naso.
  • Altre infezioni: alcune persone, in particolare bambini e individui con un sistema immunitario indebolito, possono sviluppare infezioni secondarie a seguito di un raffreddore. Tipiche infezioni secondarie associate a un raffreddore includono mal di gola, polmonite e groppa, che un medico deve curare.

Rimedi casalinghi

Poiché il raffreddore è causato da un’infezione virale, gli antibiotici non sono un trattamento efficace. Invece, il trattamento mira a gestire i sintomi e ridurre il disagio.

Alcuni rimedi casalinghi comuni per un raffreddore includono:

  • Riposo: il riposo aiuta a guarire il corpo. Restare a casa dal lavoro o dalla scuola riduce anche il rischio di trasmettere il virus agli altri.
  • Idratazione: rimanere idratati aiuta a sciogliere la congestione del naso e dei seni mentre lenisce la gola. Acqua e succo diluito sono buone opzioni per rimanere idratati. I liquidi caldi, come tè, brodi e zuppe, possono essere particolarmente utili. Una persona dovrebbe evitare la caffeina e l’alcool fino al completo recupero.
  • Gargarismi di acqua salata: per lenire il mal di gola, una persona può mescolare un 1/2 cucchiaino di sale con 8 once di acqua calda e usare come gargarismo.
  • Antidolorifici: un mal di testa, mal di gola e febbre possono essere alleviati con farmaci da banco, come paracetamolo o ibuprofene. Seguire sempre le istruzioni sulla confezione, soprattutto se si somministrano farmaci ai bambini.
  • Vaporizzatori o umidificatori: questi dispositivi contribuiscono ad aggiungere umidità all’aria, che può alleviare la tosse e la congestione. L’uso di un vaporizzatore o di un umidificatore durante la notte potrebbe favorire una buona notte di sonno. I vaporizzatori e gli umidificatori devono essere puliti ogni giorno per scoraggiare la crescita di microbi e muffe.
  • Spray nasali: gli spray nasali salini possono sciogliere il muco nel naso e sono adatti all’uso da parte di bambini e adulti. Gli adulti possono utilizzare spray nasali decongestionanti per 3-5 giorni. Tuttavia, le persone dovrebbero evitare l’uso prolungato di spray decongestionanti.
  • Supplementi: molte persone assumono integratori per prevenire o curare un raffreddore. I supplementi più popolari usati includono la vitamina C e lo zinco. Tuttavia, ci sono prove limitate sul fatto che l’assunzione di integratori riduce i sintomi.

Prevenzione

Uomo che starnutisce in un fazzoletto

Non è possibile vaccinare contro il raffreddore, ma i seguenti passaggi possono aiutare a ridurre il rischio di contrarre un virus del raffreddore:

  • Evitare il contatto con persone infette. Mantenere una distanza con chiunque abbia una testa fredda per ridurre il rischio di contrarre il virus.
  • Lavarsi le mani regolarmente. Pulire a fondo le mani con sapone e acqua calda riduce la trasmissione del virus. Un disinfettante per le mani a base di alcol è anche efficace.
  • Evita di condividere oggetti.Per evitare l’esposizione ai germi del raffreddore, cerca di non condividere tazze o utensili con altri.
  • Usa disinfettante quando i familiari sono malati. I controsoffitti della cucina e gli accessori del bagno devono essere puliti con disinfettante quando un membro della famiglia è malato. Inoltre, è importante pulire regolarmente i giocattoli dei bambini.
  • Starnutire o tossire nei tessuti. L’uso dei tessuti impedisce ai germi di diffondersi nell’aria. Getta via immediatamente i tessuti usati e lavati sempre le mani dopo aver starnutito e tossendo.
  • Mantenere uno stile di vita sano. Mangiare una dieta equilibrata, impegnarsi in una regolare attività fisica, ridurre lo stress e ottenere una quantità adeguata di sonno può aiutare il sistema immunitario a combattere una malattia.
  • Insegnare ai bambini buone pratiche igieniche. Chiedi ai bambini di starnutire o tossire in un fazzoletto o nella curva del loro gomito, in modo che coprano la bocca senza usare le mani. Incoraggiare i bambini a lavarsi accuratamente le mani regolarmente.

Quando vedere un dottore

Gli adulti dovrebbero consultare il proprio medico se presentano uno dei seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro
  • dispnea
  • un forte mal di testa, mal di gola, tosse o dolore del seno
  • febbre che persiste oltre i 5 giorni

I bambini dovrebbero ricevere cure mediche urgenti se hanno:

  • dispnea
  • un forte mal di testa, mal di gola, tosse o dolore del seno
  • sintomi che non migliorano o peggiorano
  • mal d’orecchi
  • sonnolenza
  • perdita di appetito
  • febbre di 100,4 ° F nei bambini di età inferiore a 12 settimane
  • febbre per più di 2 giorni nei bambini di qualsiasi età

prospettiva

Anche se non esiste una cura per un raffreddore, ci sono diversi rimedi casalinghi che possono aiutare a gestire i sintomi e ridurre il disagio. Per evitare il raffreddore, una persona può adottare misure per limitare l’esposizione a virus che causano il raffreddore.

Le persone con una testa fredda possono aspettarsi di recuperare entro 7-10 giorni. Le persone che soffrono di sintomi di raffreddore della testa severi o persistenti dovrebbero consultare il medico.

Like this post? Please share to your friends: