Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Tutto quello che devi sapere sulla levoscoliosi

La levoscoliosi è una forma di scoliosi in cui la colonna vertebrale anormalmente si torce o si curva a sinistra, a volte facendo una forma a “C”.

Da una vista laterale, la colonna vertebrale tipicamente si incurva in una certa misura sul collo e sulla parte bassa della schiena, formando un’ampia “S”. Ma dalla vista posteriore e frontale, la colonna vertebrale di solito appare per lo più dritta.

Nelle persone con levoscoliosi, dalla vista posteriore, la colonna vertebrale sembra assumere una forma “C” o “S”, inclinata a sinistra.

Fatti veloci sulla levoscoliosi:

  • La National Scoliosis Foundation afferma che dal 2 al 3% delle persone negli Stati Uniti ha una qualche forma di scoliosi.
  • Viene per lo più diagnosticato nei bambini di età compresa tra 10 e 15 anni.
  • Le ragazze sono otto volte più probabilità di chiunque altro di sviluppare una forma di scoliosi che richiede un trattamento.

Come è causato?

Levoscoliosi, o scoliosi con curvatura a sinistra, in radiografia.

Per circa l’80% delle persone che hanno la scoliosi, la condizione si sviluppa senza una causa apparente o ragione (idiopatica). Condizioni mediche, usura e lesioni possono anche causare scoliosi e levoscoliosi.

La levoscoliosi o scoliosi che coinvolge una curva vertebrale sinistra è considerata meno comune di quelle che comportano curvature a destra.

Uno studio di revisione del 2014 ha rilevato che circa l’85-90% degli adolescenti con scoliosi aveva le giuste curve.

Ha anche scoperto che la levoscoliosi è più associata a condizioni come tumori spinali, escrescenze e disturbi neuromuscolari.

Tipi di scoliosi e levoscoliosi con cause note (non idiopatiche) includono:

  • Scoliosi congenita: causata da condizioni presenti alla nascita che interferiscono con lo sviluppo delle ossa e della configurazione del midollo spinale.
  • Scoliosi neuromuscolare: causata da condizioni che causano una perdita di controllo e sensazione muscolare.
  • Scoliosi degenerativa: causata dall’usura delle ossa e delle articolazioni della colonna vertebrale che si verifica naturalmente con l’età.
  • Scoliosi mesenchimale o sindromica: causata da una sindrome o condizione più significativa che interferisce o limita i tessuti connettivi e le articolazioni che stabilizzano la colonna vertebrale.

I tipi di scoliosi e levoscoliosi con cause incerte o sconosciute includono:

  • Scoliosi infantile: si sviluppa entro i primi 2 anni di vita.
  • Scoliosi giovanile: si sviluppa tra i 3-9 anni di età.
  • Scoliosi adolescenziale: di gran lunga il tipo più comune di scoliosi idiopatica diagnosticata, si sviluppa in individui di età compresa tra 11 e 18 anni.
  • Scoliosi adulta: si sviluppa in individui oltre i 19 anni.

Alcune ricerche mostrano che la scoliosi può avere una causa genetica; circa il 30% delle persone con scoliosi idiopatica ha una storia familiare della condizione. Molte delle condizioni mediche che possono causare la scoliosi sono ereditate geneticamente.

Attualmente, i ricercatori non ritengono che le abitudini di vita, come cattiva postura, inattività o dieta, svolgano un ruolo nello sviluppo della scoliosi, sebbene possano avere un ruolo nel peggioramento dei sintomi.

complicazioni

Chiropratico e paziente guardando a raggi x della colonna vertebrale, accanto al modello della colonna vertebrale.

In genere, la gravità della condizione dipende dall’estensione della curva, dal punto in cui si trova e dalla causa.

Molte persone, in particolare i bambini e gli adolescenti più piccoli, sviluppano una lieve forma di levoscoliosi che non tende a causare sintomi evidenti se non un lieve cambiamento della postura e il modo in cui gli abiti si adattano.

La scoliosi grave tende a manifestarsi meno spesso, ma può essere molto dolorosa e se non trattata può causare gravi rischi per la salute.

In generale, la levoscoliosi è considerata una forma particolarmente pericolosa di scoliosi perché il cuore si trova nella metà sinistra del corpo.

Le potenziali complicazioni associate a forme di levocoliosi da moderate a gravi che non vengono trattate includono:

  • dolore cronico, spesso invalidante alla schiena e al petto
  • stress, ansia e depressione
  • problemi polmonari e respiratori
  • deformità e dolore delle costole
  • infarto e fallimento
  • perdita di controllo o riduzione del funzionamento della vescica e dell’intestino
  • perdita di sensibilità, dolore o riduzione del flusso sanguigno nelle braccia e nelle gambe

Come viene diagnosticato?

Per diagnosticare la levoscoliosi, un medico chiederà a una persona domande su:

  • storia medica
  • storia medica di famiglia
  • sintomi
  • ciò che può aver causato lo sviluppo della curva, come una lesione

Il medico eseguirà un esame fisico per valutare l’allineamento della colonna vertebrale, delle spalle e dei fianchi e controllare dolore, formicolio, intorpidimento e debolezza muscolare.

Un dottore chiederà anche all’individuo di piegarsi in avanti alla vita e lasciare che le loro braccia siano appese ai lati.

Una volta che un medico sospetta la levoscoliosi, ordinerà una radiografia per confermare la condizione e determinare l’estensione della curva.

Altri strumenti diagnostici comunemente usati per confermare e valutare la scoliosi includono:

  • scansione di tomografia computerizzata (CT)
  • scansione di risonanza magnetica (MRI)
  • radiografia spinale

La maggior parte dei medici alla fine diagnostica la levoscoliosi misurando l’angolo tra le due vertebre non allineate sulle immagini diagnostiche. Questo è noto come l’angolo di Cobb.

Un angolo di Cobb superiore a 10 gradi è considerato un segno di scoliosi e richiede monitoraggio.

trattamenti

Il trattamento più efficace dipende dalla causa e dalla gravità della scoliosi, nonché dalla salute e dall’età dell’individuo.

Trattamenti comuni per la scoliosi e la levoscoliosi includono:

Tutore posteriore o ascellare

Donna che indossa un tutore per sostenere i muscoli e la postura della colonna vertebrale.

Indossare un tutore posteriore in plastica non può invertire una curva spinale, ma può aiutare a prevenire l’aggravamento delle curve in circa l’80% dei bambini. I bambini con curvatura della colonna vertebrale tra i 25 ei 45 gradi potrebbero dover indossare un tutore posteriore.

La maggior parte delle persone dovrà indossare il tutore tra le 16 e le 23 ore al giorno, solo togliendolo per fare il bagno o fare esercizio fisico.

Una volta che le ossa hanno smesso di crescere o ripararsi, un tutore non sarà più utile.

Chirurgia

Nei casi gravi, specialmente quando le curvature spinali minacciano gli organi maggiori o sono disabilitanti, può essere eseguita una fusione spinale nel tentativo di invertire la curva.

Nelle procedure di fusione spinale, un chirurgo riallinea le ossa ricurve e quindi attacca piccoli pezzi di tessuto osseo lungo la regione riparata. Quando guarisce, formerà un singolo osso raddrizzato.

Una barretta di metallo può essere attaccata alla colonna vertebrale dopo l’intervento chirurgico per assicurare che l’osso rimanga dritto durante la guarigione. La maggior parte delle persone può camminare il giorno dopo l’intervento chirurgico e può tornare alle attività non faticose in circa 4 settimane.

Le esercitazioni funzionano?

La comunità scientifica è in conflitto sul valore di alcune terapie, come la chiropratica e il massaggio. Tuttavia, la fisioterapia ha offerto risultati più promettenti.

Fondata nel 2004, la Società internazionale di scoliosi riabilitazione e terapia ortopedica (SOSORT) ha sviluppato esercizi specifici per la scoliosi della fisioterapia (PSSE).

Cosa dicono gli studi?

Diversi studi di alto livello hanno dimostrato che il PSSE può aiutare a trattare casi di scoliosi da lievi a moderati, specialmente se usati insieme al rinforzo.

Attualmente, le principali organizzazioni di scoliosi del Nord America, come la Scoliosis Research Society (SRS), non supportano l’uso della fisioterapia come parte del trattamento della scoliosi.

Esempi di esercizi

I principi fondamentali del programma includono:

  • auto-correzione, che implica educare l’individuo a riconoscere e tentare attivamente di riadattare le curve spinali, spesso usando immagini o specchi
  • incorporando attività che incoraggiano una buona postura e rafforzano la spina dorsale nella vita di tutti i giorni
  • allungamento della colonna vertebrale
  • espansione della parete toracica, solitamente stando in piedi e allungando le braccia con i palmi rivolti in avanti per almeno 20 secondi

Porta via

Nella maggior parte dei casi, le persone con una forma minore di scoliosi non richiedono un trattamento e non è un segno di una grave condizione medica di base.

Tuttavia, le persone che hanno casi più gravi di scoliosi possono sperimentare serie complicazioni, come il dolore cronico e la ridotta funzionalità degli organi, se non ricevono un trattamento. La levoscoliosi è considerata particolarmente pericolosa poiché il cuore si trova sul lato sinistro del corpo.

Per i bambini e gli adolescenti, indossare un tutore posteriore può aiutare a fermare la progressione della curvatura; ma la chirurgia può essere necessaria per adulti o adolescenti con gravi curve spinali.

Like this post? Please share to your friends: